This page has moved to a new address.

Vardè Rinvia la Spedizione Militare al “Castagnaro”, Ma i Manifestanti Non Si Fidano: “Domani Tutti in Corteo”

Freebacoli: Vardè Rinvia la Spedizione Militare al “Castagnaro”, Ma i Manifestanti Non Si Fidano: “Domani Tutti in Corteo”

venerdì 20 aprile 2012

Vardè Rinvia la Spedizione Militare al “Castagnaro”, Ma i Manifestanti Non Si Fidano: “Domani Tutti in Corteo”

image Mattina di risposte e speranza al Castagnaro: il commissario Vardè rinvia nuovamente la decisione sull’intervento delle forze armate all’interno della cava posta al confine tra i Comuni di Quarto e Pozzuoli.

E’ di pochi minuti fa la notizia del dietrofront del commissario straordinario per l’individuazione di discariche in Campania Annunziato Vardè che in merito alla decisione sull'effettuazione dei carotaggi nella cava del Castagnaro, dove sono in corso da giorni proteste dei residenti contro la realizzazione di una discarica, ha deciso di ''approfondire tecnicamente le questioni sul tavolo'' prima di procedere.

Lo notizia, confermata anche da una nota ANSA e giunta ai presidi di via Campana e via Masullo dove sono radunate centinaia di persone, è seguita alla riunione che si è tenuta stamattina in Prefettura a Napoli proprio sulla problematica “discarica” al Castagnaro ed a cui dovevano essere presenti anche le rappresentanze istituzionali di Quarto e Pozzuoli.

Un incontro annunciato come incandescente in quanto uno dei presidi a Quarto, in località Grotta del Sole, è stato presidiato per tutta la giornata di ieri da almeno due camionette dei carabinieri, sostenute da una pattuglia della Polizia di Stato.

Il Commissario Vardè: “Rinviamo l’Operazione”

'Nessuno aveva deciso di fare la discarica a Quarto, volevamo fare i carotaggi per capire se è possibile o impossibile farla''.

Ha asserito il commissario straordinario alle discariche, Annunziato Varde', al termine della riunione in Prefettura a Napoli da cui è emersa una sospensione di almeno alcune settimane di ogni decisione in merito alla discarica.

'image'Paradossalmente - ha aggiunto - i carotaggi vanno a vantaggio della comunità locale. E poi si è sempre detto che non si tratta di una discarica nel senso tradizionale del termine ma di un sito di smaltimento di un rifiuto biostabilizzato con le moderne tecnologie, in modo tale da essere il meno possibile impattante con il territorio e comunque non inquinante''.

Il Sindaco Giarrusso: “Vardè Non h un Piano B”

Alle dichiarazione del commissario si aggiungono però quelle rilasciate ieri sera in presidio dal sindaco di Quarto Massimo Giarrusso che con stupore informò i cittadini della mancanza di un’alternativa al Castagnaro come sito di raccolta rifiuti: “Ho più volte parlato con Vardè e lo stesso non mi ha mai detto quale è il “piano B” al Castagnaro. Nel caso in cui i carotaggi dovessero confermare le nostre perplessità, il commissario non ha un’altra soluzione rapida da sostituire a quella del Castagnaro. A Quarto vogliono portare tutti i rifiuti della Provincia di Napoli. Ci stanno soltanto prendendo in giro da settimane”.

Ancor più duro l’ex sindaco di Quarto Sauro Secone che puntava l’attenzione sulla quantità di rifiuto che potrebbe arrivare al Castagnaro: “Sarà una montagna enorme a coprire la cava. Da queste parti arriveranno anche i rifiuti dell’acerrano oltre che a quelli di tutta l’area domitio-flegrea. Dietro questa discarica ci sono fortissimi interessi economici. Oramai la monezza vale anche più dell’oro”.

Domani Tutti in Strada: C’è il Corteo

imageIntanto resta confermata la manifestazione che si terrà domani mattina a Quarto, località Montagna Spaccata, e che si dirigerà verso il centro di Pozzuoli per scuotere la cittadinanza puteolana che con troppo menefreghismo sta affrontando il dramma di una possibile presenza di discarica al Castagnaro.

Difatti, nonostante le affermazioni di Vardè, restano fortissime le perplessità dei manifestanti che non vogliono in alcun modo abbassare la guardia.

Chi resta in presidio non chiede certamente semplici rinvii. La richiesta della gente è la soppressione del progetto che vuole una discarica all’interno di un’area vincolata, protetta e ricca di reperti archeologici e peculiarità naturalistiche.

“Non non vogliamo rinvii, ma l’annullamento. Domani tutti in corteo”, tuonano i manifestanti

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

FOTO: Gruppo Facebook “No Discarica al Castagnaro”

Etichette: , ,

20 Commenti:

Alle 20 aprile 2012 14:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alberto Forza Castagnaro
TG Regione ha trasmesso la notizia come seconda in ordine di importanza! Forza continuiamo così che ci stanno ascoltando e stiamo risvegliando l'interesse dei media!

 
Alle 20 aprile 2012 14:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosario Franco
E' solo un piccolo barlume di speranza!!!Domani scendete TUTTI!!!!Senza scuse,senza se e senza ma!!!!

 
Alle 20 aprile 2012 14:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fata Nera n
on bisogna abbassare la guardia e' solo fumo negli occhi per placare gli animi

 
Alle 20 aprile 2012 14:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giancarlo Stellabotte
Direi di non spargere la voce altrimenti otteremo un effetto controproducente, coloro i quali sono meno interessati potrebbero non partecipare al corteo!

 
Alle 20 aprile 2012 14:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fulvio Scamardella
Ma perché abbiamo smesso di bloccare la città??? Così secondo me l'impegno della gente sotto la montagna spaccata risulta inutile, se tutte altre vie sono accessibili!!!

 
Alle 20 aprile 2012 14:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fabrizio Fiorillo
Io credo che si debba fare solo 2 blocchi massicci vicino ai presidi...chiudendo tutte le strade ci sparpagliamo e ci metteremo i cittadini contro....invece dobbiamo essere tutti uniti...

 
Alle 20 aprile 2012 14:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Tavassi
AMICI DEL CASTAGNARO VI DICO SOLO CHE QUELLO CHE HANNO DETTO IERI TUTTI I CANDIDATI E NA BUFALA IN VERITA NN SOSPENDERANNO MAI LA LORO CAMPAGNA ELETTORALE QST LO POTETE VERIFICARE SU TUTTI I GIORNALI O SUI SITI INTERNET, SONO DEGLI IPOCRITI DICO TUTTI E NN SONO DI PARTE PERCHE OGGI VOGLIANO ANCORA UNA SECONDA ETERNIT (MORTE SILENZIOSA)

 
Alle 20 aprile 2012 14:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Emilio Grossi
meglio nn fidarsi

 
Alle 20 aprile 2012 14:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

NO ALLA DISCARICA
NE' AL CASTAGNARO
NE' ALTROVE!

ANDIAMO TUTTI A POZZUOLI!!!!
CORTEO CON PARTENZA DAL PRESIDIO DI VIA CAMPANA SABATO 21/04 ORE 9.00

Abbiamo ottenuto, con la grande mobilitazione popolare di questi ultimi giorni, per la seconda volta, il rinvio del Comitato di Ordine e Sicurezza Pubblica.

Questo non ci basta e vogliamo lo stralcio definitivo della cava del Castagnaro.

Abbiamo visto cosa significa un territorio militarizzato. Camionette a via Masullo, altre nei dintorni di Quarto in appostamento, elicotteri della polizia che sorvolano la zona, agenti in borghese, infiltrati e provocatori.

CI SENTIAMO VERAMENTE PROTETTI DA QUESTE FORZE DELL'ORDINE??
O SENTIAMO DENTRO DI NOI CHE VOGLIONO INVADERE LA NOSTRA TERRA??
QUESTI SONO I VERI VIOLENTI!!

Non dobbiamo permettergli di calpestare i nostri diritti, possono essere anche in 2000 ma noi abbiamo il dovere di difendere le future generazioni e noi stessi dai mali che porterà questo disastro!!
Non possiamo fermarci perchè nessuno potrà ripagare i sacrifici di una vita mandata in fumo, nessuno ci comprerà una villa a Posillipo dove di certo non si sente la puzza, ma sopratutto nessuno potrà riportarci in vita tutti i morti per tumore e nessuno potrà dare un futuro migliore ad un bambino nato malformato!!
Quarto sta versando lacrime amare per tutte le giornate di lavoro perse e per una tranquillità che non esiste più...ma pensate le lacrime di sangue che verseremo se questa discarica si farà!!

Partecipiamo ai presidi (via Campana e via Masullo), segniamoci per le notti, portiamo un caffè....

PARTECIPIAMO IN MASSA AL CORTEO!!

Comitato Castagnaro
nodiscaricacastagnaro@gmail.com
FB : NO alla discarica nel Castagnaro

 
Alle 20 aprile 2012 15:46 , Anonymous puteolano ha detto...

Siete arrivati freschi freschi a fare le cazziate ai puteolani accusandoli di menefreghismo ?! Jat zapp

 
Alle 20 aprile 2012 15:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Raffaele Cardamuro
Fidarsi è bene non fidarsi è meglio!!!!!!

 
Alle 20 aprile 2012 16:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giorgio Rollin
Questa mattina, il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica a quanto pare ha deciso di sospendere ogni attività in merito alla questione di Cava Castagnaro. Nonostante ciò il presidio di via Masullo continua a essere presidiato dalle forze dell'ordine con gip, camionette e diverse macchina di guardie a borghese, inoltre stamattina un elicottero della Polizia per circa un'ora ha sorvolato il territorio di Quarto. Tutto ciò non ci fa fidare minimamente, se la militarizzazione del territorio continua, un motivo ci sarà; pertanto non c'è assolutamente d'abbassare la guardia, anzi dobbiamo essere continuare con la vigilanza, di giorno come di notte e prepararci al meglio per il Corteo di Domani Mattina, appuntamento ore 9,00 Presidio di Via Montagna Spaccata per invadere le strade di Pozzuoli.
Intanto sempre Stamattina, un corteo spontaneo con a capo i ragazzi dell'istituto superiore di Quarto si è mosso per le strade di Quarto, arrivando fino al presidio di via Masullo, per poi andare dritto a Monteruscello a sensibilizzare la popolazione locale. Il Corteo è arrivato fino al Liceo Majorana e all'Alberghiero, informando glin studenti della mobilitazione di domani.
Restano operativi quanto mai i due presidi e il blocco di via Montagna Spaccata.

SOLO QUANDO LA CAVA DEL CASTAGNARO VERRA' RITIRATA DAL PIANO SCELLERATO DI ANNUNZIATO VARDE' POTREMO DIRE DI AVER VINTO LA BATTAGLIA!!!!
PER VINCERE LA GUERRA INVECE DOBBIAMO FAR RITIRARE IL PIANO REGIONALE DI SMALTIMENTO RIFIUTI CHE ALTRO NON E' CHE UN OMICIDIO PER TUTTA LA POPOLAZIONE CAMPANA!!!!

Continuiamo a Resistere, andando a sostenre i presidianti, e partecipando in massa al corteo di Domani!!!!

LA LOTTA E' DURA E NON CI FA PAURA!!!

 
Alle 20 aprile 2012 16:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Rovere
riempite di immondizia i locali della regione e della provincia , sotterrate le auto della polizia di immondizia indifferenziata , dovranno spalare per riportare a casa le auto e le loro membra!!

 
Alle 20 aprile 2012 16:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Rovere
azione decisa e diretta mai violenta, le forze dell' ordine sono uomini impossibilitati a ribellarsi, ma devono essere messi in difficolta' piu' disparate , capiranno anche loro...non devastare ma ostacolare con tutte le possibili capacita' ...forare le gomme delle auto dei politici intervenuti e bloccare camionette e mezzi di lavoro!!

 
Alle 20 aprile 2012 16:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fenice Di Quarto
I palazzi della regione sono già pieni d'immondizia...umana.

 
Alle 20 aprile 2012 21:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Procolo Conte
NON FIDATEVI...TRA DOMENICA NOTTE E LUNEDI SARANNO SICURAMENTE A QUARTO (spero di sbagliarmi)

 
Alle 20 aprile 2012 23:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pasquale Antonio Cardamuro
chist' song FAVEZZZZZZZZZ e 'NFAMMMMMMMMM

 
Alle 20 aprile 2012 23:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mariarosaria Luongo
La mia priorità in questo momento è scongiurare definitivamente la situazione di pericolo nel Territorio Flegreo. Ogni mezzo di comunicazione e ogni intervento è ben accetto. Desidero come nel 2008 tornare a dormire e a vivere la mia vita con la mia famiglia, i miei amici e la mia gente. In questo momento sento come se mi avessero portato via una parte del cuore, le nostre vite sono sospese dalla decisione di qualcuno che non ci conosce e non vuole conoscerci. Ci hanno condannati al rango di "minolli" l'arca come diceva Massimo Troisi per noi non ha spazio. Tutto questo non è giusto, con le unghie e con i denti anche questa volta ci riprenderemo la nostra vita per quanto fiato ci resta in gola .... da cittadini liberi.

 
Alle 20 aprile 2012 23:29 , Blogger Mimmo TISEO ha detto...

Sinceramente sceglierei domani di andare in corteo al porto di Pozzuoli. Il Comune al Rione Toiano è abbastanza lontano. Si corre il rischio di arrivarci in pochi e soprattutto il Sabato il Comune non è chiuso ??? Un' altra considerazione; i Presidi al Castagnaro di via Campana e Masullo NON DEVONO ESSERE AFFATTO SGUARNITI !! CELLULARI SEMPRE ACCESI !! ( POTREBBERO ESSERE NECESSARI RAPIDI DIETRO FRONT ) !!!

 
Alle 20 aprile 2012 23:34 , Blogger Mimmo TISEO ha detto...

A DIRE IL VERO AVREI SCELTO, PER DOMANI, DI INDIRIZZARE IL CORTEO VERSO IL CENTRO DI POZZUOLI E PIU' PRECISAMENTE AL PORTO !! IL COMUNE, AL RIONE TOIANO, E' LONTANO E SI CORRE I RISCHIO DI ARRIVARCI IN POCHI !! NON SGUARNIAMO I PRESIDI IN VIA CAMPANA & MASULLO !! CELLULARI ACCESI, POTREBBE ESSERE NECESSARIO UN RAPIDO DIETRO FRONT DEL CORTEO!!!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page