This page has moved to a new address.

Flegrea Lavoro, Multe per 100.000 Euro: Aumentano i Controlli sull’Assenteismo – SECONDA PARTE

Freebacoli: Flegrea Lavoro, Multe per 100.000 Euro: Aumentano i Controlli sull’Assenteismo – SECONDA PARTE

martedì 16 agosto 2011

Flegrea Lavoro, Multe per 100.000 Euro: Aumentano i Controlli sull’Assenteismo – SECONDA PARTE

Si propone la seconda parte dell’intervista realizzata al direttore tecnico della Flegrea Lavoro, Beatrice Fabricatore. Un volto nuovo ed oramai noto in città, promotrice prima e realizzatrice poi del sistema di raccolta differenziata che, negli ultimi mesi, ha coinvolto l’intera città di Bacoli.

Una concretezza, tipica di tecnici efficienti, poco presente in una terra coinvolta in tortuosi meccanismi arrugginiti e che di certo è da attribuire, così come riconosciuto da dipendenti e cittadini, alla caparbietà (prima ancora che alla capacità) della stessa Fabricatore.

Intervista alla Fabricatore
- Seconda Parte -

image7) Come procede il deposito dei rifiuti indifferenziati da parte dei mitilicultori al punto di sbarco di Baia e se in futuro prevedete altri punti di sbarco ?

- Il materiale che conferiscono i mitilicoltori è del tutto indifferenziato ed ancora non è stata fatta una stima per le quantità; si auspica un controllo maggiore della Capitaneria di Porto affinché i mitilicoltori siano incentivati a depositare i rifiuti a terra e non a gettarli in mare.

8) Da alcune determine del Comune si evince che gli Lsu hanno l’obiettivo non solo di intensificare la raccolta differenziata ma anche di pulire le spiagge pubbliche di competenza dell’ente, ad oggi come avviene e con quale cadenza vengono pulite le spiagge?

- Le spiagge vengono pulite settimanalmente, ma per mia necessità è stato preferito incentivare la raccolta differenziata da parte degli Lsu.

9) Saranno previsti dei bidoncini sulle spiagge pubbliche e lungo le strade cittadine e quest’ultime come saranno pulite?

- Già li stiamo disponendo presso alcune strade principali sperando che i cittadini si attengano a depositare il solo rifiuto differenziato.

10) Ad oggi di quanti mezzi disponiamo (gasoloni, spazzatrici…) e perché si è preferito noleggiarli e non acquistarli, spendendo una marea di soldi?

- Ne sono circa una ventina: parte degli automezzi sono obsoleti e parte sono a noleggio sia per far fronte nell’imminente raccolta porta a porta sia perché per fare un bando ci vogliono dei tempi burocratici; il mio predecessore pensava che per fare la raccolta differenziata bastavano solo 10 automezzi. A settembre si farà un bando ad evidenza pubblica per l’acquisto degli automezzi nuovi.

11) Attualmente è indecoroso passeggiare per le strade cittadine e vedere i sacchetti appesi ai cancelli delle abitazioni, spesso con annesse perdite di percolato, come ovviare a questo problema ?

Questo in realtà sarebbe da verbalizzare in quanto i cittadini hanno l’obbligo di conferire il rifiuto nei bidoncini, che dà la Flegrea Lavoro, e non ci son giustificazioni che tengano del tipo ‘si rubano i bidoncini’ perché immediatamente la società ne darà un altro.

 12) In merito al problema dell’assenteismo come provvederete ed in futuro ci saranno nuove assunzioni?

- Già si sta provvedendo con delle lettere di contestazioni per chi si assenta da lavoro ingiustificatamente come prevede la normativa nazionale e nel caso sanzionarli.

image13) Ad oggi quante multe sono state elevate per gli sversamenti abusivi di rifiuti e per la scorretta differenziazione, quante ne sono state riscosse e cosa si farà con questi proventi?

-150 verbali con una media di 600 euro a verbale, si arriva tranquillamente ad un 100.000 euro; il Comune incassa ma sarebbe auspicabile che si metta una cifra per incentivare la raccolta differenziata.

14) Quant’è forte l’ingerenza del Comune nella F.L. e cosa ha significato la proposta di un assessorato poi vanificato proprio per la F.L.?

- Non lo so, né ero a conoscenza.

15) Per ottenere un buon funzionamento del back office: comunicazione tra più uffici e settori di F.L., ma soprattutto con i cittadini e rendere prestazioni tempestive e di buona qualità, nel rispetto anche del d.lgs. 59/2010 per quanto attiene l’informatizzazione e l’erogazione dei servizi in rete, con l’obiettivo di rendere molto partecipi anche la cittadinanza, quando la F.L. si fornirà di un sito aggiornato quotidianamente?

- Il Comune voleva assorbirlo ma ci siamo opposti in quanto riteniamo che sia indispensabile, come ad esempio pubblicare la percentuale di raccolta differenziata e prevediamo in tempi ragionevoli quindi per fine anno di istituire il sito on line.

16) Cosa chiede all’amministrazione ed ai cittadini per migliorare il servizio e renderlo più efficace efficiente ma soprattutto più economico?

- Per renderlo più economico , si va in una sorte di ciclo a catena in cui se l’operatore trova tutti i rifiuti ben suddiviso, ben differenziato, il cartone pressato … e cosi via discorrendo tutto verrebbe velocizzato. Chiedo una maggior sensibilizzazione del cittadino per una miglior ottimizzazione ma soprattutto una per una riduzione dei costi. Per fine anno ci sarà una maggiore differenziazione dei rifiuti tipo alluminio plastica e vetro per ottenere maggiore ricavi in quanto questi ultimi sono materiali pregiati.

Dario Perreca
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

1 Commenti:

Alle 17 agosto 2011 12:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bernadette Della Ragione
questi tipi di controlli sulla riviera romagnola vengono effettuati tutti i santissimi giorni

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page