This page has moved to a new address.

Torregaveta, i Cittadini Pagano ma il Comune Non Spazza: La “Porta di Bacoli” è un Letamaio

Freebacoli: Torregaveta, i Cittadini Pagano ma il Comune Non Spazza: La “Porta di Bacoli” è un Letamaio

venerdì 12 agosto 2011

Torregaveta, i Cittadini Pagano ma il Comune Non Spazza: La “Porta di Bacoli” è un Letamaio

image “Una città pulita riportata in una condizione di assoluta normalità”, con queste parole il sindaco Schiano aveva enfatizzato l’opera prodotta nel corso del primo anno di amministrazione, dimenticando però la realtà di Torregaveta: da settimane non passa lo spazzino.

Si presenta come un immondezzaio pubblico la frazione posta al confine tra i comuni di Bacoli e Monte di Procida che, da giorni, ristagna in una condizione di assoluta fatiscenza, utile soltanto per aumentare la presenza di sporcizia e, parallelamente, far diminuire la fiducia dei cittadini verso le istituzioni.

Le stesse che tra ieri e l’altro ieri hanno richiesto a gran voce il pagamento della tassa sui rifiuti, Tarsu, aumentata del 10% soltanto pochi mesi fa. Imposta comunale che va a sovvenzionare, tra l’altro, anche lo spazzamento delle strade

Adesso però il popolo di Torregaveta è esausto e chiede pronti interventi da parte di chi è stato votato per rispondere alle esigenze, spesso basilari, di una comunità che paga le tasse e pretende di vivere in un’area civile.

Alle richieste della gente sarebbe già giunta una prima risposta da parte della Flegrea Lavoro, società deputata allo spazzamento in città.

Il problema, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe da attribuire quasi esclusivamente alla mancanza di personale che, nelle ultime settimane, ha deciso di prendere in massa le ferie mettendo in difficoltà l’intera società. In particolar modo, ad esser andato in vacanza, sarebbe lo spazzino dell’area di Torregaveta che, come accade anche per altre realtà, si è provveduto a rimpiazzare.

Non dissimile la situazione in altre aree del territorio in cui, oltre alla strada, non si provvede a ripulire, così come accade al Poggio, neanche l’arenile pubblico.

Ma le gente del posto non ci sta e grida a gran voce il proprio dissenso verso chi continua a privilegiare la pulizia del centro del paese, emarginando la periferia. Terregaveta, tra le altre cose, è una sorta di porta d’ingresso per l’intera città visto che, proprio lì, si presenta la stazione della Cumana.

Il capolinea di un tragitto che da Montesanto conduce sino ai Campi flegrei ed al mare, portando poi verso la costa di Miseno e di Miliscola.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

3 Commenti:

Alle 12 agosto 2011 11:12 , Anonymous GL. S. ha detto...

STAMATTINA C' E' IL CONSIGLIO COMUNALE

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

C O M U N I C A

che per il giorno 12.08.2011 alle ore 10,30 in prima convocazione e per il giorno 13.08.2011 alle ore 10,30 in seconda convocazione - presso la sala Ostrichina del Compendio Vanvitelliano del Fusaro - avrà luogo il

C O N S I G L I O C O M U N A L E

per la trattazione del seguente
O R D I N E D E L G I O R N O

Richiesta consiglieri del PD in data 09.08.2011 su questione C.I.C.

Intanto su Cronaca Flegrea si Denuncia:
http://www.cronacaflegrea.it/2011/08/10/discarica-abusiva-a-pochi-passi-dal-mare-il-terreno-e-proprieta-del-centro-ittico-le-foto/

E l' amministrazione:
COMUNICATO DE L SINDACO

Area sequestrata in via Spiagge Romane, precisazioni
L’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Ermanno Schiano, è in attesa di conoscere l’esito delle indagini avviate dal Comando di Polizia Municipale per quanto concerne il sequestro dell’area in via Spiagge Romane (di proprietà del Centro Ittico Campano) ridotta a discarica.
Il terreno, esteso per 2500 metri quadrati, é stato dato in concessione dal Cic ad una società con cui sarebbe in corso un contenzioso. Gli Assessori all’Ambiente e alla Polizia Municipale, rispettivamente Giuseppe Scotto di Vetta e Michele Costigliola, “invitano testimoni a fornire ogni elemento utile per risalire ai responsabili degli sversamenti di rifiuti nel fondo”.
Preso atto del sequestro, l’Amministrazione comunale intende avviare tutte le procedure utili al recupero e alla bonifica della zona.

a cura della Segreteria del Sindaco
Venerdì, 12-Ago-2011

 
Alle 12 agosto 2011 12:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

NON E VERO CHE LO SPAZZINO STA IN FERIE.E NON E NEANCHE VERO CHE A TORREGAVETA NON SI SPAZZA IO LO VEDO TUTTI I GIORNI,SEMMAI E' QUELLO DI MONTE DI PROCIDA CHE QUANDO E IL SUO TURNO NON SPAZZA.

 
Alle 12 agosto 2011 17:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ancora a lamentarsi ? dovrebbe essere chiaro a tutti che i soldi non ci sono !!!! non avete visto il volantino del sindaco Schiano che invita i Morosi a pagare la TARSU.
Ma scherziamo, Sindaco Schiano il volantino è una buffonata !!!! non puoi dire alla cittadinaza che i tuoi amici gestori di locali non pagano la TARSU perchè avete tutti i mezzi per sapere chi non paga ed altrettanti per sollecitare i pagamenti arretrati !!!!!!!!!!!!!
Sindaco spiega a tutti il motivo per cui i cittadini si vedono recapitare gli avvisi dalla ECOITALIA ed i gestori di strutture commerciali sono immuni da queste procedure.
saluti

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page