This page has moved to a new address.

Il Comune ha 300 Dipendenti Ma Spende 8.000 Euro per Incarichi Esterni: Bacoli è il Paese dell’Urgenza

Freebacoli: Il Comune ha 300 Dipendenti Ma Spende 8.000 Euro per Incarichi Esterni: Bacoli è il Paese dell’Urgenza

giovedì 22 settembre 2011

Il Comune ha 300 Dipendenti Ma Spende 8.000 Euro per Incarichi Esterni: Bacoli è il Paese dell’Urgenza

image Non c’è crisi economica per sprechi e sperpero di denaro pubblico. Proponiamo oggi ancora due piccoli esempi di cattiva gestione di soldi pubblici da parte del comune di Bacoli.

- 3.000 euro spesi per il diserbo affidato a una ditta esterna

Con la determinazione n. 675 del 24.8.2011 si apprende che il Comune ha deciso di affidare ad una ditta esterna i lavori “per la pulizia, diserbo sterpaglie e materiale arboreo” dell’ “area parcheggio” (mai completato e abbandonato a sé stesso) adiacente alla scuola Media Paolo di Tarso, per un importo pari a 3.000 euro.

I lavori, definiti urgenti per “la presenza di sterpaglie ed altro materiale arboreo facilmente soggetto a combustione”, sono stati affidati a tale ditta e non agli operatori del servizio giardini “poiché trattasi di una scarpata molto ripida e pericolosa per l’incolumità degli stessi” e poiché era “necessario provvedere con mezzi meccanici e attrezzature speciali”.

Le foto parlano chiaro.

imageGiudicate voi se vi è effettivamente una “scarpata ripida e pericolosa” al punto da rendere impossibile l’intervento di una squadra composta da qualcuno dei 70 dipendenti comunali del X settore e necessaria la spesa di 3.000 euro per affidare i lavori ad una ditta esterna.

- 4.524 euro per il rifacimento delle strisce a Miliscola

Con la determinazione n.438 del 31-05-2011 il comune ha affidato ha una ditta esterna il rifacimento della segnaletica orizzontale su via Lido Miliscola dopo la discussa ordinanza dirigenziale che prevedeva il cambiamento della regolamentazione della sosta sulla stessa strada.

Nel documento si legge che “tra l’altro, sulla stessa arteria, è necessario ed urgente, rifare la segnaletica orizzontale degli attraversamenti pedonali rialzati, ormai sbiadita e non più sufficientemente visibile particolarmente nelle ore serali e notturne”.

imagePassati quattro mesi e a lavori completati è facile rendersi conto che i lavori sono stati eseguiti solo parzialmente, visto che i passaggi pedonali rialzati non sono stati in diversi punti ridipinti.

Altra domanda che sorge spontanea è: questi lavori, seppur “necessari e urgenti” non potevano essere eseguiti da una squadra di dipendenti comunali, vista la semplicità dell’intervento e la limitatezza dell’area? Si sarebbero così risparmiati altri 4.500 euro.

La Cattiva Amministrazione

I due casi sopra riportati sono esempi emblematici di cattiva amministrazione. Il meccanismo è sempre lo stesso: occorre fare un intervento, anche di modesta entità, invece di affidarlo ai dipendenti del comune (che pure a Bacoli sono in gran numero) questo viene appaltato ad una ditta esterna.

imageIl lavoro viene così dichiarato “urgente” e data la modesta entità dell’importo dei lavori è possibile (in base all’art. 125 c.11 del D.lgs. n.163/2006,”Codice degli appalti”) l’affidamento diretto dei lavori ad una società da parte del responsabile del procedimento, senza una gara ad evidenza pubblica, facendo partecipare solo i 'graziati' rientranti nella short list presente nelle segrete dell'ufficio tecnico.

Non sarebbe meglio affidare tali interventi al personale comunale, contenendo così i costi?

Perché pagare ditte esterne quando già il comune spende gran parte del suo budget per pagare gli stipendi ai suoi dipendenti?

E nella peggiore delle ipotesi perché ricorrere spessissimo, avvalendosi dell'urgenza costante, a gare non ad evidenza pubblica, senza far calare il prezzo e non facendo partecipare una moltitudine nettamente superiore a quelli della SHORT LIST??!!!

Ma si sa, c’è la crisi, ci sono i tagli e i soldi non ci sono.

Marco Di Meo
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

14 Commenti:

Alle 22 settembre 2011 22:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Totò e io pago. E no qua eè d'obbligo dire "e noi paghiamo" Complimenti, dimmissioni in massa, almeno per orgoglio.
Antonio

 
Alle 23 settembre 2011 00:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nestore Antonio Sabatano
Perchè non controllate anche l'avvocatura del comune?......Di quanti collaboratori esterni si avvale il Comune?.......e i propri avvocati cosa fanno?.....Forse gli incarichi vengono scambiati tra Monte di Procida e BAcoli?.....

 
Alle 23 settembre 2011 09:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giovanni Lombardi
e continuo a dire ottusamente sapendo che nessuno ne capisce l'importanza che non spendono poco più di 100 euro per il wireless in Biblioteca...

 
Alle 23 settembre 2011 10:13 , Anonymous Pino ha detto...

Scusate... ma perchè avrebbero dovuto farlo i dipendenti comunali? Sono troppo stanchi... ce li vedete voi ad abbassarsi e ad alzarsi con le pance che hanno? E poi abbiamo quegli esempi di clientelismo al governo, come volete che nei piccoli comuni la realtà sia diversa?

 
Alle 23 settembre 2011 11:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bernadette Della Ragione
questi stanno fuori di testa

 
Alle 23 settembre 2011 12:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

PERO' DECIDETEVI, X IL CENSIMENTO IL COMUNE HA INCARICATO I DIPENDENTI E LO AVETE CRITICATO,ORA DA UN APPALTO ESTERNO E LO CRITICATE. MA CHE DEVE FARE QUESTO COMUNE?

 
Alle 23 settembre 2011 15:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma che c*** centra???
quei soldi del censimento comunque andavano spesi, mentre
questi 8000 euro (solo una parte degli incarichi esterni).
Quindi stai zitto schiavo!

 
Alle 23 settembre 2011 16:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' la prima, seconda o terza volta che il Comune pulisce quell' area?
E sarà l' ultima?
Lo faranno il Parcheggio?

 
Alle 23 settembre 2011 17:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Concordo con l'articolo per quanto riguarda il primo tipo di intervento (fermo restando il possesso delle attrezzature idonee); più difficile l'esecuzione del secondo tipo che necessita di materiali speciali (tipo vernici) ed attrezzature professionali (compressori per lo spruzzo)reperibili solo da ditte specializzate. Antonio Scotto.

 
Alle 23 settembre 2011 19:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

caro anonimo delle 15,32 impara l'educazione tu e chi ti ha permesso di scrivere , idiota.

 
Alle 23 settembre 2011 23:52 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

Per la redazione di Freebacoli.
Perchè non avete pubblicato il mio commento di ieri sera?
Penso che un giornale abbia il dovere/obbligo di dare voce a tutti, favorevoli e contrari, visto,che per altro, il vostro sito che erge a paladino della verità.
Come dice una famosa pubblicità "VI PIACE VINCERE FACILE".
Se non siete in grado di gestire e affrontare delle opinioni diverse dalle vostre, cambiate mestiere, c'è tanta terra da zappare.
Buonanotte

 
Alle 24 settembre 2011 00:30 , Anonymous aNTONIO cARANNANTE ha detto...

Per la redazione di Freebacoli.
Grazie per aver pubblicato il commento di ieri sera, ma, gradirei sapere, perchè non avete pubblicato il mio commento della sera del 22 Settembre.
GRAZIE.

 
Alle 24 settembre 2011 08:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

LUNEDI TUTTI AL CONSIGLIO COMUNALE ?

 
Alle 24 settembre 2011 14:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

tanto non li mettono di tasca loro ecc ecc a poche parole buon intenditor

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page