This page has moved to a new address.

Cumana in Fumo, Utilizzati Estintori per Evitare le Fiamme: Treno Fermo ad Agnano, Allontanati i Passeggeri

Freebacoli: Cumana in Fumo, Utilizzati Estintori per Evitare le Fiamme: Treno Fermo ad Agnano, Allontanati i Passeggeri

venerdì 28 ottobre 2011

Cumana in Fumo, Utilizzati Estintori per Evitare le Fiamme: Treno Fermo ad Agnano, Allontanati i Passeggeri

image Fumo nero fuoriesce dalla sala comandi della Cumana: passeggeri bloccati alla stazione di Agnano.

Stanno in questo momento (15:20) utilizzando anche gli estintori per spegnere il principio d’incendio che sta interessando una sezione del treno “Cumana”, da cui i responsabili del servizio hanno deciso di far scendere d’urgenza i passeggeri presenti.

Una situazione d’allerta avvertita intorno alle 14:40, orario di partenza dalla stazione capolinea di Torregaveta dei vagoni atti a garantire il servizio di trasporto pubblico su rotaia.

Già lì difatti erano stati numerosi gli utenti che, diversi minuti prima della partenza, avevano avvertito una chiara puzza di bruciato, tale da spingere alcuni di essi a contattare direttamente meccanici e conducenti senza però ricevere particolari rassicurazioni.

Per tal motivo, nonostante la puzza avvertita in entrambi i vagoni, il treno partiva dal blocco bacolese sino a raggiungere la stazione di Agnano dove conducenti e responsabili del servizio, intensificatasi la presenza della puzza e resesi conto del rischio impellente,  invitavano la cinquantina di passeggeri presenti all’interno delle “carrozze degradate” a scendere verso terra in attesa della risoluzione del problema.

A questo punto però era già evidente la presenza di uno spesso fumo nero fuoriuscito dall’ultima cabina tale da far ipotizzare anche l’incipit di un incendio.

Eventualità possibile che gli addetti ai lavori stanno cercando di evitare attraverso l’utilizzo di estintori.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

8 Commenti:

Alle 28 ottobre 2011 16:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Biagio Costigliola ‎
2 Treni in una settimana!..Faranno qualcosa solo dopo che c'è scappato il morto!

 
Alle 28 ottobre 2011 16:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Guasto n°2 in 3 giorni, epico

 
Alle 28 ottobre 2011 16:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

quando fate una denuncia alla procura delle repubblica x tutto quello che stiamo subendo dalla nuova amministrazione

 
Alle 28 ottobre 2011 16:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Denunciamo tutto agli amministratori locali, anzi denunciamo anche loro che con quell'ART EXPOLISION saranno i veri responsabili, di questi incendi.

 
Alle 28 ottobre 2011 17:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Noemi Pugliese
E ke schifo ! -.-

 
Alle 28 ottobre 2011 18:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Valentina Di Meo
c'ero anche io in quel treno! :/

 
Alle 28 ottobre 2011 20:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tanya Scotto
i passeggeri devono "campare" di paura dopo aver pagato 250 euro (se non di più di abbonamento ) -.-''' ... MA STIAMO SCHERZANDO!!

 
Alle 31 ottobre 2011 19:58 , Blogger Vincenzo ha detto...

scusate ma da quei ferrivecchi del dopoguerra, e con tutti il sistema ferroviario, binari, linee e sistemi di controllo vecchi di decenni cosa vi sareste aspettati?

I dirigenti della ferrovia dovrebbero cercarsi sul vocabolario la definizione di trasporto pubblico,perche l'hanno smarrita da tempo..

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page