This page has moved to a new address.

Mancata Sicurezza Sul Lavoro, Dipendenti a Rischio: L'ASL Multa il Comune di Bacoli

Freebacoli: Mancata Sicurezza Sul Lavoro, Dipendenti a Rischio: L'ASL Multa il Comune di Bacoli

mercoledì 4 luglio 2012

Mancata Sicurezza Sul Lavoro, Dipendenti a Rischio: L'ASL Multa il Comune di Bacoli


Irregolarità e insicurezze a “destra e a manca”.

Ma è intollerabile ,al giorno d’oggi, riscontrare anomalie in materia di sicurezza sui luoghi di lavori; se ciò è intollerabile allora è categoricamente inammissibile che la responsabilità di tali anomalie ricadano sul Comune, l’ente locale FONDAMENTALE proprio per definizione.

L’anno scorso su disposto dell’Autorità Giudiziaria venne effettuata una visita ispettiva da parte dell’ ASL NA 2, presso le strutture comunali “ Ufficio Fiscalità Locale –Anagrafe -Comando di P .M -Ufficio Autoparco e la stessa sede centrale comunale” , luoghi di lavoro dove effettivamente sono state rilevate tutta una serie di “stranezze” in materia di sicurezza.

Sopralluogo dell'ASL

Le irregolarità riscontrate sono state oggetto di prescrizione da parte della stessa ASL, la quale ha invitato il nostro Comune  a programmare gli interventi  necessari al fine di garantire la sicurezza sul posto di lavoro ,assegnando una data di scadenza per adempiere all’eleminazione delle inosservanze riscontrate in sede del sopralluogo.

Con un secondo sopralluogo , precisamente il 29/05/2012, l’ASL ha avuto modo di accertare l’esecuzione degli interventi effettuati , ritenendo correttamente ottemperate le prescrizioni impartite .

Multa da 2200 euro

Per questo motivo il Comune ha pagato una sanzione ridotta pari ad un quarto del massimo previsto per le violazioni constatate :

- € 1.000,00 per violazione dell’art.17 del D.Lgs 81/08 (obblighi del datore di lavoro non delegabili)  in combinato disposto con l’art.28 del D.Lgs 81/08  (oggetto della valutazione dei rischi) .

Molto più chiaramente , il datore di lavoro non può delegare la valutazione di tutti i rischi con l’elaborazione del documento previsto dall’art.28, il quale decreta che la valutazione dei rischi dei lavoratori deve riguardare tutto ciò che comprende la salute e la sicurezza, dalle attrezzature alle sostanze utilizzate , fino alla sistemazione adeguata dei luoghi di lavoro.

-€ 1.200,00 per la violazione dell’art.64 comma 1 del D.Lgs 81/08 (obblighi del datore di lavoro) secondo cui il datore di lavoro provveda affinchè i luoghi di lavoro siano conformi ai requisiti dell’art.63 secondo cui, in ogni caso , devono essere adottate misure idonee a consentire la mobilità e l’utilizzo sei servizi sanitari e di igiene personale.

Il Comune Sempre in Ritardo

Un ammontare pari a € 2.200,00 (già ridotto di un quarto) che deve essere pagato (ed è stato pagato) nel termine di 30 giorni, a partire dal 29/05/2012 ( data del verbale di verifica adempimento).

Beh a questo punto potreste pensare al “meglio tardi che mai” oppure al “quel che è bene finisce bene“.

Cari Lettori, eppure tenete conto che ciò da cui dobbiamo disabituarci è proprio il concetto dello “Stato sempre in ritardo”, soprattutto quando il ritardo mina la sicurezza e la salute del popolo, del SUO popolo.

Mery Ariete
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

7 Commenti:

Alle 4 luglio 2012 21:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Merone
HO SEMPRE DENUNCIATO LO SCEMPIO DOVE SI TROVA QUESTO STABILE,PERCHE' IO PER ANDARE A CASA CI DEVO PASSARE PER FORZA...ORA STO GODENDO LEGGENDO IL PREZZO DELLA MULTA...AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH FATEMI GODERE PER PIACERE..

 
Alle 5 luglio 2012 08:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

La sicurezza ( sui luoghi di lavoro ) lì a bacoli è un concetto opinabile

 
Alle 5 luglio 2012 10:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma se la multa la paga il comune non ravvedo il godimento del Sig Merone.Il datore di lavoro dovrebbe pagare di tasca propria la mancata osservazione al d.lgs.Questo,è l'ennesima multa che ricade sulle nostre tasse comunali

 
Alle 5 luglio 2012 12:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rilevato che il Comune di Bacoli rientra nella fascia tra i 15.001 e 65.000 abitanti è pertanto tenuto al versamento della somma di €. 11.038,13 ( pari al 11,90% su 92.757,47);

Premesso che l’art. 17, comma 73 della legge 127/97 disciplina un fondo di mobilità a carico degli Enti Locali determinato sul trattamento economico del Segretario, in rapporto alle dimensioni dell’Ente e spettante al Ministero dell'Interno e Agenzia Autonoma per la gestione dell’Albo dei Segretari

SETTORE II
Prot. n. 1204
Del 29.06.2012
SETTORE : IV SERVIZIO : FINANZIARIO
DETERMINAZIONE adottata il 13.06.2012
e registrata al n. 425 in data 13.06.2012
OGGETTO : Versamento ex art. 20 DPR 465/97 anno 2012.

 
Alle 5 luglio 2012 12:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

SETTORE II
Prot. n. 1189
Del 28.06.2012
SETTORE : XII SERVIZIO : TECNICO
DETERMINAZIONE adottata il ____21.06.2012___
e registrata al n. __444__ in data ____21.06.2012___

OGGETTO :Intervento urgente per la messa in sicurezza delle spiagge libere e dei manufatti annessi – Affidamento dei lavori.

 
Alle 5 luglio 2012 13:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro Anonimo del 5 luglio delle 10:00 e fallo godere .Per una volta che un datore prende una multona.
E' vero che sono soldi nostri ma almeno "quello là"(ovvero il multato) rode per un pò.
Valeria

 
Alle 6 luglio 2012 12:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

AVVISO
Si avvisano i sigg. cittadini che per il rilascio del permesso annuale sosta strisce blù occorre munirsi di fotocopia del libretto di circolazione e tessera di identità del proprietario dell'auto.

Si avvisano, inoltre, che dal 16.07.2012 al 31.08.2012 i permessi verranno rilasciati nei soli giorni di LUNEDI' - MERCOLEDI' - VENERDI' dalle ore 09,00 alle ore 12,00.

L'economo Comunale
Sig. Carmine Cefaliello

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page