This page has moved to a new address.

Blitz di Vetrella alle Stazioni di Torregaveta e Fusaro. Guai Cumana: Si Ferma Ad Agnano

Freebacoli: Blitz di Vetrella alle Stazioni di Torregaveta e Fusaro. Guai Cumana: Si Ferma Ad Agnano

martedì 3 luglio 2012

Blitz di Vetrella alle Stazioni di Torregaveta e Fusaro. Guai Cumana: Si Ferma Ad Agnano

Blitz in mattinata alla Cumana dell'assessore regionale ai Trasporti Sergio Vetrella: stazioni di Torregaveta e Fusaro monitorate alle prime ore dell'alba.

Erano da poco passate le 6:30 di stamane quando una delegazione giunta direttamente dai palazzi napoletani della Regione Campania, accompagnata da rappresentanti dirigenziali di EAV e Sepsa, è giunta alle porte della fatiscente stazione di Torregaveta, presso cui erano ancora ben visibili le conseguenze della movida domenicale.

Vetrella ha così toccato con mano i disagi vissuti dalle centinaia di pendolari, per lo più studenti e lavoratori, che sin dalla prima mattinata affollano i vagoni della Cumana per dirigersi dai Campi Flegrei verso il centro di Napoli. Ha potuto così constatare con i propri occhi quanto quotidianamente denunciato attraverso il web da migliaia di utenti delusi ed indignati, rispondendo in questo modo alle numerose lettere di protesta inviate da chi subisce i danni di un servizio inefficiente.

Non ultime quelle giunte in relazione alle carenze vissute proprio nella giornata di domenica, sopratutto nel pomeriggio. Oppure le altre giunte a seguito della sassaiola avvenuta qualche giorno fa.

Cittadini a Confronto con l'Assessore

L'arrivo dell'assessore, assolutamente inaspettato, ha colto di sorpresa anche molti cittadini lì presenti che, senza peli sulla lingua, hanno manifestato la propria rabbia al rappresentante della giunta guidata da Stefano Caldoro.

"Vetrella è salito sulla Cumana partita alle 7 - racconta Maria, studentessa universitaria presente in Cumana - accompagnato da un gruppo di dirigenti con cui parlottava. A questo punto tutti coloro che erano lì presentiu hanno avuto modo di confrontarsi con l'assessore, mostrando le proprie perplessità. La delegazione istituzionale è poi scesa al Fusaro per constatare lo stato di degrado dell'altra stazione bacolese".

"Entro Tre Mesi, Ritorno alla Normalità"

Poche ma incisive sono state le risposte del delegato ai Trasporti.

"Ha detto che i problemi ci sono e sono evidenti. Mancano soldi ma ha promesso ai presenti che entro tre mesi potremmo usufruire di un servizio normale. Molta gente gli ha ricordato anche i prezzi esorbitanti che sono costretti a pagare coloro che prendolo la Cumana da Torregaveta. In questo caso - conclude la studentessa - dovrebbero però muoversi le amministrazioni locali".

Proprio a Torregaveta lo stesso Vetrella ha avuto modo di confrontarsi con alcuni residenti e commercianti del posto. Tra questi vi era anche Raffaele Cardamuro, responsabile del bar del capolinea Sepsa.

Torregaveta, Cardamuro: "Terra Invivibile. Il Comune è Assente"

"Devo dire che Vetrella ha mantenuto la promessa perchè tempo fa disse che si sarebbe interessato alla faccenda di Torregaveta. Qui il sabato e la domenica è assolutamente terra di nessuno. Un far-west a cui non possiamo mettere freno da soli. Non dimentichiamoci della sassaiola della scorsa settimana. Ho raccontato tutto all'assessore - continua Cardamuro - dicendogli che tempo fa riuscimmo a portare in zona un maggior numero di forze dell'ordine".

Non è poi risparmiato un attacco alle istituzioni cittadini.


"Sono assenti e senza scusanti. Sanno bene in che stato siamo costretti a vivere ma da queste parti non li vedo mai. Stamattina non erano neanche al seguito con Vetrella. Sono lontani dai problemi concreti e non conoscono assolutamente i disagi che viviamo sopratutto al capolinea di Torregaveta nel fine settimana. L'unica cosa che riescono a fare
- conclude l'adirato commerciante - è lasciare le nostre strade come un porcile. Un bieglietto da visita che offende la nostra città".

Cumana Ferma ad Agnano: Muro Pericolante

Intanto non terminano i problemi per la Cumana. Nella tarda mattinata di oggi la presenza di un muro pericolante tra Agnano e Dazio ha interrotto i trasporti pubblici su rotaia tra le due stazioni prevedendo servizi di navetta assolutamente "di fortuna".

Il treno quindi, come capitò qualche settimane fa presso Gerolomini, è costretto a fermarsi ad Agnano (o Dazio) e tornare indietro, non potendo concludere la tratta sino a Montesanto o Torregaveta.

Disastroso poi lo scenario per i pullman.

Pullman, Rischio Linciaggio per gli Autisti

Dopo le avvisaglie dei giorni scorsi, oggi sono stati numerosi i momenti di tensione tra autisti e pendolari. Sul tragitto Lucrino-Torregaveta è attualmente presente un solo autobus che non riesce a trasportare tutta l'utenza.

Dopo qualche fermata, e con il pullman strapieno, il conducente è costretto ad impendire l'accesso di pendolari, onde evitare possibili avarie per bus già di per sè latenti per via della mancanza di aria condizionata.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

24 Commenti:

Alle 3 luglio 2012 17:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

il far west del fine settimana è cosa vecchia, vecchissima. per non parlare dei bagnanti infrasettimanali. e lo so bene, visto che prendo la cumana da oltre 10 anni. i bagnanti, molti dei quali scendono anche a lucrino, colonizzano totalmente i vagoni, sporcano, urlano, si lanciano i palloni, ecc..
come mai il sig. Cardamuro ne parla solo ora?!

 
Alle 3 luglio 2012 17:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

cittadini denunciano su internet....vetrella viene a veder....assessore ai trasporti di caldoro che ci ascolta anche se solo apparentemente-.....la cumana si ferma ad agnano...altri problemi.......e tu scrivi di cardamuro....ma che vi ha fatto sto cardamuro?
appena lo sentite andate in escandescenza??

 
Alle 3 luglio 2012 17:59 , Anonymous GRANDE FANS DI GR(L)ANDE ha detto...

Davvero fate che non c'era il nostre GRANDE assessore ai trasport? davvero non c'era GRANDE GRANDE?
MA ALLORA è PROPRIO UNA GRANDE FIGURA DI GRANDE

puzza via

 
Alle 3 luglio 2012 18:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Erminia Casillo
piove sul bagnato...purtroppo!!!

 
Alle 3 luglio 2012 18:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

ha leccato finché gli è convenuto... per la presenza di queste persone che vanno solo dove e quando gli conviene le cose non cambieranno mai.

 
Alle 3 luglio 2012 18:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Coppola
a complicare le cose si aggiunge che siamo entrati nella fase rossa, nei 30 giorni prima della scadenza dei certificati, le agenzie tra cui il RINA, effettueranno tutti i controlli per decidere se SEPSA ed EAVBUS posseggono i requisiti necessari per svolgere il servizio di trasporto pubblico... non mi sorprenderei se la "visita" di Vetrella a torregaveta non sia un caso, e sia collegata ai controlli in atto in questi giorni .... ricordo ancora una volta che tra il 26 luglio e il 6 agosto, tutti i certificati di sicurezza e qualità di SEPSA ed EAV scadranno

 
Alle 3 luglio 2012 18:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Come al solito si parla a spiovere !!

 
Alle 3 luglio 2012 19:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Promesse ,promesse e promesse .Come disse Berlusconiquando era presidente " che in 3 mesi avrebbe tolto la monnezza da Napoli e d'intorni".
Promessa mantenuta? Macchè,sicuramente avrà infilato tutto sotto "il tappeto".
Valeria

 
Alle 3 luglio 2012 19:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carlo Sorrentino
queste notizie mi fanno ridere!!!!!!

 
Alle 4 luglio 2012 01:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Franco Capasso
Figurati quanta solidarietà e copertura possano avere quella parte di dipendenti che per migliorare la propria condizione lavorativa hanno calpestato le dignità della maggior parte dei lavoratori che rispettano quest'azienda ed il servizio che ha sempre offerto alla comunità e che non sputano nel piatto in cui mangiano. Non per sminuire la tua di condizione Simone Di Francia!!!! ma chi è colpito tre volte ( gestione allegra, colleghi arrivisti e utenza arrabbiata) sa bene e per tre volte di seguito di cosa stai parlando!!!!
Treno fermo ad Accadia per 40 minuti causa muro pericolante!!! Reazione: il personale di macchina aggredito fisicamente!!!!!! Avimme risolto definitivamente n'atu problema!!!! Sta? BBENN!!!!!!

 
Alle 4 luglio 2012 01:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Simone Di Francia
ah! e alla fine ritornate a quello che dicevo io in precedenti post ossia che grazie a quei dipendenti "arrivisti" l'utenza è arrabbiata con tutti quanti voi...

 
Alle 4 luglio 2012 07:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Grande gesto.
Ma forse questo sopralluogo lo doveva fare mooooolto prima.

Ma già una buona cosa.

 
Alle 4 luglio 2012 10:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Francesco Carandente
se interessa è da qualche giorno che i treni passano ogni 40 min. se tutto va bene..e dico questo perché mi è capitato di aspettare (sotto al sole) dalle ore 14.00 alle ore 14.55 presso la stazione di Pozzuoli, senza che nessuno avvisasse dei disagi..

 
Alle 4 luglio 2012 10:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gendolavigna Giuseppe
Tutti i dirigenti responsabili di questo sfascio...a a casa!!!Poi dicono che non sapevano nulla!!!

 
Alle 4 luglio 2012 10:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Franco Gargiulo
no, Simone... io sono arrabbiato fondamentalmente perchè un servizio pubblico non funziona da decenni.

 
Alle 4 luglio 2012 10:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Simone Di Francia
spero che si venga a capo della matassa e che paghi il colpevole e non come spesso accade il giusto per il colpevole...Franco Gargiulo d'accordissimo con te riguardo al fatto che il servizio pubblico non funziona da anni...però guarda caso quando vengono esasperati tutti i problemi che esso ha??? quando comincia a tremare il posticino fisso che si ha...

 
Alle 4 luglio 2012 10:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Franco Capasso ‎
Simone Di Francia......Ma non credi che si stia perseverando su questo stato di cose per studiare il modo di far si che i veri responsabili si salvino a discapito del giusto? e non credi che ciò stia gia accadendo proprio con quelle azioni che giornaliermente si manifestano contro il lavoratore?????

 
Alle 4 luglio 2012 10:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

guarda che la promessa la fatta anche il sindaco attuale di napoli!!!!! meglio conosciuto come gigino o flop!!!!!! tu che pensi che l'immondizia sia una cosa che deve risolvere il governo o chi amministra localmente????

 
Alle 4 luglio 2012 17:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma per caso la fatiscente delegazione ha raggiunto la fatiscente stazione di kabul-torregaveta mediante i fatiscenti convogli della cumana ? o non si sono fidati di loro stessi, preferendo qualche bel macchinone con vetri azzurrati ed aria condizionata?

 
Alle 5 luglio 2012 09:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

I blitz occasionali non servono a nulla se non sono seguiti da provvedimenti concreti.
Il problema non e' solo di mancanza di fondi per la manutenzione dei treni (o degli scambi o del sistema di segnalazione o di qualsiasi altra questione tecnica).
Il problema e' di qualita' del servizio offerto.
Anche se attaccano manifesti dichiarando che il personale sta facendo il massimo, la realta' e' ben diversa.
Arrivi alle stazioni e non sai quando transitera' un treno.
Gli orari ufficiali sono ormai solo dei quadri naif.
Nessuno ti informa di quello che sta succedendo.
E non parlo solo delle stazioni non presidiate (ed ormai sono tante !!!).
Persino a Montesanto l'uso degli altoparlanti per informare gli utenti e' un optional e quando l'informazione arriva e' solo quando il ritardo e' ormai gia' considerevole.
Per non parlare di quando stai gia' sui treni ed e' materialmente impossibile percepire gli annunci a causa della distanza e del rumore di fondo.
Il numero verde per richiedere informazioni e' diventato inattivo e ti comunica un numero urbano da chiamare.
Ma chi ti risponde (quando e se ti risponde) non sa mai niente o ti da' informazioni cosi' generiche che non ti servono a nulla.
E se ti trovi in stazioni non presidiate devi ricorrere ad espedienti che ricordano gli indiani che poggiavano l'orecchio sui binari.
Per esempio, a Fusaro, devi sbirciare dai vetri l'interno della biglietteria (ormai vuota da tempo) per scorgere sul quadro comandi i segnali che preannunciano l'arrivo di un treno.
Questa e' la situazione, e per chi paga l'abbonamento (nel mio caso l'Unico 2) non mi pare il massimo (ma neanche il minimo ...).

 
Alle 5 luglio 2012 11:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

ANONIMO del 4 luglio 2012 10:51
preferibilmente il problema lo dovrebbero risolvere insieme.
Perchè l'emergenza rifiuti è un problema nazionale e non solo locale.
Se "Gigino o flop" ha fatto davvero flop ,vuol dire che non sa amministrare manco se stesso.
Valeria

 
Alle 10 luglio 2012 19:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Cara Redazione del Free Bacoli,
c'è una situazione che vorrei raccontarvi proprio a proposito della Cumana.
Non utilizzo i post più recenti perchè non mi pare luogo ma vorrei raccontare a voi ciò che è successo:
Lunedì, prendo la Cumana da Pozzuoli.
Prima di tutto prendo informazioni già dalla mattina e chi mi ritrovo nel punto informazioni, il solito dipendente della s.e.p.s.a "sveglissimo" non ha fatto altro che darmi risposte vaghe sulla puntualità del treno.
Comunque,vado nel sottopassaggio che col calore puzza di pipì di cagne con la rogna e inoltre ,oltre a me fresca arrivata un bel pò di gente che stava lì da ben un'ora.Dico Un'ora ad attendere un treno fetente che poi è arrivato .L'ennesimo disagio poi, è stato dato dal fatto che accanto allo spazio in cui c'è la cabina di pitolaggio ,c'erano ammassati dei sacchi incustoditi che puzzavano di qualcosa molto vicino alla spazzatura.
C'erano sia quei pannelli che usano i vucumprà e sia questi sacchi dal contenuto incerto.
Poi, dolcesinfundo:una donna è arrivata tardi ad entrare proprio alla fermata Fuori grotta e il treno stava partendo con tutta la porta aperta.
Roba da delirio più totale!
Insomma ,uno schifo assoluto.
Una sola cosa ha funzionato ,il controllo del biglietto a Montesanto.Quello, per lo meno lo hanno fatto ma credetemi più di una persona si è lamentata del fatto che ha dovuto aspettare un'ora quasi per avere il servizio richiesto.Praticamente quanto la durata del biglietto.
Ecco ,questo è il mio sfogo.
Valeria

 
Alle 26 luglio 2012 14:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

p

 
Alle 26 luglio 2012 14:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

vabbuò,pero nun cia pigliamm ke dipendent....c'hanna fà killi puvuriell?

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page