This page has moved to a new address.

FOTO - Sciopero Bianco al Liceo di Torregaveta: "Non ci Muoviamo fin quando non ci Ascoltano"

Freebacoli: FOTO - Sciopero Bianco al Liceo di Torregaveta: "Non ci Muoviamo fin quando non ci Ascoltano"

mercoledì 7 novembre 2012

FOTO - Sciopero Bianco al Liceo di Torregaveta: "Non ci Muoviamo fin quando non ci Ascoltano"

Solidarietà studentesca ed esasperazione verso il silenzio degli organi d'istituto competenti, scatenano la protesta pacifica di centinaia di alunni: il liceo "Lucio Anneo Seneca" di Torregaveta scende tra i corridoi della scuola per manifestre contro i metodi adottati dall'insegnante Russo Fortuna da tempo sotto i riflettori della critica di genitori e ragazzi.

Sciopero Bianco
Dopo settimane di sciopero bianco da parte delle classi interessate dall'insegnamento di chimina della prof sotto accusa, adesso è l'intera collettività studentesca a scendere presso l'androne dell'istituto liceale per mostrare il proprio dissenso verso una condizione oramai insostenibile. A far discutere, come più e più volte contestato dagli studenti attraverso sit-in simbolici e scioperi in bianco durante le sue ore di lezione , è il metodo didattico adottato dalla Russo che già in passato ha avuto più di qualche frizione già con altre classi.

Tutti fuori dalle Aule
Questa volta però, alla futile protesta del singolo o alla lamentela di qualche genitore a cui poi non veniva data alcuna continuità nel tempo, si è sostituita una pacifica e silenziosa protesta, particolarmente civile, che di certo rappresenta un merito per studenti solitamente additatai come "perdi tempo" o "scansa fatiche".Una dimostrazione di maturità e di civiltà tipica di chi, come i ragazzi liceali, è riuscito ad unire le forze contro un obiettivo comune e professato da tempo: quello di trovare una soluzione al problema, attraverso l'intervento degli organismi competenti (dai consiglio di classe ai collegi d'istituto). 

Per poter tornare nuovamente a sedere con serenità tra i banchi di scuola, studiando al meglio delle proprie capacità gli insegnamenti proposti dal liceo cittadino. Lo sciopero bianco difatti, così come riconosciuto inevitabilmente anche dagli alunni, arreca un danno principalmente a loro stessi che, di settimana in settimana, in difesa di una mobilitazione civile, perdono ore importante d'apprendimento di una materia particolarmente importante per un istituto scientifico come quella di "chimica". 

Ora Basta!
Intanto stamane, già da qualche ora, tutti gli studenti ( anche coloro che non hanno la Russo come prof ) sono scesi al piano terra e, seduti, attendono l'intervento risolutivo della preside. "Noi da qui non ci muoviamo", ribadiscono gli studenti in agitazione.Chi ne ha le facoltà ed il dovere istituzionale, cominci ad ascoltare le ragioni di chi protesta e, il prima possibile, giunga ad una soluzione utile per riportare una situazione di normalità.I ragazzi vogliono soltanto fare lezione: ad ostacolarli sono silenzi dei "piani alti" e metodi d'insegnamento palesemente non condivisi.

SEGUONO AGGIORNAMENTI


Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , , ,

45 Commenti:

Alle 7 novembre 2012 12:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

manifestare contro i metodi adottati dall'insegnante Russo Fortuna ??
e che metodi usa, lo si può sapere ??

 
Alle 7 novembre 2012 14:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

dopo anni di ingiustizie da parte di Russo Fortuna spero riescano a risolvere la situazione definitivamente!!

 
Alle 7 novembre 2012 14:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Finalmente un articolo su questa storia..

 
Alle 7 novembre 2012 15:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

E i professori, colleghi della Russo, hanno preso posizione? So che anche loro hanno avuto molti problemi con questa collega che poi sono sfociati in consigli interminabili ecc.Mi auguro che loro diano una mano in questa lotta

 
Alle 7 novembre 2012 15:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sì, ma quali sono questi metodi? Questo articolo presuppone che tutti già sappiano...

 
Alle 7 novembre 2012 15:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma perchè cosa fa quest'insegnante?

 
Alle 7 novembre 2012 15:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Informatevi su quali metodi usa, noi come alunni sappiamo che non è per niente adatta.

 
Alle 7 novembre 2012 15:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Li frusta?

 
Alle 7 novembre 2012 15:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

speriamo che questo problema venga risolto il più presto

 
Alle 7 novembre 2012 16:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questa professoressa crede di essere all'UNiversità e propina dispense e approfondimenti, nella convinzione che così gli studenti giungano preparati al corso di studi superiori. D'altro canto, essendo comunque pervasa da una chiara e patologica fissazione, sembra che sadicamente e quotidianamente offre gli studenti in sacrificio al Dio dll'ignoranza. Sicuramente ha delle fisime, ma la sua colpa è di credere che gli studenti abbiano tutti un'intelligenza necessaria e sufficiente per studiare. Non calcola che molti di essi non raggiungono questo standard e non hanno voglia di studiare. Ma la colpa più grave e dolosa, ce l'ha la Preside che da anni che la Prof. Russo segna il bello e cattivo tempo, non è in grado di rappresentare sia il disagio dell'Insegnante (che va collocata e adibita ad altra mansione), sia quello degli studenti, bravi e meno bravi. L'insegnamento della Prof. Russo infatti, fa assorbire anche agli studenti che riescono a seguirla, l'intera giornata, settimana, mese, anno scolastico per le sue materie e gli altri professori, spesso, aiutano gli studenti regalando la sufficienza per non farli bocciare. Oltretutto, sempre grazie alla PRof. Russo, i carabinieri, invece di recarsi nella loro caserma, al mattino sbagliano e vanno al Liceo, tante sono le volte che sono stati chiamati per raccogliere denunce. Penso che la Prof. Russo debba essere collocata ed adibita ad altra mansione, prima che qualcuno perda la pazienza e commetta qualche sciocchezza. Altro fenomeno generato sempre dalla PRof. è l'abbandono scolastico di una minoranza di studenti, nonchè la richiesta di nulla osta per trasferirsi ad altri istituti, ed ancora molti studenti che finiscono la scuola media non si iscrivono al Liceo Seneca per paura di acchiapparla, ed ancora molti genitori si raccomandano alla PReside per far andare i loro figli nelle sezioni senza Russo Fortuna.

 
Alle 7 novembre 2012 17:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

scusate ma se gli studenti non hanno voglia di studiare e come si evince da questo intervento (qualcuno sotto lo standard),per quale motivo vanno a scuola ? non è certo la scuola dell'obbligo ! inoltre se non hanno voglia o non ne hanno le capacità, per quale motivo gli devono regalare il diploma ? Questo è il mondo sotto sopra! ciucci anzi ciuccioni matricolati....!

 
Alle 7 novembre 2012 17:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non si tratta di avere voglia di studiare o meno, la maggior parte di coloro che vengono rimandati neanche lo meritano, ci sono preferenze, mancanza totale di trasparenza sui voti alle interrogazioni e molto altro..

 
Alle 7 novembre 2012 17:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

RIDICOLI !

 
Alle 7 novembre 2012 18:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

anonimo delle 1704, mi sa che la scuola l'hai solo vista da fuori ai cancelli! se le cose effettivamente stanno come dicono i ragazzi è chiaro che la prof rappresenta un problema. spetta ai prof, e qualora questo non avvenga alla dirigente scolastica, coordinare tra di loro ANCHE il carico di lavoro. ma mi pare che al liceo di torregaveta com'era del resto ai tempi del liceo di miliscola valga ancora il principio del non vedo non sento e non parlo. in ogni caso, un docente che non si rende conto di creare problemi ai ragazzi e di non essere seguito, per quanto mi riguarda sta venendo meno a un principio fondamentale di questo lavoro. è ora che questi prof con metodi e mentalità risalenti al "cippo a furcella" vadano a casa a godersi la famiglia e la meritata pensione, lasciando il posto ai giovani che sono molto più preparati e capaci di loro!

 
Alle 7 novembre 2012 18:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questa Professoressa crede di essere dio. Parla tanto di legalità alla classe quando è la prima a fare cose non legali quali registrare lezioni, fare foto ad alunni minorenni, non comunicare i voti ricevuti, far comprare libri non presenti nella lista libri adottata, presentare un programma di studio non previsto dal ministro dell'istruzione.

 
Alle 7 novembre 2012 18:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Prima Di Commentare E Offendere Gli Alunni Bisognerebbe Vivere La Situazione.Gli Alunni Vengono Continuamente Offesi Con Parole Tipo "Mongoloidi" E Ritenuti Non Degni Di Frequentare Questo Istituto Perchè "Stupidi" Poichè Non Hanno "Un Metodo Di Studio" Quando Dovrebbe Essere La Stessa Professoressa A Insegnarci Un Metodo Di Studio.Vorrei Ricordare Anche Che Gli Altri Professori Sono Stati Offesi E Denunciati Penalmente Dalla Loro Collega Per Motivi Inesistenti.

 
Alle 7 novembre 2012 19:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

ascolta prima di parlare informati , a parlare è un " ciuccione matricolato " alunno della professoressa, ti dico solo che il problema è molto grave se non sai i fatti non parlare, i ragazzi che stanno scioperando stanno studiando chimica autonomamente " purtroppo chi non vive questa situazione da vicino non capisce ! veniamo sempre etichettati come i nullafacenti ! domandati perche anche i ragazzi che hanno piena sufficienza con la professoressa scioperano e sono esausti ! non è un problema di studio !

 
Alle 7 novembre 2012 19:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Appunto, Russo Fortuna ha fallito in quanto non può essere l'insegnante di pochi, ma di tutti. E se in ogni sua classe più della metà degli studenti si beccano il debito, significa che la prof. ha fallito nella sua missione. La scuola superiore, ancorchè non obbigatoria, rappresenta l'anello di congiunzione per gli studi universitari, e non un luogo che procura ansia, panico e paura per i giovani che la frequentano.

 
Alle 7 novembre 2012 19:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

la professoressa in questione usa con i ragazzi del liceo metodi universitari e non solo poiche davanti alle loro evidenti ed ovvie difficolta di apprendimento li umilia sistematicamente regalando debiti di massa e condizioni mentali estreme. i ragazzi hanno il dovere di studiare ma ogni cosa va fatta nei tempi gi.usti a liceo si studia da liceali all'universita da universitari e poi la forza degli insegnanti sta nel motivare i ragazzi non nel mortificarli sempre. per me ragazzi siete dei grandi continuate cosi non fatevi scoraggiare anche dalle critiche di chi non vive come voi questa situazione incresciosa andate avanti sempre con educazione e in legalita e vedrete che presto qualcosa di buono per voi accadra .

 
Alle 7 novembre 2012 19:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro anonimo delle 17.04, io fossi in te mi farei qualche DOMANDA. TUTTA LA SCUOLA COMPRESO L'APPOGGIO DEI PROF. OGGI HA PROTESTATO. io non credo che tutto ciò sia dato dal fatto che gli studenti "non hanno voglia di studiare" bensì hanno preso una decisione, una decisione di sperare in una soluzione a questa situazione. in veste di studente non posso/ possiamo andare a scuola con l'ansia. In quella sede ci sono persone che nelle ore della diretta interessata soffrono di attacchi di ansia, panico ecc. con CERTIFICATI MEDICI e soprattutto medicinali compresi! La maggior parte dei suoi studenti passano i loro pomeriggi a studiar la sua materia, lei interroga e non da una valutazione TRASPARENTE E TEMPESTIVA in quanto i voti da lei assegnati li scopriamo solo a fine trimestre e perlopiù delle volte sono gravi INGIUSTE insufficienze! NON DA UNA VALUTAZIONE TRASPARENTE E TEMPESTIVA, NON PERMETTE A TUTTI GLI ALUNNI DI FAR VISUALIZZARE I COMPITI IN CLASSE SVOLTI IN PRECEDENZA, ALL'ESAME DEI DEBITI (IN CUI QUASI TUTTI I SUOI ALUNNI SONO PRESENTI;)) PERLOPIU' DELLE VOLTE FA DOMANDE SU PROGRAMMI CHE LEI NON HA SVOLTO DURANTE L'ANNO! OFFENDE GLI ALUNNI, I PROFESSORI E IL PERSONALE SENZA VALIDE GIUSTIFICAZIONI DICENDO CHE "LA CLASSE PRESENTA UN HANDICAP MENTALE". Non so se mi spiego, questo è solo una minima parte di quel che la prof.ssa fa nel suo quotidiano!
QUESTA SITUAZIONE è DIVENTATA INSOSTENIBILE, SIAMO GIUNTI ALL'ESASPERAZIONE..
INFINE? PER L'ANONIMO CHE DA DEL "RIDICOLI" AGLI ALUNNI, TI DICO :
C'è CHI è STATO AMMAESTRATO COL CAPO CHINATO, NOI NO!

 
Alle 7 novembre 2012 19:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sono anni che subiamo le sue ingiustizie e siamo stanchi,stanchi di svegliarci la mattina e chiederci quale sarà la sua reazione nei nostri confronti,stanchi di sentire i suoi discorsi che vorrebbero plagiare le nostre menti. Se studiamo ci dice che terzi ci hanno aiutati,se siamo impreparati per nostra mancanza ci dice che è un nostro rifiuto che terzi ci obbligano a non seguirla!Non sappiamo come comportaci..inoltre non ci comunica i voti delle interrogazioni e non sappiamo se dobbiamo migliorare..il voto nella sua materia è una sorpresa...Promossi o rimandati? Non si può più di vivere la scuola con ansia dovrebbe essere un nostro dovere ma anche un nostro diritto allo studio con serenità che la prof in questione ci toglie!

 
Alle 7 novembre 2012 19:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma ridicoli cosa,e poi ciucci?
Io non sono alunna di questa russo ma credimi,ci sono stati vari tentativi di dirle di fare lezione normalmente ma visto che lei appena entra in classe puo mettere 3 a tutti,offendere alunni e cose varie e'ovvio che le sue classe si scocciano,e tutta la scuola per solidarieta ha partecipato.

sara

 
Alle 7 novembre 2012 19:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anonimo delle 17:04 ma come ti permetti soltanto a dire "ciucci matricolati" su cosa ti basi , su quale base concreta dici che i studenti non hanno voglia di studiare?? se non conosci i fatti meglio che stai zitto per favore,a causa della tua ignoranza dai soltanto un idea sbagliata alla gente che leggerà questo articolo!!

 
Alle 7 novembre 2012 19:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mi riferisco all'anonimo dell 17.04 :
da alunno di questa scuola e soprattutto da alunno della professoressa Russo Fortuna posso garantire che non stiamo effettuando questo sciopero per perdere tempo o perchè non vogliamo studiare. Tutt'altro noi vogliamo farlo nel modo più tranquillo possibile ma purtroppo la docente in questione non lo permette!
Inoltre stiamo portando avanti questa nostra protesta per chi ha Russo attualmente o per chi potrebbe averla negli anni successivi affinchè queste 'battaglie' per la giustizia terminino qui e le classi successive non debbano ritrovarsi ad affrontare altre questioni per risolvere il problema.
Purtroppo la situazione è emersa solo adesso, e doveva emergere molti anni addietro, quando episodi peggiori di quelli che si sono verificati attualmente sono stati tenuti nascosti per paura delle conseguenze. Direi che le classi di quest'anno sono le uniche ad aver mostrato un pò più di coraggio e direi che sono state anche le uniche ad uscire dagli schemi del tacere per timore! Stiamo parlando di un problema che dura da più di sette anni e direi che sia quasi ora di risolverlo.
Inoltre la cosa che mi freme precisare è che il professore, in generale, non può abusare del proprio 'potere' di docente e permettersi di offendere gli alunni. Rispetto per rispetto! Noi alunni non rispondiamo, e molto spesso dovremmo perchè i professori devono capire che anche se sono professori devono rimanere al loro posto e non andare oltre con le parole. Non sto qui a scrivere tutti gli episodi che ci hanno portato all'esasperazione e quindi a questo sciopero. Uno dei tanti da come avete capito è quello di ricevere offese gratuite.
"per fortuna" scusate se mi permetto di ironizzare in un certo senso, le altre classi CHE NON HANNO DI QUESTO PROBLEMA CON LA DOCENTE, si sono messi nei nostri panni più di quanto lo facciano gli adulti e ci stanno appoggiando in questa nostra battaglia.
Spero che l'anonimo sovrastante si sia ricreduto.. altrimenti problemi suoi, ognuno la pensa come vuole, sta di fatto che noi NON CI ARRENDIAMO! :)

 
Alle 7 novembre 2012 20:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

forza russo e forza celebre anonimo delle 17 04|||||||

 
Alle 7 novembre 2012 21:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ridicoli noi? Ridicoli sono la gente come te che si fa illudere dalle dicerie e dai pregiudizi che si hanno sui ragazzi.. Prima di commentare informati

 
Alle 7 novembre 2012 21:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vada a dire ridicoli ai genitori di ragazzi con medie alte costretti a pagare soldi e soldi di doposcuola per vedere comunque il figlio rimandato.
Vada a dire ridicoli ai docenti che hanno denunce e spendono soldi e soldi di avvocato per garantire la giustizia ad un alunno che non merita di essere bocciato per una materia che conosce sufficientemente.
Che possano dire anche a lei '' ridicolo'' quando impotente si guarderà attorno esausto chiedendo aiuto.

 
Alle 7 novembre 2012 21:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Per un professore amante del suo lavoro, la bocciatura anche di uno solo dei suoi alunni è una sconfitta personale...non mollate!

 
Alle 7 novembre 2012 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

LA NOSTRA SCUOLA NON HA SOLO LA PROF.SSA RUSSO FORTUNA COME DOCENTE PER LE MATERIE SCIENTIFICHE : ALTRE CLASSI E ALTRE SEZIONI CHE NON L'HANNO SEGUONO LO STESSO PROGRAMMA CON PROFITTO; LE LEZIONI SI TENGONO IN COMPLETA SERENITA', OTTIMO RAPPORTO TRA IL DOCENTE E L'ALUNNO CON FINALITA' DI ARRICCHIRE IL BAGAGLIO CULTURALE ED EDUCARE ALLA MATERIA STESSA (EDUCARE: EX DUCERE = TIRAR FUORI LE POTENZIALITA' DELL'ALUNNO SENZA PER QUESTO ASSUMERE ATTEGGIAMENTI PERSECUTORI E VESSATORI). PERTANTO NON GIUDICATECI MALE ... VORREMMO SOLO STUDIARE.. VORREMMO SOLO IMPARARE! VORREMMO SOLO IN TUTTO QUESTO PERSEGUIRE OBIETTIVI POSSIBILI IN PACE E SERENITA'. SCUSATECI SE CHIEDIAMO MOLTO!

 
Alle 7 novembre 2012 23:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto De Gregorio
basta chiedere di essere ascoltati...imporre di andare via per prendere noi le decisioni!

 
Alle 8 novembre 2012 08:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

questa insegnante non è adatta all'insegnamento....Punto....I motivi come ribadito nell'altro commento dovranno essere verbalizzati da persone competenti..Sempre se esiste la legalità...

 
Alle 8 novembre 2012 09:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Buongiorno,sono il papà di un alunna di quarta della professoressa Russo,vorrei brevemente raccontare del mio primo ed ultimo incontro avuto con la prof,quando al primo anno fui convocato prima delle vacanze natalizie perchè evidentemente la mia signorinella non aveva iniziato con il piede giusto,dopo aver aspettato tanto ed atteso il mio turno dovetti inseguire per i corridoi della scuola la gentile signora che con aria seccata,senza nemmeno stringermi la mano o abbozzarmi un vago sorriso di circostanza e dopo aver faticosamente capito di chi ero il papà si limitò a dirmi camminando e dandomi le spalle:sua figlia non è curiosa!e senza nemmeno salutarmi si dileguò.Mentre scrivo e ripensandoci mi viene da sorridere,quando mia figlia tornò a casa dopo aver ascoltato anche le sue lamentele,non riuscii a trovare nulla da dirle per cercare di spronarla,incoraggiarla o rimproverarla dopo quel bel approccio che avevo avuto qualche ora prima con la prof.Mia figlia non ha perso un colpo,rimandata nella sua materia in prima,seconda e terza ma io non ho mai avuto niente da rimproverarle,per me è già tanto se di fronte alla arrogante follia della signora Russo riesce come feci io all epoca a trattenersi a non mandarla a cagare. P.S.non mi và di imbarazzare mia figlia ed è questo l unico motivo per cui non mi presento.

 
Alle 8 novembre 2012 14:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

i problemi sono altri qui nessun contesta il suo metodo di insegnamento , è vero le sue lezioni sono di livello molto superiore rispetto alle altre classi ma questa non è sicuramente un motivo per cui i ragazzi scioperano !

 
Alle 8 novembre 2012 14:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusate ma un bell'esposto direttamente in procura è stato mai fatto?

 
Alle 8 novembre 2012 21:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

allora sono stati ascoltati alunni e docenti che manifestano il loro dissenso? è il preside o il provveditore agli studi il loro interlocutore? chiedono la sospensione o l' allontanamento della prof?

 
Alle 8 novembre 2012 22:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusate ragazzi ma xkè a questa prof.le date tanta importanza a stare ancora in questa scuola?? è così temuta??(ma chi è totò riina??)gli altri professori hanno preso posizione?e il\la preside che fa??resta a guardare questo scompiglio e disagio degli studenti nel"suo"istituto??...prof.e studenti raccogliete firme e buttatela fuori con le buone o con le cattive non vi fermate!!!

 
Alle 9 novembre 2012 02:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

stima!

 
Alle 9 novembre 2012 10:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

...forse tu bisogna migliore professoressa di italiano per tua scrittura...rivolgersi preside

 
Alle 9 novembre 2012 12:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

gli insegnanti devono avere l' attitudine all'insegnamento e non solo essere preparati e devono essere rimossi se presentano disturbi comportamentali!!!!!!!!!!!

 
Alle 9 novembre 2012 22:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lasciate perdere... Scommetto che è la Fortunazza in persona

 
Alle 11 novembre 2012 00:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Facile a dirlo, un pò più complicato a farlo!

 
Alle 12 novembre 2012 11:42 , Blogger Vincenzo ha detto...

ma serio ! deve essere proprio una despota !. la si invii a insegnare in qualche college americano !

Io mi fido di cio che dicono gli studenti liceali, il problema deve essere serio per uscire dalla scuola in modo così plateale.
E non è il caso di etichettare i ragazzi come scansafatiche, ciucci e che stanno cercando di perdere tempo...

 
Alle 23 novembre 2012 15:16 , Blogger Antonio de Curtis ha detto...

......serve la .." PROCURA" in uno .." Stato"di...."COMMERCIANTI"??????????.....giuda iscariota ..perlomeno...fù PAGATO ...33 Denari.........
..... oggi ..." SCAVALCHI" TU....Domani..." IO".........
.....agli INABILI...sia prescritto un T.S.O......
....i " RAGAZZI" sono...sin TROPPO.............SANTI..........TROPPO............

La " VICENDA" ..Seneca....RISPECCHIA....l'Italia in DECLINO.........ASSENZA.....TOTALE....di..." STATO"....egregio .G. Napolitano......eppure .............

 
Alle 23 novembre 2012 21:24 , Blogger Antonio de Curtis ha detto...

.....serve la .." PROCURA" in uno .." Stato"di...."COMMERCIANTI"??????????.....giuda iscariota ..perlomeno...fù PAGATO ...33 Denari.........
..... oggi ..." SCAVALCHI" TU....Domani..." IO".........
.....agli INABILI...sia prescritto un T.S.O......
....i " RAGAZZI" sono...sin TROPPO.............SANTI..........TROPPO............

La " VICENDA" ..Seneca....RISPECCHIA....l'Italia in DECLINO.........ASSENZA.....TOTALE....di..." STATO"....egregio .G. Napolitano......eppure .............
Elimina

 
Alle 23 novembre 2012 21:26 , Blogger Antonio de Curtis ha detto...

Antonio de Curtis23 novembre 2012 15:16

......serve la .." PROCURA" in uno .." Stato"di...."COMMERCIANTI"??????????.....giuda iscariota ..perlomeno...fù PAGATO ...33 Denari.........
..... oggi ..." SCAVALCHI" TU....Domani..." IO".........
.....agli INABILI...sia prescritto un T.S.O......
....i " RAGAZZI" sono...sin TROPPO.............SANTI..........TROPPO............

La " VICENDA" ..Seneca....RISPECCHIA....l'Italia in DECLINO.........ASSENZA.....TOTALE....di..." STATO"....egregio .G. Napolitano......eppure .............

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page