This page has moved to a new address.

FOTO - Gli Autisti EAV Non Scherzano: Sul Tetto (con la Pioggia) Anche di Notte

Freebacoli: FOTO - Gli Autisti EAV Non Scherzano: Sul Tetto (con la Pioggia) Anche di Notte

domenica 4 novembre 2012

FOTO - Gli Autisti EAV Non Scherzano: Sul Tetto (con la Pioggia) Anche di Notte

Anche di notte, sotto la pioggia e con il vento forte: i lavoratori della EAVBus non scherzano e decidono di restare ben fermi sul tetto dell'azienda manifestando il proprio dissenso contro il mancato pagamento degli stipendi.

E' continuato anche per tutto il fine settimana il presidio di autisti e dipendenti del trasporto pubblico locale che, senza rassicurazioni circa il proprio futuro, hanno tappezzato di slogan e striscioni i "palazzi del potere" presenti ad Agnano, mantenndo la mobilitazione anche in notturno. Dandosi il cambio a seconda dei turni di lavoro.

Una scelta ben precisa che suona a mo di messaggio per la dirigenza della spa regionale che, sebbene commissariata, non è riuscita a garantire i salari dei propri lavoratori.

Una Battaglia di Civilità

"Ci scusiamo per i disagi all'utenza", "1300 famiglie a rischio", "Oggi senza stipendio, domani senza futuro". Sono le frasi che campeggiano lungo la scalinata d'emergenza su cui da diversi giorni si presentano gli operai, accompagnate da manifestazioni di solidarietà giunte anche da altri associazioni e singoli cittadini.

Per questo motivo, come forma di testimonianza di ciò che sta accadendo presso la sede centrale del trasporto pubblico su gomma, si pubblicano le foto realizzate dalla Redazione di Freebacoli (con scarsa qualità, perché scattate con un cellulare in notturna) che documentano lo stato dei fatti risalente a qualche minuto fa.

Alle 23 di domenica, al freddo e sotto la pioggia, le luci accese ed uno sparuto gruppo di dipendenti, danno il senso della battaglia di civiltà, in difesa del lavoro, portata avanti da autisti portati all'esasperazione.

Difendiamo il Diritto alla Mobilità

La stessa rabbia che deve animare sin da subito le miglaiia di pendolari pendolari di un servizio indispensabile per poter quantomeno sopravvivere in una modernità già di per sé satura di innumerevoli difficoltà.

Diritto allo stipendio, diritto alla mobilità.

Tutti sulle stessa barca (o, forse, lo stesso pullman) per difendere i trasporti dallo scatafascio. Per evitare la svendita, per quattro spiccioli, del settore pubblico al privato/amico di turno.

Sosteniamo questa battaglia di civiltà. Tutti ad Agnano.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it


Etichette: ,

12 Commenti:

Alle 5 novembre 2012 11:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma la cumana è dunque ferma?

 
Alle 5 novembre 2012 15:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ercole Mirabella
Sono giorni che per strada non c'è un pullman e nessuno si lamenta ma chi ha la delega ai trasporti a Bacoli ?

 
Alle 5 novembre 2012 15:43 , Anonymous IL GIUSTIZIERE ha detto...

Caro Ercolino,
la delega ai trasporti, dopo che "Cicciunciello" l'ha rimessa, rientra tra quelle assegnate al Prof. Ing. Ettore D'Elia.

 
Alle 5 novembre 2012 17:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Per i lavoratori dell eav bus continuerete a lavorare con la nuova azienda Esposito trasporti pubblici nata dalle ceneri come la fenice.

 
Alle 5 novembre 2012 17:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Le linee dell eav bus saranno gestite da esposito trasporti pubblici dopo il fallimento saranno rilevate a costi zero mentre per il personale si preannuncia contratti di solidarieta ,gig, pensionamenti ecc, stesso scenario dell acms-cstp.

 
Alle 5 novembre 2012 18:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questa ditta esposito trasporti pubblici funzionera meglio dell eav bus.

 
Alle 5 novembre 2012 18:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ti posso dire solo una cosa ci sara mena ricotta ma molto olio di gomito e spirito aziendale.

 
Alle 5 novembre 2012 18:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

con itempi che corrono basta lavorare dal holding regionale eav bus all azienda privata esposito trasporti pubblici rimboccatevi le maniche e pensate alle tante persone che hanno perso il lavoro senza ammortizzatori sociali, siete dei fortunati- siete fortunati e vi lamentate vorreste la compassione degli studenti che non hanno futuro, dei pensionati che non riescono a campare, ex lavoratori che non hanno piu dignita, suscitate ancora invidia. RITENETEVI FORTUNATI.

 
Alle 5 novembre 2012 23:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Freebacoli perfavore informate decentemente noi pendolari?

Al momento bus non ve ne sono proprio in circolazione nella zona flegrea?

l'EAV è fallita come scrivete, ufficialmente o ufficiosamente... un vostro modo di descrivere l'ormai drastica situazione?
solo qui leggo fallita!?

 
Alle 6 novembre 2012 07:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Lubrano
Meglio che vada in mano ad un privato,di Sicuro funzionerà meglio ribadisco i Servizi Pubblici non sono MAI E DICO MAI andati bene,è Finita la pacchia partivano quando volevano loro qualche corsa saltata x qualche partita o x altro, ora basta mi dispiace solo che ci vanno di mezzo persone che hanno le famiglie,ma x i lavoratori salvo qualcuno NON MI DISPIACE X NIENTE !!!

 
Alle 6 novembre 2012 11:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

A tirare troppo la fune si spezza!!!
E' quello che successo all'Eavbus!
Vi siete divertiti a saltare corse, ritardi, straordinari su straordinari; alla fine ecco i risultati!
Ci vuole solo un privato per raddrizzare la baracca: o lavori o vieni licenziato!! Purtroppo nel lavoro pubblico tutti ne approfittano!!!
Mi dispiace solo per gli autisti seri e ne sono molti!!

 
Alle 7 novembre 2012 09:42 , Anonymous I SOPRAVISSUTI NAPOLI ha detto...

EAV BUS FALLITA ADESSO PROVIAMO IL PRIVATO A VOLTE UN CAMBIAMENTO PUO ESSERE UN BENE PER TUTTI

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page