This page has moved to a new address.

Auto in Fiamme al Fusaro, Paura Tra i Residenti della Zona: Necessario l’Intervento dei Pompieri - FOTO

Freebacoli: Auto in Fiamme al Fusaro, Paura Tra i Residenti della Zona: Necessario l’Intervento dei Pompieri - FOTO

mercoledì 28 settembre 2011

Auto in Fiamme al Fusaro, Paura Tra i Residenti della Zona: Necessario l’Intervento dei Pompieri - FOTO

foto 1020 Un incendio ha distrutto poche ore fa una Seat Ibiza di proprietà di una donna, gestore di un’attività commerciale al Fusaro, nei pressi della stazione della Cumana.

Ed è proprio in una piccola traversa al confine tra via Giulio Cesare e via Ottaviano Augusto, a pochi passi dall’esercizio, che la donna aveva parcheggiato la sua autovettura.

Erano da poco trascorse le 21 quando, alcuni residenti in zona, hanno avvertito la proprietaria del mezzo a quattro ruote di quanto stesse accadendo.

foto 1018Un boato e poi, d’improvviso, le fiamme che divampavano alte divorando la vettura. Immediato l’allarme lanciato al Comando dei Carabinieri di Bacoli ed ai Vigili del Fuoco.

  • La Cronaca dei Fatti

Alle 21.15 giungevano sul posto i militari dell’Arma seguiti, dopo qualche minuto, da due autobotti del pronto intervento di Monteruscello.

Alle 21.35 i pompieri avevano ragione delle fiamme.

foto 1019 Dopo l’estinzione del rogo, i carabinieri, hanno effettuato meticolosi accertamenti sulla carcassa della vettura, sulla scorta delle indagini effettuate dai vigili del fuoco ed ascoltato sia la proprietaria che i vicini accorsi sul posto. Sembrerebbero essere piuttosto chiare le cause dell’incendio: un problema al circuito elettrico.

Si ipotizzava, in loco, un incendio di natura dolosa ma non v’erano tracce che conducessero alla pista del dolo.

Cause accidentali dunque, a dispetto di quanto accaduto poco più di dieci giorni fa, in località Cappella (http://freebacoli.blogspot.com/2011/09/notte-di-fiamme-cappella-carbonizzata.html).

In quel caso, infatti, di “accidentale” v’era ben poco ed il proprietario provvide repentinamente ad esporre denuncia contro ignoti per danneggiamento.

Melania Scotto d’Aniello
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

6 Commenti:

Alle 28 settembre 2011 23:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Valentina Di Meo
ci sono un po' troppi incendi ultimamente....

 
Alle 28 settembre 2011 23:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Domenico Nappi
gia.... vogliamo piu controllI!

 
Alle 28 settembre 2011 23:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Daniele Esposito
ehhhh siii li vogliamo per la nostra incolumità e per il quieto vivere

 
Alle 29 settembre 2011 08:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quando ci sono più operatori delle FF.OO. in strada vi lamentate. Dite che le città sono militarizzate, quando accadono fatti come quelli odierni, chiedete, insomma decidetevi.
Dino

 
Alle 29 settembre 2011 10:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

trattasi di fenomeno di auto-ignizione

 
Alle 29 settembre 2011 19:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

per caso è l'auto del bar al fusaro?!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page