This page has moved to a new address.

L’Acquedotto di Pozzuoli Ferma la Cumana, A Rischio la Tratta “Cantieri-Pozzuoli”: La Sepsa Chiede la Chiusura del Tubo

Freebacoli: L’Acquedotto di Pozzuoli Ferma la Cumana, A Rischio la Tratta “Cantieri-Pozzuoli”: La Sepsa Chiede la Chiusura del Tubo

venerdì 24 febbraio 2012

L’Acquedotto di Pozzuoli Ferma la Cumana, A Rischio la Tratta “Cantieri-Pozzuoli”: La Sepsa Chiede la Chiusura del Tubo

image Giorno nuovo, disagi atavici: una nuova voragine in località “Cantieri” ferma il nuovo corso della Cumana.

E’ stata evidenziata stamattina dagli operatori del servizio pubblico su rotaia, intorno alle 8:30, la presenza di una nuova buca di notevoli dimensioni, posta proprio a poca distanza dalla fatiscente e decrepita stazione di “Cantieri”.

Un pericolo, verificatosi per puro caso in un lasso di tempo non interessato dal passaggio dei vagoni Sepsa e che quindi non ha causato danni a cose e persone, che ripropone quanto avvenuto soltanto qualche settimana fa determinando l’interruzione dei servizi di trasporto da Cantieri a Pozzuoli per oltre 24 ore consecutive.

Acquedotto Puteolano Fa Acqua da Tutte le Parti

Difatti anche questa volta a fare cilecca è l’acquedotto puteolano, le cui condutture poste immediatamente al di sotto della ferrovia pubblica, risultavano essere forate in più punti rendendo così possibile la fuoriuscita di acqua che, a lungo andare, dilatava la voragine venutasi a creare in mattinata.

Sul posto, così come avvenuto la scorsa volta, sono accorsi i tecnici e gli ingegneri Sepsa i quali, dopo aver riparato alle meno peggio la condotta d’acqua hanno comunicato ai responsabili dell’acquedotto puteolano un diktat ben preciso: o evitare di utilizzare per il futuro questa condotta, oppure si sarà costretti ad interrompere per sempre la tratta Cantieri-Pozzuoli, per via dell’alto rischio di nuove e periodiche infiltrazioni.

Il Diktat della Sepsa

A questo punto la palla passa in mano ai tecnici comunali che, di qui a breve, dovranno comunicare la propria posizione su questa rinnovata e rinnovabile drammaticità. Perché bisognerà comprendere a cosa serve quel grosso tubo e che utenza raggiunge.

Da segnalare infine un altro aspetto: mancherà in ogni caso un servizio di navetta che trasporti le persone verso Pozzuoli (venendo da Torregaveta) o verso Cantieri (venendo da Montesanto). La Sepsa infatti non ha ulteriore denaro in cassa per poter pagare la benzina utile ad azionare i pullman predisposti per il servizio.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

14 Commenti:

Alle 24 febbraio 2012 13:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma nn se ne può più nn se ne può più
bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
siamo esasperatiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

 
Alle 24 febbraio 2012 13:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

non se ne può veramente più...andare a lavoro e tornare la sera a casa è diventata ormai una missione impossibile...questi andrebbero presi a calci in culo tutti quanti dal pezzo grosso fino ai più piccoli!!!!!!!!!!!!!!

 
Alle 24 febbraio 2012 15:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sara Serpa
E' una barzelletta ormai e che miseria!

 
Alle 24 febbraio 2012 15:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Stefania Zaroli
uffa,sto trenino del far west.ma quando mettono un treno moderno ed una linea veloce per fare 18 km

 
Alle 24 febbraio 2012 16:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pulp Chinasky Un tira e molla che farà sicuramente bene ad un unica categoria : Il viaggiatore . Non c'è nemmeno la navetta ...

 
Alle 24 febbraio 2012 16:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sarah Sharfeddin:

Comunque è dalle 7 che i treni non passano normalmente..

 
Alle 24 febbraio 2012 19:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non c'è denaro in cassa per poter pagare la benzina?? Poveri noi!!
Che brutta fine che stiamo facendo!

 
Alle 24 febbraio 2012 20:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non vorrei sbagliarmi ma questa sera verso le 18.30 ho visto una navetta nei pressi di pozzuoli

 
Alle 25 febbraio 2012 00:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tonia Tonya Ponyo Salomè
che presa per i fondelli! come al solito informazioni zero, assistenza neanche a parlarne, e l'utente viaggia come se fosse un fantasma, ma che caspita, io pago un biglietto!!!

 
Alle 25 febbraio 2012 00:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Coppola
o.O la parola "Manutensione" suppongo non esista nei vocabolari di tecnici Sepsa e Acquedotto Puteolano vero

 
Alle 25 febbraio 2012 02:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenza Nocerino
ci stanno togliendo l ultimo filo che ci teneva a galla,bacoli deve solo sprofondare............

 
Alle 25 febbraio 2012 10:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

come si permettono di minacciare la chiusura definitiva della tratta in oggetto??? che sono i proprietari della "ferriera"? oppure dei semplici impiegati di un ente al servizio del cittadino?? FORSE E' SOLO UNA PROVOCAZIONE.............VERO?????

 
Alle 26 febbraio 2012 20:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusatemi, domani mattina dovrei andare all'università e a questo punto mi sa che dovrò prendere il Napoli-Monte di Procida ma sinceramente non mi fido tanto degli orari sul sito dell' eav bus.
Qualcuno sa dirmi, orientativamente, ogni quanto passano?

 
Alle 26 febbraio 2012 20:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

lo sa dio

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page