This page has moved to a new address.

Ermanno Schiano è il "Sindaco di Baia": Difende Solo la Spiaggia dei Suoi Elettori - VIDEO

Freebacoli: Ermanno Schiano è il "Sindaco di Baia": Difende Solo la Spiaggia dei Suoi Elettori - VIDEO

giovedì 28 giugno 2012

Ermanno Schiano è il "Sindaco di Baia": Difende Solo la Spiaggia dei Suoi Elettori - VIDEO

Salvare Baia per accontentare associazioni, consiglieri di maggioranza ed amici, dimenticando per otto mesi una petizione popolare sottoscritta da ben due mila cittadini: sindaco sbugiardato in consiglio comunale.

E' stata avvilente la mozione unilaterale avanzata dal primo cittadino di Bacoli (o, forse, semplicemente degli amici di Baia) nel corso dell'assise civica tenutasi nel tardo pomeriggio del 25 giugno scorso, alla presenza di una folta platea di cittadini giunta presso la sala consiliare del Fusaro per ascoltare, innanzitutto, come le forze politiche si sarebbero poste dinanzi ad una questione delicatissima quale quella della situazione economica e finanziaria dell'ente.

Proposta di deliberazione riguardante la spiaggia pubblica della "Beata Venere" in Baia, attraverso la quale Ermanno Schiano ha rivalutato i concetti di "spiaggia come bene comune", "difesa del paesaggio e dell'ambiente", "diritti dei cittadini".

 Una Legge per Baia, un'altra per il Resto di Bacoli

Tutto ciò con l'unico e lampante scopo di difendere i diritti di associazioni del posto rappresentate in maggioranza, assicurando la difesa degli equilibri e delle elargizioni all'interno dello pseudo-centrodestra locale, attraverso la copertura di facciata dell' "interesse collettivo".

Una "vera verità" consolidata dai fatti.

Discussione in Consiglio
Intervento Josi Gerardo Della Ragione min 17:50
Intervento Adele Schiavo min 37:20



Da un lato, a Baia, si difende la spiaggia pubblica da affidare a gruppi "no-profit" del luogo; dall'altra, a Miseno, si aumentano concessioni di arenili colletivi verso privati.

Da una parte, sempre a Baia, si contrastano cementificazioni selvagge; in altri luoghi, a Cuma-Torregaveta, si da ampio spazio alla presenza di strutture in cemento, abusi edilizi di stampo speculativo, violazioni perpetue della legge e del buon senso.

E si è in ogni caso di fronte a frazioni di una stessa città; ad aree in cui è ugualmente presente la giurisdizione del primo cittadino baiese.

Al Grido dei Consiglieri, "Mo Vengo" Risponde: "Presente"

Per un verso, quando a tirare la giacca sono amici e "amici degli amici", si sottoscrivono mozioni richiamando persino versi poetici; dall'altra parte, per coloro che non hanno votato Sua Maestà "Mo Vengo", la legge del contropasso prevede oscuramento, ostruzionismo e menefreghismo.

Anche se hanno prodotto, come il Comitato Spiagge Beni Comuni, una mozione ricca di ben duemila sottoscrizioni.

Una città, un sindaco, una maggioranza, e due regole da applicare a seconda della convenienza.

Ecco l'unica legge, utile per sfamare consiglieri "alzamano e padroni" affossando i diritti della collettività, applicata da un'amministrazione che utilizza il concetto di "bene comune" per trasformarlo rapidamente in "bene proprio".

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

VIDEO: Comune di Bacoli

Etichette: , ,

21 Commenti:

Alle 28 giugno 2012 19:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

bravi, avanti cosiii!!!!!!!
nessuna paura di dire la verità

 
Alle 28 giugno 2012 20:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ercole Mirabella
Natu Vaies............

 
Alle 28 giugno 2012 20:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mena Lavezzi Di Colandrea
I Sindaci non hanno mai fatto nulla x Baia....ci hanno tolto perfino la stazione....ma e' cosa saputa che "Pulcinella si vede solo quando va' in carrozza".....

 
Alle 28 giugno 2012 20:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pasquale Ciarallo
chist...è sul...nu mercenarioooooooooooooooo.

 
Alle 28 giugno 2012 21:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tommaso Di Meo
Ma la spiaggia pubblica della beata Venere sarebbe quella costeggiata da Via Montegrillo? Ma quella, ricadendo nell'area del porto (che, mi pare, vada dal faro del Castello al pontile della cava dismessa), non dovrebbe essere per legge soggetta ad un divieto di balneazione permanente, per motivi diversi dall'inquinamento?!? E come si fa ad avere un divieto permanente per legge e contemporaneamente ad incentivarne l'uso pubblico?!? L'ARPAC infatti nemmeno la monitora, perchè rientra tra i tratti di costa esclusi dalla possibilità di balneazione....

 
Alle 28 giugno 2012 21:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mena Lavezzi Di Colandrea
Invece gli altri ci hanno arricchiti....mahhhh!!!!!!!

 
Alle 28 giugno 2012 21:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

vi lamentate sempre di tutto,ma dobbiamo parlare della spiaggetta del poggio?

 
Alle 28 giugno 2012 22:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

"Mo vengo" ahaha.Sembra quasi una battuta ma purtroppo è la verità!
Valeria

 
Alle 29 giugno 2012 00:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Giulietti
È la loro mission

 
Alle 29 giugno 2012 00:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

spiaggia esercito,soldati e nn bagnini...... spiaggia marina militare,soldati e nn bagnini.......!!!! spiaggia aereonautica,soldati e nn bagnini......!!!!!inziate a darci queste spiagge, a noi cittadini di bacoli!!!!!

 
Alle 29 giugno 2012 06:55 , Anonymous toninofariello ha detto...

ogni popolo ha le spiagge che si merita......cioe` niente. Ma quando avete votato il simbolo berlusconiano, non avete previsto che tutto era questione di affari ? Io si

 
Alle 29 giugno 2012 09:35 , Anonymous toninofariello ha detto...

un popolo meridionale che vota per un partito che ha portato al governo la lega, che odia il sud e specialmente la nostra zona che vorrebbe distrutta dal Vesuvio e da malattie, non merita alcun rispetto

 
Alle 29 giugno 2012 10:14 , Anonymous BAIESE DA SEMPRE ha detto...

I N V I D I O S I,generallizate di una piccola spiaggia per elioterapia con il lungomare di Miliscola e Miseno, vi brucia che una volta tanto l'amministrazione abbia fatto un proveddimento per la cittadinanza TUTTA INTERA NON SOLO PER LA FRAZIONE DI BAIA non siete d'accordo, siate seri, o forse eravate distratti in consiglio comunale quando il consigliere SIMONE SCOTTO, ha illustato AMPIAMENTE la differenza ed l'utilizzo delle varie spiaggie presenti sul territorio. Per quanto riguardo la pulizia della beata venere vi brucia che lo fà in modo GRATUITO le uniche associazioni veramente senza fini di lucro presenti sul territorio ??
Per voi era meglio,che andava ai PICCOLI SIGNOROTTI DI PAESE
per privatizzare l'ultimo pezzo di Baia ancora libero ????

 
Alle 29 giugno 2012 11:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quanto comunismo sinistroide in questi post...il bene comune è fallito, sveglia abbiamo bisogno di politiche mirate e plasmate in base alle esigenze dei singoli posti...e non di politiche atte a favorire un posto e ditruggerne un altro...vedete lo stato in cui verte Baia e poi parlate!

 
Alle 29 giugno 2012 13:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

è cominciato lo spauracchio............stamattina sono passati per intimidire i bagnanti, alcuni militari in borghese della capitaneria di porto di pozzuoli, che qualificandosi con tesserino alla mano, avvisavano che il tratto di spiaggia occupata da ombrelloni e sedie d'avanti all'aeronautica, nei prossimi giorni deve essere libero per il transito e non per la sosta di alcun chè, minacciando sanzioni di oltre mille euro di ammenda...............MA GUARDA TU COSA SONO CAPACI QUESTI DELL'AERONAUTICA.

 
Alle 29 giugno 2012 19:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Max Mir
QUANDO IL PUBBLICO SI CONFONDE CON IL PRIVATO. IN AMERICA TUTTO CIO' E' IMPENSABILE. SIAMO DI MENTALITA' CORROTTA E IGNORANTE..

 
Alle 29 giugno 2012 19:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt ....

 
Alle 29 giugno 2012 20:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

"Carere debet omni vitio qui in alterum dicere paratus est"...riferito all'intervento del consigliere J. Della Ragione

 
Alle 30 giugno 2012 00:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

nbn

 
Alle 1 luglio 2012 14:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non comprendo la posizione di Freebacoli: difendete le spiagge libere, vi cimentate nelle petizioni, poi quando arriva il momento di scegliere tra spiaggia libera o privata accusate il Sindaco di tutelare solo Baia. Chiedo alla redazione di freebacoli: a prescindere dalla località, il Sindaco di Bacoli ha fatto bene o non a presentare una mozione affinchè una spiaggia libera di Bacoli rimanesse tale e non concessa a privati? Grazie.

 
Alle 5 luglio 2012 10:30 , Anonymous BAIESE DA SEMPRE ha detto...

E' normale che non hai avrai risposta, sono troppo impegnati alla manifestazione di Sabato, e poi se
non concordi con la linea programmata dei "CAPI"
si va nel dimenticatoio !!!
Ritengo che sia stato un vero flop attaccare il
sindaco ed la giunta per l'unico provvedimento onesto e giusto messo inatto per Baia .

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page