This page has moved to a new address.

Incendiata Auto di Alessandro Parisi: Fiamme e Paura alle 3 di Notte - FOTO

Freebacoli: Incendiata Auto di Alessandro Parisi: Fiamme e Paura alle 3 di Notte - FOTO

mercoledì 27 giugno 2012

Incendiata Auto di Alessandro Parisi: Fiamme e Paura alle 3 di Notte - FOTO

Incendiata nella notte l'autovettura di Alessandro Parisi, tra i principali esponenti della cittadinanza attiva locale e punta di diamante del gruppo di Freebacoli: sul posto pompieri, caranieri e polizia municipale.

Questa notte, tra le 2:30 e le 3:00, in via Poggio a Bacoli, all’interno del parcheggio pubblico posto in prossimità del mare, è stata data alle fiamme l’automobile di Alessandro Parisi, da tempo conosciuto in città come uno dei principali esponenti dell’associazionismo militante sul territorio.

Dalle prime luci dell'alba procedono spedite le indagini dei carabinieri guidati dal maresciallo carmine Napolitano, anch'egli giunto sul posto.

Rischiata la Tragedia

Ad accorgersi per primo dell’incendio è stato un residente del posto, svegliato nel sonno poco prima delle 3 dall’antifurto della macchina ed a seguito delle prime esplosioni causate proprio dalle fiamme.

Lo stesso contattava poi pompieri e carabinieri.

Repentino è stato poi il passaparola tra i cittadini, capace di salvare le autovetture parcheggiate alla destra ed alle spalle di quella di Parisi, evitando così un effetto domino dalle conseguenze devastanti.

Molti sono stati poi i residenti scesi in strada per via del fumo acre proveniente dal luogo dell’incendio e che si è sparso per un raggio di oltre un centinaio di metri.


Solo a pochi centimetri dal veicolo in combustione, era difatti presente una macchina a gas, mentre numerose (in un’area di sosta particolarmente affollata) erano quelle a benzina.
 
Esplosioni scampate per un nulla, che avrebbero certamente arrecato irreparabili danni ai residenti ed alle abitazioni della zona.

Pompieri Impossibilitati a Raggiungere l'Incendio

Quadro inquietante a cui vanno ad aggiungersi le grosse difficoltà trovate dai mezzi dei vigili del fuoco, impossibilitati ad accedere in via Poggio a causa di macchine parcheggiate in divieto di sosta già in via Carannante, e costretti a fermarsi a diversi chilometri di distanza dall’incendio ancora in atto e difficilmente domabile senza strumenti adeguati.

Per questo motivo gli stessi sono stati costretti a parcheggiare in via Gaetano de Rosa e risalire a piedi verso il parcheggio pubblico dove, per sedare le fiamme, hanno dovuto utilizzare una pompa di fortuna di un’abitazione privata.


Inimmaginabili, anche in tal senso, sarebbero stati i danni nel caso in cui fosse stato coinvolto dall’incendio un numero maggiore di autovetture o anche le case lì vicine.

Sul posto, in contemporanea, accorrevano anche i carabinieri della stazione di Bacoli ed una pattuglia della Polizia Municipale, prendendo atto dell’accaduto.

Alessandro Parisi, Punta di Diamante della Cittadinanza Attiva


Alessandro Parisi, oltre ad essere uno dei principali esponenti di Freebacoli, ha contribuito e continua a sostenere con azioni concrete ed un attivismo costante, altre associazioni come il “Comitato per la Tutela della Salute Pubblica”, “L’Università della Terza Età”, prendendo parte ad ogni iniziativa svolta in paese per la salvaguardia dell’ambiente, della salute e, più in generale, di qual sano senso di giustizia resa possibile attraverso un sano ed equo rispetto della legalità.

In più, investendo quotidianamente le proprie competenze per il miglioramento del contesto civile cittadino, è tra i fondatori del noto comitato di quartiere che da anni lotta e si riunisce: “Il Comitato del Poggio”.

Gruppo di cittadini in grado di salvaguardare da sé, per quanto possibile, i propri beni comuni. Dalla pulizia della spiaggia alla razionalizzazione degli ormeggi in mare, garantendo la cura delle bellezze archeologiche presenti sui fondali marini.



Redazione Freebacoli

freebacoli@live.it
Per Visionare altre Foto - Clicca Qui


SEGUONO AGGIORNAMENTI

Notizia Pubblicata anche su:

Etichette: ,

169 Commenti:

Alle 27 giugno 2012 08:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tina Formisani
propongo una protesta contro la camorra.

 
Alle 27 giugno 2012 08:30 , Anonymous vincenzo di meo ha detto...

Piena solidarietà ad Alessandro Parisi per il terribile episodio di cui è stato vittima

 
Alle 27 giugno 2012 08:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giovanni Lombardi

solidarietà ad alessandro

 
Alle 27 giugno 2012 08:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Francesco Scamardella
piena solidarietà ad Alessandro Parisi: queste cose mi fanno schifo: propongo una colletta civile per riacquistargli l'auto dando un segnbale forte a chi in questa Città vuole usare metodi che non le appartengono

 
Alle 27 giugno 2012 08:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pascal Cuccurese
Occhio per occhio auto per auto.Tanto si sa chi sono i più risentiti degl'attacchi della piccola testata.

 
Alle 27 giugno 2012 08:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Adele Schiavo
Caro Alessandro mi dispiace tantissimo.Questo atto vilissimo teso solo a spaventarti e zittirti in qualche modo dimostra che la nostra lotta per una città migliore sta dando molto fastidio.Ma non riusciranno a fermarci ora più che mai dobbiamo esssere uniti e continuare!!!!!!!

 
Alle 27 giugno 2012 08:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salvatore Pogliana.
Piena solidarietà ad Alessandro e tanta ma proprio tanta monnezza e mmerda a questa ggente di mmerda. Una cosa è certa, e questo lo dico alla cittadinanza tutta, se una piccola testata di giornale è riuscita a dar fastidio a questi delinquenti camorristi, figuriamoci cosa saremmo capaci di fare contro stà ggente di merda se fossimo tutti quanti insieme a DIRE, FARE e a DENUNCIARLI.
INSIEME si PUO'. E' TEMPO DI CREDERCI.

 
Alle 27 giugno 2012 08:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Francesco Escalona
E' un atto vigliacco e vergognoso. La massima solidarietà va ad Alessandro Parisi come anche il nostro ringraziamento per tutto quello che quotidianamente ha fatto e fa, senza chiedere alcun tornaconto, solo per il bene collettivo, quello della città di Bacoli e dei Campi Flegrei. Penso che questo atto si ripercuoterà contro chi lo ha perpetuato compattando la cittadinanza contro soprusi, abusi e prepotenze.

 
Alle 27 giugno 2012 08:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Paola Cappabianca
ecco cosa accade quando si evidenziano malaffare e ruberia spero che il Sig Parisi venga tutelato dalle forze dell'ordine

 
Alle 27 giugno 2012 09:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bisognerebbe che avvenisse uno sterminio al contrario perche' mi rendo conto sempre di piu' che pur se ci stiamo progredendo ,siamo circondati da persone che invece di essere solidale con queste persone che si danno da fare per un nostro bene comune loro continuano a distruggere tutto cio' che ci circonda ...ma quando si capira' che dobbiamo collaborare ed essere piu' civili?? Facendo bene la raccolta differenziata , andando al mare sulle spiaggie libere senza lasciare poi li' la nostra immondizia? Non gettare carte a terra , non distruggere tutto cio' che e' un bene comune?? Io sono un genitore e mi rivolgo a tutti i genitori iniziamo dai nostri figli insegnamo loro che il territorio in cui viviamo e dove andiamo andiamo dobbiamo avere rispetto !!!! Ma sembra cosi' semplice perche' i nostri bambini imparano anche a scuola tutto cio' ma poi ritornano alle loro case e i genitori che fanno ??. Rinnegano tutto il lavoro fatto dagli insegnanti....per favore siamo piu' coscienziosi non pensiamo solo ai cazzi nostri dobbiamo cambiare la mentalita' dobbiamo avere piu' buon senso e pensare alla collettivita' solo cosi' potremmo cambiare qualcosa !!!!

 
Alle 27 giugno 2012 09:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tommaso Di Meo
Tutta la mia solidarietà ad Alessandro Parisi, una persona capace - assieme a Josi Gerardo Della Ragione e a tutto il gruppo di FreeBacoli - di risvegliare il senso civico e la voglia di giustizia dei cittadini (anche i più disaffezionati e disillusi come me) di Bacoli, una città addormentata socialmente e politicamente. Resistete!

 
Alle 27 giugno 2012 09:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ettore Scamarcia
Piena solidarietà ad Alessandro e a tutti i ragazzi di Freebacoli Contro queste merde bisogna fare fronte comune.

 
Alle 27 giugno 2012 09:28 , Anonymous SEL BACOLI ha detto...

Massima solidarietà ad Alessandro Parisi da tutti i compagni di SEL BACOLI

 
Alle 27 giugno 2012 09:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

IL SINDACO GIARRUSSO ESPRIME SOLIDARIETÀ AD ALESSADRO PARISI
Quarto (Na). 27.06.2012
Il Sindaco di Quarto, Massimo Carandente Giarrusso esprime la propria solidarietà ad Alessandro Parisi, tra i principali esponenti della cittadinanza attiva di Bacoli e punta di diamante del gruppo di Freebacoli a cui stanotte hanno incendiato l’auto.

“Un atto vandalico da condannare, che poteva avere conseguenze ben più gravi se non fosse stato per il deciso intervento delle forze dell’ordine, dei pompieri e dei residenti della zona. A Parisi va tutto il mio sostegno nonché quello dell’intera amministrazione e dei cittadini quartesi con la speranza che vengano presto individuati i responsabili di questo deprecabile gesto” – ha dichiarato Giarrusso.

 
Alle 27 giugno 2012 09:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Raffaele Cardamuro
Simm divntat proprio nu paes i munnezzzzz !!!!! Massima solidarietà al sig. Parisi!!

 
Alle 27 giugno 2012 09:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vanessa Verazzo
Siamo sempre stati un paese di Munnezza,oggi forse ancor di più questo grazie ai soli residenti che permettono tutto ciò!

 
Alle 27 giugno 2012 09:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vanessa Verazzo
Solidarietà al caro sign. Parolisi

 
Alle 27 giugno 2012 09:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Emanuele Gustavo Scotto d'Antuono
CHE VERGOGNA !!! SPERO SOLO CHE TUTTI GLI RESTINO VICINO PER SOSTENERLO INVECE DI SCAPPARE NELL' INDIFFERENZA !!!

 
Alle 27 giugno 2012 10:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dopo la famiglia Carannante ecco la famiglia Parisi... Il Sindaco Schiano starà ancora a guradare in silenzio?

 
Alle 27 giugno 2012 10:15 , Anonymous GIANLUCA SCHIANO ha detto...

La mia solidarietà ad Alessandro, persona molto perbene e di prim'ordine, per un gesto vile, vigliacco, compiuto da codardi che, non avendo il coraggio di affrontare le persone a viso aperto, sfogano così le proprie frustrazioni e, quindi, in maniera codarda, se la prendono con beni del tutto inermi che, in quanto tali, non possono reagire.
PUSILLANIMI! USCITE ALLO SCOPERTO! SIETE POCHI, ANCORA POCHI!

 
Alle 27 giugno 2012 10:19 , Anonymous SEL BACOLI ha detto...

Comunicato di SEL Bacoli sull'atto criminale e vigliacco commesso questa notte.

L'atto criminale e vigliacco commesso questa notte va combattuto con determinazione da tutti i soggetti sani, cittadini, associazioni,partiti, istituzioni che non vogliono piegarsi all'arroganza dichi vuole mantenere il potere e il controllo del nostro territorioL'impegno di chi come Alessandro vuole combattare l'illegalitàdiffusa inizia a dare fastadio ed arrivano i primi segnali vigliacchida parte di chi si sente più forte solo perchè usa la violenza ma inrealtà è solo come dice Saviano una "montagna di merda".Sinistra Ecologia Libertà di Bcoli darà pieno sostegno ad AlessandroParisi e darà come sempre un concreto contributo contro ogni forma diillegalità e criminalità.

 
Alle 27 giugno 2012 10:37 , Anonymous giovanni urbani ha detto...

caro alessandro. A parte la scontata solidarietà, sono pienamente d'accordo con chi prima diceva che questo è un gesto dettato dalla paura:paura che finalmente anche a Bacoli stia cambiando qualcosa. Questi malfattori hanno perso, Concordo su una marcia anticamorra da parte di partiti politici, associazioni e cittadini indignati. Faccio mia anche la proposta di una colletta civile da parte della Bacoli onesta che crede ancora nel cambiamento. Tra parentesi, non sarebbe male un gesto da parte delle forze politiche di questo Paese. Comunque, forza Alessandro, non sei solo e.. non è retorica. Ci vediamo presto.
Giovanni e Daniela.

 
Alle 27 giugno 2012 10:40 , Blogger Comitato Spiagge Beni Comuni - Campi Flegrei ha detto...

Piena Solidarietà ad Alessandro Parisi dal Comitato Spiagge Beni Comuni Area Flegrea!
Alessandro è un cittadino e attivista che ha a cuore il suo territorio. E' in tutte le battaglie a tutela della salute, dell'ambiente e dei Beni Comuni.
Proprio alla prima manifestazione di protesta per rivendicare un'altra spiaggia possibile, Alessandro era con la sua 500 rossa in prima linea con tutta la popolazione!

Condanniamo fortemente questi atti intimidatori, vigliacchi e criminali e gridiamo con tutta la nostra forza che non ci fanno paura! Non riusciranno a zittire e a intimorire nessuno! Siamo con Alessandro e siamo contro i poteri oscuri di questa città. Proteggeremo con l'informazione pubblica, vero e proprio riflettore sociale, e con la mobilitazione permanente chiunque si schieri per la legalità, la giustizia sociale ed il bene collettivo.

Se CREDETE che questi atti vigliacchi faranno fare un passo indietro a chi si batte per un futuro migliore, VI SBAGLIATE, saremo sempre più forti!

Comitato Spiagge Beni Comuni Area Flegrea

http://spiaggecampiflegrei.blogspot.it/

 
Alle 27 giugno 2012 10:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questo dimostra e per chi non l'avesse ancora capito, che Bacoli non è dissimile dal resto di Napoli. Sembra un paese tranquillo, un'isola felice, ma non lo è. Basta respirare bene e a fondo per rendersi conto che c'è molto marciume, puzzolente e putrefatto. Purtroppo la cultura cammorristica è ben presente anche da noi. Se Bacoli appare come un paese tranquillo è perchè c'è una coltre di omertà degna dei posti più famosi per vicende di camorra.

 
Alle 27 giugno 2012 10:48 , Anonymous Sergio Travi ha detto...

Piena solidarietà. Mi piacerebbe illudermi che sia stato soltanto un caso ma purtroppo non riesco a crederci. Il che dimostra che ormai pensiamo che su questo territorio possa accadere di tutto...

 
Alle 27 giugno 2012 10:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tiziana Perreca
Piena solidarieta al Signor Parisi per l'infame gesto.

 
Alle 27 giugno 2012 10:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto De Gregorio

e adesso Chi ha più paura? un giornale che parla e dice verità e cerca di migliorare il proprio paese denunciando anche con nomi, mettondo la faccia in ogni azione per essere al fianco del popolo, o un vile rappresentante della criminalità nascosto nell'ombra magari pagato da qualcuno, che fa azioni non alla luce del giorno non mettendoci mai la faccia,che avrà lui e i suoi mandanti il fiato sul collo della polizia...chi deve avere paura? le macchine si possono distuggere,i corpi possono essere lesi ma gli ideali non moriranno mai...Solidarietà e stima sempre per quello che fate!

 
Alle 27 giugno 2012 10:57 , Anonymous angelo nero ha detto...

o ci svegliamo adesso o è finita per sempre!!!!
la colpa del signor parisi è quella di essere la presunta "mente" di josi ,dunque con la paura vogliono distruggere non freebacoli ,ma la nostra dignità di esseri pensanti e capaci di ribellarci alle furberie e a ladrocini!
dopo gli attacchi di quei politici di formazione esclusivamente clientelari e affaristiche arriva la camorra a fermarli ,se amiamo le nostre terre e le nostre libertà ribelliamoci.affianchiamo parisi ,josi e tutta freebacoli, si in una marcia ,ma piuttosto partecipando ,informandoci e denunciando tutto ciò che vediamo di male !!!
solo così la camorra e quei burattini che ha avrà la peggio!!!

 
Alle 27 giugno 2012 10:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

che tristezza.. bacoli sta diventando invivibile!

 
Alle 27 giugno 2012 11:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dopo a soli pochi giorni della tragedia sfiorata a V.Ferretti, ora un giornalista, coincidenze?...Speriamo che tutto questo sia solo un gesto di povere bestie e maledette annoiate dalla vita!!...solidarietà alla famiglia carannante e al Sig. Alessandro Parisi!!..non mollate!

Federico.

 
Alle 27 giugno 2012 11:11 , Anonymous Futuro e Libertà Bacoli ha detto...

Quello di Stanotte ai danni di Alessandro Parisi è ''un episodio grave e inaccettabile''.''Queste forme di intolleranza, vanno condannate con la massima fermezza. Nessuna indulgenza puo essere consentita verso chi usa metodi mafiosi per fermare la libera informazione. Un atto vile, che colpisce un uomo, con tanta voglia di fare, impegnato nel lavoro e nel sociale. Futuro e Liberta’ di Bacoli esprime piena solidarita’ al Sig. Parisi e a tutta la redazione di Freebacoli.

Il Presidente Teresa Tiziana Perreca

 
Alle 27 giugno 2012 11:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lello Milucci
anche la mia solidarietà

 
Alle 27 giugno 2012 11:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Partito Democratico Bacoli

Alessandro Parisi, nella notte, è stato fatto oggetto di quello che al momento appare come un attacco vile e criminale. Il PD Bacoli esprime la sua totale indignazione per atti del genere e afferma il suo radicale impegno contro ogni forma di illegalità. Per queste ragioni è del tutto solidale con Alessandro Parisi, bacolese che fa dell’impegno civile e sociale il modo di essere cittadino.

Quanto... pericolosa sia un’illegalità diffusa è dimostrato non solo dall’atto violento perpetrato ai danni di Parisi ma anche dalle difficoltà che i mezzi di soccorso hanno trovato nel portare aiuto. Lo scrupoloso rispetto delle regole, di tutte le regole, dalla sosta vietata alla correttezza fiscale al rispetto dei codici, sono l’imperativo a cui ognuno si deve adeguare per consentire una vita serena, non solo alla collettività, ma anche a se stesso. E’ questa l’etica che il PD intende affermare anche in questa occasione, prima ancora dell’impegno politico e amministrativo, a contrastare ogni e qualsiasi comportamento illecito. Questo è il senso dell’abbraccio solidale che il PD Bacoli porta ad alessandro parisi.

 
Alle 27 giugno 2012 11:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Brunella Capuano
mammamia....ke disastro...e che brutta cosa ma perchè???

 
Alle 27 giugno 2012 11:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Giulietti
È questa è bacoli

 
Alle 27 giugno 2012 11:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salvatore Micillo·

‎RadioSiani Webradio della Legalità subisce intimidazioni e minacce, alla Redazione Freebacoli viene incendiata un auto nella notte, Il Casalese - Ascesa e tramonto di un leader politico di Terra di Lavoro si cerca di sequestralo e distruggere le copie.... e voi che credete ancora di vivere in un paese libero e democratico. State vicini ai giornalisti-randagi... quelli che non Vogliono museruole e guinzagli dei padroni....

 
Alle 27 giugno 2012 11:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Senza giri di parole esprimiamo la nostra solidarietà militante ad Alessandro Parisi in attesa di azioni concrete di condanna ad ogni intimidazione o violenza verso i cittadini impegnati attivamente sul territorio.

Il Coordinamento delle Periferie

 
Alle 27 giugno 2012 11:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Arti E Mestieri
Atto gravissimo!! Tutta la nostra solidarietà ad Alessandro. Grande sconcerto ed inidignazione. E' necessario interrogarsi su chi può aver avuto interesse a compiere un atto così vile!!

 
Alle 27 giugno 2012 11:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alessandra Foglia Manzillo
senza parole...

 
Alle 27 giugno 2012 11:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mattera Michele
Quello che è successo è un fatto gravissimo, mi auguro che i cittadini del poggio si stringato tutti intorno ad Alessandro Parisi. Questa notte non è stata bruciata una macchi9na ma un simbolo, hanno cercato di bruciare la volgia di cambiamento di evoluzione che quattro "camorristielli" sfigati credono di potere fermare così. Dai Alessandro siamo tutti con te e soprattutto, mi rivolgo ai "camorristielli", sappiate che ora saremo tutti ancora più carichi ed accaniti di prima.

 
Alle 27 giugno 2012 11:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Paola Cappabianca
ecco cosa accade quando si evidenziano malaffare e ruberia spero che il Sig Parisi venga tutelato dalle forze dell'ordine

 
Alle 27 giugno 2012 11:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Niko Mucci
sempre al vostro fianco ,non possono intimidirci tutti...

 
Alle 27 giugno 2012 11:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

CHIUDIAMO LE VIE D'ACCESSO A BACOLI,ALL'ENTRATA:BAIA E CUMA.FACCIAMO CHIUDERE I LIDI,PORTATORI DI DELINQUENZA....

 
Alle 27 giugno 2012 11:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Merone
ATTO VILE E BARBARO...PER DI PIU' VIGLIACCO

 
Alle 27 giugno 2012 11:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Scognamiglio
Hanno paura e attaccare alle spalle e' l'unica cosa che sanno fare... ALESSANDRO C'E' CHI APPREZZA CIO' CHE FAI!!!!!!!!!

 
Alle 27 giugno 2012 11:34 , Anonymous Coordinamento delle Periferie ha detto...

Senza giri di parole esprimiamo la nostra solidarietà militante ad Alessandro Parisi in attesa di azioni concrete di condanna ad ogni intimidazione o violenza verso i cittadini impegnati attivamente sul territorio.

 
Alle 27 giugno 2012 11:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro Alessandro,

ti giunga il mio sostegno e solidarietà. L'atto teppistico e intimidatorio che hai subito non minerà il tuo riconosciuto impegno civile e umano.

Maria Rosaria Mariniello

 
Alle 27 giugno 2012 11:45 , Anonymous La Vera Amante di Gianfranco ha detto...

Presidente? De ché? Sei stata messa lì con i voti-tessera di Gianluca che ne ha portati, per quanto ne so, circa venti, in appena due giorni. Tu, che purtat? La tua tessera e quella di Pasquale Colucci che non era nemmeno presente alla pseudo votazione da te invalidata con una serie di errori formali che hanno costretto la rettifica da parte dei vertici provinciali del partito (i che figur e merd...). Nemmeno i voti dei tuoi familiari più stretti tieni! Pensa che da sola, senza Gianluca (tant'è che sei andata tu a chiamarlo), non riuscivi a mettere assieme nemmeno le 11 tessere che, secondo lo statuto del partito, erano necessarie per costituire, almeno formalmente, il circolo.
Tu non sei nessuno! Non sei espressione più del gruppo che ti ha designata. O ti dimetti oppure loro ti sfiduciano! Come fai a stare in un ruolo dove chi ti ha messa ti ha già sfiduciata? Se hai la forza, fatti rieleggere con i tuoi voti-tessera. Non che una volta nominata con i voti degli altri, fai arrivederci e grazie, disattendendo gli accordi, in base ai quali, tu, senza una vera competizione con un candidato concorrente, è stata messa lì (a perdere tempo). Va fatic! Procurareteli da sola i voti che ti servono, non chiderli ad altri. Lo so che non capiterà mai questo.... La tua forza? 2 tessere. Ma questo Muro lo sa? Sa che non conti nulla? Sa che proprio per questo non ti sei mai candidata? Perché non prendevi nemmeno i voti dei tuoi familiari più stretti? Se Gianluca ,anziché uscire con TUTTI I SUOI (per andare in un altro partito-movimento con gente diversa e prospettive politiche molto più ampie), ti dovesse combattere portando la cosa al tavolo provinciale, sai quante risate? Andresti col culo per terra...Perché?
Secondo te preferibbero il solo tuo unico voto o quelli di Gianluca che ha dimostrato (carte comunali alla mano) di averne centinaia (sai, la cosa farebbe gola a qualsiasi esponente politico che intenda essere eletto alle prossima consultazioni politiche-parlamentari...)...

 
Alle 27 giugno 2012 11:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

nessuno se ne fotte niente di queste beghe da pollaio lo sapete?
SOLIDARIETA' AD ALESSANDRO PARISI!

 
Alle 27 giugno 2012 11:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Scotto di Luzio

Piena solidarietà all'amico Alessandro Parisi per il vile atto intimidatorio.

 
Alle 27 giugno 2012 11:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Malazè Malaze
Qui non si può parlare di corto circuito, quindi a quei signori che hanno commesso questo gesto vigliacco...BASTARDI !!! Ad Alessandro Parisi tutta la nostra solidarietà.

 
Alle 27 giugno 2012 11:54 , Anonymous Asgam Onlus ha detto...

Carissimo Alessandro, a nome di ogni componente dell'Associazione ti porgo i ns sentimenti di solidarietà, affetto e vicinanza.
Il gesto, vile e meschino, è la testimonianza del tuo impegno leale e costante nella ricerca della verità, sempre e comunque, nel nome della legalità e dell'amore per la terra e per la gente che ancora crede nel riscatto del proprio paese.
Se ciò è avvenuto è perchè la politica ha fallito, ha paura ed i codardi, i perdenti...questi poveri miserabili gettano la pietra e nascondano la mano: perdonali, sono e rimarranno per sempre degli inutili BASTARDI!
Ti abbracciamo e rimaniamo accanto a te, fianco a fianco, per ogni battaglia di legalità!

 
Alle 27 giugno 2012 11:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sempre sia lodato.....

 
Alle 27 giugno 2012 12:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peppe Iovino
guardate bene quelle fiamme che avvolgono quell'auto e tenete sempre presente che quell'auto non è di Alessandro ma di tutti i cittadini attivi che vivono e difendono la propria terra a testa alta
massima solidarietà e vicinanza ad Alessandro Parisi componente della Redazione Freebacoli

 
Alle 27 giugno 2012 12:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Oggi tutti al consiglio per manifestare la nostra solidarietà ad Alessandro Parisi!

 
Alle 27 giugno 2012 12:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Carannante
Non ci sono parole forza Alessandro Parisi forza freebacoli, orgoglioso di combattere al tuo fianco!

 
Alle 27 giugno 2012 12:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anna Mazza

Per solidarietà con te, Alessandro, e con tutti coloro che credono ancora in certi valori!!..anche il singolo che non si sente di entrare "nell'arena"può fare la sua piccola parte, ... sostenendo chi come te cerca di fare, ogni giorno, qualcosa di buono x il vivere di tutti, x il sociale di cui tanti parlano ma solo "arraffando"... Nel nostro piccolo, cerchiamo di recuperare davvero e in pratica le energie migliori ... per vivere tutti meglio: dalla cultura, dalla condivisione, dalla tolleranza, dalla accoglienza delle tante diversità di cui (purtroppo ma anche per fortuna) è piena la vita.

 
Alle 27 giugno 2012 12:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gianluca Mazzella
la verità brucia ...non fanno altro che confermare che le notizie di freebacoli danno effettivamente "fastidio" ad alcuni..........

 
Alle 27 giugno 2012 12:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenzo Viglione

solidarietà incondizionata ai fratelli di Redazione Freebacoli!
sempre con voi!!!

 
Alle 27 giugno 2012 12:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alessandro Parisi, nella notte, è stato fatto oggetto di quello che al momento appare come un attacco vile e criminale. Il PD Bacoli esprime la sua totale indignazione per atti del genere e afferma il suo radicale impegno contro ogni forma di illegalità. Per queste ragioni è del tutto solidale con Alessandro Parisi, bacolese che fa dell’impegno civile e sociale il modo di essere cittadino.

Quanto pericolosa sia un’illegalità diffusa è dimostrato non solo dall’atto violento perpetrato ai danni di Parisi ma anche dalle difficoltà che i mezzi di soccorso hanno trovato nel portare aiuto. Lo scrupoloso rispetto delle regole, di tutte le regole, dalla sosta vietata alla correttezza fiscale al rispetto dei codici, sono l’imperativo a cui ognuno si deve adeguare per consentire una vita serena, non solo alla collettività, ma anche a se stesso. E’ questa l’etica che il PD intende affermare anche in questa occasione, prima ancora dell’impegno politico e amministrativo, a contrastare ogni e qualsiasi comportamento illecito. Questo è il senso dell’abbraccio solidale che il PD Bacoli porta ad alessandro parisi.

Partito Democratico Bacoli

 
Alle 27 giugno 2012 12:43 , Anonymous Giannantonio Scotto di Vetta ha detto...

Giannantonio Scottto di Vetta
le divergenze di veduta politica non possono farci essere distanti sull'unanime condanna a gesti di questo tipo. Qui la politica c'entra poco. Gli atti intimidatori, gli atti dolosi nei confronti di chi opera in politica sono il segnale della degradazione di questo paese al quale bisogna rispondere sempre di più con atti e gesti di grande levatura, che diano il senso alla gente, che esiste qualcosa di diverso, che la politica non è questa. Ad Alessandro un forte abbraccio (virtuale) chespero stasera di ricambiare in occasione del Consiglio Comunale

 
Alle 27 giugno 2012 12:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Procolo Conte
SIAMO UN PAESE DI OMERTOSI

 
Alle 27 giugno 2012 12:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Solidarietá!
Hanno paura del vostro instancabile lavoro di informazione e lotta!avanti cosí!

AP

 
Alle 27 giugno 2012 12:57 , Anonymous William Di Palma ha detto...

L'Unione Di Centro della Città di Bacoli, esprime piena ed incondizionata solidarietà al sig. Alessandro Parisi.
Nella viva speranza che gli inquirenti riescano quanto prima a far luce sull'accaduto, l'U.D.C. bacolese condanna, come ha sempre fatto e continuerà a fare, ogni forma di minaccia e violenza.

U.D.C. sez. "Alcide De Gasperi" di Bacoli.

 
Alle 27 giugno 2012 12:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Egregio dottore,
ho appena appreso del delittuoso episodio di cui è stato vittima nella notte del 26 u.s.
Nell'esprimerLe piena ed incondizionata solidarietà esprimo anche indignazione per episodi di violenza che minano le basi della civile e sana convivenza nella convinzione che la strada maestra del vivere civile sia quella del dialogo, del confronto , della assunzione di responsabilità, della trasparenza.
Franco Iannuzzi Sindaco del Comune di Monte di Procida

 
Alle 27 giugno 2012 13:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Notizia Pubblicata anche su:

Corriere del Mezzogiorno - Incendiata l'auto di un esponente di Freebacoli: «Un atto intimidatorio»

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2012/27-giugno-2012/incendiata-auto-un-esponentedi-freebacoli-un-atto-intimidatorio-201777221102.shtml

Blog Beppe Grillo - Attentato di stampo camorristico a un cittadino attivo

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/campania/2012/06/attentato-di-stampo-camorristico-a-un-cittadino-attivo.html

 
Alle 27 giugno 2012 13:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Amato: “Piena solidarietà a Alessandro Parisi, attivista di FreeBacoli”

«Un atto vile che dimostra la vigliaccheria di quanti temono chi si spende per la legalità e la tutela del territorio» lo afferma il Presidente della Commissione Regionale Antonio Amato commentando l’incendio dell’auto di Alessandro Parisi, esponente dell’Associazione FreeBacoli, avvenuto nella notte in via Poggio a Bacoli «Alessandro Parisi è espressione di quella cittadinanza attiva che si è resa protagonista di azioni volte al riscatto ambientale e sociale dei nostri territori. Abbiamo appreso che questa notte hanno incendiato la sua auto, un atto gravissimo che poteva arrecare danni ben più gravi se non fossero intervenuti i residenti, le forze dell’ordine e i vigili del fuoco. Piena e convinta solidarietà mia e dell’intera commissione a Alessandro Parisi. Gli organi inquirenti faranno luce su quanto accaduto, ma siamo seriamente preoccupati da questa escalation di violenza che sta interessando Bacoli. Solo qualche giorno fa un altro incendio interessò Villa Ferretti, il bene confiscato del comune flegreo che, una volta completati i lavori di ristrutturazione, rappresenterà un fondamentale presidio di legalità. E’ necessario non abbassare la guardia e fare quadrato intorno alle esperienze che, come FreeBacoli, sono in prima linea contro reati ambientali e scempio del territorio»

http://www.julienews.it/teletorre/notizia/amato-piena-solidarieta-a-alessandro-parisi-attivista-di-freebacoli/114976_0_1.html

 
Alle 27 giugno 2012 13:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giorgio Rollin
DA QUARTO A BACOLI, LA SOLIDARIETA' E' UN'ARMA!!!!
A FIANCO DI ALESSANDRO E DI TUTTI I RAGAZZI DI FREEBACOLI!!!

Esprimiamo incondizionata solidarietà ad Alessandro Parisi ,che stanotte ha visto incendiarsi la propia macchina, vile gesto di stampo cammorristico.
Purtroppo in questa società capitalistica chi lotta per la difesa dei diritti e sta sempre in prima linea nelle lotte rivendicative per il miglioramento delle condizioni di vita delle masse popolari, viene identificato dai poteri forti come un problema e quindi denunciato, arrestato, perseguitato (pensate cosa è accaduto a Quarto dopo il corteo del 15 Ottobre a Roma con perrquisizioni a casa di due nostri compagni, agli arresti contro gli attivisti in Val di Susa, piuttosto che l'arresto del compagno Rosario qualche settimana fa per la ronda antifascista a viale kennedy, durante il comizio della merda fascista Storace).
Qual'ora la legge borghese non arrivi con le sue mani, subentrano organizzazioni malavitose paramilitare che continuano a scorazzare nel nostro territorio in quanto foraggiate da questo Stato che nell'apparenza fa finta di combatterle ma poi si siede a tavola insieme e si sparte la stessa fetta di torta.

Unica arma per lottare contro tale situazione è coordinare e unire le forze che lavorano sui nostri territori, (come è stato fatto per la discarica del castagnaro, piuttosto che con la campagna io il biglietto non lo faccio), creando un principio di solidarietà e mutuo soccorso tra le varie realtà he intervenga ogni qual volta ce ne sia bisogno...

Noi da parte nostra con questo comunciato ci stringiamo ad Alessandro Parisi e ai ragazzi di FreeBacoli, esempio positivo di come la società civile possa "autorganizzarsi" e gestirsi verso una società migliore;

Pertanto siamo disposti a partecipare ad ogni iniziativa di solidarietà che si voglia organizzare nel territorio di bacoli!!!

P.Carc sezione di Quarto
Torneo Antifascista e Antirazzista di Quarto, calcio a 8
Consulta dei Giovani di Quarto

 
Alle 27 giugno 2012 13:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Simone Scotto Di Carlo
Bisogna fare una manifestazione davanti al Municipio ed alla caserma dei Carabinieri di Bacoli! Devono trovare i colpevoli, assicurarli alla galera e così dare dinuovo coraggio alle persone oneste di Bacoli.

 
Alle 27 giugno 2012 13:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Domenico Mazzella
VERGOGNA!!!

 
Alle 27 giugno 2012 13:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

L'incendio dell'autovettura del brillante attivista di Freebacoli,rappresenta un colpo durissimo alla democrazia locale.

Il percorso di denuncia e di cittadinanza attiva che e' stato avviato da Freebacoli evidentemente contrasta con gli interessi di quel sistema di mal affare che vuole mantenere un potere dispotico sul territorio e sulle istituzioni per condizionarli e per ricondurli a fini ed obiettivi fondati sull'illegalità e sul soffocamento di ogni libertà individuale.

In questo contesto l'attacco intimidatorio contro Alessandro Parisi e dunque Freebacoli deve ricevere una risposta forte e adeguata da parte dell'intera comunita' ,bisogna reagire in maniera compatta per respingere il ricatto di chi vuole il nostro territorio soffocato da un conveniente silenzio.

Svolta Popolare, nell'esprimere la piu' ferma e totale condanna del vile atto intimidatorio, formula totale solidarietà e conferma pieno sostegno a Freebacoli .

Infine, una particolare sollecitazione si rivolge alle autorità competenti e alle forze dell'ordine affinché si faccia quanto necessario per assicurare alla giustizia gli esecutori e i mandanti del gesto criminale, per non lasciare impuniti i responsabili e per dare un segnale di incoraggiamento e di fiducia sulla effettiva efficacia dell'azione e della presenza dello Stato.

Svolta Popolare

 
Alle 27 giugno 2012 13:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Cristina della Ragione
Che inciviltà

 
Alle 27 giugno 2012 14:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Danilo Roberto Cascone
Piena solidarietà alla Redazione Freebacoli! Più forti di prima!

 
Alle 27 giugno 2012 14:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

INCENDIO NELLA NOTTE, LA SOLIDARIETA’ DEL SINDACO

Questa notte in via Poggio, all’interno di un parcheggio pubblico, è stata data alle fiamme l’autovettura del dottor Alessandro Parisi, voce autorevole della società civile.

Nel nostro sistema sociale la “militanza”, il creare spazi di “dissenso organizzato”, dare “voce” a disagi, difficoltà, bisogni emergenti, creando una rete di “scambio” di idee ed opinioni, è garanzia di “democrazia”.

Il “dissenso” deve essere sostenuto e promosso all’interno di “regole” condivise e rispettate, che sono alla base del nostro Stato di diritto.

Il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano, esprimendo la condanna per l’atto vandalico, manifesta la vicinanza istituzionale e personale al dottor Parisi ed alla sua “funzione”.

Assicura, altresì, nell’ottica di una più ampia intesa politica-amministrativa, di trovare nella sua persona e nell’istituzione che rappresenta, un interlocutore attento e un partner insieme a cui condurre una “lotta” contro ogni forma di illegalità e violenza.

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale tutta esprimono voti, affinché le Forze dell’Ordine e la Magistratura facciano chiarezza sull’oscura vicenda .

A tal fine il Sindaco si è attivato con la Prefettura di Napoli, inviando nota sugli ultimi avvenimenti, affinché si abbiano adeguate risposte e maggiore tutela del territorio.

Sindaco di Bacoli
Ermanno Schiano

 
Alle 27 giugno 2012 14:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Francesco Curcione
quello che posso fare nel mio piccolo e appoggiarvi e soprattutto condividere , perchè queste azioni vengano rese note e non sottaciute , bisogna smuovere le coscienza civiche delle persone e solo informando e parlandone e possibile fare ciò...

 
Alle 27 giugno 2012 14:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gianluca Mazzella
la verità brucia ...non fanno altro che confermare che le notizie di freebacoli danno effettivamente "fastidio" ad alcuni..........

 
Alle 27 giugno 2012 14:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Ferrillo
totale solidarietà ad alessandro

 
Alle 27 giugno 2012 14:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Puteolano Doc
Piena solidarietà ad Alessandro Parisi e a tutta la di Redazione Freebacoli

 
Alle 27 giugno 2012 14:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

..."voti-tessera" ?!? ma sono qualcosa di simile alla raccolta punti del supermercato ? si vince qualcheccòsa ?

 
Alle 27 giugno 2012 14:38 , Anonymous DANIELE PERNA ha detto...

HO APPRESO DAL SITO DEL CORRIERE DEL MEZZOGIORNO DEL VILE ATTENTATO AI DANNI DI ESPONENTE DI SPICCO DELLA VOSTRA REDAZIONE. PER IL PASSATO, PUR NON CONDIVIDENDO IL CONTENUTO DI VOSTRI ARTICOLI RELATIVI ALL'ATTIVITA' DA ME SVOLTA A BACOLI, HO SENTITO IL BISOGNO DI ESPRIMERVI GRATITUDINE ED AFFETTO NELLA CONVINZIONE CHE LA LIBERA INFORMAZIONE PUO' DAR FASTIDIO, A VOLTE PUò ANCHE RIPOTARE NOTIZIE E FATTI IN MANIERA ERRATA O STRUMENTALE MA NEL MIO PICCOLO SEMPRE MI BATTERO' PERCHE'SI AFFERMI IL PENSIERO, SEMPRE ATTUALE, DEI GRANDI DEL PASSATO PER CUI " non sono d'accordo con quello che dici ma darei la vita perchè tu possa dirlo". CON AFFETTO AVV. DANIELE PERNA

 
Alle 27 giugno 2012 14:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto De Gregorio
e adesso Chi ha più paura? un giornale che parla e dice verità e cerca di migliorare il proprio paese denunciando anche con nomi, mettondo la faccia in ogni azione per essere al fianco del popolo, o un vile rappresentante della criminalità nascosto nell'ombra magari pagato da qualcuno, che fa azioni non alla luce del giorno non mettendoci mai la faccia,che avrà lui e i suoi mandanti il fiato sul collo della polizia...chi deve avere paura? le macchine si possono distuggere,i corpi possono essere lesi ma gli ideali non moriranno mai...Solidarietà e stima sempre per quello che fate!

 
Alle 27 giugno 2012 14:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tina Formisani
dobbiamo organizzare una forte marcia contro la camorra.hanno ricominciato ed in pieno giorno.

 
Alle 27 giugno 2012 14:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Par 'e Pall
Solidarietà!

 
Alle 27 giugno 2012 14:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

questo gesto è tipico delle mezze calzette criminali, probabilmente gli stupidi vigliacchi che lo hanno eseguito rappresentano la bassa manovalanza di mandanti poco più furbi e potenti di loro ; tra i pidocchiosi trastolari che gli articoli di parisi hanno preso in considerazione, vanno ricercati i responsabili, necessita ancora maggior attenzione sui loro affarucci sporchi

 
Alle 27 giugno 2012 14:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mimmo Russo

Ecco cosa rischia chi ha il coraggio delle proprie idee. Vi prego di condividere il più possibile,questi atti vanno seriamente puniti dall'Autorità, ma serve una grande mobilitazione civile. Grazie MIMMO RUSSO

 
Alle 27 giugno 2012 14:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenzo Viglione
‎Josi Gerardo Della Ragione...sempre con voi!

 
Alle 27 giugno 2012 14:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vega Colonnese
sono pazzi! vuol dire che state lavorando bene...forza!

 
Alle 27 giugno 2012 14:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Malazè Malaze

Qui non si può parlare di corto circuito, quindi a quei signori che hanno commesso questo gesto vigliacco...BASTARDI !!! Ad Alessandro Parisi tutta la nostra solidarietà.

 
Alle 27 giugno 2012 14:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Procolo Conte
SIAMO UN PAESE DI OMERTOSI

 
Alle 27 giugno 2012 14:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Tammaro
Tutta la mia solidarietà ad Alessandro, con la consapevolezza che questo gesto vigliacco non spegnerà la sua voce e il suo impegno civile, semmai lo rafforzerà!

 
Alle 27 giugno 2012 14:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

Purtroppo non basta chiudere le vie di accesso. La camorra quando si infiltra, è perchè certe personalità del luogo lo consentono. Ci sono persone (politici in primis) che aprono le porte a questi bastardi.

 
Alle 27 giugno 2012 15:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

X IL BENE DEL PAESE DIMETTITI.

 
Alle 27 giugno 2012 15:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Piena solidarietà all'amico Alessandro Parisi,che da anni si batte sul territorio flegreo contro il malaffare e i soprusi cercando di affermare la cultura della legalità, della solidarietà e della trasparenza, cosa probailmente non condivisa da chi è stato protagonista di quest'ignobile gesto.
Ignmobile gesto che va condannato sperando che le forze dell'ordine riescano ad assicurare alla giustizia gli autori.
Alessandro grazie per quello che stai facendo per Bacoli e per quello che farai


Silvio Ceneri IDV

 
Alle 27 giugno 2012 15:31 , Blogger Ilazzaro ha detto...

Tutta la solidarietà e la vicinanza al Sig. Parisi, con la speranza di riuscire un giorno a debellare un cancro che tiene soggiogata la nostra terra.

 
Alle 27 giugno 2012 15:32 , Blogger Ilazzaro ha detto...

Vincinanza e solidarietà al sig.Parisi ed a tutti coloro che ogni giorno si battono per liberare la nostra terra da chi ci vuole tenere soggiogati.

 
Alle 27 giugno 2012 15:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Comunicato Stampa MoV 5 Stelle


Il MoVimento 5 Stelle Napoli esprime piena solidarietà a tutti gli attivisti di Freebacoli per l’intimidazione di stampo camorristico a danno di uno dei principali esponenti, Alessandro Parisi. Un vile attacco che vuole colpire l’impegno che il blog d’informazione libera Freebacoli ha da sempre profuso nel denunciare l’alto livello di corruzione e di malaffare della politica locale.

Ricordando precedenti casi, più e meno noti, di attacchi a chi conduce informando la lotta alla criminalità nella società e nella politica, il Movimento 5 Stelle ritiene doveroso esprime solidarietà e preoccupazione per l’incolumità degli attivisti di FreeBacoli. Ritiene inoltre che chiunque combatta la criminalità organizzata, in qualunque modo e con qualsiasi strumento, non debba mai rimanere solo. Troppo facilmente l’immagine dell’ ‘eroe solitario’ soppianta quella del giornalista, dell’attivista e del cittadino il cui impegno va sostenuto ogni giorno. Per questo il Movimento 5 Stelle è al fianco di Alessandro Parisi, di Freebacoli e di tutta la cittadinanza Bacolese sensibile ad un rinnovamento sociale che tarda ad arrivare.

 
Alle 27 giugno 2012 16:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Massima solidarietà, per quello che può servire...
Grazie non mollare!

Peppe

 
Alle 27 giugno 2012 16:31 , Anonymous Ciro Ceneri ha detto...

La mia solidarietà ad Alessandro Parisi, uno di noi, diversamente da quelli che adesso se la staranno godendo, sperando che quest'atto intimidatorio possa cucire le boccche di chi a questo stato di cose, a QUESTO STATO DI CAMORRA NON CI STA'. ....QUESTO GESTO DIMOSTRA CON CHI ABBIAMO A CHE FARE ..MA HANNO FATTO AUTOGOL ...LE FORZE DELL'ORDINE POTRANNO INDAGARE SU TUTTI QUEGLI ANONIMI CHE HANNO COMMENTATO QUESTO BLOG IN MODO INTIMIDATORIO....ATTRAVERSO IL "LOG" SI PUO' RISALIRE A CHI ALMENO POTRA' INDICARE IL COLPEVOLE ....Mi associo all'idea di fare una manifestazione per denunciare tutte quelle illegalita' a cui questa amministrazione è sorda e che solo in uno Stato di Camorra possono essere fertili ... SOLIDALE ANCHE CON FREEBACOLI PERCHE' CREDO CHE SIA IL BLOG CHE VOGLIANO COLPIRE ....CREDO SIA SOLO UN AVVISO ....ORA OCCURRE UNA MANIFESTAZIONE FORTE PARI A QUELLA DELLA LOTTA AGLI ABBATTIMENTI ...

 
Alle 27 giugno 2012 16:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

SOLIEDARITA' AD alessandro che sta' in tutti i modi a cercare di difendere il territorio, non solo suo ma nostro dei bacolesi.
quei codardi che hanno fatto questo orrendo gesto, e chiamarli codardi e' poco.
Altrimenti non infierivano contro la macchina che e' un oggetto immobile e incapace di reagire. quindi per me sono solo dei (senza-palle).
FORZA PARISI.
I.F.

 
Alle 27 giugno 2012 17:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

...ecco uno di quelli della "banda dei colpevoli" che se la gode ....qui a sbirciare per godere del ns. sgomento ....preoccupato però di chi ha parole contro chi non può essere definito che ....SCIACALLO !!

 
Alle 27 giugno 2012 17:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

...L'ENNESIMA FARSA DOPO QUELLA DEGLI ABBATTIMENTI ....SE VUOI DARE UNA VERA RISPOSTA NON RISPONDERE SUL BLOG (L'ENNESIMA FIGURA DI ...), MA RISPONDI CON I FATTI LIBERA QUESTO PAESE DALLE TANTE ILLEGALITA' ....QUALI ? ..SE SEI ATTENTO A QUESTO BLOG ....NE SCOPRI UN SACCO .....TROPPE .....SEI ANCORA IN TEMPO PER RIMEDIARE ....COMINCIA CON UNA GRANDE MANIFESTAZIONE CONTRO LA CAMORRA IN TESTA CON IL TRICOLORE E COMINCIA A LIBERARE IL PAESE DALLE ILLEGALITA' PER ES. POTRESTI COMINCIARE A FARCI DORMIRE LA NOTTE ....LO SAI VERO CHE I FUOCHI D'ARTIFICIO IN CENTRO .... SONO ILLEGALI A TUTTE LE ORE ...E CHE GLI "AMICI" DEVONO ABBASSARE IL VOLUME DELLA MUSICA .....SEI ENTRATO NEL BLOG E RISPONDI ALLORA COME TUTTI I BLOGGER ...DAI UNA RISPOSTA E DISCOLPATI IN PUBBLICA PIAZZA DELLE TUE RESPONSABILITA' ....AH DIMENTICAVO VOGLIAMO PARLARE DELLE SCUOLE E DI QUELLO CHE FAI PER LA "VITA" OVVERO PER I BAMBINI DEI NS. FIGLI ...VOGLIAMO PARLARE DELLE SCUOLE CHE VENDI E DELLA SCUOLA CONTAINER SULLO SCALANDRONE ...CERTO QUELLA NON E' OPERA TUA ...MA PERCHE' SON "SOPPRIMERE" QUELLA ...ANZICHè QUELLA VENDUTA ALL'AMICO ?.....

 
Alle 27 giugno 2012 17:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

IL Sindaco non fa nessun commento!!!!!!!!!!!! che vergogna...non fermatevi e si faccia subito un azione di massa per dire non fate paura a nessuno.

 
Alle 27 giugno 2012 17:43 , Anonymous Tiziana Perreca ha detto...

Chiedo scusa a tutti se uso questo spazio per rispondere a quel deficente che ha scritto una marea di castronerie su di me oltretutto definendomi la vera amante di gianfranco. Imbecille castrato alla nascita, ti posso assicurare che tramite la polizia postale ti faccio rintracciare e ti faccio rimpiangere di aver dato sfogo al tuo livore da piccolo imbecille. Le tessere di bacoli sono coirca 40 il tuo amico Schiano ne ha portati 14.Quindi ero e sono in grado di mantenere il circolo anche senza di voi. Ma non avevate detto che ve ne andavate? Che aspettate? A questo punto saro' costretta a tutela mia e del partito a denunciarti all'utorita' giudiziaria.

 
Alle 27 giugno 2012 17:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Pasquale
massima solidarietà anche da parte mia, quiormai uno più fa del bene per il territorio proprio e più riceve minacce e danneggiamenti come in questo caso.

 
Alle 27 giugno 2012 17:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peppe Ciotola
massima solidarieta' per qst'uomo ke vorrebbe fare le cose giuste

 
Alle 27 giugno 2012 17:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Pasquale
da parte mia massima solidarietà a alessandro.

 
Alle 27 giugno 2012 18:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

GIANLUCA QUANTE NE VUOLE, TANTE NE FA DI TESSERE. D'ALTRA PARTE BASTEREBBE VEDERE QUANTI VOTI HA DIMOSTRATO DI AVERE, NO?
L'ALTRA, INVECE, NON LA VOTANO NEMMENO I FRATELLI....

 
Alle 27 giugno 2012 18:03 , Blogger puteoli_s ha detto...

La piena solidarietà, mia personale, e dalla parte civile sana di questo paese.
Atti come questo lasciano, ampio spazio, alle interpretazioni di intimidazione di coloro che vogliono continuare con il malaffare e malapolitica.

 
Alle 27 giugno 2012 18:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gio Carl
Solidarietà... Un grande diceva ..Unidos Luchemos Unidos Vincemos! Parisi non Mollare!

 
Alle 27 giugno 2012 18:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Simone Scotto Di Carlo
Ora è il momento: Alessandro Parisi prossimo sindaco di Bacoli con il M5S.

 
Alle 27 giugno 2012 18:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gio Carl
Il Movimento 5 Stelle è l' unica luce in italia.. Qui ci Sto

 
Alle 27 giugno 2012 18:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Simone Scotto Di Carlo ‎
Josi Gerardo Della Ragione non perdiamo questa grande occasione: possiamo trarre il bene dal male! La camorra ha battezzato nella violenza e nell'intimidazione il nostro Alessandro Parisi: i bacolesi onesti come risposta lo eleggono sindaco!

 
Alle 27 giugno 2012 18:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gio Carl
Era dai tempi dì Illiano che nn si verificavano oscenità simili.. Il sindaco dei marciapiedi fece ben poco ma ebbe il pregio di ostacolare i maligni e si può essere certi che queste sono infamie a conferma dei buoni propositi ..conferma che Alessandro è un Buono

 
Alle 27 giugno 2012 18:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosario Fruttaldo
questo è il prezzo che si paga per essere una persona giusta, o lo stato ci reprime con il carcere, oppure usa il suo braccio armato che è la camorra.SOLIDARIETà PER ALESSANDRO PARISI

 
Alle 27 giugno 2012 18:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carannante Monica
Un abbraccio ad Alessandro Parisi,uomo onesto ed educato.I nostri "confronti"sempre costruttivi!!

 
Alle 27 giugno 2012 19:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Luigi Guardascione
mai mollareeeeee

 
Alle 27 giugno 2012 19:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma quando parliamo di camorra ...di chi parliamo non penso che c'entrino i clan o i guappi FREEBACOLI danneggia sopratutto altri poteri

 
Alle 27 giugno 2012 20:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alessandro ,questo è un chiaro avvertimento che stai dando parecchi fastidi a qualcuno che non vuole che tu faccia il tuo lavoro.
Ti prego di stare attento perchè questo gesto non è il semplice gesto di uno che ha voluto darti prova che sa chi sei ma molto di più.
Ti stimo per quello che fai e sono con te ma ti scongiuro,prendi tutte le èprecauzioni possibili .
Questi sono degli infami!
Ciao Valeria ,dalla tua parte .

 
Alle 27 giugno 2012 21:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pieno sostegno e solidarietà ad Alessandro Parisi,che è stato fatto oggetto di questo gesto vile ed oltraggioso per una persona civile come lui,gesto tanto più pericoloso perchè secondo la dinamica appresa si sarebbe potuto scatenare un incendio di vaste proporzioni e non facilmente domabile.Evidentemente chi si impegna per il proprio paese e per gli interessi comuni da fastidio a questi signori che vivono nell'anonimato e nell'occulto,favoriti anche da una crisi economica aggressiva che mette in ginocchio le persone per bene.Il vile gesto di solito dei delinquenti che non hanno rispetto per nessuno se non per i prorpi o quelli dei loro capi.E' giunto il momento di svegliarci e mettere fuori del paese questi quattro delinquenti,andate via i delinquenti non li vogliamo.Anzi tiro fuori un vecchio grido di battaglia degli anni 70:"Delinquenti,carogne,tornate nelle fogne"

 
Alle 28 giugno 2012 03:00 , Anonymous Fidel ha detto...

Ma li avete i probabili nomi dei delinquenti? Diteli in pubblico, anche qui!

 
Alle 28 giugno 2012 09:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dimitri Bongianni
Solidarità Alessandro!

 
Alle 28 giugno 2012 10:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Evidentemente hai la coda di paglia....
poi impara a leggere l'italiano perché quella "dell'amante vera" è la firma di chi ha scritto il commento... tale affermazione o associazione non compare nel medesimo commento... quindi rimangono solo tue elucubrazioni mentali.... (mi spiego?)
Ti assicuro che le tue minacce, proprio per l'infondatezza di ciò che hai compreso e di ciò che equivocamente interpreti, ci hanno fatto ridere, e non poco... Lo sai perché? Perché "te brucia", ti è bruciato ciò che si scrive e si dice sul tuo conto in relazione ai disatri che combini quando in un partito ci sei tu....
Comunque, bando alle ciance, piuttosto spera di essere assolta in appello a Roma perché, in base alla questione morale, da sempre sollevata nella destra (prima AN e poi FLI), un pregiudicato, con sentenza passata in giudicato, non può rivestire alcun incarico politico.
Altro motivo per il quale, poi, devi startene a casa, buona, buona, a fare la calza...

 
Alle 28 giugno 2012 10:52 , Anonymous tonino fariello- esule ha detto...

i nomi dei probabili delinquenti non si possono pubblicare ne`denunciare per sicure ritorsioni o querele. Ma quanti giovinastri (disoccupati) ho visto sfrecciare su moto carissime o auto lussuose ?. E quanti nostri concittadini che io considero di alta moralita` ho visto colloquiare cordialmente con siddette persone, invece di disprezzarle e isolarle ? Passiamoci la mano per la coscienza. Siamo tutti colpevoli. Tutti abbiamo contribuito a portare al potere forze politiche complici di razzisti, mafiosi e delinquenti. Tutti abbiamo contribuito con un fiammifero all`incendio dell`auto

 
Alle 28 giugno 2012 11:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pino Gargiulo
Josi vi seguo e seguo la news che mi manda Alessandro "non piace" questa storia

 
Alle 28 giugno 2012 11:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fusaro Di Bacoli Live
SOLIDARIETA' AL SIGN. PARISI DALL'INTERO GRUPPO DI FUSARO DI BACOLI LIVE

 
Alle 28 giugno 2012 11:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quinto Riduci

raccogliamo fondi per ripagare l'auto...siamo in tanti....non lasciamolo solo..che ne dite....

 
Alle 28 giugno 2012 11:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Angeloblu

dico che se la sottoscrzione con tanto di IBAN è certificata e indicata sul blog di Grillo, io devolvo subito 10 euro. Lo so... E' una goccia...ma l oceano si forma cosi

 
Alle 28 giugno 2012 11:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

lorenzo

Spero che il M5S Campania, si attivi e ci dica quanto raccogliere per iniziare la donazione, attendo per dare il mio contributo. Riguardo al resto, cambiamo il potere politico al governo e basterà fare leggi reali e severe, non quelle cazzate di leggi che abbiamo ora,

 
Alle 28 giugno 2012 11:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosario Contarino

Dico che per i mesi che mancano prima che il M5S vada al governo e chiuda una volta per tutte il capitolo mafie, è inutile che si ricompri la macchina, gliela ribrucerebbero.

Fate una mail list di amici e simpatizzanti e quando lui ha bisogno dell'auto a turno gli date la vostra. Solo per i mesi che mancano.

 
Alle 28 giugno 2012 11:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Promuoviamo una sottoscrizione a livello nazionale per Alessandro Parisi

marcello giappichelli

 
Alle 28 giugno 2012 11:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Emanuele

Nooo ragazzi, siete fuori strada! La violenza chiama solo altra violenza. E poi quelli che dovrebbero far rispettare le leggi già ne abusano fin troppo. Leggetevi il post della mamma di Federico Aldrovandi.
Ghandi diceva che mai i fini (giusti) giustificano i mezzi (violenti), eppure è stato capace di far crollare l'Impero inglese in India con la sua resistenza non violenta.
Si deve piuttosto introdurre il reato di tortura e i poliziotti devono avere un codice ben visibile sulla divisa, in modo che possano essere identificati dai magistrati se commettono abusi o reati.
Anche loro, come i politici, sono i nostri dipendenti, non i nostri padroni, meno che mai i nostri torturatori o assassini.

 
Alle 28 giugno 2012 11:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

raybec 64578

concordo bisogna imbracciare le armi e stanare casa per casa ogni sospetto mafioso. Da siciliano sono con voi.

 
Alle 28 giugno 2012 11:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosario Contarino

Le mafie sono uno strumento politico di controllo del territorio. Vedrete che appena il M5S sarà al governo, perchè sarà al governo, si scioglieranno come neve al sole.

Anche nel loro interesse. O pensate davvero che molti "mafiosi" siano consapevolmente ansiosi di avere una aspettativa di vita inferiore ai 40 anni se fuori dal carcere?

Certo ci vorrà del tempo. L'infernale macchina burocratica costruita durante il fascismo e perpetuata dai partiti non sarà facile a smantellarsi, d'altra parte se per oltre mezzo secolo hanno fatto strada i raccomandati e non i migliori ora nei posti di comando ci ritroviamo i peggiori (già perchè altrimenti che motivo avrebbero avuto ad essere raccomandati?).

Sono timidamente ottimista stamattina. Buona giornata a tutti. Ad Alessandro Parisi, tieni duro, sta per finire, quando oltre vent'anni fa ho lasciato il mio paese di mafia non avevo questa alternativa.

 
Alle 28 giugno 2012 11:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Remigio

certo si puó contribuire ... con poco sacrificio.. ma cosa si puó fare per evitare che la incendino nuovamente? Non vuole essere una domanda retorica... chiedo vermamente se ci sia una soluzione...

 
Alle 28 giugno 2012 12:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

via i cammoristielli dal comune di Bacoli..!!!!.via il Sindacoooooo..!!!!.che non ha fatto altro che danni in questi pochi anni della sua attività!!!Via gli omertosi senza palleeeee,che nn salvaguardano il futuro dei giovani e dei propri figli!!!BACOLI LIBERA ORA!!!ALESSANDRO SIAMO TUTTI CON TE E CON TUTTI I GIOVANI DI FREEBACOLI!!!questo vigliacco accaduto non può fare altro che renderci più forte!!!FORZA!!!

 
Alle 28 giugno 2012 12:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Credo che i nomi di questi delinquenti non li possano nemmeno scrivere.
Di certo non per paura ma pensateci bene,se scrivessero i nomi dei responsabili ,non credo che si limiterebbero "solo" a bruciare un'altra macchina ........
(e i puntini dovrebbero dire tutto).
Se aveste letto sul margine superiore di questa pagina ,in rosso c'è scritto "Minacciati di querela" qundi, il Free Bacoli è già in pericolo.E se il nostro attivista su questo blog venisse querelato per davvero sarebbero ancora di più sul filo del rasoio.
Caro Alessandro Prisi,adesso dicci tu cosa noi dobbiamo fare per te.Se possiamo aiutarti in qualche modo.
Ciao Valeria

 
Alle 28 giugno 2012 13:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

iniziamo dal comune allora a non votarli e soprattutto a denunciarli

 
Alle 28 giugno 2012 13:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

un abbraccio alessandro e ricorda tutta questa solidarieta che ti viene giustamente riconosciuta ma come disse un grande uomo "tra voi si nasconde colui che mi tradira " e prima che il gallo canti tre volte il piu vicino a me mi condannera

 
Alle 28 giugno 2012 13:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

ricompriamogli la macchina innanzi tutto e sopra scriviamoci noi non siamo camorristi

 
Alle 28 giugno 2012 13:52 , Anonymous L'AMICO DEL VERO CAPO DEL PARTITO (cioè di quello che ha i voti) ha detto...

"Quindi ero e sono in grado di mantenere il circolo anche senza di voi"? Vero? Davvero fai? Devi, allora, se è così, far celebrare un altro congresso e, questa volta, devi farlo svolgere in maniera regolare!!!....
Pertanto, occore prima, secondo lo Statuto del partito, che sia la tua candidatura, che quella di quasiasi altro, vengano, rispettivamente, sottoscrtitte da almeno il 20% dei tesserati (non so se tu ci arrivi ad ottenere la sottoscrizione della tua candidatura da almeno il 20% della base...)
Poi, per un'elezione regolare, ti rammento, altresì, che occorre la presenza di un soggetto, delegato dal Coordinatore provinciale del partito, che sovraintenda alle operazioni elettorali (te lo ricordo proprio perché tu, al riguardo, hai spiacevoli "precedenti"...).
Infine, per un'elezione che si voglia definire regolare e non una mera farsa (come quella precedente), occore che vi siano, in competizione tra di loro, più candidati o, comunque, almeno un altro concorrente, aspirante a quel tipo di elezione, altrimenti non ha senso parlare di un'elezione (nella fattispecie, quella del "Presidente del Circolo" locale di FLI-Bacoli).
La volta passata c'eri solo tu: mi sai dire che senso ha parlare di elezioni se non c'era una sana competizione fra più soggetti concorrenti?
Compreso?
Ecco i motivi in base ai quali i Gianluca's boys, qualora intendano farti la guerra interna, possono utilizzare; ossi, essi possono eccepire i macroscopici difetti di forma della tua designazione...
Tutto cio a prescindere, nel merito politico, da una possibile mozione di sfiducia nei tuoi confronti; mozione giustificata dalla circostanza che tu non sei più epsressione di chi ti ha "irregolarmente" eletta (cioè eletta con tanti vizi di forma).
Capito, mia cara?
E' meglio che taci, "sient a me", faje chiù bella figur.
Fermo restando che, quando Gianluca e gli altri metteranno a punto il documento politico che verrà inviato alla stampa, ti daranno una di quelle lezioni che non si dimenticano tanto facilmente nella vita.
Documetno, ti anticipo, che racconterà tutta, ma proprio tutta la verità di tale pagina oscura e triste della carriera politica di "fratm Ginaluc", non lesinando i retroscena della negativa esperienza (per fortuna breve) avuta con la tua persona.
In ultima istanza, non credo che tu abbia raggiunto, come dici, le 40 tessere e, comunque, dovresti sottarre quelle di Gianluca che non sono tue e, dunque, assolutamente, non ti appartengono (nonostante che avrai provato, molto probabilmente, a "spendertele" come tue presso il partito a Napoli).
In merito all'uscita dal partito, ti rispondo subito: quando non appena lo deciderà, Gianluca farà restituire al partito tutte le tessere fatte (nessuna esclusa).
Ti preannuncio, poi, che sarà Gianluca in persona, al momento opportuno, in compagnia di un folto gruppetto di amici (suoi tesserati), a consegnare le tessere al responsabile provinciale del partito, motivando la decisione con un apposito documento politico che sarà all'uopo notificato di persona e che svelerà ai dirigenti napoletani del partito (unici soggetti, a mio avviso, che si possono definire così, ossia "dirigenti") tutti i retroscena di questa negativissima esperienza politica.
Grazie.

 
Alle 28 giugno 2012 15:26 , Anonymous Cristiano ha detto...

..che ti viene da pensare ...è forse una minaccia celata ? ...potresti anche essere tu il.... GIUDA ...vero anonimo ?? .... ricordate che in rete anche gli ...anonimi... lasciano tracce ...ai furbi mistificatori ... il popolo bacolese sta crescendo ...lentamente ma sta crescendo e questi atti di violenza non fanno che accelerare questo processo di crescita ...NE' LE MINACCE NE' GLI UCCELLI DI MALAUGURIO CI FANNO PAURA ....

 
Alle 28 giugno 2012 17:31 , Anonymous Tiziana Perreca ha detto...

Decisamente avete passato il limite della decenza. In federazione vi aspettano, andate tranquilli se quello che dite e' vero. Purtroppo l'invidia e' un brutto sentimento, oltretutto se foste dei veri uomini o delle vere donne vi firmereste.Cmq i congressi farsa li farete a casa vostra. E poi voi grandi conoscitori della legge firmate in calce ad un foglio davanti ad un delegato provinciale ( come vedete non sapete un cavolo di partiti)falso? State dicendo che il delegato provinciale ha fatto un documento falso? Bhe state aggiungendo all'infamia anche la calunnia.In quanto alle tessere ci sono e come se ci sono. Mi dispiace per voi ma avete dimostrato adesso una volta per tutte chi siete. Beato chi vi prendera' in futuro.

 
Alle 28 giugno 2012 17:37 , Anonymous Tiziana Perreca ha detto...

P.s. Visto che non leggete i giornali e non vedete neanche i tg, vi informo che per quanto riguarda il processo a Roma LA PUBBLICA ACCUSA ha chiesto la mia assoluzione. Brucia eh?

 
Alle 28 giugno 2012 17:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusa, Cristiano ma c'è l'hai con me?
Sono Valeria (quella che il cui post stà scritto sopra "anonimo")ma io scrivo sempre il mio nome.
Quando hai iniziato il tuo post con " ...che ti viene da pensare... etc" ti stavi riferendo a me?
Vedi non ho mai minacciato nessuno in vita mia nè sono quel genere di persona.Non voglio fare neppure l'uccellaccio del malaugurio ma quando ti incendiano l'auto ,già di per sè è un messaggio molto chiaro e quindi bisogna pensare anche a qualcosa di più pericoloso.
Sono anch'io dalla parte di Alessandro Parini che reputo un uomo GIUSTO TRA I GIUSTI solo per aver il coraggio di dire la verità.
Forse ho frainteso (e lo spero) ma mi sono "sentita chiamare in causa".
Non ho di certo la coda di paglia ma voglio chiarire qual'è la mia posizione .Ovvero dalla vostra.
Valeria ,una onesta cittadina .

 
Alle 28 giugno 2012 18:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' vero, non c'è mai limite al peggio.L'attentato, che la notte scorsa è stato fatto in danno di una voce libera di questo paese, mi ha letteralmente sconvolto.Ho sempre pensato di vivere in un contesto di "uomini". Ciò che è stato commesso è un atto di pura vigliaccheria! Quando succedono queste cose, penso sia veramente inutile combattere per questo paese.Poi però mi guardo intorno e mi accorgo che di vigliacchi ce ne sono pochi e di persone perbene fortunatamente tante.Con stima e rispetto, un abbraccio fraterno ad Alessandro,una persona perbene. Ciro Amoroso

 
Alle 28 giugno 2012 18:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenzo Ezio Lucchese
CHI COMBATTE I SISTEMI MAFIOSI E NON HA PREZZO, PAGA SEMPRE IL SUO TRIBUTO PERSONALE ALLA SUA ONESTA': SOLIDARIETA' AD Alessandro Parisi da USB Campania

 
Alle 28 giugno 2012 19:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Abbundo
Per fortuna nostra e sfortuna loro, gli atti intimidatori sortiscono l'effetto opposto in chi si batte per i diritti!

 
Alle 28 giugno 2012 20:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giusy Monica
vigliacchi!!!sig.Parisi questo nn può fare altro che rafforzare la sua lotta!!non mollare le stiamo vicini!!!

 
Alle 28 giugno 2012 20:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Filippo Illiano
pero' prendersela con una macchina che non puo' reagire.. vigliacchi,vigliacchi e ancora vigliacchi all'infinito. FORZA ALESSANDRO CONTINUA COSI' ANZI CONTINUIAMO COSI'.

 
Alle 28 giugno 2012 20:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
‎'solidarieta' ad alessandro parisi; ed un invito a nn demordere mai!!viva bacoli!

 
Alle 28 giugno 2012 20:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mariarosaria Luongo
il percorso di Cittadinanza Attiva nei Campi Flegrei non verrà arrestato da quest'atto intimidatorio, continueremo tutti insieme e al nostro cammino si uniranno altre persone perbene che come noi hanno scelto di migliorare l'ambiente in cui viviamo .... Grazie Alessandro per quello che fai e continuerai a fare ha la mia stima e la mia solidarietà ....

 
Alle 29 giugno 2012 10:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma il Giudice protebbe pure decidere diversamente, lo sai, no?

 
Alle 29 giugno 2012 10:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Stiamo dicendo che il primo verbale in questione fu stilato, in occasione della celebrazione del congresso cittadino, presso lo studio del geometra Pagano che gentilmente ospitava gli iscritti al partito, partecipanti alla riunione. Lì, il verbale che fu fatto e firmato da tutti i presenti, fu scritto in assenza del delegato tant'è che Gianluca e Michele dovettero sacrificare un pomeriggio per "apparare" i guai che fai tu, che sei la sapientona! Si sta dicendo il falso? Denuncia! Però dovrai denunciare circa dieci persone disposte a dire come stanno i fatti, mia "scienziatella"!
Tu, non essendo a conoscenza della materia, sebbene millantavi di conoscerla, commettesti e, per colpa tua, facesti commettere a tutti gli altri (che in quella fase ancora ti davano un minimo di credito...) una serie di errori che costrinsero ad effettuare la trasferta napoletana presso il partito al fine di "aggiustare" i guai che fai tu!
Comunque: tutto sempre, ancora, per colpa tua!

 
Alle 29 giugno 2012 10:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Poi, perché, se veramente hai i voti e le tessere, non ti dimetti e fai celebrare un congresso regolare?
Di cosa hai paura? Convocalo ad un mese e via, no?
Facci vedere che forza tieni? Se hai le tessere di cosa hai paura? Saresti di nuovo rieletta e questa volta in maniera regolare, no? Ma finché stai lì con i voti di Gianluca, per noi, Gianluca è il capo!
Non ti riconosciamo, come tu non riconosci, secondo gli accordi, i tuoi impegni politici.
Non ti diconoscimao come "Predidente"! Non ci rappresenti e finché stai lì con i nostri voti, non sei nessuna! Ti delegittimi da sola!
Compreso, mia cara?
Ricorda che, secondo lo statuto del FLI, ci sarebbe anche l'ipotesi del nuovo e differente circolo che i tuoi oppositori, previa autorizzazione, potrebbero inagurare, sgonfiando il "tuo" (tanto per dire "tuo"). Capisci, per non avere a che fare con te....
Il partito, poi, non credo che non approvi, visto che i voti ce l'anno i Gianluca's boys!!! Capito, cara?

 
Alle 29 giugno 2012 15:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Savio

BACOLI, NELLA NOTTE INCENDIATA L'AUTO DELL'ATTIVISTA DI FREEBACOLI ALESSANDRO PARISI. SI CERCA DI INTIMIDIRE E ZITTIRE LE VOCI LIBERE DELLA NOSTRA INFAME SOCIETA'. SOLIDARIETA' A PARISI E FREEBACOLI

 
Alle 29 giugno 2012 15:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Goffredo
I ragazzi di Freebacoli sono fortissimi.

 
Alle 29 giugno 2012 15:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Francesca Sirabella
il caldo stà dando alla teste delle persone si stà arrivando a tutte queste porcherie ma ..ragazzi facciamoci un pò di esame di coscienza se ce ne rimane ancora.

 
Alle 29 giugno 2012 16:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giusta la proposta di raccolta fondi x un'altra auto possibilmente piu' bella .questo atto dimostra la disperazione e pochezza strategica di queste mezze calzette un abbraccio

Samuele Guardascione

 
Alle 29 giugno 2012 16:49 , Anonymous Perreca Tiziana ha detto...

Al burattinaio e al servo sciocco, in federazione vi spettano. Andate e fate quello che volete. Io non ho nessun problema. Oltretutto io mi firmo voi no. Perche? Cmq scientemente vi ho continuato a rispondere per far capire a chi legge che persone siete. Vi assicuro che non vi siete fatti una bella pubblicita'. By by

 
Alle 29 giugno 2012 17:05 , Anonymous SEL BACOLI ha detto...

L’ILLEGALITA’ A BACOLI

Nella notte tra mercoledi e giovedi scorso è stata incendiata l’auto di Alessandro Parisi, rappresentante di Freebacoli e di altre associazioni presenti sul territorio impergnate nella difesa dell’ambiente contro i numerosi episodi di illegalità a danno del patrimonio pubblico.Un atto dichiaratamente intimidatorio, delinquenziale e vigliacco.
Nel consiglio comunale di mercoledi tutti i consiglieri hanno condannato il vile gesto ed espresso solidarietà a Parisi.
Ma purtroppo è accaduto altro:
in relazione all’incendio dell’auto è apparso un commento anonimo sul blog di Freebacoli nel quale si invitava il sindaco a dimettersi perchè responsabile di aver permesso l’ingresso di forze cammorristiche nel nostro territorio.
Il Sindaco, indignato, ha imputato la responsabilità di tale commento alla redazione e ha proposto la votazione di una mozione con la quale si chiedeva a Freebacoli di recarsi presso gli organismi preposti per risalire all’autore del commento.
Il Partito Democratico, i consiglieri Della Ragione Josi e Adele Schiavo hanno ritenuto assurda la proposta del sindaco in un momento in cui era opportuno che tutto il consiglio comunale uscisse compatto con una posizione forte e determinata contro l’illegalità.Il Sindaco, tra l’altro, poteva personalmente rivolgersi alla polizia postale e alle forze dell’ordine per denunciare l’offesa da parte di anonimi.
Non abbiamo compreso e condiviso l’astensione del Partito Democratico sulla suddetta mozione che secondo noi andava rigetteta perchè mette in secondo piano l’accaduto e pone in una posizione di solitudine la persona vittima dell’assurdo gesto.

Sinistra Ecologia Libertà ritiene che sia indispensabile

Un impegno istituzionale e politico che non può caratterizzarsi solo con la richiesta di più forze dell’ordine sul territorio perchè la battaglia per la legalità non si vince solo con la repressione

Un agire amministrativo trasparente non sempre garantito nel nostro comune viste le numerose indagini della magistratura

Creare nuove opportunità di lavoro utilizzando le numerose risorse del territorio. Ricordiamo che Villa Ferretti è un bene sequestrato alla camorra dalla giunta di centrosinistra e in quanto tale dovrebbe essere valorizzato per creare lavoro , strumento fondamentale nella lotta contro la criminalità ma da 10 anni questo bene non viene utilizzato e anche sulla gestione dell’area parcheggio della villa ci sono stati interventi della magistratura.

Promuovere una cultura della legalità attraverso iniziative di carattere sociale e culturale che coinvolgono le scuole e I giovani in spazi pubblici dismessi che esistono sul nostro territorio ma che nessuno vuole vedere.

 
Alle 29 giugno 2012 21:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma questo sindaco ci è o ci fà?
Invece di prendersela coi colpevoli se la prende con voi?
E' più che evidente che non ha la più pallida idea di chi stà dalla parte del giusto e chi dalla parte del torto.
E invece di aiutare voi,vi "affonda pure.
Mamma mia......
Valeria

 
Alle 30 giugno 2012 09:40 , Anonymous GIANLUCA SCHIANO ha detto...

Ho appreso, da amici, di questa polemica intrattenuta, da qualche giorno, su questa pagina del blog di Freebacoli ed ancora, purtroppo, in corso e che, peraltro, mi vede, in qualche modo, chiamato direttamente in causa e, del pari, personalmente coinvolto; premesso ciò, a questo punto, mi sono determinato ad intervenire anch'io nella polemica, per significare formalmente, alla signora Teresa Tiziana Perreca, da questa pagina del presente blog, quanto segue :
Io, fin quando sarò un tesserato di FLI, in Federazione, a Napoli, sia chiaro, ci vado e ci andrò, liberamente ed autonomamente, ogni volta che voglio (nella circostanza, non prima, comunque, di aver messo appunto un documento politico sottoscritto da TUTTI quelli che condividono le mie posizioni) e senza necessità, poi, di accompagnatori o accompagnatrici di sorta, per esprimere, mio malgrado, innanzitutto, le mie doglianze sull'incompatibilità caratteriale, prima che politica, tra la mia persona, il gruppetto di amici ed amiche che mi è vicino e la signora Perreca, con la quale, purtroppo, mi sono prematuramente "imbarcato" in "un'avventura politica", dai risvolti oscuri, che, in tanti, francamente, mi sconsigliavano, dicendomi che tale esperienza sarebbe, inesorabilmente, ben presto terminata e che avrebbe avuto finanche un pessimo epilogo (come poi è stato); purtroppo, col senno di poi, debbo riconoscere che i tanti "profeti di sventura" bacolesi (almeno 5) avevano ragione.
Poi, appena dopo aver chiarito i fatti, spiegherò al partito le ragioni delle nostre determinazioni future.
Andrò in Federazione, poi, non prima di aver dato compiuta risposta scritta, inviata agli organi di stampa, a tutto ciò che la signora Perreca ha, unilateralmente, dichiarato in questi ultimi tempi, sia come semplice commentatrice su questo blog che, precedentemente, sul sito di Cronaca Flegrea.
Chiarirò tutto. Tutti i retroscena. Tutte le posizioni. Il documento scritto, poi, sarà sottoscritto da tutte le persone coinvolte nell'esperienza (poi miseramente naufragata), di modo che, attesa la numerosità dei testimoni degli avvenimenti che hanno determinato i contrasti, nessun mistificatore di turno, ergendosi a singolo depositario della verità assoluta, possa sovvertire e falsificare la verità storica dei fatti realmente accaduti avendo la presunzione e la faccia tosta di contraddire tante persone che, all'unisono, sono disposte a dichiarare come in realtà sono andati i fatti.
(...continua...)

 
Alle 30 giugno 2012 09:41 , Anonymous GIANLUCA SCHIANO ha detto...

Voglio, infine, per ora, aggiungere che, fino adesso, sulla base di consigli che mi sono pervenuti da più parti e comunque da persone estranee al gruppo a me vicino (anche se una di queste persone è una mia elettrice), al precipuo fine di evitare di distogliere l'attenzione, con stucchevoli e sterili polemiche con la signora Perreca (che, come detto, verrà risposta a tempo debito), dal tema principalmente trattato negli articoli affrontati su questo blog, mi sono riproposto di evitare di intervenire in risposta a quanto, con infelici e non pertinenti commenti, farneticato dalla signora Perreca.
Fermo restando che, fin quando vi sarà di mezzo la signora Perreca sarà difficile (salvo qualche sporadica e sparuta comparsa sul giornalino locale) che i mass media (specie quelli più seguiti ed importanti, come "Il Mattino" o come lo è anche il presente blog) diano qualche tipo di visibilità al partito locale del FLI, sarà improbabile, d'ora in avanti, che, per il rispetto assoluto della vertità, io non dia pronta ed esaustiva risposta ad ogni atto lesivo della mia dignità politica e di quella delle persone a me vicine. In un primo momento, al fine di evitare spaccature ancor prima di iniziare la nuova avventura politica e di evitare, quindi, di dare l'impressione di partire, fin dall'inizio, addirittura già divisi (d'altra parte si dice che "i panni sporchi si lavano in famiglia"), avevo evitato - soffrendo non poco - di rispondere, punto su punto, alle castronerie proferite dalla signora Perreca su facebook, sul giornale online Cronaca Flegrea e sul presente blog, raccontando sempre e tutta la verità su ogni cosa. Ora non sarà più così! Fermo restando che, per quanto mi riguarda, ella potrà cadere nell'oblio più totale (non sarò io a farle avere, anche indirettamente con polemiche di turno, la tanto desiderata pubblicità e cercata visibilità), tuttavia non le consentirò più, nella maniera più totale, di dire menzogne "politiche" su di me e sui ragazzi e ragazze a me vicini. Intesi!
Grazie.
Bacoli, Sabato 30 Giugno 2012 (ore 09:37)
Gianluca Schiano

 
Alle 30 giugno 2012 10:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Voi che litigate, voi che battibeccate, voi che fate polemiche
sotto un articolo di solidarietà
sotto un momento di vicinanza
una sola cosa voglio dirvi
siete squallidi, squallidi, squallidi
e ancora squallidi

 
Alle 30 giugno 2012 13:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

E sì, ok, 'u buon ( o 'a bon) si tu! Va bè? Ma nu legger, si nun ti interess, no? Mica te la datoil medico di leggere? Pass annanz, no? Ma tu c buò?

 
Alle 30 giugno 2012 19:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Sepe
piena solidarieta al sig. Parisi per questo vile gesto subito.

 
Alle 1 luglio 2012 00:18 , Anonymous Cristiano ha detto...

...condivido .... cara Valeria e colgo l'occasione per dirti che il mio commento no riguardava te ..ma quello del "profeta Biblico" ..anonimo ...vedi bene l'ordine dei commenti ...ribadisco anch'io che questo Sindaco mi delude ongi giorno che passa ....forse èmeglio che torni a fare il medico...ma se lo fa come fa la politica allora è meglio tenercelo come politico !!

 
Alle 2 luglio 2012 17:26 , Anonymous Anna Mazza ha detto...

Per puro caso, scrutando fra i vari commenti relativi l'auto incendiata di Alessandro Parisi, al quale va la mia più totale solidarietà, ho scoperto che in data 27/06/2012 è stato inviato alla redazione di Freebacoli un commento che porta la mia firma di Anna Mazza.
Quel commento salvo l'esistenza di un'altra Anna Mazza non è mai stato scritto dalla sottoscritta, ma da qualcuno o forse meglio dire da qualche infantile e vigliacco che non ha il coraggio di firmare il proprio pensiero, ma ha preferito usare il mio nome.
Con tale precisazione, per diffidare chiunque ad usare il mio nome per qualsiasi motivo, a tal proposito ho dato mandato al mio legale di verificare la provenienza del commento sopra citato.
Anna Mazza.

 
Alle 2 luglio 2012 17:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si tratta di un'omonimia (di cui è pieno il mondo).
Il commento precedente a firma Anna Mazza è anche visibile sulla bacheca personale di Alessandro.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page