This page has moved to a new address.

Baia, Montagna di Rifiuti Tra il Porto e la Spiaggia: "Aria Irrespirabile" - FOTO

Freebacoli: Baia, Montagna di Rifiuti Tra il Porto e la Spiaggia: "Aria Irrespirabile" - FOTO

martedì 26 giugno 2012

Baia, Montagna di Rifiuti Tra il Porto e la Spiaggia: "Aria Irrespirabile" - FOTO

Un porto, una spiaggia pubblica, un paesaggio incantevole, incastonato all'interno di in un'indecente discarica a cielo aperto: Baia si trasforma nel regno incontrollato di rifiuti indifferenziati.

Aveva citato addirittura Marziale, poeta latino di fama internazionale, il sindaco di Bacoli (o, forse, specificatamente "di Baia") Ermanno Schiano per esaltare al meglio il prestigio della spiaggia della Beata Venere posta sul litorale ai margini del porto regionale.

Di un arenile della collettività, su cui s'adombrano mire espansionistiche di ex associazioni di prestigio, da giorni vituperato per la presenza di un vero e proprio invaso illecito di "monezza", raccolta in piccole buste e raggruppata a mo di montagnella dell'indifferenziato nell'area pedonale del porto, proprio in prossimità delle scalette che portano verso il passeggio finanziato con fondi della Comunità Europea.

Il Marziale di Ieri...

Nella terra attraversata dai miti epici di Ulisse e di Enea. Lì dove Augusto organizzò le battaglie che lo videro vittorioso su Sesto Pompeo e su Marco Antonio; dove morì l'imperatore Adriano; dove giunse anche Tacito.

"Se con mille versi, Flacco, Baia lodassi, / la dorata spiaggia della beata Venere, / incantevole dono della superba natura, / abbastanza degnamente Baia non loderei", scriveva Marziale, ripreso alla lettera due millenni dopo dall'autoctono primo cittadino di borgata.

I Cittadini: "Aria Irrespirabile. Norme Violate"

"Inviamo queste foto per segnalare la continua non osservanza delle regoli civili in riguardo al conferimento dei rifiuti secondo le norme emanate dal Comune di Bacoli all'interno del Porto di Baia - segnalato gli indignati residenti del posto - E' evidente che in linea di massima tali norme vengono disattese da cittadini che usufruiscono della spiaggia e dell'ormeggio imbarcazioni e nella maggior parte dei casi non residenti nello stesso comune, ma ci piacerebbe avere un controllo maggiore da parte delle autorità competenti affinchè tali norme non vengano disattese".

Rabbia giustificata non solo dalle polemiche passate (Clicca Qui), ma anche per via dell'assoluto menefreghismo istituzionale. E così la lettera dei cittadini punta il dito anche contro la mancanza di azioni di prevenzione.

"Il notevole caldo di questi giorni rende l'aria irrespirabile per i cittadini residenti in Via Lucullo n° 3  proprio al di sopra di un cumulo di rifiuti ormai di stabile posizione. Sappiamo - concludono - che talvolta si è intervenuto per la rimozione dei suddetti rifiuti che però si rigenerano immediatamente visto il notevole afflusso di persone alla spiaggia ed ai pontili".

Operatori Commerciali da Concessionari a Padroni

E proprio in tal senso si muove un'ordinanza, evidentemente non ancora messa realmente in esecuzione, con la quale s'impone anche ai proprietari di bar, ristoranti ed ormeggio di ripulire le aree antistanti gli spiazzali da loro occupati per attività lavorative.

Abitudini non praticate sui litorali cittadini, soprattuto da chi crede di essere "padrone" e non semplice "concessionario a tempo" di un'area di tutti, capaci così di creare zone di degrado inaccettabili proprio in frazioni da un lato innalzate a perle del Mediterrano per favorire amici, elettori e consiglieri taciturni, e dall'altro mortificato a discarica per assecondare la mancanza di civiltà dei propri (restando in tema latino) "clientes" economici.

Per non inimicarsi coloro che, in quanto operatori commerciali, hanno la possibilità di trasformarsi in impareggiabili "grandi elettori", da mungere in campagna elettorale.

...Il Marziale di Oggi
Ah, se anche oggi Marziale potesse sedere sul lungomare baiese, seduto per caso in terrazze abusive (con sigilli ed ordinanze di demolizone mai applicate) dei parenti dei potenti, per ammimare come da giorni giace la spiaggia della "Venere Beata".

Certamente così manifesterebbe il proprio rancore, chi fece dell'epigramma e della satuira politicia il proprio cavallo di battaglia.

"Se con mille buste di monezza, Ermanno "Mo Vengo", Baia mi lasciati, / la dorata spiaggia della taciturna Maria-Belen Rodriguez, / incantevole dono della fetida inciviltà, / senza dubbio alcuno oggi Baia non loderei più".

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , , ,

20 Commenti:

Alle 26 giugno 2012 11:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salvatore Pogliana.
E di cosa ci si meraviglia? Questi non sono altro che gli EFFETTI COLLATERALI di un PAESELLO che NON HA MAI investito nella CULTURA. Basta vedere in mano a chi è affidato il paese, e non intendo solo il Sindaco ma soprattutto ai GAGLIOFFI e MERCENARI di turno , che poi non sono ormai di turno in quanto APPROPRIATOSI della qualifica di VETERANI della politica, se cosi si può chiamare. Dovrebbero andarsene per sempre e da Bacoli. Ma chi li dovrebbe cacciare ? I cittadini? No signori miei, purtroppo questo non sarà MAI possibile , e sapete perchè ? Perchè la maggioranza dei cittadini di questo PAesello IGNORANTE con quei FACCENDIERI ci SGUAZZA e ci GUADAGNA. Mi fermo qui per adesso sennò ve sfastriate di leggere tutto , conosco i miei polli.
Un CITTADINO NON ignorante e costantemente INCAZZATO.

 
Alle 26 giugno 2012 11:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

chiami i vigili e ti rimandano alla flegra lavoro e quest'ultimi dicono di non avere mezzi disponibili--------- CHIUDETEEEEEEEEEEE

 
Alle 26 giugno 2012 12:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

io ho chiamato il sindaco
ha detto "mo vengo"

 
Alle 26 giugno 2012 12:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusate ma come pretendete che sia diversa la situazione munnezzzzz a bacoli se chi era addetto ad essere munnezzaro solo perché ha portato la bandiera di capitan schettino oggi si ritrova a far il funzionario !!!! Bacoli è il paese delle cambiali politiche ma il guaio è che le cambiali le pagano i cittadini!!!

 
Alle 26 giugno 2012 12:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Basta far riferimento all' ordinanza N°64 del 20/06/2012 prot.n.18841 con oggetto:Esercizi commerciali e ormeggi Disposizioni integrative in materia di decoro urbano.
Ai Gestori di pubblici esercizi che rientrano in attività di vendita di prodotti da
asporto (pizze, gelati, bibite, etc.) è fatto obbligo di evitare che i residui delle
merci vendute siano abbandonati sul pubblico suolo, essendo il Gestore
dell’attività responsabile dei rifiuti prodotti da consumatori e clienti;
4) Le disposizioni di cui alla presente ordinanza costituiscono obbligo anche per i
Soggetti concessionari degli ormeggi presenti sul territorio comunale, i quali, a
norma delle regolamentazioni in materia, sono responsabili della pulizia della
immediata banchina di imbarco e sbarco, nonché della raccolta dei rifiuti che
provengono da tutti i natanti occupanti l’ormeggio, unitamente al relativo
smaltimento ai sensi di legge.
Le Società Concessionarie, inoltre, hanno l’obbligo di installare e manutenere un
congruo numero di idonei contenitori per il corretto conferimento, vigilando,
altresì, che i rifiuti prodotti sui natanti non vengano abbandonati e/o depositati in
modo difforme dalla vigente regolamentazione. Sarà cura dei Concessionari
inserire detti obblighi anche nelle clausole convenzionali stipulate con i privati;
5) I Soggetti Trasgressori sono puniti con le presenti sanzioni:
a) con riferimento agli obblighi previsti al punto 1 e 2, è prevista una sanzione
amministrativa che va da un minimo di € 80 ad un massimo di € 500;
b) con riferimento agli obblighi previsti al punto 4 della presente ordinanza, è
prevista una sanzione amministrativa che va da un minimo di € 300,00 ad un
massimo di € 3.000,00.
In caso di recidiva delle suddette violazioni in numero massimo di tre è applicata
la sanzione accessoria della sospensione delle autorizzazioni amministrative per
un periodo di giorni 3;
6) La presente ordinanza è notificata, a mezzo Messi, per quanto di relativa
competenza, alla Flegrea Lavoro S.p.A., al Comando di P.M.; alla Stazione C.C.
di Bacoli; a tutte le altre Forze di Polizia operanti sul territorio e all’ASL Napoli 2
Nord;

Quindi denunciate all' asl tutto questo e provvederà a multare i gestori degli ormeggi,bar e pizzerie.

 
Alle 26 giugno 2012 12:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

bacolesi... strana gente.

 
Alle 26 giugno 2012 12:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

sono d'accordo con te abito quà da 3anni e subito ho capito l'andazzo da quando andai una volta al fusaro e vidi quel che era una spiaggia libera una volta ora sono locali. a torregaveta le piccole spiagge libere sono sommerse di spazzatura mentre i tratti dedicati ai locali sono sempre puliti. onesto un posto così bello davvero è stato deturpato da una politica di magniacci loro e i cittadini che ci han mangiato sopra andate a ************** in nome di noi e dei ns figli che mai potranno farsi un bagno in uno dei laghi nella zona flegrea o un bagno in una spiaggia libera decente.

 
Alle 26 giugno 2012 13:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Francesco Infantino Marianna Parascandolo
PURTROPPO LA NOSTRA ZONA E' STATA SEMPRE INVASA DA PERSONE CHE CON I LORO INTERESSI NON SONO STATI IN GRADO DI PORTARLA AVANTI. UNA ZONA COME LA NOSTRA POTEVA DIVENTARE UNA META TURISTICA AMBITA E INVIDIATA A LIVELLO MONDIALE!!!

 
Alle 26 giugno 2012 13:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

STA BENE

 
Alle 26 giugno 2012 13:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anch'io l'ho chiamato e mi ha detto la stessa cosa: Mò VENGO...

 
Alle 26 giugno 2012 14:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gio Carl
L' amministrazione del silenzio, tutto tace, tutto è lecito, il comune non ha soldi! M' Aumma Aumma si pappano i i fondi europei. Prossimo bersaglio la videosorveglianza pubblica, nel mirino la biblioteca unico servizio funzionante ai giovani mentre i benpensanti si godono la piscina mirabilis! OCIO SONO BENI PREZIOSI!!

 
Alle 26 giugno 2012 15:58 , Anonymous BAIESE DOC ha detto...

Caro Salvatore, una volta tanto non fai il "Commediante " e dici una verità questi amm.ri
(tutti compresi )sono il frutto della politica dei faccendieri e dei gaglioffi, che indistintamente
cercanodi portare a casa un lauto guadagno, chi in soldi ,chi in fama, chi in futuri incarichi .chi....
per BAIA poi c'è un discorso a parte, è stata sempre terra di conquista basta ricordare come sono stati distribuiti gli specchi acquei per le imbarcazioni una netta parità tra la destra (alias piattaro /di meo/lembo/schiano ) e la sinistra (pellicia) forse in questa situazione la destra ha fatto più distribuzione, forse il popolo ha subito dimenticato il progetto del Sindaco COPPOLA, che voleva fare il cambio della cantieristica con quello ricettivo alberghiero , sembra che sono passti anni luce, ma era solo il 2009, questa era la vera svolta , non quella di curarsi il propio orticello... ricordo un giorno non molto lontano durante l'emergenza rifiuti solo un manipolo di persone a Baia fare il blocco stradale ed cosa più grave solo pochissimi commercianti ed per onore della verità,solo
la consigliera RODRIQUEZ ,gli altri.. dove erano ???

 
Alle 26 giugno 2012 16:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Le spiagge libere sono sommerse di spazzatura anche per via della cloaca di selvaggi che arriva e prima di ripartire lascia ogni rifiuto sulla sabbia. E' pur vero che la pulizia tocca al comune, ma basterebbe essere un po' più civili per avere delle spiagge più usufruibili.

 
Alle 26 giugno 2012 17:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non solo baia ma anche marina grande è nel degrado,politcanti bacolesi vergognatevi siete il tumore di bacoli

 
Alle 26 giugno 2012 18:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

costantemente incazzato va bene, sul "non ignorante" sia messa una seria ipoteca

 
Alle 26 giugno 2012 19:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pasquale Puglia
sbaglio o quelle buste dovrebbero essere depositate nei contenitori esistenti su i pontili ?

 
Alle 26 giugno 2012 20:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Spada
È vergognoso...e poi a noi residenti vanno a controllare le buste della spazzatura per vedere se la differenziamo bene!!!! Un'altra "bella" figura della nostra classe dirigente !!!

 
Alle 26 giugno 2012 21:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

..concorco con il controllo nelle buste controllo tanto "scrupoloso da impedire il ritiro delle buste.... BAIA E' IN UNA SITUAZIONE ALLUCINANTE....VIVO A BAIA DA QUANDO SONO NATA MA NN L'HO MAI VISTA COSì SPORCA...LA PIAZA IN BALIA DEI RIFIUTI SEMBRA IN UNO STATO DI DEGRADO,INCURIA INCREDIBILE....scale della "SELLA DI BAIA" peggio del bronx...ma veniamoAL FAMOSO CUMULO INCRIMINATO..camminando sul passeggio che costeggia la spiaggetta accanto al porto mi è capitato di assistere in "diretta" al deposito di sacchetti da parte dei"vip" e proprietari di imbarcazioni ke scendENDOo dai loro bei barcone appena vedono un cumulo depositano.... li abbiamo richiamati ..Baia è anche dei cittadini ke ci vivono e DEVONO far qualcosa per difenderla,ma questi "signorotti" che si danno tante arie hanno risposto che hannov isto il cumulo e quindi di conseguenza...ovviam non hanno ripreso la busta...sono per il turisMo sostenibile,sono X far godere della nostra terra liberamente e gratuitamente a tutti ma deve esserci un sistema x "civilizzare" le eprsone,per indurli a non maltrattare + l'ambiente e quindi chi ci vive... X TENER LONTANO chi non sa vivere civilemnte e affolla la spiaggetta (una delle pioke libere) venendo da fuori...che siano maggiori controlli,multe,ordinanze eseguite e controllate..qualsiasi cosa...ce ne'è anke x i proprietari dei pontili..discutibili specie di imprenditori... i peggiori sempre li a coltivare il loro "orticello" e ki s ene fotte se Baia affonda nella monnezza.. ma ke gente siete..pronti poi a mettere le barricate contro ogni forma di pprotezionismo nei confronti della nostra terra e di noi cittadini..pronti a proclamare "perdita di posti di alvoro" se si paventa l'ipotesi si una regolamentazione di "afflussi" ... in una parola UNO SCHIFO CHE SOPPORTIAMO DA ANNI..PER NON APRLARE DEL TRAFFICO E DELL'INVIVIBILITà DELLE STRADE ,DEL MARE DI TUTTO...IN TRAPPOLA TT LE MALEDETTE ESTATI!!PRONTA A PASSARVI FOTO E VIDEO SULLA SITUAZIONE DI BAIA!!!

 
Alle 26 giugno 2012 22:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Marilena Bentivoglio
Ma possibile che nessuno si interessa di questo squallore? Che dobbiamo fare? Che delusione questa nostra amministrazione!

 
Alle 28 giugno 2012 16:36 , Anonymous baiese doc ha detto...

non sono stato ,nè sono per questa amministrazione,
ma credo che piu di tanto non possa fare , oltre ad ordinare i controlli,sensibilizzare la popolazione ,avvertire la capitaneria cosa può faree ? prendere un mitra e spaare contro questi incivili non si può contrastare questa gentaglia, a volte aiutata da ns. "OPERATORI NAUTICI E RISTORATORI",
che per ripicca sono contro questa ammnistrazione solo perchè il Sindaco ha richiesto di fare pagare la famosa tassa sui rifiuti, ecco perchè Ermanno non va bene, cosi come i ristoratori baristi della spiaggia chiedono severi controlli alla capitaneria per i volontari che puliscono la spiaggia, solo perchè Ermanno ha preso pubblico impiegno in Consiglio comunale che la spiaggia dovra essere libera, ecco perchè Ermanno non va bene, ed sono il primo a dire che deve andare via , ma che venga BAFFONE, PER QUESTA GENTAGLIA ARROGANTE,E CIALTRONA

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page