This page has moved to a new address.

Riapre la Galleria Tra Dazio e Gerolomini: Cumana in Servizio con Tre Treni - FOTO

Freebacoli: Riapre la Galleria Tra Dazio e Gerolomini: Cumana in Servizio con Tre Treni - FOTO

domenica 24 giugno 2012

Riapre la Galleria Tra Dazio e Gerolomini: Cumana in Servizio con Tre Treni - FOTO

Ripristinata la tratta Torregaveta-Montesanto: nuovamente aperta la galleria dell'Accadia tra le stazioni di Gerolomini e Dazio.

E' transitato alle 15:14 di quest'oggi il primo "macchinario" (in foto) di prova per verificare l'effettiva efficienza della galleria chiusa da più di cinque giorni e che ha creato non pochi disagi per i lavoratori della Sepsa e, in particolar modo, per i pendolari, costretti ad utilizzare una navetta per raggiungere Dazio da Gerolomini, e viceversa.

Dal primo pomeriggio è stato quindi ripristinato un servizio decoroso sulla tratta Cumana che congiunge l'entroterra partonopeo con il centro di Napoli, unico strumento di trasporto pubblico su rotaia per aree come Bacoli e Monte di Procida.

Una Galleria e Tre Treni: Tempi Record

Difatti, oltre alla riapertura della galleria, sono attualemente in servizio tre treni che assicurano partenze ed arrivi per ogni 20/30 minuti. Tempi in goni caso non accettabili, che però rappresentano un grosso miglioramento rispetto ai giorni scorsi dove, oltre al "tappo" dell'Accadia, era in servizio un solo treno che transitava orgni ora circa.


Un piccolo passo in avanti che è stato reso possibile grazie al lavoro degli operai Sepsa (in foto), all'opera dalle 6 del mattino di ieri, e nuovamente in servizio (sempre in galleria) dalle 7:30 di oggi sino ad oltre le 15 quando sono riusciti a riaprire le "porte" della galleria interdetta.

Obiettivo "normalità parziale", raggiunto contro tutte le aspettative. Addirittura alcuni parlavano di tempi biblici per la messa in funzione della galleria. In molti, anche tra gli addetti ai lavori, prevedevano un periodo di lavori non inferiore a dieci giorni.

Martedì Manifestazione a Santa Lucia

"Abbiamo fatto il possibile per rendere possibile un minimo ritorno alla normalità - commentano alcuni dipendenti, che difficilmente vedranno pagati per tutte le ore di straordinario svolte  - soprattuto in periodi come questi dove la Cumana rappresenta uno dei pochi mezzi per raggiungere la nostra terra. Noi non siamo dalla parte di chi vuole chiudere questa azienda pubblica, e lo stiamo dimostrando. Adesso siamo proiettati verso il presidio di martedì quando, presso i palazzi della Regione Campania a Santa Lucia, chiederemo con forza a chi governa cosa ha intenzione di fare della Sepsa e dei milioni di utenti che, tra mille difficoltà, trasporta. In tal senso chiediamo anche il sostegno dei pendolari".

La manifestazione avrà inizio dalle ore 15. Parteciparvi, in tempi così bui per tutto ciò che rappresenta un bene pubblico e comune, più che un'opportunità sembra essere quantomeno un dovere: civico e morale.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live

Etichette:

12 Commenti:

Alle 24 giugno 2012 16:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Un grande plauso sincero agli operai della SEPSA.
Antonio Scotto di Luzio

 
Alle 24 giugno 2012 17:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Luciano Piccolo
se se e mò ven' ò bell........senza tren.....ciarricriamm.....

 
Alle 24 giugno 2012 18:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mimmo Tiseo
COMPLIMENTI ai LAVORATORI SEPSA !! Si è sempre pronti alla critica, certamente spesso giusta e condivisibile, ma è altrettanto GIUSTO esprimere GRAZIE a chi, nonostante le avversità, le difficoltà Aziendali e i tanti ostacoli spesso della burocrazia, non perde di vista il fine del ruolo che svolge!! ALLA VOSTRA PASSIONE GRAZIE SEMPLICEMENTE

 
Alle 24 giugno 2012 18:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Franco Capasso
si sta lavorando per cercare di recuperare un ulteriore treno e assicurare su carta la percorrenza a 20 minuti " tenendo sempre in considerazione i dovuti ritardi imposti dalla pessima condizione che allo stato attuale è e resta tale " I MIRACOLI NON LI SAPPIAMO FARE!!!!!!!!!!

 
Alle 24 giugno 2012 20:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ovviamente il plauso lo condividiamo con gli operai della Ditta che ha svolto i lavori di riassetto binari che pensate, venivano da una notte fatta in ferrovie Beneventane, sono stati eccezzionali credetemi. grazie

Salvatore Illiano.

 
Alle 24 giugno 2012 23:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salvatore Illiano
E grazie anche agli operai della Ditta per il ripristino binari. Sono stati eccezionali. E grazie anche a Freebacoli che in tempi rapidissimi porta a conoscenza l'utenza di tutto ciò che di bello e purtroppo spesso di brutto accade in SEPSA. grazie Jos.

 
Alle 25 giugno 2012 09:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma il paluso di che?? Per aver ridato un servizio che se ne cade a pezzi olèèè festeggiamo sti cazzi dovrebbero dar fuoco tutto!!

 
Alle 25 giugno 2012 10:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Infatti... l'anomalia italiana è che quello che è normale negli altri Paesi, da noi viene considerato come alto eroismo nazionale

 
Alle 25 giugno 2012 12:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

giusto ringraziare i lavoratori sia SEPSA che ditta SIMEONE (sempre la stessa...), ma chi dobbiamo ringraziare per la gestione del servizio ?? ieri, domenica 24 giugno gli autobus della ditta Angelino sono arrivati ad Agnano solo alle ore 8,00 dopo tante lamentele di noi viaggiatori, perchè? pare che il factotum Casertano abbia dimenticato di chiedere il servizio alla ditta angelino... Quindi forniture di servizio senza contratto, senza alcunche di cartaceo tutto per telefono e i costi ???? e l'informazione agli utenti ?? biglietterie chiuse, capistazione che poverini sembrano pesciolini fuor d'acqua senza alcuna certezza da dire ai viaggiatori..
La SEPSA non fallirà xchè la regione ha trovato i soldi, ma se gli uomini al comando (dirigenti, capiarea, funzionari) non cambieranno o almeno cambierà il loro modus operandi tra 1 o max 2 anni morirà definitivamente. amen

 
Alle 25 giugno 2012 22:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

UN applauso per aver fatto il loro dovere?
Ma dai ,non siamo ridicoli.Hanno fatto giusto la metà di quello che in un normale paese civile (che questo non è) avrebbe fatto normalmente!
Anzi, in altri paesi lo avrebbero riparato in meno tempo.O non sarebbe successo se cio fosse stata una corretta manutenzione e la volontà di volerlo fare.
Valeria ,una pendolare stufa marcia dei disagi.

 
Alle 26 giugno 2012 19:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenza Zannotti
COmplimenti senz altro agli operaix il loro lavoro x ottenere i giusti risultati ma cè un ma ........A chi tocca la pulizia e una disinfettazione è a dir poco disinfettazione .del sottopassaggio che porta alla fermata di DAzio?è un assurdità che le persone possano sostare aspettando la cumana in quel ............non oso definire quella fermata sono indignata

 
Alle 27 giugno 2012 20:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

vorrei dire all' amica valeria, una brontolona che non sa dare mai consigli ma solo criticare.....perche' non prendi l' autobus

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page