This page has moved to a new address.

Raffica di Multe a Baia, In Azione la Guardia Costiera. Parcheggio Illegale sul Molo di Torregaveta

Freebacoli: Raffica di Multe a Baia, In Azione la Guardia Costiera. Parcheggio Illegale sul Molo di Torregaveta

domenica 24 giugno 2012

Raffica di Multe a Baia, In Azione la Guardia Costiera. Parcheggio Illegale sul Molo di Torregaveta

Una "marea" di multe invade il porto di Baia: Guardia Costiera in azione per reprime il parcheggio selvaggio all'interno dell'area pedonale.

Sono state oltre ottanta le contavvenzioni effettuate dagli uomini guidati dal comandante Antonio Visone, ai motorini parcheggiati in un'area vietata alla circolazione di veicoli e riservata esclusivamente al passeggio dei pedoni.

Disposizione però mai realmente applicata in zona (Clicca Qui), restando inesorabilmente solo su carta, su cui si sta intensificando il lavoro della Capitaneria di Porto di Baia che, attraverso operazioni di repressione e sensibilizzazione, si è posta l'obiettivo di liberare dalla sosta abusiva ed indiscriminata un luogo ameno incastonato tra bar, ristoranti, percorsi pedonali, ormeggi e la spiaggia pubblica della Beata Venere.

Collaborazione Tra Capitaneria e Società Civile

Le multe, che continuano ad aumentare anche in queste ultime giornate, rappresentano una fattiva risposta alle giustificate lamentele dei cittadini che, con spirito di collaborazione e partecipazione, periodicamente segnalano l'occupazione selvaggia dell'angolo portuale, attraverso la diffusione di foto utili a mostrare il parcheggio di centianaia di moto.


Parallelamente, a seguito dei primi passi avanti fatti a Baia, comincia ad alzarsi un nuovo grido di protesta presso un'altra frazione (almeno potenzialmente) portuale cittadina: quella di Torregaveta.

Parcheggi sul Molo di Torregaveta

Anche lì, in particolar modo nel corso del fine settimana, il lungo e caratteristico molo, da percorso pedonale si trasforma in un'enorme area di parcheggio per motorini con la presenza finanche di parcheggiatori abusivi.

"Chiediamo alla Capitaneria, alla Guardia di Finanza ed alla Polizia Municipale di mettere fine a questo scempio - asserisce un gruppo di anziani del posto, indignati per come viene usurpato il pontile di zona - dal venerdì alla domenica c'è qualcuno che magicamente rimuove catene e paletti posti alle estremità del molo, permettendo l'accesso di decine e decine di motorini".

Abusi Speculativi su Aree Pubbliche


Ennesima anomalia che va ad incidere pesantemente per la quiete di un luogo dove, nel recente passato e tutt'oggi, sono stati numerosi gli episodi di occupazione indebita (con chiare finalità speculative) di suolo comunale, demaniale e di proprietà della "Sepsa".

Da parcheggi e lidi sorti in aree di tutti, s'aggiungono poi baretti, locali, villette negate ai cittadini, tantativi maldestri di lidi e, come testimoniano i residenti del posto, un nuovo deposito temporaneo di motorini.

Torregaveta, porta d'accesso per il "turismo" che giunge dalla Cumana, devastata da illegalità e sfacciata arroganza. Punti deboli su cui si chiede il pronto intervento (come in parte già avvenuto) da parte delle autorità competenti: sia politiche che di controllo.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

17 Commenti:

Alle 24 giugno 2012 12:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Scognamiglio
Josi potresti clonarti per favore?.... Ci servirebbero un paio come te a Pozzuoli!!!

 
Alle 24 giugno 2012 12:42 , Blogger Freebacoli ha detto...

Grazie Gennaro, troppo buono.
Più che clonare me o altri impegnati sui propri territori, penso dovrebbero vietare la riproduzione (politica innanzitutto) dei loschi individui che siedono (anche per nostra colpa) ai posti di comando :)

Josi Gerardo Della Ragione

 
Alle 24 giugno 2012 12:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma il consigliere di torregaveta porfilio non è buono neanche a gliardere? ma vive a torregaveta anche lui o è del burkinafaso?

 
Alle 24 giugno 2012 12:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

porfilio? chi?

 
Alle 24 giugno 2012 13:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

torregaveta è tratta peggio dell'africa.........................qui non passa mai il comune.........

 
Alle 24 giugno 2012 13:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

fabbricatore boy

 
Alle 24 giugno 2012 13:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fabrizio Sioux
ottimo articolo ora passiamo alla mobilitazione!
La lotta continua: VERSO LA MOBILITAZIONE POPLARE DEL 7 luglio! RIPRENDIAMOCI LE NOSTRE SPIAGGE! ecco il blog: http://spiaggecampiflegrei.blogspot.it/

 
Alle 24 giugno 2012 13:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Scognamiglio
L' HOMO FLEGREUS NEI MESI CALDI AMA SGUAZZARE NELLA MELMA, PGARE IL PARCHEGGIATORE ABUSIVO E GIACERE ORE ED ORE NEL TRAFFICO.

 
Alle 24 giugno 2012 13:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Scognamiglio
Una gestione piu' civile ma direi piu' umana delle nostre coste non e' un sogno, gia a pochissimi chilometri da noi (Costiera Amalfitana) la situazione e' completamente diversa.

 
Alle 24 giugno 2012 13:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma vogliamo parlare di miseno?Terra ormai persa dai bacolesi.....

 
Alle 24 giugno 2012 16:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Merone
Direi imparagonabile sia paesaggisticamente che mentalmente...

 
Alle 24 giugno 2012 16:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Torregaveta...terra di nessuno...cittadini e commercianti presi solo a salvaguardare i propri interessi...da sempre...mai a guardare ad un palmo dal loro naso se non per giudicare ed inciuciare.... mò si lamentano dei motorini ....gli anziani... ed hanno anche ragione...ma quando si sono "venduti" con il silenzio e l'indifferenza, per un misero piatto di pasta e fagioli quello che ora si chiama VILLA VATIA è stato giusto??????? Porfilio fà parte della categoria "Vivi e lascia vivere" .. uno che poteva fare qualcosa per torregaveta si era candidato ma forse era troppo scomodo e hanno preferito Porfilio....mò a' vulit'de motorin???? Il Ponte di torregaveta se veramente si voleva fare qualcosa per rilanciare questo paeselo si trasormava in porto turistico...ma a noi piace grogiolarci nella merda... e nella feccia che sbarca da questa cumana tutta l'estate ..che porta pochi soldi e molta munnezz (ca avvimm pur toglier noj!!!

 
Alle 24 giugno 2012 17:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Scognamiglio
I Campi Flegrei hanno potenzialita' logistiche illimitate: 20 min da Capodichino, imbarco isole da Pozzuoli, 20 min da Napoli centro storico, il golfo di Pozzuoli parte da Nisida e finisce a Capo Miseno + Ischia, Procida, Acqua Morta, spiaggia di Cuma e poi dritto fino a Sperlonga (Cuma -Sperlonga batte Riviera Adriatica 20 a 0....) La Costiera Amalfitana e' di ineguagliabile bellezza ma logisticamente e' zero.

 
Alle 24 giugno 2012 17:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Merone
Si ma MAO MAO zero!!!!

 
Alle 24 giugno 2012 19:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

...come , chi...?!? è lui, lo scudo umano...

 
Alle 24 giugno 2012 19:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

per cortesia, non offendiamo i cittadini del burkina faso che non ci tengono proprio a competere con gli irochesi torregavetesi

 
Alle 25 giugno 2012 09:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

bacolesiiiiiiiiiiiii!!!!!!!! ci siete se ci siete battete 100 colpi fatevi sentire quando verranno a chiedervi il VOTO altrimenti state zitti per sempre.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page