This page has moved to a new address.

"Dopo Parisi, A Chi Tocca?", Evento Pubblico in Villa Comunale: La Solidarietà è la Nostra Arma

Freebacoli: "Dopo Parisi, A Chi Tocca?", Evento Pubblico in Villa Comunale: La Solidarietà è la Nostra Arma

domenica 8 luglio 2012

"Dopo Parisi, A Chi Tocca?", Evento Pubblico in Villa Comunale: La Solidarietà è la Nostra Arma


Non sono passate neanche due settimane dall’infamante atto intimidatorio nei confronti di Alessandro Parisi, neanche due settimane e tutto, semmai si fosse mosso qualcosa, sembra essere ritornato alla più assoluta immobilità, all’indifferenza.

Come sempre avviene in questi casi di inchiostro, virtuale e non, se ne è speso tanto, così come tante sono le parole che vengono affidate al vento e dal vento non restituite, così come tante sono le cascate di solidarietà che ci hanno sommerso nei giorni seguenti l’accaduto.

Come sempre avviene in questi casi alla “gente” fa male apprendere che proprio uno di loro, uno che dalla gente viene e dalla gente va, sia stato colpito.

Il dolore, sincero e sentito, però dura poco, come sempre avviene in questi casi, come forse, e sottolineo forse, è giusto che avvenga, perché il dispiacere e il dolore sono sentimenti forti che hanno residenza in noi e non hanno, nella maggior parte dei casi, un lungo “permesso di soggiorno” per le tragedie altrui.

Non Dimentichiamo

Questo ci sta, questo è giusto. Ma visto che uno di noi, uno di voi, è stato colpito lasciamo a casa il dispiacere ed il dolore, sentimenti inadatti ad affrontare qualsiasi tipo di problema, e ricordiamoci che un problema effettivamente c’è, e va affrontato.

Viviamo in una terra che di più belle non ce n’è. Questo può bastare? In una ipotetica partita a poker scommettere tutto su questo sarebbe un bluff, di quelli forti, di quelli che se perdi ti fai male.

Noi non bluffiamo, vogliamo giocare a carte scoperte e vedere cosa c’è dietro quelle insenature da far mozzare il fiato, dietro quell’acqua apparentemente limpida e pulita, dietro quei locali uno in fila all’altro che contribuiscono, nelle sere d’estate, a dare un allegro senso di festa a tutto il Paese.

Noi vogliamo guardare, su questo scommettiamo. A volte una mano la perdiamo..e anche qui, se perdi, ti fai male.

Colpire Uno, Significa Colpire Tutti

Alessandro Parisi è stato quello che fino ad ora ha scommesso un pò più degli altri, si è messo in gioco su vari fronti, si è esposto, ha messo a frutto la sua esperienza lavorativa, ha studiato, ha fatto domande, ha imparato. Fino ad ora però, è quello che più si è fatto male.

Perché se il danno economico derivante dalla perdita di un’auto è cosa grave, ben più doloroso è il comprendere che dove viviamo noi tutto in superficie è limpido e pulito, ma se provi soltanto a guardare al di sotto vieni punito.

Di fronte a una cosa del genere nessun “poteva succedergli di peggio” tiene, non più e non adesso.

Martedì, Ore 18:30 - Tutti in Villa Comunale

Adesso è il momento della reazione, non uguale e contraria come dicono i fisici, ma contraria e basta. Non abbiamo macchine da bruciare noi, ma abbiamo le nostre presenze, i nostri pensieri e le nostre parole, voi avete tutto questo e se lo mettiamo insieme il valore che raggiungeremo sarà superiore di mille volte a quello di una qualsiasi macchina da bruciare.

Pertanto vi invitiamo martedì 10 Luglio, alle 18:30 in villa comunale, a partecipare ad una manifestazione che partirà dalla solidarietà per un atto specifico fin poi a toccare altri aspetti che contribuiscono, insieme al nostro silenzio, a rendere ogni giorno un po’ più marcio questo Paese.

Bob Dylan diceva “quante volte un uomo può girarsi e fingere di non vedere?”. Bacoli risponde “una volta di troppo”.

Domenico Mazzella
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it



Etichette: ,

14 Commenti:

Alle 8 luglio 2012 19:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lina Maione
Naturalmente ci sarò: viva la legalità, la trasparenza e il coraggio!

 
Alle 8 luglio 2012 19:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Melania Scotto
Con tutto il rispetto per Alessandro ma io propongo di fare qualcosa affinché riacquisti la propria auto. Sappiamo tutti che è stato un atto intimidatorio nei confronti di una persona straordinaria e che per il bene di una intera collettività investe energie, tempo e denaro. O denunciamo questi soprusi, pur senza esporci, semplicemente collaborando con Forze dell'Ordine (serie!) oppure diamo una mano a chi per primo è stato vittima della Camorra! Ad Ale la sua auto, a noi la dignità e la libertà di esprimerci e di LAVORARE!

 
Alle 8 luglio 2012 19:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Trasformiamo la Solidarietà in Cittadinanza Attiva

 
Alle 8 luglio 2012 19:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

La parte sana di Quarto, scenderà in piazza con i cittadini onesti di Bacoli,
Adesioni alla manifestazione :

P.Carc Quarto
Consulta dei Giovani di Quarto
Lista Civica Popolare Quarto è Tua
Torneo Antifascista di calcio a 8 di Quarto

Coordinare ed unire le forze, mettere le Organizzazione Operaie e Popolari a Capo della Mobilitazione Popolare per rafforzare la lotta per la costituzione di Amministrazioni Comunali di Emergenza...
DEVE ESSERE QUESTA LA PAROLA D'ORDINE!!!
A PUGNO CHIUSO!!!

 
Alle 8 luglio 2012 19:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Delia Lubrano Lavadera
spero di riuscire ad essere presente

 
Alle 8 luglio 2012 19:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il comitato Castgnaro in segno di solidarietà, vicinanza e sostegno a FreeBacoli da sempre in prima linea nelle lotte per la salute, l'ambiente e la tutela dei beni comuni nell'area flegrea ha deciso di aderire al corteo che si terrà martedì 10 luglio alle ore 18.30 .

L'appuntamento è alle ore 17.30 ai presidi di Via Campana e Via Masullo per muoverci assieme

ComitatoCastagnaro

 
Alle 8 luglio 2012 19:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Avete ragione ma spesso ,la paura di diventare il prossimo "bersaglio" fa paura.
Io proporrei un sitting.
E' silenzioso ma molto incisivo.
Valeria

 
Alle 8 luglio 2012 19:24 , Blogger Freebacoli ha detto...

Durante la manifestazione si prevede l'intervento di:

Antonio Amato - Presidente della III Commissione Speciale Regione Campania su siti rifiuti, bonifiche ambientali, ecomafie e beni confiscati alla criminalità organizzata

Francesco Barbato - Deputato IDV

Domenico Savio - PCMLI

Peppino Scotto di Luzio - Federazione della Sinistra

Adele Schiavo - Consigliere Comunale Bacoli

Anna Illiano - Sinistra e Libertà Bacoli

Malaica Cisternino - Responsabile Legalità PD

Giovanni Savino - Tappeto di Iqbal

Salvatore Micillo - Wrong

Carc Quarto

Comitato Caastagnaro

Associazione LIbera

Francesco Emilio Borrelli - Verdi

 
Alle 8 luglio 2012 19:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Cara redazione di Free Bacoli,
credo che Melania Scotto abbia ragione.
Io proporrei una cosa (forse talmente ingenua da risultare addirittura stupida):
non si potrebbe fare una raccolta donazioni tramite conto corrente o sms?
Non so a quante persone faccia piacere dare carta moneta sonante ma così credo sia un modo discreto per ricomprare una macchina al Signor Parisi.
Perdonate la mia idea bambinesca e l'azzardo a proporvela.
Valeria

 
Alle 8 luglio 2012 23:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il Forno Michele Pugliese
Solidarieta immensa per Parisi ma no per il vostro giornale. Mi sembra che vi interessate solo quando I sindaci fanno qualcosa di male. Dove e l articolo sulla piazza intitolata al nostro cittadino Michele Silvestri. Non fate I giornali ma fate I giornalisti !!!!

 
Alle 9 luglio 2012 11:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questa è un'associazione che non ricava un centesimo dalle sue attività e si interessa alle cose in modo proporzionale alle sue forze. Ha mai pensato che i ragazzi che si fanno un mazzo quadrato per informare la cittadinanza senza ricavarne NIENTE possano essere talvolta oberati??? E poi caro la solidarietà per questo gesto infame va data a prescindere da che si è d'accordo o meno con la linea che il blog sceglie di seguire. Se non si è d'accordo con quanto fatto da Freebacoli la si contesta, ma la solidarietà contro un vile gesto camorristico va data SEMPRE!!!!

 
Alle 10 luglio 2012 00:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
grazie dell'invito, ci saro'!

 
Alle 10 luglio 2012 09:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

AVVISO DI VENDITA
ai sensi dell’art. 570 e segg. c.p.c.

Il Comune di Bacoli rende noto che, nell’ambito del programma di dismissione del proprio patrimonio immobiliare, approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 36 del 20.06.2011, esecutiva ai sensi di legge, pone in vendita, mediante asta pubblica
con il metodo delle offerte segrete, ad unico incanto, il seguente immobile:
- trattasi di un fabbricato su unico livello, di vecchia costruzione a pianta trapezoidale con struttura portante in muratura di tufo e copertura piana, di altezza utile
di ca. m. 3, già adibito ad archivio comunale, in Bacoli, piazzetta Adriano; è identificato al N.C.E.U. di Bacoli con i seguenti dati: fg. 33 – Particella 774 – sub 1 –
cat. A/3 – cl 5 – vani 8,5 – sup. mq. 126 - R.C. 702, 38, in ditta: Comune di Bacoli, classe energetica G.
Detto fabbricato fu realizzato dal Comune di Bacoli in esecuzione al contenuto della transazione per atto del notaio Margarita rep. n. 3302 del 04/10/1960 tra i germani Rimauro Gerardo, Luigi e Alfonzo ed il Comune di Bacoli.
Si precisa, che l’immobile oggetto di cessione, per effetto delle previsioni di cui all’art. 58, commi 1, 2, 3, è pervenuto al Comune di Bacoli, a titolo originario ed art. 2644 del C.C., avendo l’Ente posto in essere il procedimento ex art. 58 commi 1, 2, 3, della legge 133 del 06.06.2008, alienato nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, con tutte le pertinenze, gli oneri e servitù meglio definiti nella nota di trascrizione alla Conservatoria dei Registri Immobiliari Ufficio Provinciale di Napoli n. 22393 registro generale, n. 17210 registro particolare, presentazione n. 186 del 29.05.2012.
IL COMUNE DI BACOLI
AVVISA
Che:
il giorno 30.07.2012 alle ore 10.00, l’immobile di cui sopra è posto in vendita e aggiudicato
in asta pubblica ad unico incanto, in esecuzione della determinazione n. 418 del 12.06.2012 e successiva determina n. 419 del 12.06.2012, presso la sede del Comune di Bacoli in via Lungolago, 8, Ufficio Gare e Contratti.
L’immobile verrà alienato libero di ogni cosa e persona, nello stato di fatto e di diritto in cui viene proposto in vendita, a corpo e non a misura, con tutti i diritti attivi e passivi,
azioni ed obblighi spettanti al Comune di Bacoli.
Il prezzo base d’asta è pari ad € 171.000,00 (euro centosettantuno/00), giusta valutazione
dell’Agenzia del territorio del 10.10.2011.

 
Alle 10 luglio 2012 09:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Incontro formativo
“I presidii di legalità nell’ente locale. Il regime della responsabilità e l’azione del p.m. contabile anche con riferimento agli obblighi di denuncia ed ai mancati controlli”

GIORNATA DI APPROFONDIMENTO PER AMMINISTRATORI, SEGRETARI COMUNALI E PROVINCIALI, DIRIGENTI, RESPONSABILI AREA FINANZIARIA E REVISORI DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI

PREFETTURA DI NAPOLI
"Salone delle Feste"
Napoli, 10 Luglio 2012

I soggetti interessati sono invitati a partecipare. Il consigliere Della Ragione è invitato a controllare.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page