This page has moved to a new address.

Strage Annunciata a Mdp, Casa Lasciata sul Vuoto: Iannuzzi Sa Tutto Ma Non Agisce

Freebacoli: Strage Annunciata a Mdp, Casa Lasciata sul Vuoto: Iannuzzi Sa Tutto Ma Non Agisce

mercoledì 4 luglio 2012

Strage Annunciata a Mdp, Casa Lasciata sul Vuoto: Iannuzzi Sa Tutto Ma Non Agisce

Un gruppo di case appese praticamente nel vuoto, poggiate su un costone assottigliatesi per via di frane sempre più vistose: l'amministrazione Iannuzzi dimentica l'impellente pericolo presente in via Roma.

Si configura come una strage annunciata il futuro dell'abitazione di Michele Scotto, ed altri, nel caso in cui il Comune di Monte di Procida, la Protezione Civile e la Regione Campania, non dovessero far nulla per sistemare il costone di Montegrillo, dove sono presenti diverse dimore di privati cittadini.

Rischio evidente che cozza brutalmente con il silenzio del governo locale capace, in tanti anni di mandato (se si considera che il regno "Iannuzzi" va avanti ininterrottamente da sei anni), di non fare praticamente nulla per le sorti delle strutture di via Roma e via Cimituozzo, in parte già gravitanti nel nulla, affacciate sul lungomare della piccola passeggiata di Acquamorta.

Quella che congiunge il porticciolo con la frazione di Miliscola. La medesima che potrebbe di qui a breve porsi come scenario di una tragedia di cui, a tempo debito, sarà impossibile non ravvedere i colpevoli.

Tanti Articoli, Tante Denunce, Troppo Silenzio

Tema scottante, portato alla ribalta della cronaca locale già attraverso articoli pubblicati negli anni passati







A denunciare l'assenza d'interesse istituzionale è stato Giuseppe Pugliese, capogruppo consigliare di Svolta Popolare e presidente della Commissione Consiliare Speciale per lo Studio del Rischio Idrogeologico montese.

L'Indignazione di Svolta Popolare

"
Dopo che la maggioranza ha bloccata la commissione che presiedo con una serie di trucchetti tipo quello di non far intervenire il responsabile di Protezione Civile comunale, mi sono promesso di parlare sempre del problema ad ogni conferenza dei capigruppo chiedendo con insistenza cosa questi amministratori hanno effettivamente fatto per via Roma", afferma Pugliese.

 Lo stesso consiliere d'opposizione, promotore di una commissione boicottata dall'amministrazione, non ha mancato di tirare le orecchie a chi dimentica i problemi reali dei cittadini.

Quando Giuseppe Pugliese ne Parlò al TG 1



"L’ultima volta il sindaco, ormai stanco, ha snocciolato tutta una serie di documenti, tra cui una folta corrispondenza con la Protezione Civile. Ho deciso pertanto di riconvocare la commisisone per acquisire questa documentazione  porre dinuovo all’ordine del giorno la problematica di via Roma. Nella stessa commisisone tenutasi giorno 28/06 abbiamo dato un termine perentorio al responsabile della prtoezione civile comunale Arch.Illiano per parlarci di questi problemi. Finalmente - ha concluso l'esponente di Svolta Popolare - ci ha risposto ed ha anticipato che alla commissione del giorno 5/07 sarà presente".

 Michele Scotto: "Amministrazioni Sorde ai Problemi dei Cittadini"



Una mattinata all'insegna della ricerca della verità sulle inadempienze passate e gli sviluppi da adottare in futuro, su cui interviene anche Michele Scotto, marinaio montese lontano dalla propria casa e preoccupato per le sorti della famiglia."Quando costruimmo la casa, dinanzi a noi c'erano almeno venti metri di terra. Un'altra stradina che permetteva di attravervare dall'altra parte del costone. Oggi invece praticamente afficciamo sul nulla, la paura è tanta - continua Scotto - da queste parti per decenni è corso il fiume di acqua piovana a seguito delle piogge abbattutesi in paese, che non veniva incanalato in fogna per via delle inadepienza comunali. Tuttò ciò ha determinato un appesantimento del suolo, e anche le frane. Bisogna mettere in sicurezza il costone, come già fatto dalla spiaggia di Acquamorta sin presso via Giovanni da Procida".

 Giuseppe Pugliese: "Rischi Presenti Anche in Altre Zone di Mdp"


In conclusione è lo stesso Pugliese a riportare la questione in ambito territoriale, evidenziando che drammi similari sono prsenti anche in altre zone del paese.

"Non nascondo di essere amareggiato per il menefreghismo della politica di governo. Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità. Senza dubbio confesso che anche io sono particolarmente preoccupato ed angosciato per alcune situazioni collegate al rischio idrogeologici. Quando si approssimano temporali, lo stato d'allerta è sempre altissimo".

Un disastro annunciato, su non ci sarà tempo e possibilità di versare lacrime di coccodrillo.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it
 

Etichette: , ,

16 Commenti:

Alle 4 luglio 2012 23:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Azz... ma svolta popolare è ancora viva? Eppure non si è visto ne sentito alcun esponente del movimento sul problema delle nuove tariffe riguardanti i parcheggi.
Leonardo se ci sei batti un colpo, adesso, non aspettare l'avvicinarsi delle prossime elezioni per riaprire il cantinone.

 
Alle 4 luglio 2012 23:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Le case in pericolo se sono state costruite con regolare Licenza bisogna intervenire in modo risoluto e urgente, ma, se sono abusive perchè i proprietari hanno voluto godere di una casa vista mare possiamo anche lasciarle ........

 
Alle 5 luglio 2012 01:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Svolta Popolare è viva, so di una raccolta di firme e di un consiglio comunale a breve sul tema nuove tariffe dove si chiederanno modifiche alla cosa, informarsi prima non fa male a nessuno.

 
Alle 5 luglio 2012 01:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

la maggior parte di quelle case sono state costruite con Regolare Licenza. Il problema è che quando molti anni fa sono state costruite tra la casa è il costone della montagna almeno c'erano 20/ 30 metri di terreno . Questo terreno e come sappiamo dalla costituzione geologica del nostro territorio è molo friabile, e quindi con il passare del tempo si è eroso. L'amministrazione comunale nonostante le varie sollecitazioni ha preferito fare orecchie da mercante. a mio parere penso che la sicurezza delle famiglie venga prima del problema parcheggio . Grazie

 
Alle 5 luglio 2012 01:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

che si chiami svolta popolare o popolo delle libertà penso che si debba agire subito e no solo quando avviene qualcosa di brutto

 
Alle 5 luglio 2012 08:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Azz non si è sentito nessuno?

Ma dove vivi hahahaha

Fecero pure la proposta dei bollini...

Svegliaaaaa!
Spegni il pc e esci pure per strada, vivi, non surrogarti!

 
Alle 5 luglio 2012 08:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ps i veri assenti siamo noi cittadini, ci lamentiamo e poi... paghiamo.

A mdp a nessuno piace Ian ma poi lo votano chissà perchè!

 
Alle 5 luglio 2012 08:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

mamma mia come sie catastrofici!
via gufi e civette!

 
Alle 5 luglio 2012 09:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

E l'Amministrazione se ne frega.Tanto ,non ci abitano loro in case pericolanti ,vecchie e fatiscenti.
VERGOGNA!
Valeria

 
Alle 5 luglio 2012 11:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Una notizia così non verrà mai pubblicata sul sito di MdP... e seppure venisse pubblicata, verrebbe stravolto tutto, facendo sì che l'amministrazione risulterà attiva nel cercare di risolvere il problema. E' per questo motivo che ringrazio FREEBACOLI. Grazie!

 
Alle 5 luglio 2012 14:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Svolta popolare é viva !!! Sia su facebook cerca la pagina, o vai su www.svoltapopolare.it

 
Alle 5 luglio 2012 17:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

La Politica si fà sopratutto in piazza fatevi vedere tra la gente approfittate dei capannelli di persone che la sera discutono e si lamentano della politica, ascoltate i loro problemi coinvolgeteli in iniziative e proposte altro che facebook, troppo comodo.

 
Alle 5 luglio 2012 22:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

il sito di monte di procida,se non sbaglio ha pubblicato diverse interviste sul problema, una volta c'era nel video anche il mio amico Franco che vive in una di queste case, il problema gia' esisteva quando lo stesso Pugliese era nell'ammministrazione, essendo apolitico il sito del nostro paese e' piu' obiettivo e non fa propaganda politica

 
Alle 6 luglio 2012 15:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Svolta polare vive solo per merito di TERESA COPPOLA ,ed di CANNONNE , oltre a pugliese che scimiotta alla Josi Gerardo,Leonardo "have a dream " , ma quando si sveglia ,Pignone .....al mare come sempre !!!!

 
Alle 6 luglio 2012 22:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Condivido!

 
Alle 6 luglio 2012 22:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Le nuove tariffe sui parcheggi sono state una genialata!
Prima trovare un posto per parcheggiare era IMPOSSIBILE a qualunque ora.
Guarda ora,siccome si paga,sono sparite tutte le macchine!
Dove sono finite?
I 2 parcheggi al Monumento e quello in piazza sono finalmente disponibili,mentre prima erano sempre zeppi perchè utilizzati come garage PRIVATO!
Dove hanno parcheggiato le loro auto? Vuol dire che il posto macchina a casa ce l'hanno ma che preferiscono trasformare il piano terra come "tavernetta" per "non sporcare sopra" piuttosto che adibirlo al suo legittimo utilizzo e cioè parcheggiare la propria auto in modo che chi è meno fortunato e la "tavernetta" non se la può permettere è però messo almeno in condizione di fare la spesa e di portare i propri figli a scuola!
Se Leonardo vuole aiutare il paese, ci deve pensare a queste cose!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page