This page has moved to a new address.

Silenzio sul Referendum "Anti-Casta", E' Possibile Firmare Anche al Municipio di Bacoli

Freebacoli: Silenzio sul Referendum "Anti-Casta", E' Possibile Firmare Anche al Municipio di Bacoli

venerdì 6 luglio 2012

Silenzio sul Referendum "Anti-Casta", E' Possibile Firmare Anche al Municipio di Bacoli

Cosa vi viene in mente se diciamo REFERENDUM ?

Attimi di suspance...Niente per l'appunto!

E non c'è da meravigliarsi, visto che nessuno ( o quasi ) ne sta parlando, tranne qualche piccola voce "controcorrente" come la nostra. Eppure è un vero e proprio scandalo se si considera che un occasione così importante per cambiare le sorti dell' Italia intera, non viene neanche citata dai maggiori canali informativi nazionali.

E questo già vi fa comprendere il viscido modo in cui TV, Radio e Giornali siano "pilotati" da una politica sporca e corrotta che decide, mazzette alla mano, quali informazioni siano meritevoli di passare al popolo e quali non conviene diffondere.

E badate bene, che in periodo elettorale, questi parassiti, son capaci di bussarvi sino alla porta di casa vostra, per garantirsi il voto di preferenza, mentre invece, quando si tratta di tutelare le tasche dei Cittadini, salvaguardando la situazione economico-finanziaria nazionale, nessuno sà niente e tutti restano in silenzio.

Quindi innazitutto, un elogio và a tutti quei pochi giornalisti sparsi in tutt' Italia, i quali sfidando caporedattori schiavi dei politici papponi, conducono una sana e veritiera informazione, denunciando "magagne e misfatti" che troppo spesso restano dietro le quinte e non vengono raccontate alla cittadinanza, che senza di loro, resterebbe all' oscuro di tutto e beata fra le nuvole credendo ancor di vivere in un paese tutto rose e fiori

Il Caso


Fino al 26 Luglio, TUTTI gli italiani avranno tempo per recarsi al Comune ( per Bacoli basta andare al primo piano del Municipio di via Lungolago all' ufficio " Organi Istituzionali e Rapporti con il Cittadino" ) e votare a favore di un REFERENDUM abrogativo parziale sulla Legge per le Indennità Parlamentari.

Cosa significa? Vuol dire che basteranno 500 mila firme per togliere ai parlamentari italiani i Rimborsi per le spese relative a viaggi e soggiorni a Roma, che come confermato dalla Camera, corrispondono a 3.503,11 € al mese per ogni singolo rappresentante del Parlamento.

E bisogna sottolineare che questi tagli, semmai avverrano, apporteranno solo una piccola riduzione degli stipendi parlamentari, che sono ben più alti di questa misera cifra.

Tale REFERENDUM, fu proposto dal Movimento cittadino "Unione Popolare" di Roma il 14 Maggio scorso, ed è sfortunatamente partito in sordina poichè ostacolato continuamente dai vertici di partito nazionali i quali, per ovvie ragioni, hanno cercato in tutti i modi di isolare e sopprimere l'iniziativa, facendo pressioni sui mass media affinchè non si sapesse nulla.

Un progetto che se realizzato, riuscirebbe a far risparmiare agli italiani quasi 50.000 € annui per ogni parlamentare ovvero 500 milioni di euro per Legislatura.

L' iter è lungo ma vale la pena di firmare
Le firme potranno essere consegnate in Cassazione solo a Gennaio ( nell’anno solare che precede le elezioni politiche è vietato presentare un referendum ). Entro l’autunno del 2013 la Suprema Corte verificherà l’entità e la legittimità delle sottoscrizioni, che devono essere almeno mezzo milione.

Più o meno nel gennaio 2014 la Corte Costituzionale valuterà i quesiti.

Il tempo di convocare la consultazione popolare, e nella primavera del 2014 gli italiani potranno godere dei primi benefici di quest' ottima iniziativa. E l' aspetto più vergognoso è che a parte qualche sindaco eletto da liste civiche come il Movimento 5 Stelle, nessun politico ha ancora sottoscritto la petizione o rilasciato dichiarazioni favorevoli al progetto, nemmeno i leader di PD, SEL e IDV

Tentato bavaglio

<<...Numerosi i tentativi di boicottaggio da parte di quelle testate giornalistiche che non permettono ai propri dipendenti di dar spazio all' evento poichè ricattati dai partiti di non ricevere i finanziamenti pubblici - denuncia Maria di Prato, Segretaria di Unione Popolare - qualche riga confusionaria nelle ultime pagine, poco spazio in TV e solo su canali regionali...sembra che la solidarietà arrivi solo dal web e dai Social Network >>

Alcuni Comuni poi, hanno cercato di raggirare astutamente quei pochi che sapevano, dicendo che gli uffici preposti non avevano ricevuto alcuna modulistica per la raccolta firme costringendo i cittadini a denunciare l'episodio al Moovimento nonchè alle Autorità Competenti.

Altri invece non hanno nemmeno citato la notizia sui siti Istituzionali dell' Ente, rilasciando qualche elargizione per aggiudicarsi il favore di qualche giornalista a cui era balzato in mente la possibilità di dar spazio all' informazione.

E il nostro caro Sindaco Ermanno Schiano cosa ha fatto? Niente! E come potrebbe? Potrebbe mai pubblicizzare una raccolta firme che diminuirebbe lo stipendio, seppur minimamente, dei suoi colleghi di Parlamento? Certo che NO!

Ed allora, dopo esserci documentati direttamente ve lo diciamo noi:

FINO A GIOVEDì 26 LUGLIO 2012 POTETE RECARVI AL PRIMO PIANO DEL MUNICIPIO DI VIA LUNGOLAGO - ORARIO PREFERIBILMENTE MATTUTINO - ( UFFICIO ORGANI ISTITUZIONALI E RAPPORTI CON IL CITTADINO PER FIRMARE QUESTO REFERENDUM ABROGATIVO CHE TOGLIERA' AD OGNI PARLAMENTARE LA CIFRA DI € 3.503,11 AL MESE

Diffondete la voce quindi, e cercate di portarvi più gente che potete. Amici e Parenti, tutti possono e DEVONO votare a favore di questa iniziativa, basta un documento di riconoscimento ed essere maggiorenni e di cittadinanza italiana! Il popolo è SEMPRE sovrano...cerchiamo di non dimenticarcelo!

Presso questo LINK potrete iscrivervi al Gruppo Facebook del REFERENDUM

https://www.facebook.com/groups/408292995850636/

LINK dello Spot You Tube dell' Iniziativa

http://www.youtube.com/watch?v=UuWwFHMNxLc&feature=results_video&playnext=1&list=PLBC62BAA44F72612E 

M.Rosaria Schiano 
Redazione Freebacoli 
freebacoli@live.it 

Etichette: ,

18 Commenti:

Alle 6 luglio 2012 17:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pensate che al Comune di Monte di Procida i moduli non sono neanche arrivati e all'ufficio elettorale neanche ne erano informati.
Posso firmare a bacoli anche se risiedo a MDP.

 
Alle 6 luglio 2012 17:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Maria Antonietta Quaranta
ci devono stare, i moduli li hanno ricevuti tutti i comuni e dopo la vidimazione da parte del segretario sono pronti per essere firmati negli uffici elettorali....pretendeteli!!! A Quarto ci sono ed ho già firmato!!!

 
Alle 6 luglio 2012 17:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Free Bacoli, guardate che non siete gli unici a parlare di questa cosa .Anche il programma radiofonico "LO Zoo di 105 " ne ha parlato.
E a modo loro hanno spronato la gente ad andare abrogare questa cosa.
Valeria

 
Alle 6 luglio 2012 18:19 , Anonymous Rosy Moriello ha detto...

...Quindi innazitutto, un elogio và a tutti quei pochi giornalisti sparsi in tutt' Italia, i quali sfidando caporedattori schiavi dei politici papponi, conducono una sana e veritiera informazione, denunciando "magagne e misfatti" che troppo spesso restano dietro le quinte e non vengono raccontate alla cittadinanza, che senza di loro, resterebbe all' oscuro di tutto e beata fra le nuvole credendo ancor di vivere in un paese tutto rose e fiori...
[Cit.]

e ovviamente per Giornalisti s'intendono anche tv locali e radio. Nell' Articolo vengono tutti elogiati. Leggi bene!

 
Alle 6 luglio 2012 18:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Pugliese
Grazie per la preziosa notizia,al comune di monte di Procida non c'e' nulla e diversi cittadini mi hanno chiesto notizie in merito.

 
Alle 6 luglio 2012 18:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giovanni Russo
bravi!

 
Alle 6 luglio 2012 19:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carlo Sorrentino
da lunedì 9 tutti al Municipio

 
Alle 6 luglio 2012 22:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Magnone
Te credo che i giornali non ne parlano con quel pò di soldi che beccano con il finanziamento all'editoria dei quotidiani da parte dello Stato,se parlano li tagliano.Tutti i giornali da quelli di estrema destra all'estrema sinistra prendono i loro milioncini di euro all'anno di contributo statale,qualche anno fa la Gabbanelli su Raitre ne fece un programma inchiesta che svelò questo segreto,anche i giornali che troviamo gratis nelle stazioni dei treni prendono i loro contributi.

 
Alle 6 luglio 2012 23:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tommaso De Falco
Io lo firmerò questo REFERENDUM pur sapendo che con un nuovo provvedimento della CASTA POLITICA si annulerebbe in caso di un SI.
Però sarei stato più soddisfatto se il REFERENDUM fosse stato sulla drstica riduzione del numero dei parlamentari.
CENTO alla CAMERA e 50 al SENATO.
Attualmente ci possiamo permettere, economicamente parlando, solo quest'esiguo numero e a ben pensarci SONO PURE TROPPI !

 
Alle 6 luglio 2012 23:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Adele Schiavo
condivido!!!

 
Alle 7 luglio 2012 10:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Io sono pro quindi non firmo.
Anzi, credo che bisognerebbe aumentare per incitarli a lavorare meglio.

 
Alle 7 luglio 2012 10:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tina Formisani
Noi non firmeremo una cazzata per dare visibilità al Comitato del sole che ha firmato la dichiarazione del 2 giugno.

 
Alle 7 luglio 2012 11:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anonimo del 7 luglio 10:23,non firmi ok ,scelta tua.Ma vedi,non firmare equivale a dire:"ci stà bene così come "funziona" il parlamento e i suoi parlamentari ".
La cosa grave è quello chehai scritto:"bisognerebbe aumentare per incitarli a lavorare m eglio".
Niente di più sbagliato visto che sono troppi e non sanno neppure parlare o parlano "politichese".Ovvero che la capiscono solo loro.
Valeria

 
Alle 7 luglio 2012 16:05 , Anonymous panico ha detto...

cmq io lunedi vado a firmare x far finire questo schifo mo basta nn si puo più eee kee

 
Alle 8 luglio 2012 11:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Queste sono notizie da diffondere !!!!
Per cortesia, mettete anche qualche manifesto per i più anziani ???
Ogni giorno monitorate quanti cittadini hanno firmato ????
Vorremmo tutti vedere la fila fuori al municipio !!!!

 
Alle 8 luglio 2012 11:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

VIVA I TAGLI DEGLI SPRECHI PUBBLICI !!
VIVA IL TAGLIO DEI PRIVILEGI DEI PARLAMENTARI E AFFINI !!
PROFESSOR MONTI PENSACI TU !!

 
Alle 12 luglio 2012 17:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non andate a firmare!!!! La lezione del finanziamento pubblico non e' servita?? E' stato fatto il referendum per abrogarlo, poi gli hanno cambiato nome (rimborsi elettorali) ed hanno raddoppiato l'importo!! Non buttiamo soldi per organizzare referendum che non servono a niente! Non andate a firmare!!

 
Alle 19 luglio 2012 10:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sono andata ieri a firmare ,alla faccia di chi mi diceva di non farlo!
Valeria

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page