This page has moved to a new address.

Ordinanza "Anti Baldoria": A Marina Grande Vietato Gridare; A Torregaveta Musica Sino alle 4

Freebacoli: Ordinanza "Anti Baldoria": A Marina Grande Vietato Gridare; A Torregaveta Musica Sino alle 4

venerdì 20 luglio 2012

Ordinanza "Anti Baldoria": A Marina Grande Vietato Gridare; A Torregaveta Musica Sino alle 4

Sembra che nelle ultime settimane, contrariamente a quanto farebbe un' Amministrazione dal polso rigido, invece di contrastare l'inciviltà della gente con l' aumento di sopralluoghi da parte delle Forze dell' Ordine (e qualche bel Verbale a dare l'esempio), si comincino a scrivere millemila ordinanze, tutte diverse. Ed è così che ci si ritrova l' apposita sezione del sito istituzionale del Comune di Bacoli, intasata con liste chilometriche di documenti che difficilmente i concittadini andranno a leggere. Come se una semplice ordinanza da sola bastasse a disciplinare i trasgressori a cui la stessa fà riferimento. Come se un semplice documento cartaceo, bastasse a soddisfare le istanze e le segnalazioni avanzate dai cittadini, i quali, oramai saturi di promesse al vento, reclamano i fatti! Vogliamo quindi, porre alla vostra attenzione, l'ultima "genialata" partorita dallo Staff di Governo di centro-destra, riguardante l' invadente ed antipatica situazione del disturbo alla quiete pubblica in zona Marina Grande.

Marina Grande, contrada di fracasso e baldoria

Ed è con ordinanza n° 81 del 13 Luglio 2012 (consultabile cliccando su questo LINK http://www.comune.bacoli.na.it/pdf/ord0081-12.pdf) che il Sindaco, Ermanno Schiano comincia scrivendo:
  •  PREMESSO che dai rapporti della Polizia Municipale, dai contenuti delle segnalazioni, esposti e denunce rappresentate dai cittadini, nell'Area Portuale di  Marina Grande è stata registrata una situazione di compromissione delle comuni regole di vita civile,  tali da comportare lo scadimento della qualità urbana e minacciare seriamente il patrimonio pubblico, oggetto di degrado connesso alla propensione di alcuni soggetti ad utilizzare lo stesso senza il rispetto del pregio e della natura collettiva dei beni, con notevole detrimento delle condizioni di vivibilità cittadina; 
Bene...la prima domanda che sorge spontanea è: se vi sono già stati dei rapporti da parte del Comando di Polizia Municipale che già era al corrente di codesto frastuono, come mai si attende l' ordinanza cartacea? Cosa ci vuole - ci chiediamo - ad andare a farsi un giro "giù Bacoli" ed a rivolgere due parole di ammonizione ai disturbatori "in trasferta"? Si parla poi di esposti e denunce, ma non è chiaro la sede istituzionale ove queste siano pervenute: Carabinieri? Municipio? Direttamente nell' Ufficio del Sindaco? Dove?!? Questo dunque ci fà comprendere che in realtà "tutti" sapevano (o quasi) ma nessuno abbia voluto muover dito, prima che la questione arrivasse alla penna del primo cittadino

Parcheggio Selvaggio e Discariche a celo aperto 

Ed è nei successivi passaggi dell' ordinanza, che il Sindaco (mai come adesso) giustamente evidenzia dati preoccupanti, vale a dire non solo i problemi relativi alla sicurezza (di persone e patrimonio pubblico) ma anche lo sversamento illecito di sacchetti indifferenziati, rifiuti d'ogni genere e scarti di consumo (bottiglie, cartoni per la pizza, plastica etc...) che non fanno altro che formare desolanti e squallide montagne di spazzatura. Sembra dunque, che le buone intenzioni ci siano tutte per fare in modo che uno fra i posti più belli di Bacoli (se non il miglior ) torni ad essere un tantino più vivibile. Andiamo quindi ad analizzare, i punti che ci sono sembrati più ambigui, illustrandovi ciò che il documento, relativamente alla banchina, al pontile ed alla piazzetta ORDINA:
  •  E'vietato tenere comportamenti non consoni ed adeguati al luogo quali schiamazzi, attivazione di musica ad alto volume, grida, manifestazioni di scherno verso i divieti pubblici
E' molto strano che il Sindaco si preoccupi di vietare ai comuni incivili di Marina Grande di attivare musica ad alto volume e permetta allo stesso tempo ai locali notturni di via Spiagge Romane e dintorni di suonare fino alle 4:00 (discoteche che, precisioamo sono attrezzate di impianti acustici ben più potenti di qualsiasi "strumento" - quali cellulari, radio portatili e pc - che una persona potrebbe portarsi appresso )
  • E' vietato ingombrare i luoghi collocandovi o permettendovi la permanenza di animali e cose in modo da indurre, obbligare o costringere eventuali altri fruitori dei medesimi luoghi a deviazioni, spostamenti o condotte non ordinarie
Cosa significa? Che d' ora in avanti non potremo più passeggiare o sederci a Marina Grande con i nostri amici a quattro zampe??
  • E' vietato bivaccare, sistemarsi o sostare in maniera scomposta o disordinata anche al fine di consumare cibi e bevande
Ciò significa forse che non ci si potrà più rilassare in santa pace consumando un drink o consumando uno snack in compagnia di qualche amico? Ci sembra a dir poco allucinante!

I trasgressori dell' ordinanza, quindi (ivi incluse le predette clausole) saranno costretti a subire non solo una sanzione amministrativa- pecuniaria di € 500,00, ma addirittura il sequetro cautelare immediato degli oggetti che sono serviti o destinati a commettere la violazione, da parte degli Organi Accertatori qualora questi lo ritengano necessario. 

Badate bene, cari lettori, perchè potrà anche darsi che mentre "oziate", comodamente sdraiati al sole presso Marina grande, pappandovi una gustosa merenda, che questa vi venga confiscata da un Vigile, un Carabiniere o addirittura un Poliziotto, come si evince dal paragrafo in cui si trasmette l' ordinanza alle predette figure vigilanti.

C'è da dire che la situazione di Marina Grande, negli ultimi tempi (soprattutto nel fine settimana) è diventata a dir poco insostenibile per gli stessi residenti della zona. Siamo sicuri però, che il Sindaco, con questo documento, non abbia voluto riferirsi in generale a tutti i suoi concittadini, cui crediamo resti il sacrosanto diritto di godersi un bene comune (sempre nel rispetto delle regole) ma bensì, abbia voluto disciplinare il comportamento incivile ed irrispettoso di certe comitive che vengono a farci visita d'estate. Ed è proprio in virtù di questo principio, che a nostro avviso, emanare una simile ordinanza è a dir poco esagerato, quando in realtà basterebbe, come abbiamo detto prima, mandare una pattuglia ogni tanto a far qualche Verbale, e tutto potrebbe risolversi senza cotanto estremismo

Oltretutto, se il primo cittadino, intendesse realmente disciplinare in maniera così severa e rigorosa, l' atteggiamento anarchico di chi pensa fondamentalmente, di poter fare ciò che gli pare e piace, dovrebbero seguire, a questa ordinanza, tanti altri documenti simili (se non più severi) anche per altre contrade da "far west" quali (e lo ripetiamo) Spiagge Romane, Torregaveta, Miseno e via discorrendo ove accadono fatti ben più gravi di quelli di Marina Grande. Ci manca solo un regolamento che ci impedisca di respirare, ed il quadro è completo!

Cosa ci resta da pensare dunque? Sembra appunto che si usi il pugno di ferro per schiacciare formiche, quando invece lo si dovrebbe impegnare nel contrastare forme di criminalità molto più "pericolose"

M.Rosaria Schiano
 Redazione Freebacoli
 freebacoli@live.it

Etichette:

18 Commenti:

Alle 20 luglio 2012 08:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Meglio così.
Io bivacco ogni sera li!!!

 
Alle 20 luglio 2012 09:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Forse gli scriventi le delibere sono neo-residenti o neo-amministratori di Bacoli.
Ora, appena ora, si sono accorti di questo problema di giù bacoli

 
Alle 20 luglio 2012 09:14 , Anonymous Gianni Longo ha detto...

ragazzi ragazzi, sempre pronti a parlar male di questa amministrazione bacolese, non possono muovere una foglia che subito gli date dentro...abbiate un po' di pietà...loro le sanno le cose ma ci mettono un po' ad elaborarle e la cosa che gli riesce meglio sono le ordinanze! ;) Scherzi a parte, però ancora una volta devo dissentire, in parte con le vostre affermazioni. mi spiego: sono residente a Bacoli da 6 anni, vengo dalla periferia del Vomero, che nonostante le pedonalizzazioni la presenza di un bel parco giochi per bimbi, e tante altre belle cosette mi era diventato insopportabile! da 6 anni vivo qui "relegato" in un posto stupendo vicinissimo al mio amatissimo MARE, dove devo scontrarmi con l'ottusità e la mancanza di lungimiranza di alcuni indigeni che continuano a fare il loro comodo indisturbati (tranne che da me), e quando passo per Marina Grande lo sconforto diventa ancora più Grande! Credevo che solo io mi indignassi dinanzi ai corpi gnudi stesi sul piazzale, a prendere il sole o a consumare merende e pasti economicamente portati da casa, a fare la brace con un occhio puntato sull'auto parcheggiata in quadrupla fila ed uno sulla salsiccia! Invece quest'ordinanza mi serve quanto meno a pensare che non sono il solo a pensarla così, ci saranno state altre di denunce fatte al comune a spingere l'emissione della stessa, io ho usato anche il comodo servizio del Min. dell'ambiente "fai la differenza" che serve a segnalare incongruenze relative alla raccolta differenziata dei rifiuti, perché vorrei tanto sapere quei 4 cestini presenti sul piazzale come possono affrontare da soli la mole di spazzatura che in un giorno sversano i gentili sig. che preticano la talassoterapia sul piazzale, o i simpatici dipartisti che tornano dalle loro gite in barca e la monnezza la accatastano li' creando montagne di rifiuti di ogni genere come si evince dalle foto da me plurime volte postate. Allora non servirà a niente quest'ordinanza? non è vero serve a noi cittadini che quando vediamo qualcosa che non va sappiamo che non siamo i soli, c'è un'ordinanza (che in un paese civile non dovrebbe esistere...ma evidentemente non lo siamo) che ci permette di chiamare gli inutili vigili, i carabinieri la guardia costiera la polizia...qualcuno prima o poi verrà! Usiamola come arma di difesa contro l'inciviltà, siamo i soli che possiamo salvare noi stessi!

 
Alle 20 luglio 2012 10:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

LA QUESTIONE E' UN'ALTRA....

Ordinanza "Anti Baldoria": A Marina Grande Vietato Gridare; A Torregaveta Musica Sino alle 4

E' molto strano che il Sindaco si preoccupi di vietare ai comuni incivili di Marina Grande di gridare e permetta allo stesso tempo ai locali notturni di via Spiagge Romane e dintorni di suonare fino alle 4:00. Cosa ci resta da pensare dunque? Sembra appunto che si usi il pugno di ferro per schiacciare formiche, accontentando poi i desideri dei potenti

 
Alle 20 luglio 2012 11:13 , Anonymous Marco ha detto...

Sono concorde con questa Delibera...si parte da questo punto ...così forse aspro per ottenere il minimo...Oramai io residente di Marina grande ho perso la voce, ogni notte alle 3 devo gridare per farmi sentire....e nn mi sembra corretto...ogni notte devo aspettare un'ora per prendere il posto...io con il bollino viola...perchè ci sono le macchine in doppia fila...!
Se entro in una Moschea....scalzo e con il fazzoletto in silenzio e rispettoso.....se vado a Capri ....senza zoccoli con maglietta e non a petto nudo...perchè a Bacoli e giù Marina questo non può avvenire....?! ..questi Pseudo turisti non portano migliorie al Paese ..ma lo devastano....quindi bisognerebbe spingerli verso un senso civico....!e invece capitano che Comandano loro...!
Tutto questo è perchè bisogna tutelare l'interesse dei pochi....e vengo a rispondere a te ..Anonimo...gli interessi hanno e avranno un ruolo importante in questi contesti...faranno girare la ruota ...!
Abbiamo un pontile dove l'immondizia ne fa da padrona ...dove in mancanza di luci .....si crea un luogo dove....tutto è concesso...ma questo Pontile non doveva servire per l'attracco al Metrò del Mare...? beh ditelo a chi effettua pressioni....!
Quindi ben vengano delibere che ci permettano almeno in minima parte di tamponare...questo effetto tempesta di ogni estate...!

 
Alle 20 luglio 2012 11:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

ermanno è il sindaco dei lidi,non della gente,forse vuole racimolare qualche votarello in più a marina grande...comunque la situazione non è più tollerabile giù torregaveta.....è oltre qualsiasi livello di decenza e ora di dire basta.

 
Alle 20 luglio 2012 12:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

giustissimo

 
Alle 20 luglio 2012 12:07 , Anonymous Alfonso ha detto...

Quoto pienamente.
Premetto che non sono un fan della attuale amministrazione ma credo che in questo caso le intenzioni siano buone anche se effettivamente l'ordinanza, letta parola per parola, lascia spazio a diversi dubbi ed interpretazioni. Per esempio per "animali che possono costringere a deviazioni o condotte non ordinarie" bisogna intendere la presenza di un gregge di pecore (cosa alquanto improbabile ma non impossibile visto che se ne vedono di tutti i colori)? O si tratte di un refuso e per animali si vuole intendere quelle persone che si sistemano con lettini ed asciugamani sul piazzale e sulle panchine (cosa più probabile)?
Per quanto riguarda il "bivaccare, sistemarsi o sostare in maniera scomposta o disordinata anche al fine di consumare cibi e bevande" penso si voglia fare riferimento al pasto (in alcuni casi vere e proprie tavolate) degli "animali" di cui sopra e non alla famigliola che passeggia e consuma un gelato.
Ripeto, questa è una mia libera interpretazione così come ho interpretato quest'articolo come una critica alla forma ma non alla sostanza dell'ordinanza (almeno spero che sia così perchè altrimenti veramente sarebbe un articolo pretestuoso).
Un discorso a parte meriterebbe invece la questione Torregaveta e Miseno dove veramente siamo all' anno zero.

 
Alle 20 luglio 2012 12:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Volete eliminare la musica a tutto volume da Marina Grande? Cari vigili, basta andare dalla signora Rita, abita vicino al signor Simone Scotto, persona che suppongo conosciate fin troppo. Non perdete tempo con le ordinanze, qua si sanno nomi e cognomi!

 
Alle 20 luglio 2012 13:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peccato che pure a Pozzuolli il "bivacco" rechi disturbo alla popolazione che vuole dormire!
E poi, il mattino dopo ti ritrovi mezza città insozzata di bottiglie ,segatura che ricopre vomito e magari qualcuno a pisciato vicino alla tua macchina etc.
Ma perchè la gente non si diverte in modo salutare (e possibilmente senza rompere le scatole e i timpani agli altri).
Stupidità o menefreghismo?
BAh.
Valeria

 
Alle 20 luglio 2012 14:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

simò, ma t rev fastidio u volum acopp a terrazz abusiv?

 
Alle 20 luglio 2012 14:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Raffaele Cardamuro
A Torregaveta è praticamente vietato dormire !! A marina grande è vietato il bivacco !! Qual'è la differenza??? che è il figlio di Simone che deve dormire!!

 
Alle 20 luglio 2012 15:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Luisa Di Meo
io nè sò qualcosa, di questi schiamazzi notturni.......

 
Alle 20 luglio 2012 16:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

e sempre a marina grande dal lato della montagna di 100 camerelle, per capirci, le auto sostano sul banchettone pedonale e nessun vigile è mai venuto a sanzionarle CHISSA' PERCHE' ????????

 
Alle 20 luglio 2012 19:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Discesa libera !!! Queste sono le conseguenze
Gran parte dei napoletani sono difficili da gestire è per questo che preferiscono le discese libere per fare i loro porci comodi
Mi dispiace ammetterlo ma purtroppo la maggior parte non conoscono le piu' basilari regole dell'educazione
Poichè siete contro la gestione di privati risolvete in altri modi vietate l'accesso alle auto ai non residenti e mettete la sorveglianza di vigili e carabinieri (che sicuramente non interveranno mai se non hanno straordinario)oppure andate voi direttamente a richiamare chi sosta i doppia fila o alza lo stereo a tutto volume o prende tintarelle sul piazzale o getta cartacce lattine e altro li a terra dove capita
Meritate questi turisti secondo me !!! SiSi fate tutte spiagge libere covo per napnletani educati Complimenti e non dimenticate di parlare continuamente male di bacoli vi raccomando
Bacoli un paese che è rimasto agli anni 60 e non progredira' mai grazie a gente come voi!!!Sapete solo lamentarvi e gettare Bacoli nel fango

 
Alle 21 luglio 2012 15:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Stanotte a Torregaveta la baldoria era devastante!!!!!! Ma forse non è bacoli?!!

 
Alle 23 luglio 2012 18:51 , Anonymous gino carannante ha detto...

Nomi e cognomi ti sei firmato anonimo sei un vigliacco

 
Alle 25 luglio 2012 01:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Cos'è il tuo? Nervosismo da lido vuoto?
Che centra la gestione privata?
Vuoi farci credere che se Marina Grande fosse in mano a privati si trasformerebbe in Portofino?
Le ordinanze servono a stabilire regole di comportamento civili.
I napoletani che vengono "a trovarci", come i bacolesi che ci vivono, saranno tenuti a rispettarle, punto!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page