This page has moved to a new address.

Ancora un Morto in Mare: Perde la Vita un 70enne Bacolese a Miseno

Freebacoli: Ancora un Morto in Mare: Perde la Vita un 70enne Bacolese a Miseno

martedì 17 luglio 2012

Ancora un Morto in Mare: Perde la Vita un 70enne Bacolese a Miseno

Ennesima tragedia in mare: muore tra le acque un uomo a Miseno, nei pressi della spiaggia libera tra la Marina Militare e il lido della Pro Handicap.

A poche ore dalla tragica notizia della giornata di ieri, il mare fa nuovamente una vittima. 

E' stato trovato già deceduto galleggiate in mare il corpo di un uomo sulla settantina, bacolese, nei pressi del litorale di Miseno.

Tragedia avvenuta questa mattina, intorno alle ore 10.
 
Ancora non sono chiare le dinamiche dell'accaduto. Probabilmente l'uomo si trovava in mare quando è stato colto da un malore che gli è stato fatale.

Sul posto un'ambulanza, due macchine dei carabinieri di Bacoli e di Pozzuoli. 

Si attende adesso l'arrivo di un medico-legale.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

23 Commenti:

Alle 17 luglio 2012 13:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Melania Attardi
Ma che sta succedendo.....

 
Alle 17 luglio 2012 13:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

C ero anch io.L uomo aveva poco piu di 70 anni e ,raccontavano,soffrisse di cuore.L hanno visto già riverso galleggiare sull acqua poi tirato a riva e un lungo intervento di massaggio cardiaco da personale medico addetto.ma nulla di fare.Sono andata via con una vita spenta e un pietoso telo mare che la ricopriva e lo strazio dei parenti.Intorno,ignari bagnanti,continuavano tranquillamente la propria giornata.E' così:la Vita e la Morte sotto lo stesso cielo caldo di un'estate qualsiasi.:-(

 
Alle 17 luglio 2012 13:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Andrea Di Natale
un caso può essere un episodio, ma due iniziano a far venire qualche sospetto. Non vorrei ke un giorno si dovrà varare il certificato medico d'idoneità per il bagno a mare così come esiste quello per la pratica sportiva agonistica ed amatoriale

 
Alle 17 luglio 2012 13:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Enzo Kebrillah Pinelli
Due episodi che non hanno alcun nesso tra loro

 
Alle 17 luglio 2012 13:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Max Mir
ma che sta succedendo?? secondo me perche' il mare e' avvelenato e quest si fanno il bagno e qualche virus li uccide. si e' cosi'

 
Alle 17 luglio 2012 13:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

e dai Max Mir, per favore!
Non è ne il luogo ne il momento per sparare certe cazzate!

 
Alle 17 luglio 2012 13:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

50enne poi sessantenne infine 70enne fra poco sarà un ultracentenario.

 
Alle 17 luglio 2012 14:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

non esageriamo,sono cose che destano perplessità,ma il mare è sempre stato pericoloso,da non sottovalutare,e cmq si spera che tali episodi non si ripetano più,nè al mare nè altrove!

 
Alle 17 luglio 2012 14:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

la morte non segue l'andamento temporale,poteva capitare a chiunque,non c'entra nulla l'età ,vi prego evitiamo di dire cavolate e stiamo più attenti quando siamo in acqua

 
Alle 17 luglio 2012 15:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma a nessuno è venuto in mente di chiudere quel tratto di spiaggia!!!!
ma come si possono fare il bagno con una persona appena deceduta a pochi passi da loro???
Vergogna! già un'altra volta è successo una cosa del genere a Bacoli!!
Ma che paese di merda siamo!

 
Alle 17 luglio 2012 15:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Melania Attardi
,è un settantenne.Avrà avuto un infarto.
IL caldo è fatale per gli anziani o chi soffre delle patoligie.
Valeria

 
Alle 17 luglio 2012 15:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Credo che sia esagerato dire che in mare c'è qualcosa di tossico che fa morire.In questo mare ci fanno tutti il bagno ,allora dovrebbe esserci una strage,no?
Credo che sia più per un fattore di salute già precaria in queste persone.
Valeria

 
Alle 17 luglio 2012 16:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

i soliti egoisti! La maggior parte dei commenti sono di persone che si preoccupano della loro salute, se possono o meno fare il bagno nel mare di bacoli. Quasi tutti tralasciano la tragedia che si è appena consumata in spiaggia. Un popolo di egoisti che vive da anni in un paese dove tutto è inquinato dalla terra al mare e che adesso si preoccupa se c'è un nesso tra la morte di due persone, se il responsabile della morte è l'inquinamento delle acque, che potrebbe nuocere anche a loro. Un popolo vile che non capisce la tragedia umana che si è consumata sulla spiaggia di Miseno nel pieno dell'estate. Probabilmente anche questa volta saliremo agli "onori" della cronaca nazionale.

 
Alle 17 luglio 2012 16:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro Anonimo delle 16:22,
egoisti ce lo siamo tutti.E poi abbiamo solo espresso una opinione!
E' normale che al secondo deceduto uno si faccia delle domande ,no?
E' vero è una tragedia ma la gente muore tutti i giorni.Non pensi che ci sono pure dei vecchietti che muoiono in casa e magari liscoprono dopo giorni dal decesso?
Smettila di puntare il dito perchè ora è proprio inopportuno scrivere certe cose.
Valeria

 
Alle 18 luglio 2012 00:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

si hai ragione è lo stafilotopo che lo ha ucciso proprio come è successo ai tuoi neuroni. ma va. ..

 
Alle 18 luglio 2012 08:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

a parlat a dottoress!

 
Alle 18 luglio 2012 08:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

egoisti...ce lo siamo tutti?

 
Alle 18 luglio 2012 12:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma non diciamo stupidagini! Il mare è pericoloso...ma non in questi casi! L'altro giorno è morto un ragazzo perchè ha salvato due stupidi ragazzi che si vanno a fare il bagno con il mare agitato!!! Stupidi è dir poco!!!
Quest'uomo invece è morto per un arresto cardiaco ed aveva 70 anni...poteva anche morire in mezzo alla strada!! in quel caso che era?? colpa del sole? ma per piacere!!

 
Alle 18 luglio 2012 15:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

cara Valeria il tuo ragionamento non fa altro che confermare il mio pensiero. L'egoismo è un comportamento comune a tanti bacolesi, tra cui tu.

 
Alle 18 luglio 2012 16:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anonimo del 18 luglio delle 15:01.
Io iuntendevo che in linea di massima ognuno pensa a sè stesso e poi ,io non sono di bacoli ma di Pozzuoli e non dire che è un comportamento comune dei bacolesi perchè da nord a sud è pieno di egoisti!
E' normale che ognuno pensi a sè nella vita.Mi pare ovvio.
E questo è quanto.
Valeria

 
Alle 18 luglio 2012 19:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Purtroppo con la bella stagione pare che le tragedie aumentino.

 
Alle 19 luglio 2012 23:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Valeria noi ci troviamo nella situazione disastrata in cui siamo proprio per l'egoismo delle generazioni che ci hanno preceduto. Andremo, forse, in pensione a 67 anni perché chi ci ha preceduto e' andato in pensione a 50 (qualcuno pure a 40). Abbiamo l'acqua del mare inquinata perché nessuno, quando era il momento, ha protestato perché il depuratore fosse costruito bene. Non sappiamo dove mettere i rifiuti prodotti perché negli ultimi 20 anni hanno continuamente spostato il problema, nel silenzio di tutti. Il risultato e che gli egoismi del passato hanno prodotto la situazione che stiamo vivendo oggi. Proprio oggi "il fatto quotidiano" ha pubblicato una ricerca del pascale riguardante l'aumento dei tumori nella zona a nord di Napoli, e' agghiacciante! E' vero l'egoismo e' in tutto il mondo, ma in altre parti del mondo i popoli sono egoisti per difendere quello che hanno conquistato, noi cosa abbiamo conquistato?? La possibilità di fare una casa abusiva? La possibilità di fare il bagno in un mare inquinato? La possibilità di mangiare frutta e verdura proveniente da una terra avvelenata?? La mia critica era fatta perché una parte delle persone che ha scritto si preoccupavano, esclusivamente, della loro salute senza un minimo di pietà umana per quanto accaduto.

 
Alle 20 luglio 2012 18:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Azzurra Web Campi Flegrei
PERCHè NON SI DICE LA VERITA' ?...quell'uomo G.S.DI ANNI 70 NON ERA NELLA SPIAGGIA LIBERA,ED ANCHE SE LO FOSSE è IN DOTAZIONE ALLA MARINA MILITARE ...OPPURE SUL LIDO DELLA PRO - HANDICAP ...che comunque entrambe hanno l'obbligo di vigilanza dal momento dell'apertura dalle 8.00 - 18.30 ....e meno male che parliamo di solidarietà,a me sembra uno scaricare di colpe e di anime....mah...???...come sempre faranno i conti

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page