This page has moved to a new address.

Strisce Blu e ZTL, Tanta Confusione e Una Sola Certezza: Multe a Raffica per Fare Cassa

Freebacoli: Strisce Blu e ZTL, Tanta Confusione e Una Sola Certezza: Multe a Raffica per Fare Cassa

mercoledì 18 luglio 2012

Strisce Blu e ZTL, Tanta Confusione e Una Sola Certezza: Multe a Raffica per Fare Cassa

Controllando l'apposita sezione "Ordinanze" del Sito Istituzionale del Comune di Bacoli, si evince che l' Ente Comunale, ultimamente ha emanato ben sei atti dirigenziali che riguardano, nello specifico, l'istituzione di Zone a Traffico Limitato in aree del paese che più volte sono state così proposte sia pubblicamente dai Cittadini che in sede di Consiglio Comunale dai consiglieri d'opposizione Josi Gerardo della Ragione ed Adele Schiavo.

Nello specifico, trattasi di Casevecchie, Pennata, Baia, Poggio, Marina Grande e Centro Storico ( via Gateano de Rosa e via Ercole ). Stiamo parlando rispettivamente delle ordinanze: n° 60 del 7 giugno 2012, n° 65 del 21 Giugno 2012, n° 68 del 26 Giugno 2012 e n° 70, 71, 72 del 2 Luglio 2012 ( visibili e consultabili presso questo LINK ). 

Tuttavia non vi sono però parole per descrivere la confusione ed il disordine logico-grammaticale che traspare dalla delibera N° 154 del 21 Giugno 2012, relativa alla nuova predizposizione delle Strisce Blu in paese, del tutto confusionaria e difficilmente inapplicabile: l'ennesimo "insalatone misto", propinatoci dalla Giunta Schiano, che evidenzia non solo le incongruenze di questa delibera, ma anche e soprattutto la mancata condivisione con le reali esigenze popolari.

Ordinanze in Ritardo
Ma prim' ancora di affrontare l'argomento nel dettaglio, bisogna specificare che in quasi tutti i Comuni d'Italia ( o quantomeno quelli più "evoluti" ) esiste una Regolamentazione standard e permanente che riguarda le Zone a Traffico Limitato, le quali, di anno in anno, vengono automaticamente istituite, previa una semplice comunicazione alla Cittadinanza, già intorno ai mesi di Marzo/Aprile

A Bacoli, ovviamente, non è così! Non solo noi non abbiamo alcun regolamento standard e permanente ( ripetiamo ) in materia, ma per di più ci concediamo l'agio di attendere il mese di Luglio per avviare un lavoro amministrativo che in realtà, doveva essere condotto diversi mesi fa. Tradotto in soldoni significa che a Bacoli, i problemi relativi alla viabilità vengono gestiti in ritardo e male, aspettando puntualmente, i periodi estivi. Quelli in cui le nostre strade si presentano sempre più caotiche e intasate. 

Volendo utilizzare un eufemismo, si potrebbe dire che "ci si muove solo ed esclusivamente quando ci si trova con l'acqua alla gola".

Cittadini che non Vengono Ascoltati

Ricorderete sicuramente, il nostro Articolo passato, con il quale illustravamo ai lettori il nuovo sistema di Strisce Blu pensato dall' Amministrazione e che prevedeva contrassegni di diverso colore, rilasciati ai soli residenti di quella determinata area. Risultava così impossibile ad un ipotetico abitante del Fusaro ( o di qualsiasi altro quartiere limitrofo ) ottenere un abbonamento per il Centro Storico, o per altre zone di parcheggio delle quali egli non era residente, costringendo lo stesso a dover sborsare 2,00 € per un ticket orario pari ad 1 ora ( rileggi il nostro articolo presso questo LINK  ). 

Oggi, con una rapidità mai vista prima, quel sistema che allora chiamammo Arcobaleno ( perchè per l'appunto, prevedeva molti colori ) viene momentaneamente cestinato, lasciando spazio ad una proposta avanzata in più di qualche occasione dagli stessi cittadini di Bacoli, prima mai ascoltati, e dalla nostra associazione: quella delle ZTL.

Elettori "privilegiati"


Sfortunatamente, l'iniziativa intrapresa dal Sindaco e dai suoi colleghi, anche se desiderata a lungo, stuzzica la malizia dei più dubbiosi che intravedono in questo gesto, l'ennesimo caso di politica clientelare, ovvero la volontà di accontentare una determinata richiesta da parte di alcuni cittadini, per avere un tornaconto di adesioni in un secondo momento. 

Come se l'istituzione momentanea di una Zona a Traffico Limitato possa far sentire "in debito" un bacolese nei confronti del proprio rappresentante politico, il quale non sta facendo altro, semmai, che il proprio dovere. E ci sentiamo in dovere di sottolineare la parola "momentaneo" poichè tale sistema ha valenza fino al 2 Settembre di quest'anno, data oltre la quale rientrerà in uso l' ordinamento delle Strisce Blu con i diversi colori di cui prima ( tranne che per il quartiere di Casevecchie ove la scadenza è prevista per il 30 Settembre). 

L' unica eccezione positiva, almeno per adesso, è rappresentata dal Molo di Baia, che mantiene immutata per tutto l'anno la sua condizione di Area Pedonale ( con la speranza che tutti i divieti di sosta previsti dall' ordinanza n° 68 con successiva rimozione forzata previo carro attrezzi, vengano effettivamente applicati ).

Dentro i Residenti, Fuori tutti gli Altri!

Sarà questa la volta buona, per risolvere finalmente anche i problemi relativi ai Mezzi di Soccorso che riescono difficilmente a sopraggiungere sui luoghi di Emergenza quando contattati? Lo speriamo vivamente! 

E adesso passiamo ad illustrarvi questo insalatone misto di ZTL e Strisce Blu con la speranza che ci capiate qualcosa:

- Centro Storico ( da via Gaetano de Rosa alla Piazzetta del Pozzo ) ZTL 16:00 - 22:00 - Contrassegno BC1 colore giallo.
Accesso ( senza sosta ) autorizzato ai soli residenti ove permetter loro di accedere a parcheggi privati e passi carrabili. Durante l'istituzione della ZTL, via Guardascione sarà percorribile solo nel senso comunemente opposto ovvero da v.Gaetano de Rosa verso v.Risorgimento con accesso da quest'ultima solo per le autovetture che devono raggungere i parcheggi in zona. Fascia oraria per scarico/carico merci di attività commerciali 16:00 - 17:00

- Centro Storico ( da via Roma a via Castello )  Contrassegno BC2 colore Bianco

- Marina Grande ( inclusa via Spiaggia e via Agrippina ) ZTL 9:00 - 21:00 tranne che per Venerdì, Sabato, Domenica e Festivi dove l'orario si prolunga sino alle 23:00. Contrassegno BC3 colore Viola. Fascia oraria per scarico/carico merci di attività turistico ristorative 8:30 - 9:30 e 16:00 - 17:00

- Poggio ZTL 8:00 - 21:00 Contrassegno BA1 colore Rosa

- Pennata ( inclusa via Petrarca ) ZTL 8:00 - 21:00 Contrassegno BA2 colore Celeste

- Miseno ( via Sacello e via Dragonara ) contrassegno MS colore arancione

- Baia ( inclusa P.zza De Gasperi, via Sella di Baia e via Montegrillo ) ZTL 0/24 solo sulla zona portuale Contrassegno BP colore Verde.
Senso unico, come al solito, dall' ingresso del Tempio di Venere sino a Piazza De Gasperi
Circolazione vietata agli autocarri con massa superiore ai 35 q.li dallo scivolo di alaggio e varo
Doppio senso di marcia dal predetto scivolo sino all' uscita del Tempio di VenereDivieto di sosta assoluto 0/24 dall' ingresso del Tempio di Venere sino all' uscita su piazza De Gasperi 

- E dulcis in Fundo, una nuova "Area Tariffaria" ossia Casevecchie - via Miseno ZTL 2:00/19:00 Contrassegno CA colore MARRONE
Accesso e sosta ( limitatamente allo spazio disponibile di un posto auto per famiglia ) autorizzata ai soli residenti. Il vicolo cieco diventa poi Area completamente pedonale ( e di conseguenza le autovetture dovranno sgomberare l' area ) dalle 19:00 alle 2:00 con estensione durante i giorni festivi e prefestivi nella fascia oraria 12:00 - 16:00.
Fascia oraria per scarico/carico merci di attività turistico ristorative 10:00 - 12:00 e 16:00 - 17:00

Conclusioni? Tanta Confusione, Multe a Raffica

Avrete notato che non abbiamo specificato se i residenti abbiano l'autorizzazione o meno di accedere alle proprie Aree Tariffarie. Il motivo è molto semplice: la delibera è discordante! Infatti nella parte dove descrive gli abbonamenti mensili ed annuali ( di colore blu e rosso ) recita

E' attivabile da residenti e non residenti in Bacoli. Dà diritto alla sosta giornaliera gratuita ed illimitata in tutto il territorio comunale ad eccezione delle Aree Tariffarie sopraindicate disciplinate da specifica regolamentazione.

Successivamente però, nel descrivere dettagliatamente ogni Area Tariffaria, sul documento si legge

Ai soli residenti della zona tariffaria indicata, previo pagamento della quota di euro 30,00, sarà rilasciatocontrassegno di colore.

Cosa vuol dire allora? Chi potrà abbonarsi a queste strisce BLU? Tutti i bacolesi senza alcuna distinzione, i Villegianti o solo i residenti di quella specifica area tariffaria?

Un unico dato però è certo: con tale confusione sarà ancor più semplice elevare centinaia e centinaia di contravvenzioni rimpiunguano, in attesa di ricorsi, le casse comuncali.

Questo è quello che succede nel realizzare strumenti di miglioramento per il Comune senza ascoltare e dare spazio alla cosa fondamentale, ossia I CITTADINI STESSI!

La Giunta Mette le Mani nelle Tasche dei Cittadini

In definitiva, volendo rispondere a quanti adesso staranno affermando che in fondo siamo stati proprio noi di Freebacoli a proporre per primi l'istituzione di ZTL, rispondiamo che con questo Articolo, pur volendo criticare il lento e incompleto operato di quest' amministrazione, continuiamo a ribadire che lasciar pagare un ticket di 2,00 € per un ora e 1,00 € per mezz'ora, è un atto scandaloso.

E ancor più vergognoso è far pagare gli stessi prezzi ai disabili, i quali se non troveranno spazio sulle strisce gialle, dovranno utilizzare quelle regolari previo pagamento del ticket orario. 

Le ZTL sono senza dubbio degli strumenti dirigenziali per il miglioramento del traffico veicolare, ma non si può pretendere che un bacolese non solo sia costretto a lasciare la propria auto sulle poche Strisce Blu rimaste, ma che paghi persino simili tariffe.

Farsela a piedi farà sicuramente bene alle gambe. Non si può dire lo stesso dei ticket per i nostri portafogli 

M.Rosaria Schiano
 Redazione Freebacoli
 freebacoli@live.it

Etichette: ,

26 Commenti:

Alle 18 luglio 2012 10:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Controlli sulle auto in sosta da giorni e giorni negli stalli senza il prescritto bollino, ma con un bel cartello guasta. Controlli sui permessi arancioni per i portatori di Handicap, controlli sulle auto che accedono e sostano nella aree ZTL, sicuri che sono tutte intestati a residenti della zona? Pago le tasse e pretendo che tutti le pagano e rispettano le leggi ed i regolamenti, anche quelli che si dicno appartenti ai vari comitati.

 
Alle 18 luglio 2012 10:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

ermà ma c vuliss zugà purà l'anima?
si nu vampir p cas?

 
Alle 18 luglio 2012 11:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ricorsi ai verbali fatti in vista ?
Anche al Tar ?

 
Alle 18 luglio 2012 12:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Prima di fare le varie ed eccellenti ordinanze, leggete la legge.

 
Alle 18 luglio 2012 14:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Se Bacoli piange monte di procida non ride. Cara redazione di frebacoli interessatevi un pò delle strisce blu volute dalla giunta iannuzzi, un salasso che và da e 100,00 annuali per il parcheggio nella sola zona di residenza, a cui vanno aggiunti €0,30 per ogni ora nel resto del territorio comunale.
Ma il massimo si raggiunge per i residenti del centro che devono sborsare € 40,00 mensili pari a € 480,00 annui per poter parcheggiare su tutto il territorio comunale.
Una vera e propria rapina a mano armata perpetrata dalla giunta iannuzzi, vi prego di interessarvi.
Grazie cittadino montese che non ne può più di questi amministratori incompetenti incapaci e ladri.

 
Alle 18 luglio 2012 14:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Emanuela Di Zenise
Fate come me, accattatv a bicicletttttt

 
Alle 18 luglio 2012 14:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rossella Carannante
può anche essere un'idea ..ma pensa a chi non può andare in bici!!!

 
Alle 18 luglio 2012 15:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Come disse il poeta...
...s'attacn o'tram!

Figurativamente perchè quello vero non c'è.
E' bene precisare, se no esce il saputo che dice, il tram non c'è.
Sarà il caldo, sarà che siete bacolesi, ma flessibilità celebrale zero!

 
Alle 18 luglio 2012 15:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

vieni a pedalare a monte di procida poi ne parliamo.

 
Alle 18 luglio 2012 16:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Esposito Lucia
qua a gorizia in piena città si paga un ora e i disabili non pagano....veramente dei ladri...

 
Alle 18 luglio 2012 16:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sergio Travi
Non capisco. Leggo ad esempio nell'articolo "Centro Storico ( da via Roma a via Castello ) Contrassegno BC2 colore Bianco". E basta. Cioè? Che succede? Di che si parla?

 
Alle 18 luglio 2012 16:51 , Blogger Freebacoli ha detto...

Esattamente
Sergio, l' Articolo dovrebbe essere letto nel suo completo, e senza estrapolare parti di esso. E' normale che così facendo non si comprenda di cosa di tratta.
Parliamo di parcheggi su strisce blu. Quella che tu citi nel dettaglio è una strada ove potrebbero ( in teoria ) parcheggiare solo ed esclusivamente i residenti di quella determinata zona, vale a dire gli abitanti di via Roma e via Castello, previo il pagamento ( annuale o mensile ) di un contrassegno. A Bacoli i contrassegni si suddividono per Aree Tariffarie e colori, e questa in particolare, ha avuto assegnato il bianco.
speriamo di esserti stati utili

 
Alle 18 luglio 2012 16:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sergio Travi
Grazie per la precisazione. Quindi, se ho capito, in una zona come quella vige "solo" il sistema "arcobaleno" e non è stata istituita una ZTL. Non mi è chiaro però cosa succede per chi, tipo il sottoscritto, prima della delibera con il nuovo sistema, aveva acquistato un contrassegno blu che è ancora in vigore. Non serve più a nulla? O si puòà usare ancora? E se sì, dove e come? Scusate, so che dovrebbe rispondere il Comune, ma visto che nn si riescono ad avere informazioni tempestive e chiare da chi dovrebbe darle...

 
Alle 18 luglio 2012 16:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Esposito Lucia
posso immaginare quanti di questi soldi vadano nella cassa del comune....e quanti nelle tasche!!

 
Alle 18 luglio 2012 16:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Emanuela Di Zenise
Bacoli è un comune molto grande e poco "interconnesso" il problema è che nn ci sono (come x tutto) le strutture! I parcheggi pubblici sono pochi e poco controllati. I ristoranti troppi, quindi un minimo matrimonio crea l'intasamento delle piccole vie storiche. Come fare? Boicottare, abbandonare le abitudini e non frequentare più la ns città. Questa è una cosa drastica lo so ma porterebbe ad una minima svolta.

 
Alle 18 luglio 2012 21:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma perché la Leone non deve pagare la sosta auto? Perché non la si denunzia per abuso d'ufficio in quanto, approfittando ed abusando del suo ruolo, si è riservata il posto auto della sua autovettura privata (panda lilla) su un'area su cui avrebbero potuto sostare solo le auto in dotazione al comando di PM.....

 
Alle 19 luglio 2012 00:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giosi Lucci
sono stato la settimana scorsa a bacoli.al parcheggio privato ex mercato ho pagato 1 euro all ora,sulle striscie blu invece 2euro all ora,credo che sia un po' fuori dal normale.il privato meno caro del pubblico.

 
Alle 19 luglio 2012 01:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nando Esposito
Non si capisce più una mazza!!!

 
Alle 19 luglio 2012 07:25 , Anonymous IL GIUSTIZIERE ha detto...

Ordinanza n° 133 del 30.11.2009 (prot. 29828) adottata personalmente dal responsabile del settore IX° - polizia municipale:

"L’area antistante gli uffici del Comando di P.M. è AREA RISERVATA [...] all’auto nella disponibilità del Comandante la P.M. in ragione
delle pubbliche funzioni amministrative di cui è titolare ed in ragione delle funzioni da questi
esercitato ai sensi e per gli effetti dell’art. 57 c.p.p. e dell’art. 5 della Legge 07.03.1986 n.65 ;

Art. 323 codice penale (abuso d'ufficio):

"Salvo che il fatto non costituisca un più grave reato, il pubblico ufficiale [...] che, nello svolgimento delle funzioni [...], omettendo di astenersi in presenza di un interesse proprio [...], intenzionalmente procura a sé [...] un ingiusto vantaggio patrimoniale [...] è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.

 
Alle 19 luglio 2012 13:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

MANICA DI BUFFONI ARRAFFA SOLDI.............VORREI PROPRIO VEDERE SE SIAMO TUTTI UGUALI...........ANDATE A DARE UNO SGUARDO ALLE AUTO IN SOSTA FUORI AL VECCHIO LICEO A CASER VACCHIE, DIVENTATO UFFICI DEL COMUNE, NON CI SONO STRISCE MA SOSTANO TUTTI UGUALMENTE CHI SONO???????INDOIVINATE......................

 
Alle 19 luglio 2012 14:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Parcheggio del Poggio,auto,furgoni,perennemente in sosta senza nessun titolo.Multe a tutti o nessuno.Fontanella pubblica,usata come lavatoio,ovviamente dai Turisti.Parcheggio in fondo alla strada usato come tale solo dai residenti delle ultime abitazioni,li non vige anche li divieto di sosta?

 
Alle 19 luglio 2012 16:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

In totale confusione e assenza di controlli

 
Alle 19 luglio 2012 21:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Io credo che il comune di Bacoli ai residenti di via poggio non dovrebbe far pagare 30 euro all'anno ma al mese visto che sono dei privilegiati in quanto usufruiscono di un posto auto fisso che oggi vale 50.000 euro. Tutto questo a vantaggio di coloro che abitano proprio nelle vicinanze del parcheggio.

 
Alle 20 luglio 2012 13:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Basterebbe far rispettare le regole a tutti.

 
Alle 21 luglio 2012 10:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

PER FAVORE MI SAPETE DIRE PER IL PERMESSO ANNUALE DI COLORE BLU QUALE' L'ORDINANZA , OVVERO DOVE POSSO USUFRUIRE DEL PARCHEGGIO SENZA ULTERIORE TASSAZIONE? GRAZIE

 
Alle 27 luglio 2012 11:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

buongiorno a tutti.. in una precedente ordinanza nel contressegno arancione rientrava anche "Via Plinio il vecchio" (lato marina militare, esercito).. è stata tolta? io che sono residente con il contrassegno blu posso parcheggiare? non ci capisco più nulla... grazie a tutti..

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page