This page has moved to a new address.

Clan in Politica, Il Deputato Barbato: "Consiglio di Quarto Sostenuto dalla Camorra"

Freebacoli: Clan in Politica, Il Deputato Barbato: "Consiglio di Quarto Sostenuto dalla Camorra"

giovedì 19 luglio 2012

Clan in Politica, Il Deputato Barbato: "Consiglio di Quarto Sostenuto dalla Camorra"

Numerose sono state le personalità intevenute nel corso della manifestazione "Solidarietà a Parisi, la Solidarietà per Combattere il Silenzio" tenutasi nel cuore di Bacoli e finalizzata a portare alla luce una sana e ricca discussioni su temi queli la "Legalità", "Giustizia" e "Partecipazione".

Una serata densa di contenuti e d'interventi tra cui si segnalano quelli del magistrato Aldo Policastro e del deputato Franco Barbato, entrambi da riascoltare con attenzione.

"Modello Quarto" Anche a Bacoli


In particolar modo in una giornata come questa in cui, a vent'anni dalla scomparsa di Paolo Borsellino, si riflette intensamente sul rapporto tra politica, società civile e giustizia.

"Credo nella legalità e nella giustizia sancite dalla Carta Costituzione. E' lì che bisogna puntare", ha sostenuto il magistrato di Quarto, attivo su indagini antimafia e, negli ultimi tempi, impegnato in prima linea contro l'apertura di una discarica Castagnaro.

Di riflesso, successivamente e puntando l'attenzione sul Comune di Quarto, il deputato Barbato ha puntato l'attenzione sugli "intrecci perversi" che sono alla base della malapolitica flegrea.

Un "modello Quarto" (segnato dall'arresto del consigliere, poli eletto, Armando Chiaro e dagli ultimi avvisi di garanzia fatto di inchieste e politica marcia che, come ripete il parlamentare, si ramifica anche in altre città tra cui la stessa Bacoli dove si è soliti amministrare per "farsi i fatti propri".

Durissime le sferzate sui beni confiscati alla Camorra poco utilizzati, sul degrado del territorio e sui beni archeologici lasciati a marcire nell'abbandono.

Interventi Assemblea "Legalità"
- Magistrato Aldo Policastro & Deputato Franco Barbato -


Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , , ,

7 Commenti:

Alle 19 luglio 2012 17:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenzo de Fraia
E mi ca è na cosa nova è na cosa vecchia senza se & senza ma

 
Alle 19 luglio 2012 18:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

la prostituta e il politic0 sono i mestieri piu antichi del mondo idovina perchè???? sono i più reditizi
la corruzione l'illegalita sono lo stato
mi sono sempre chiesto se le sigarette sono cancerogene come mai vengono arrestati i contrabandieri e condannati a pene severe pero' poi i tabaccai (lo stato) puo' venderle Anche quelle sono cancerogene
Come mai qualche anno fa quelle malefiche macchinette poker erano illegali ed erano la rovina delle famiglie ora che sono dello stato vanno bene Mi sa che tra stato e delinquenza non c'è differenza (un cittadino sfiduciato)non ci tutela nessuno Tutti pronti ad ucciderci per riempirsi le tasche di denaro

 
Alle 19 luglio 2012 19:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anonimo delle ore 18 :37 , ti do ragione.
Quando lo stato mette i suoi artigli sopra a qualcosa che fino a poco tempo prima era illegale,diventa tutto d'un tratto legale.
Però poi sul pacchetto scrivono:il fumo nuoce gravemente alla salute .(tanto per scrivercelo e lavarsene le mani della salute altrui)
Al poker :gioca ma senza esagerare.(tanto per dirlo ma sanno già che un pover uomo per tentare la fortuna ci prova e ci riprova finchè non ne esce più al verde di prima).
Valeria

 
Alle 20 luglio 2012 01:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lucia de Cicco
a volte penso che tt la regioe campania debba essere commissariata...non c'è un luogo che nn ci sia la camorra...e purtroppo anke nelle stanze romane..c'è puzza di c.....solo per questo l'Italia meriterebbe il commissariamento europeo...

 
Alle 20 luglio 2012 13:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

barbato non pagava i contributi ai soi collaboratori e fa il moralista fuinchiodato addirittra dalle iene BARBATO VERGOGNATI PAGLIACCIO !!!!

 
Alle 20 luglio 2012 13:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sergio Casaburo
E che ce di strano...per 18 anni abbiamo o avremmo (ancora)...Berlusconi...e allora xke arrestano questi bravi e onesti cittadini?????!!!!

 
Alle 20 luglio 2012 20:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Egregio On. Barbato,
Le ricordo che Lei è stato più volte redarguito ufficialmente, e conseguentemente sanzionato, da vari Presidenti di turno della Camera Dei Deputati per aver adottato atteggiamenti e linguaggi non consoni alle Istituzioni Parlamentari di cui Lei, (purtroppo per l'ITALIA!) fa parte.
Affermare che a Bacoli ci sia il cosiddetto "modello Quarto" è una cosa grave. Se ha prove, Le faccia saltare fuori e faccia il suo dovere. Probabilmente le Sue sortite sono il frutto di un isolamento politico che parte addirittura dal Suo Partito, nel quale, fortissime componenti, premono per non ricandidarla (speriamo!). Chi segue un po di politica, potrebbe ricordarLe che proprio Lei, secondo delle logiche che ostacolano qualsiasi ragionamento e dibattito, ha agitato, all'interno dell'emisfero della Camera dei Deputati, un cappio, delle manette ecc.
Ma che lezioni vorrebbe dare? Purtroppo...questa è la "sinistra politica estremista" rappresentata anche dall' On. Barbato. E se così veramente è: "MENO MALE CHE SILVIO C'E'!"

P.S.= si tagli i capelli!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page