This page has moved to a new address.

Funerale con Rissa a Baia: Un Denunciato ed una Donna in Ospedale

Freebacoli: Funerale con Rissa a Baia: Un Denunciato ed una Donna in Ospedale

martedì 14 agosto 2012

Funerale con Rissa a Baia: Un Denunciato ed una Donna in Ospedale


Corteo funebre termina in rissa al porto di Baia: botte da orbi ed un ferito trasportato in ospedale.

Scattata anche una denuncia per lesioni e percosse.

Ha dell’incredibile quanto successo ieri mattinata presso la frazione di Baia, vicino la chiesa Santa Maria del Riposo, tra un gruppo di bagnanti e delle persone facenti parte del corteo funebre.
Lì, al termine della funzione religiosa, il corteo di amici e parenti del defunto si avviava verso l’area portuale (dove lo stesso lavorava) per poi dirigersi all’interno del cimitero cittadino di via Torre di Cappella, quando all’improvviso si verifica una situazione inimmaginabile.

La Dinamica dell'Accaduto

Una giovane ragazza, secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine giunte poco dopo sul posto, mentre abbandonava con la propria auto l’area di sosta adiacente la parrocchia di frazione, veniva coinvolta in un accesso diverbio verbale con i proprietari di una macchina che intendeva occupare il posto lasciato vuoto.

Offese ed espliciti richiami al parente defunto della giovane, davano il via da una rissa furibonda che coinvolgeva almeno una ventina di persone, tra cui anche semplici cittadini di passaggio che cercavano, senza riuscirvi, di fare da pacieri tra le parti.

Per questo motivo, in un’ora di punta per il traffico veicolare particolarmente intenso in una località di mare nel mese di agosto, si rendeva necessario l’intervento della Capitaneria di Porto e della Guardia di Finanza, i cui uffici d’area sono presenti proprio in un angolo del porto di Baia.

A loro si aggiungevano, successivamente, i carabinieri della caserma di Bacoli.

Un Donna in Ospedale ed un Denunciato

Dopo la rissa veniva contattata con urgenza anche un’ambulanza del Pronto Soccorso che provvedeva a trasportare, in condizioni non gravi, una donna coinvolta dalle percosse presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.

Il bollettino di giornata veniva poi chiuso con un denunciato per percosse e lezioni.

Sulla vicenda, attraverso l’ausilio di riprese e telecamere, indagano congiuntamente i tre corpi di controllo con l’obiettivo di scoprire quanto prima la dinamica dell’accaduto.

Cortei Funebri Privi di Vigili Urbani

Resta però un problema di fondo che oramai da tempo contraddistingue i funerali lungo tutta la città di Bacoli, sia per il trasporto della bara in chiesa che per il successivo raggiungimento a piedi o in macchina del camposanto.
Sempre più raramente, a differenza di quanto avviene nei Comuni limitrofi, i cortei funebri non sono accompagnati da vigili urbani che avrebbero il compito di permettere il sereno svolgersi della manifestazione di lutto.

Carenza (su cui si ha il dovere d’intervenire) che in più di qualche occasione, soprattutto in estate quando il paese viene costantemente attraversato da migliaia di veicoli, determina incomprensioni o litigi tra i componenti del corteo ed automobilisti in transito.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

29 Commenti:

Alle 14 agosto 2012 17:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ugo Spada
‎..si dovrebbero fare solo alle 6 del mattino d'estate...!!!!!

 
Alle 14 agosto 2012 17:34 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

Con l' invasione dei barbari ( detti turisti pendolari),abbiamo perso anche il diritto di piangere i nostri morti.
Mettiamo le barriere a Cuma e Punta Epitaffio, che questi barbari dal terzo millennio vadano altrove a bagnare le loro lerce membra.
Bacolesi svegliamoci non è giusto subire tutto questo per far arricchire poche persoone.

 
Alle 14 agosto 2012 18:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

lerce membra che rinfrescandoci,sfamiamo giovani disoccupati che lavorano nei lidi,nei parcheggi,ristoranti,bar,etc.per tutto l'anno.Metti le barriere a casa tua,che questi barbari mantengono il tuo paesello.(turista pendolare)
p.s. fammi un piacere di non tifare napoli,che non è la tua città,tifa per la tua amabilissima " Sibilla "SERIE Z!

 
Alle 14 agosto 2012 18:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Guida

La colpa non è dei turisti, ma più in generale delle persone incivili, delinquenti o altro, che non permettono neanche di onorare un morto e se ne fregano del vivere civile, preoccupandosi solo dei loro interessi... I turisti, se sono persone perbene e civili, a Bacoli sono e devono sempre essere ben accetti, secondo la mia modesta opinione.

 
Alle 14 agosto 2012 18:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

ha ragione Antonio, questa gentaglia che arriva da fuoori e porta solo immondizia e qualche soldino per parcheggio e lidi privati che vengono gestiti sempre da gentaglia! Se proprio volgiamo che arrivano i pendolari facciamo una selezione....mettiamo un tiket di €8,00 vediamo se viene mela o gente sana! Vediamo se possiamo fare un funerale portando rispetto per lo stesso! Ma come deve migliorare Bacoli !!! Mettiamo il tiket che giova a tutti ! Mettiamo un sindaco che aiuta i cittadini ! Ribelliamoci

 
Alle 14 agosto 2012 19:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Annamaria De Masi
Si è perso il rispetto anche per i morti che secondo me hanno la priorità rispetto ad una mezzora persa di solleone...non credo sia obbligatorio da parte della polizia municipale seguire i funerali anche se mi rendo conto che ci troviamo in siti particolarmente trafficati in questi giorni..

 
Alle 14 agosto 2012 19:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Melania Scamardella
che schifo!!!

 
Alle 14 agosto 2012 20:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

che vergogna!!!!!!!!!!!!!!noi cittadini bacolesi privi di uscire,purtroppo non tutti sono educati,dove sono i carabinieri quando macchine e motorini non si fanno il giro sulla sella di Baia e vanno contromano????????poi vogliono avere anche ragione,vanno tutti di fretta!!!!!!!!!!!!!

 
Alle 14 agosto 2012 20:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

all'anonimo che rispondeva ad Antonio, beh che voi sfamate ora quelle persone che lavorano ai lidi , bar , ristorante, mah io veramente vedo persone che fittano un ombrellone e sotto 10 persone con 7 firgoriferi porta bevande e altrettante borse porta mangiare! Scusami noi non c'e' l'abbiamo con chi viene al mar ea miseno ma con la gente incivile ( e non credo che tu non lo sappia) che vengono a fare solo casino ! Esempio si sa' che sulla spiaggia non si gioca a pallone e puntualmente vedi gruppetti di napoletani guarda caso napoletani che danno pallonate a destra e sinisitra e a pochi centimetri c'e' un carrozzino con u nbimbo che dorme oppure bambini 2-3- anni che giocano a riva! Beh come definisci sta' situazione? Per me e' gent eignorante che purtroppo nella societa' di oggi recano solo danni !
P.S . anche io bacolese e lo 'so' che non volete che diciamo che siamo napoletani, mang e can lo diciamo, no no voi siete i napoletani tranquillo dovete solo vantarvene peccato che in igro pe rl'italia non aveva una buona nomina chissa' perche' ......

 
Alle 14 agosto 2012 20:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Aldo Tiano
che schifo la colpa e nostra che facciamo venire questa gentaglia evviv il tichet ma ci vorrebbera 10 euro a persona questi portano solo munnezz a bacoli

 
Alle 14 agosto 2012 20:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peppe Egizzo
nn fare di tutta un erba un fascio io dopo essermi fatto tre ore di traffico l'ultimo sabato di giugno nn sono piu tornato purtroppo la verita e che le strade di accesso al mare nn vi sono, e poi pensi che l'economia di bacoli si puo mantenere solo cn voi????????????

 
Alle 14 agosto 2012 20:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Aldo Tiano
ma il problema sono come le formiche bianche quelli che vengono a bacoli buoni

 
Alle 14 agosto 2012 20:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peppe Egizzo
ciao io sono un insegnante ed ho lavorato alla paolo di tarso, ho tanti amici a bacoli, però devo dirti che l'estate è il solito dramma traffico traffico traffico

 
Alle 14 agosto 2012 22:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Potete restare tranquillamente a casa vostra a scoacquarvi le membra in vasca da bagno. Bacoli non e' per niente mantenuta dai pendolari napoletani.

 
Alle 14 agosto 2012 22:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' VERO, QUESTI VANDALI SI SONO APPROPRIATI DI TUTTO, NON HANNO RISPETTO DI NIENTE, VOGLIONO FARE I PADRONI, PROPRIO QUESTA MATTINA HO AVUTO UNA DISCUSSIONE CON UNO DI LORO, PER ME E' GIUSTO METTERE UN TIKET PER I NON RESIDENTI, FACCIAMOCI SENTIRE NON PERMETTIAMO CHE LORO PRENDANO IL SOPRAVVENTO SU DI NOI, TRA UN PO' NON POTREMMO NEMMENO USCIRE PIU' DI CASA. SE NON SANNO ESSERE CIVILI CHE SI STANNO A CASA INVECE DI VENIRE A FARE I BULLI QUI.

 
Alle 14 agosto 2012 23:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non vedo nell'articolo riferimento al fatto che la macchina fosse di origine Napoletana....potrebbe essere di un nostro caro concittadino...

 
Alle 15 agosto 2012 08:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

A questa tragicomica scazzottata sono intervenuti tutti: vigili urbani, guardia di finanza, carabinieri e capitaneria di porto....peccato che non c'erano l'esercito e l'aeronautica, altrimenti facevamo l'en plein!

 
Alle 15 agosto 2012 09:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ovviamente anche questo articolo è estremamente di parte ed è l'ennesimo pretesto per criticare l'amministrazione comunale, visto che...
"Resta però un problema di fondo che oramai da tempo contraddistingue i funerali lungo tutta la città di Bacoli, sia per il trasporto della bara in chiesa che per il successivo raggiungimento a piedi o in macchina del camposanto.
Sempre più raramente, a differenza di quanto avviene nei Comuni limitrofi, i cortei funebri non sono accompagnati da vigili urbani che avrebbero il compito di permettere il sereno svolgersi della manifestazione di lutto.

Carenza (su cui si ha il dovere d’intervenire) che in più di qualche occasione, soprattutto in estate quando il paese viene costantemente attraversato da migliaia di veicoli, determina incomprensioni o litigi tra i componenti del corteo ed automobilisti in transito."

Per correttezza, la redazione dovrebbe anche riferire al lettore che l'art.163 del codice della strada e l'art.360 del Regolamento di esecuzione, disciplinano il comportamento dei conducenti dei veicoli e dei partecipanti a un corteo, anche funebre. Da nessuna parte il legislatore ha previsto la presenza della polizia municipale. Se proprio deve essere obbligatoria per i cortei funebri, allora deve essere obbligatoria anche la presenza del vigile ad ogni attraversamento pedonale, ad ogni incrocio non regolato da semaforo, ad ogni dosso o cunetta, a ogni curva con limitazione della visibilità ecc ecc.
La presenza dei vigili nei cortei funebri di comuni limitrofi (e anche qui a Bacoli) è dovuta esclusivamente a eventi eccezionali, ovvero per i funerali di quelle persone che prevedono la partecipazione di molta gente (come quella del militare morto di recente all'esteno!)!!!
Mario Della Ragione

 
Alle 15 agosto 2012 09:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tra tante "ORINANZE" hanno dimenticato di farne una che vieti di morire nel periodo estivo. Bisogna provvedere

 
Alle 15 agosto 2012 10:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Che tristezza...non avete pubblicato il mio commento...appena qualcuno vi critica, censurate....freebacoli sempre più perdente!
Mario della Ragione

 
Alle 15 agosto 2012 11:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quando lascerò questo luogo terreno, chi vorrà salutarmi lo potrà fare all'interno della parrocchia del cimitero stesso, senza banda e senza corteo per le strade del paese, spero che altri facciano lo stesso. Siamo sinceri e alzi la mano a chi non dà fastidio un corteo funebre.

 
Alle 15 agosto 2012 12:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma quasi quasi per morire con dignità ci vorrebbe anche l'autorizzazione paesaggistica? ma non vedete che siete patetici? se il sindaco dichiara na cosa del genere ufficialmente penso proprio che fa na figura di niente internazionale. basta organizzarsi con le agenzie funebri.
anche a ferragosto
vergognatevi

 
Alle 15 agosto 2012 12:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

a ferragosto la redazione si mette dietro a lei per vedere i suoi commenti.........
ma ci faccia il piacere e il suo commento lo vedo anche pubblicato
commentate, criticate, fate quello che volete ma almeno rispettate il lavoro altrui e chiudetevi in un bagno!

 
Alle 15 agosto 2012 12:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

SCIION
OLTRE AL TANTO VITUPERATO TIKET(vituperato da questimediocri politicanti)OCCORRE IL CONTROLLO(ASFISSIANTE )delle auto e moto che arivano a bacoli ,controllo della rumorosita', fumi di emissioni,della revisione dell'autoveicolo, etc in piu' controllo anche con volontari sulle spiagge con multe x rumorosita' giochi a palla etc CIO' E SOLO CIO' RENDERA' IL NOSTRO PAESE INOSPITALE A QUESTI PERSONAGGI NON ALLE PERSONE EDUCATE E RISPETTOSE DELLE PERSONE E LUOGHI.
samuele

 
Alle 15 agosto 2012 18:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Daniele Scotto Di Luzio
Meglio un funerale con rissa...che una rissa con funerale ;-)

 
Alle 15 agosto 2012 18:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Possiamo fare a meno dei barbari, e del Napoli, resta a casa tua.

 
Alle 15 agosto 2012 22:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

E chi sarebbero questi "benefattori" che sfamano i disoccupati bacolesi? Mosche bianche...

 
Alle 16 agosto 2012 16:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non ricordo in quale telegiornale ,dissero che anche a Pozzuoli c'era stata una rissa ma tra due proprietari di pompe funebri che si "contendevano" il morto.
Che brutta cosa.
Valeria

 
Alle 17 agosto 2012 12:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Cari amici allora L'Avvocato Coppola non era un cretino o stupido come tanti l' hanno definito, era semplicemente una persona intelligente, culturalmente preparata che aveva capito come ovviare a questo vandalismo gratuito, a ischia dove esiste il vero turismo, ma ad agosto arrivano i vandali ovviano con un divieto di sbarco vetture e motorini per i residenti campani, cari sindaci pensiamoci a fare le cose intelligenti e a garantire la tranquillità dei residenti.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page