This page has moved to a new address.

Cimitero Sporco e Pericoloso: "Mancano i Soldi". Pd e Pdl Spendono 34.000 € per un Monumento

Freebacoli: Cimitero Sporco e Pericoloso: "Mancano i Soldi". Pd e Pdl Spendono 34.000 € per un Monumento

giovedì 27 settembre 2012

Cimitero Sporco e Pericoloso: "Mancano i Soldi". Pd e Pdl Spendono 34.000 € per un Monumento

Mancano i soldi per la manutenzione ordinaria ma, al cimitero, si preferisce pensare in grande: Pd e Pdl spendono 34mila euro per un monumento funebre.

Non c'è fine alla cattiva gestione dei fondi pubblici utilizzati dalle forze partitiche del territorio per curare, più che la sostanza delle cose, esclusivamente operazioni di facciata.

Ed è cosi che al cimitero di via Torre di Cappella l'amministrazione, costituita indistintamente da Pdl e Pd, ha pensato di promuovere una spesa di oltre 60 milioni delle vecchie lire per un monumento (dedicato alla memoria sui caduti sul lavoro), senza curare l'ambiente in cui sarà costruito.

Erbacce sparse ovunque, alberi non potati, e decine di topi di passaggio tra un tomba e l'altra ( di cui si evita la pubblicazione di foto esplicite che potrebbero intaccare la susciettibilità di familiari ed amici dei defunti), hanno trasformato un luogo di riposo e forte sofferenza, in un angolo abbandonato a se stesso anche per via della mancanza di fondi che possano assicurare, per lo meno, la manutenzione ordinaria.

Cimitero, La Lettera del Caposettore: "Potatura Alberi? Il Comune Non Ha Soldi"

Tutto ciò nonostante la presenza di ben 13 dipendenti municipali impiegati al proprio interno che (salvando qualche eccezione) evidentemente non riescono a garantire le mansioni attribuitegli dal proprio caposettore (nonché noto sindacalista provinciale CISL, sino a qualche tempo fa in distacco sindacale totale e da qualche mese al 70%) Giovanni Capuano.

Ed a confermarlo, oltre l'evidenza di fatti incontrovertibili, è una nota sottoscritta dallo stesso responsabile del X Settore Comunale, dedito alla gestione del cimitero locale che, in risposta ad una segnalazione circa il degrado del "campsanto" di via Torre di Cappella a firma dei consiglieri Adele Schiavo e Josi Gerardo Della Ragione, ha illustrato per sommi capi la realtà dei fatti.


"Facciamo il possibile per rendere sempre più decorosa l'immagine di detto luogo sacro. Il Comune di Bacoli - scrive Capuano lo scorso 20 luglio - versa in condizioni economico finanziarie disastrose, tali da privare i settori di mezzi, automezzi ed annessi necessari non solo per affrontare problematiche straordinarie ma addiruttura per operare in condizioni ordinarie".

Pdl (guidato da Ermanno Schiano) e Pd (guidato da Franco Macillo) Lontani dalla Realtà


"Il servizio non ha le necessarie attrezzature ed automezzi per la potatura di alberi che, potati senza le necessarie misure di sicurezza, diventerebbero attività pericolose per gli addetto alla potatura per i loculi sottoposti agli stessi. Più volte - continua il responsabile - il X settore ha chiesto l'acquisto di mezzi necessari per entrare all'interno del cimitero ed effettuare le potature ma dobbiamo spesso far intervenire una ditta specializzata esterna".

Semplicemente imbarazzante.

In un Comune in cui mancano persino i soldi per potare alberi che arrecano danno all'incolumità pubblica ed al decoro del proprio cimitero, i rappresentanti del Popolo della Libertà e (forse ancor più convintamente) del Partito Democratico, guidato in questa battaglia dal consigliere Franco Macillo, hanno avuto l'ardire di approvare all'unanimità una direttiva per spendere 34mila euro per un monumento, la cui costrzione (a differenza dell'ordinario) poteva e può ancora essere rinviabile.

Ma in un Comune tanto disastrato si poteva pensare di investire (nel caso anche confrontandosi in pubbliche riunioni con i cittadini) questo denaro in ben altre attività?

Perchè Non Investire Questo Denaro per i Servizi Sociali?

L'amministrazione, mai come in questo caso supportata da Pdl e PdmenoL, è così tanto distante dalla realtà cittadina fatta di un abbandono generalizzato e, parallelamente, di condizioni di povertà tanto sottaciute quanto inaccettabili?

Perchè non si è pensato, come più volte proposto in Consiglio, di utilizzare oltre 30mila euro di fondi pubblici per rafforzare le azioni dei Servizi Sociali comunali, per la salvaguardia dell'ambiente (mediante controlli e bonifiche mai effettuati proprio per mancanza di liquidità) o per garantire la manutenzione ordinaria del territorio?
La risposta, senza ulteriori fronzoli, è semplice.

La crisi, di cui tanto si parla in Tv e sul web e dietro la quale si nasconde una vasta classe di amministratori incapaci, non è "economica" ma, proprio perché determinata da scelte infauste che poco tutelano l'interesse collettivo, "partitica e politica".

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

12 Commenti:

Alle 27 settembre 2012 19:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

E poi la gente muore di fame? e poi Pino deve dormire in strada? e poi non aggiustate i marcipiedi?

sono basita.

 
Alle 27 settembre 2012 19:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Franco Napolitano
a mio modesto parere, i caduti sul lavoro, si onorano dando "posti di lavoro" ai giovani ed investendo soldi per la prevenzione e la sicurezza sul lavoro

 
Alle 27 settembre 2012 20:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

SE I DIPENDENTI DEL CIMITERO SI METTESSERO A LAVORARE ,VEDRETE CHE IL CIMITERO NON SAREBBE PIENO DI ERBACCE O ALBERI SENZA POTARE.PER TOGLIERE L'ERBA E POTARE QUALCHE CIPRESSO BASTANO UNA ZAPPA E UNA RONCOLA.IO AVREI MESSO ANCHE LE FOTO DEI DIPENDENTI DEL CIMITERO SEDUTO SUL MURETTO ALL'INGRESSO A PRENDERSI IL SOLE,PER ONESTà DI CRONACA.

 
Alle 27 settembre 2012 20:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

e sempre colpa dell'amministrazione sarebbe
perche paga gente che dorme al sole? o il cimitero, apparte qualcuno, è il cimitero degli elefanti?

 
Alle 27 settembre 2012 20:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro Signor Franco Napolitano il suo modesto parere è quello che in normallità dovrebbe fare la politica, assicurare lavoro e casa a tutti, onorare i caduti è un altra cosa.

 
Alle 27 settembre 2012 21:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Scotto di Luzio

Viva Pierluigi Bersani, Viva il pd e viva il consigliere Franco Macillo.

 
Alle 28 settembre 2012 00:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

che vergogna...
ma in che paese viviamo?

 
Alle 28 settembre 2012 07:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Scotto Di Carlo che schifooooooooooooooooooooooo

 
Alle 28 settembre 2012 13:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

a chi mestamente pensava : "...che sfiga, vivere nella terra dei geppini", andrebbe rivolto il monito :" a chi si lamenta, e non reagisce, toccherà ancora di peggio...ai geppini, anche per motivi di ovvio cambio generazionale, stanno subentrando i macilli "
dopo le cavallette, il diluvio, il terremoto, la peronospera, la fillossera, il colera, l'AIDS...ci mancava pure questa !

 
Alle 29 settembre 2012 13:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

antonio scotto di luzio

Abbiamo letto sul Mattino di napoli che Angela Merkel ha paura di un ritorno dell'ON. Silvio Berlusconi, anche noi.
Viva Angela Merkel e le istituzioni tedesche!

 
Alle 30 settembre 2012 14:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

ERMANNO I DIPENDENTI,DEL CIMITERO,LA META SONO TUE CREATURE,VOTANTI E COLLEZZIONIAMO,SOLO FIGURE DI M.......E NEANCHE TE NE VAI.

 
Alle 13 novembre 2012 13:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

volevo partecipare pure io..........ho avuto un lutto in famiglia e per la prima volta ho messo piede nel cimitero:
una quantità di strani personaggi che staziona all'ingresso dello stesso senza niente che li possa identificare, ne' una divisa e neanche un tesserino, quali sono le mansioni??
vialletti mai puliti viste le condizioni in cui versano.
abbandono totale delle fosse da cui vengono esumate le salme.
ma nessuvo vede????????????

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page