This page has moved to a new address.

Confronto sulla Raccolta Differenziata, Si Discute per Capirne di Più

Freebacoli: Confronto sulla Raccolta Differenziata, Si Discute per Capirne di Più

giovedì 27 settembre 2012

Confronto sulla Raccolta Differenziata, Si Discute per Capirne di Più

Il giorno Giovedì 20 Settembre, siamo stati ospiti del Sig. Procolo Trincone, Rappresentante amministrativo e Responsabile Tecnico della Ri.Ci.CLA S.r.l. con sede in via Masullo n° 37 ( Quarto - Napoli ), azienda che lavora da anni nel campo della raccolta, selezione e recupero dei Rifiuti e di cui avete già letto dalle pagine di questo blog dato che la società in questione, si occupa anche di accogliere e smaltire i prodotti di scarto provenienti dalle utenze domestiche e commerciali - tranne l' organico - di Bacoli.

E dopo aver intrattenuto un interessante confronto sulle ultime vicende riguardanti la raccolta differenziata nel nostro Comune ( trattate in un nostro recente articolo dal titolo "Ombre sulla differenziata, Smaltimento Rifiuti affidato con Bando irregolare" ), nel pieno rispetto della trasparenza che ci contraddistingue, e dopo aver approfondito la complessa materia con gli esperti del settore, riteniamo doveroso fornire alcune ulteriori precisazioni ai nostri lettori .

"Iniziamo subito col dire che Bacoli può vantare uno tra i sistemi di Raccolta Differenziata più agevoli per i cittadini, rispetto agli altri Comuni del Comprensorio flegreo. Il metodo "porta a porta" basato su quattro tipologie di differenziazione ( organico - multimateriale - secco indifferenziato - carta e cartone ) permette all' utenza di godere di un servizio abbastanza pratico", dichiara Trincone

Quindi da una prima riflessione ciò che emerge è che, pur essendo un servizio che presenta alcune "lacune", la raccolta differenziata a Bacoli, almeno per quanto concerne l'utenza domestica e commerciale, sembra essere abbastanza efficace.

Vorremmo poter dire lo stesso per lo spazzamento e per il controllo dei rifiuti, specialmente ingombranti abbandonati in molti punti del territorio cittadino, ma purtroppo non è ancora così. Ci auguriamo che il nostro impegno nel denunciare questo tipo di degrado porti in futuro i suoi frutti, come lo ha fatto per la differenziata.

Nel corso del nostro incontro, la ditta Trincone ci puntualizzava che la Di Gennaro S.p.a. ( società che insieme alla Ri.Ci.CLA S.r.l. concorse al bando successivo alla determinazione n° 147 del 29 Febbraio 2012 con oggetto "Affidamento servizio relativo alle operazioni di avvio a recupero-smaltimento dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata porta a porta" ) ha diffidato il Comune di Bacoli relativamente alla presunta irregolarità della gara d'appalto, esclusivamente dopo avervi partecipato ed aver perso.

Quindi ciò significa che le difformità nella procedura di aggiudicazione, denunciate dalla Di Gennaro, pur essendo già presenti dall' inizio del bando sono state evidenziate solo dopo averlo perso. Sempre la ditta Trincone ci precisava altresì che il Comune di Bacoli, contrariamente a quanto avviene altrove e pur potendosi avvalere di una Legge sull' Emergenza rifiuti in Campania che permette di procedere a trattativa privata, ed in materia di Raccolta Differenziata, è tra i pochi enti a svolgere i bandi con visibilità ed evidenza pubblica

Scendendo nel dettaglio della vicenda, precisiamo che la Ri.Ci.CLA S.r.l. si occupava dello smaltimento dei nostri rifiuti già prima del Bando istituito con la determinazione n° 147. A tal proposito lamenta anche, come purtroppo accade a parecchi fornitori del nostro Comune, notevoli ritardi nei pagamenti.Quando la Ri.Ci.CLA ha partecipato alla nuova gara, ha chiesto un aumento dai precedenti 30 a 50 €/tonnellata per la selezione del multi materiale. Essendo il  bando stato dichiarato "irregolare" dallo stesso Ente Comunale ( in virtù del del potere di revoca in autotutela della pubblica Amministrazione ), ma non potendo interrompersi un servizio di pubblica utilità alla Ri.Ci.CLA S.r.l, che era già in possesso del regolare precedente contratto, è stato chiesto di continuare il servizio.

La Ri.Ci.CLA S.r.l ha applicato i nuovi prezzi, mentre il Comune, che pretendeva di continuare con i vecchi, ha chiesto loro una nota credito e sulla vicenda si è aperta una disputa. Successivamente al 28 Maggio, giorno in cui la ASL sequestrò  3 nastri trasportatori della RI.CI.CLA.,  il Responsabile del X Settore, Giovanni Capuano, dovette interrompere il conferimento dei Rifiuti alle sedi di questa società "spostarli" a quelle molto più lontane  della Di Gennaro S.p.a. con sede sulla Strada Statale Sannitica n° 87.

La RICI.CLA, sempre nel corso della suddetta visita, ci ha fatto notare che, anche - ma non soltanto - a causa della maggior lontananza, ciò ha comportato per il nostro Comune un aumento dei costi del servizio durante tale periodo.La RI.CI.CLA. ci ha poi informato anche di aver formulato al Comune di Bacoli un offerta di acquistare loro direttamente il multi materiale, dietro pagamento di 58 €/tonellata. In tal caso, ovviamente, il Comune non avrebbe il rimborso CONAI

In definitiva, dopo aver intrattenuto questo libero confronto, oltre ad aver avuto la possibilità di capire qualcosa in più di una materia complicata ma estremamente interessante, abbiamo potuto constatare la professionalità di una ditta che lavora nel settore ecologico da anni, vantando uno staff competente e scrupoloso e soprattutto incentivando l'acquisizione e lo sviluppo di nuove tecnologie volte sia a migliorare la qualità del rifiuto recuperato che a garantire una maggiore salvaguardia ambientale.

La Ri.Ci.CLA S.r.l. oltre a fornire il servizio in esame a molti comuni del comprensorio flegreo, ha più volte ospitato sia gruppi di studenti per visite guidate che giornate di sensibilizzazione a favore della Raccolta Differenziata, invitandoci a tornare nella sua sede per documentare con video e foto, il lavoro svolto cosicchè anche altri cittadini possano avere un idea più chiara della destinazione finale dei nostri rifiuti.

M.Rosaria Schiano - Alessandro Parisi
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

4 Commenti:

Alle 28 settembre 2012 06:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ghino di tacco

Viva la Ri.CI.Cla s.R.L. e viva la raccolta differenziata dei rifiuti.
Speriamo di non sentire più parlare di una nuova discarica nei Campi Flegrei!

 
Alle 28 settembre 2012 20:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

BRAVI A SCHIANO/PARISI PER L'ARTICOLO, IO PRENDO SOLO L'ULTIMO TRAFILETTO COME SPUNTO DI RIFLESSIONE:-La Ri.Ci.CLA S.r.l. oltre a fornire il servizio in esame a molti comuni del comprensorio flegreo, ha più volte ospitato sia gruppi di studenti per visite guidate che giornate di sensibilizzazione a favore della Raccolta Differenziata, invitandoci a tornare nella sua sede per documentare con video e foto, il lavoro svolto cosicchè anche altri cittadini possano avere un idea più chiara della destinazione finale dei nostri rifiuti.
E PROPRIO AI GIOVANI, MA IN MODO PESANTE MI RIVOLGO AI GRANDI, SEMPRE SE E' POSSIBILE, CHIEDERE AL SIGNOR SINDACO(SIC) DI SCRIVERE QUATTRO RIGHE AI NOSTRI COMPAESANI PREGANDOLI(IRONIA MIA) DI ESSERE PIU' OSSERVIENTI DEL LAVORO ALTRUI, RISPETTANDO CHI LAVORA, FACENDO ATTENZIONE A DOVE BUTTONO LE CARTE DELLE CIOCCOLATTINE, CICCHE DI TABACCO, CHEWINGUM E SCONTRINI E LA COSA PEGGIORE GLI ESCREMENTI DI CANI E QUANT'ALTRO ETC... QUESTE PICCOLE ATTENZIONI SERVONO NON SOLO COME SEGNO DI CIVILTA' NOSTRANA, MA RISPETTO E AMORE PER CHI DEVE SPAZZARE LA STRADA, OGGI NON CI SONO PIU' QUEI MOSTRI STRACOLMI E PUZZOLENTI DEI CONTENITORI DI "MONNEZZA O MUNNEZZA", LE STRADA SONO PIACEVOLE DA GUARDARE, MA A TERRA? UNO VERO SCHIFO DI INDECENZA, CHE METTE IN EVIDENZA LE NOSTRE MANCANZE E IL NOSTRO DOVERE DI ESSERE CIVILI.
PICCOLE ATTENZIONI CHE CI FARANNO VIVERE MEGLIO TUTTI NOI, AVENDO STRADE, MARCIAPIEDI PULITI DA NON FARCI VERGOGNARE NEL SENTIRCI DIRE CHE, SI', ABBIAMO ATTUATO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA MA, SIAMO E RESTIAMO DEGLI SPORCONI. Giuseppe

 
Alle 1 ottobre 2012 20:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sistema Informativo Osservatorio Regionale Rifiuti
S.I.O.R.R.
Provincia di Napoli - Anno 2011
Produzione annuale in chilogrammi e percentuale di
raccolta differenziata per Comune

Bacoli 7.649.661 231.672 6.602.660 - 14.483.993 27.195 5 32,60 52,81 39.665 - 14.523.658

 
Alle 3 ottobre 2012 12:46 , Anonymous Gianluca Isernia ha detto...

Ottimo articolo.
Segnalo solamente un'iniziativa presa ad Aversa che può essere presa ad esempio per limitare il fenomeno dell'abbandono indiscriminato dei rifiuti che avviene, ad esempio, tuttora nel parco quarantenale
G.Isernia

http://www.ilmattino.it/campania/caserta/007_delimmondizia_sacchetti_perquisiti_multati_i_furbetti_del_sacchetto/notizie/223179.shtml

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page