This page has moved to a new address.

Disagi Sepsa, L'Assessore: "Incontreremo Cecere". Genitori Indignati: "Solo Chiacchiere da Bar"

Freebacoli: Disagi Sepsa, L'Assessore: "Incontreremo Cecere". Genitori Indignati: "Solo Chiacchiere da Bar"

venerdì 28 settembre 2012

Disagi Sepsa, L'Assessore: "Incontreremo Cecere". Genitori Indignati: "Solo Chiacchiere da Bar"

Trasporti da terzo mondo, la protesta di genitori e studenti sveglia l'amministrazione locale: sindaco ed assessore rinviano ancora la risoluzione della problemattica ed annunciano un incontro istituzionale entro la prossima settimana.

Ottiene un primo risultato la mobilitazione on-line che ha unito numerosi pendolari dell'area flegrea, costretti quotidianamente a subire i disservizi di pullman assenti e treni fatiscenti.

Stimoli capaci di destare dal torpore l'esecutivo bacolese che, quasi come se scendesse dalle nuvole, ha risposto via mail alle rivendicazioni popolari. A cimentarsi alla scrittura, tastiera e mouse alla mano, è stato l'assessore ai Trasporti Ettore D'Elia.

L'Assessore Prende Tempo: "Incontro con Cecere"

"Assicuro la massima attenzione che questa Amministrazione, e l’Assessorato la cui delega ho l’onore e l’onere di aver ricevuto dal Sindaco, sta ponendo in merito agli inconvenienti segnalati. A tal riguardo - continua l'ex assessore puteolano, ora a Bacoli - ho già preso gli opportuni contatti con la SEPSA, ed  in particolare con il Presidente, prof. Alfonso Cecere, con il quale mi incontrerò, insieme con il Sindaco Schiano e a brevissima scadenza, per esaminare ogni possibile soluzione al problema".

Piccolo passo in avanti, che in condizioni di assoluto disagio non può essere ritenuto sufficiente, a cui segue un'ulteriore riflessione di Daniele Varriale, genitore impegnato in prima linea per portare l'amministrazione a farsi carico della problematica, tutelando gli interessi dei cittadini.
Dalle parole è adesso tempo di passare ai fatti.

"Ringrazio l'assessore per la risposta ma mi duole notare un aspetto: i problemi legati ai trasporti a Bacoli sono ormai secolari, e lui mi comunica nella sua nota che a breve incontrerà il presidente della EAV. Perdonate la franchezza ma questo significa che ad oggi il problema non è stato affrontato dall'esecutivo con la dovuta urgenza e relativa importanza".

Considerazioni cariche d'indignazione cui segue un nuovo attacco, certamente condiviso da chi vive i disagi per i trasporti, alla giunta guidata dal sindaco Ermanno Schiano.

I Genitori: "Solo Chiacchiere da Bar. Amministrazione Senza Risposte"

"Insomma non avete risposto e non avete risposte adeguate alle richieste della mia comunicazione precedente. Per questo
- ribatte ancora Varriale, rivolgendosi direttamente a D'Elia - sono nuovamente a chiedervi una rapida risoluzione del problema indicando un chiaro progetto corredato da mezzi e tempi. Il resto sono chiacchiere da bar che si porta via il vento. Certo che saprete apprezzare la mia schiettezza rimango in attesa di comunicare a mia figlia che potrà recarsi a scuola senza gli infiniti ritardi e disagi che i traporti locali oggi offrono. Spero di poterla ringraziare un giorno del lavoro svolto e dell' obiettivo raggiunto".

Aggiungere altro, dinanzi ad uno scenario così evidente in cui si contrappone la rabbia collettiva e la lontananza delle istituzioni, sarebbe assolutamente inutile.

Dal "Mo Vengo" d'ermannianna memoria, si passa adesso ( e si spera con fortune diverse) all'accademico "mo verimme" dell'assessore ai Trasporti.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

20 Commenti:

Alle 28 settembre 2012 18:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lo avevo già detto prima e lo ribadisco anche in questo articolo.
Cari Amministratori per le prossime consultazioni elettorali non conotante sul voto della mia famiglia.
E' vergognoso.

 
Alle 28 settembre 2012 18:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

e beh, certo che mò si saranno messi una paura...ma le scorse elezioni li avevi votati ?!?...ahahahahaha

 
Alle 28 settembre 2012 18:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma il bar in cui si svolgono le chiacchiere è per caso quello di torregaveta ?

 
Alle 28 settembre 2012 19:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

oramai da tempo i comuni a nord di napoli sono recepiti da tutte le amministrazioni e a tutti i livelli come sversatoio di rifiuti e specie i tossici. per questo le città al nord di napoli vengono umiliate e deprezzate di tutte le infrastrutture che servono alle popolazioni per muoversi con dignità e con poco inquinamento.la sepsa come tutte le altre strutture dei trasporti che collegano la provincia verso napoli e viceversa sono obsolete ma non solo come mezzi e servizzi ma come modo di gestione e controllo anche qui le lobby del maleaffare creano le emergenze per continuare a spillare soldi ai cittadini. purtoppo questo è un programma che coivolge tutti i beni comuni.la soluzione è la più semplice che si possa pensare....uniti e vincenti. giovanni caruso.

 
Alle 28 settembre 2012 19:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

No,è quello di Baia ,arco felice,pozzuoli ,gerolomini...fino a M.santo....i nostri ragazzi a piedi x andare a scuola,genitori e figli di questo paese indignati dal degrado e della corruzione...E lei "signore" ce l ha ancora con Torregaveta??...ma ci prendiamo vergogna o no??(forse qual1 è talmente ignorante che nn sa nemmeno cosa significhi la parola VERGOGNA!!)

giusyM.

 
Alle 28 settembre 2012 22:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Brava Giusy.....molti sanno solo azzuppa' u pan ...............e non sono altro che la vera VERGOGNA di questa societa'......ciao Pasquale Cardamuro.

 
Alle 29 settembre 2012 02:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dante Dottorini
ma gli indignatos bacolesi.......dove sono !!!!!!

 
Alle 29 settembre 2012 02:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Salzano
possibile che ancora circolano questi signori da qualche decennio in politica e poi in aziende di trasporto...diciamo trasporto...

 
Alle 29 settembre 2012 08:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

attenti a non esporre la coda troppo vicino al fuoco...se è di paglia, potrebbe incendiarsi !

 
Alle 29 settembre 2012 09:57 , Blogger puteoli_s ha detto...

Perchè i nostri pseudo amministratori non danno uno sguardo negli altri paesi europei. In Spagna, seppur stanno peggio di noi, tutto tagliano tranne i trasporti, perchè in momenti di crisi non tutti i cittadini hanno le auto blu' per spostarsi.

 
Alle 29 settembre 2012 11:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma questi genitori indignati dalle chiacchiere da bar... quest'estate dov'erano? A fine anno scolastico dov'erano?

All'epoca se ne so fregati tutti, la scuola terminava, era un problema solo di chi la usa per andare a lavoro e in parte per gli universitari dato che i corsi erano finiti.

Oggi si lamentano.

Perchè non siete scesi ad Agnano con noi?
Perchè tanto la scuola finiva... mo state senza pezze al... e vi indignate.

Avete insegnato delle belle cose hai vostri figli, poi si stupiscono tutti del successo della DeFilippi e delle code per l'Iphone.

 
Alle 29 settembre 2012 11:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma c'è un piccolo ma grande problema caro puteoli_s gli spagnoli, i greci..e altri popoli non sono come noi italiani...loro scendono in piazza e creano disagi..non stanno solo a lamentarsi su internet...siamo un popolo di cacca....e allora tutto quello che ci arriva ce lo meritiamo perche accettiamo passivamente tutto...

 
Alle 29 settembre 2012 12:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

MariaLaura D'Amore
Pozzuoli dorme?????

 
Alle 29 settembre 2012 12:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Elbira Santagata

‎!!!

 
Alle 29 settembre 2012 13:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro anonimo innanzitutto sarebbe corretto da parte tua firmarti, comunque questo genitore indignato negli ultimi tre anni era impegnato nelle seguenti attività:
Scuola di miseno dove i risultati sono sotto gli occhi di tutti
Ripristino delle merndina anche nei giorni di mensa (alla Marconi i bambini andavano in bagno a mangiarla)
Collaborazione con gli insegnanti per le nuove aule informatiche
Creazione del gruppo di controllo qualià mensa
Crazione del gruppo controllo sicurezza della scuola
Confronto e verifica della nuova metodologia costi buono mensa
Ecc ecc ecc ecc ecc...... mi femo quì perchè trovo noioso fare un inutile elenco.
Scusa se sono più interssato a raggiungere l'obiettivo che fare pubblicità alle attività portate avanti.
Un caro saluto
Daniele Varriale

 
Alle 29 settembre 2012 14:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

ANONIMO DI TURNO devi stare attento tu alla coda perche' sicuramente sei un bestia........................... P.C.

 
Alle 29 settembre 2012 14:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberta Illiano
Sepsa. Novità? Si: di male in peggio.

 
Alle 29 settembre 2012 14:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lucio Nappa
non offendiamo il terzo mondo per favore, se guardiamo la sepsa il terzo mondo è anni luce avanti a noi...

 
Alle 29 settembre 2012 15:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

potrei anche, sotto certi punti di vista, essere una bestia...ma la mia coda è ignifuga !

 
Alle 29 settembre 2012 22:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

excuse me, what is "azzuppà-u-pan" ?

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page