This page has moved to a new address.

Guasto alla Cumana, Treno Spinto per Km da Bagnoli a Torregaveta - FOTO

Freebacoli: Guasto alla Cumana, Treno Spinto per Km da Bagnoli a Torregaveta - FOTO

domenica 30 settembre 2012

Guasto alla Cumana, Treno Spinto per Km da Bagnoli a Torregaveta - FOTO

Cumana da Medioevo, treno guasto "spinto" per chilometri verso Torregaveta da un altro vagone: studenti fotografano il nuovo scempio e mostrano le immagini sul web.

E' ancora una volta imbarazzante ciò che è avvenuto nel tardo pomeriggio di venerdì presso la stazione Sepsa di Bagnoli. Lì un "convoglio", proveniente da Montesanto ha terminato la propria corsa non riuscendo più a ripartire.

"Siamo veramente all'assurdo. La Cumana proveniente dalla stazione di Montesanto - commenta Alessandra, autrice delle foto - per un guasto, le cui cause sono ancora ignote, si blocca presso la stazione di Bagnoli. Dopo diversi minuti in cui le persone hanno iniziato a spazientirsi e a chiedere cosa fosse successo (ancora) i capotreni affermano: "Chiamiamo rinforzi". Dopo un ulteriore attesa quasi interminabile, le persone ormai uscite dai vagoni, esauste, scorgono l'arrivo di un ulteriore cumana, la quale ha spinto la prima fino allo stazionamento di Torregaveta".

"Sono scioccata"

Erano le 20:30 ed il ritorno verso casa, per chi aveva pagato il biglietto e quindi chiedeva nient'altro che usufruire di un servizio, era sempre più lontano.

"Passeggeri increduli di essere arrivati a tanto. In totale la tratta che doveva raggiungere massimo i 40 minuti ha impiegato più di un'ora e mezzo per raggiungere l'ultima stazione della corsa. Ulteriore testimonianza della decadenza del nostro paese. Io ovviamente resto scioccata. L'attesa è stata quasi interminabile".

Episodi da raccontare e diffondere per non cadere nell'idea che ciò che si vive quotidianamente sui mezzi Sepsa sia da considerare come un qualcosa di "normale".

Stupirsi ed Indignarsi
, La Mobilità è un Diritto

I treni in ritardo, sono un'anormalità; le scintille scaturite dai cavi elettrici, sono un'anormalità; i vagoni sporchi e puzzolenti, sono un'anormalità; terminare una tratta in più di 35 minuti, è un'anormalità; gli stipendi non pagati ai dipendenti, sono un'anormalità; le corse saltate, sono un'anormalità; i finestrini che non si abbassano, sono un'anormalità; la Cumana che non parte ogni 20 minuti, è un'anormalità.

Perché l'obiettivo, per chi usufruisce di un servizio trasporti inqualificabile, è quanto meno quello di continuare a stupirsi ed insignarsi. Perchè non può essere possibile far alcun passo indietro sui diritti dell'individuo: è la mobilità è un diritto sacrosanto.

Adeguarsi allo stato di cose, acquisendo il tutto alla stregua della normalità, significherebbe darla vinta a chi, attraverso anni di sperperi, malversazioni e cattive gestioni, sta contribuendo alla fine dell'indispensabile "trasporto pubblico".

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

50 Commenti:

Alle 30 settembre 2012 14:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

che vergogna! siamo arrivati al ridicolo!

 
Alle 30 settembre 2012 14:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Caporicci
mi sembra strano che la cosa faccia ancora notizia, ormai capita sempre piu spesso

 
Alle 30 settembre 2012 14:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Luigi Carannante Cobra
perchè nosi butta la cumana allo scasso

 
Alle 30 settembre 2012 14:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Salzano
Una storia vergognosa infinita: Ma quando andranno via i trombati della politica locale oggi a capo di questa azienda?

 
Alle 30 settembre 2012 14:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Abbundo
Propongo a FreeBacoli di usare la lettera del signor Varriale come introduzione e tutta le documentazioni che vi arrivano per una raccolta firme da accompagnare ad una prossima mobilitazione nei confronti dell'amministrazione comunale di Bacoli e di quella della sepsa.

 
Alle 30 settembre 2012 14:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Schiano Cinzia
IL comitato " C' stann Chiurenn rint" lunedi incontra il Sindaco di monte di procida alle 17 !!!

 
Alle 30 settembre 2012 14:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Susy Nocera
CHE VERGOGNA

 
Alle 30 settembre 2012 15:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sergio Capuano
Quando andavo a scuola era,diciamo così,la normalità e vedo che non è cambiato molto da allora,quindi chiedo,ma cosa c'è da meravigliarsi?

 
Alle 30 settembre 2012 15:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carmela Laringe
eeeeeeeeeeeeeeee come disse il grande unico Totò e io pago!!!!!

 
Alle 30 settembre 2012 15:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salvatore Gili
non sono un dipendente della Sepsa ma un lavoratore delle ferrovie,pur riconoscendo i disagi che tutti e dico tutti i pendolari subiscono ogni giorno,"rimorchiare" un materiale (treno) guasto è cosa normale succede anche da noi e per tragitti molto più lunghi rispetto a Montesanto- Torregaveta.La mobilità è un diritto,sono d'accordo.

 
Alle 30 settembre 2012 15:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

 
Alle 30 settembre 2012 15:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

e anche Monte dfi procida, per favore.

 
Alle 30 settembre 2012 15:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

ehh cinzia , ma anche l altra volta l avete incontrato ..ma non ci dite mai niente ! o mi è sfuggito qualche vvss comunicazione ??? mariapia

 
Alle 30 settembre 2012 15:24 , Anonymous Aurora ha detto...

Veramente questo è pane quotidiano. Magari fosse un evento.

 
Alle 30 settembre 2012 17:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Salzano
Una Società di trasporto pubblico gestita da cariatidi della vecchia politica locale . Ecco i risultati

 
Alle 30 settembre 2012 17:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Eliana Iuorio
rido o piango???

 
Alle 30 settembre 2012 17:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Stefano Falangone
Tra un po' funzioneranno solo a "spinta".

 
Alle 30 settembre 2012 20:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Menomale che non vado a scuola a Napoli, altrimenti chissà che mi toccherebbe fare...

 
Alle 30 settembre 2012 20:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Manuela Bonheur
e sarà sempre peggio, queste sono solamente le prevedibili tappe successive. Crediamo veramente che il declino si possa arrestare da solo? o che sia stabile e si fermi lì dov'è?. No, non può che diventare sempre peggio.

 
Alle 30 settembre 2012 23:48 , Blogger Miryetta ha detto...

non è la prima volta che capita.. è capitato anche 2 o 3 anni fa quando la cumana aveva un servizio migliore di quello che offre oggi.. ricordo che dovevamo tornare da scuola che si trova a fusaro e la cumana arrivata alla stazione di fusaro non funzionava più.. noi ragazzi abbiamo aspettato un ora e mezza che l'altra cumana arrivasse e che agganciasse il treno fermo per trascinarlo fino a torregaveta.. eravamo usciti all'una siamo arrivati a casa alle 3!!

 
Alle 1 ottobre 2012 02:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Homar Cafune Rossi
la cosa buffa è che continuano con il mangiarsi i soldi...

 
Alle 1 ottobre 2012 04:04 , Blogger Raimondo Pugliese ha detto...

Triste

 
Alle 1 ottobre 2012 09:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma che fine hanno fatto i nuovi treni?
questi che circolano sono del 1960 ma che stiamo facendo?
qui si gioco con la vita delle persone....
vergogna ma la colpa e' nostra che non scendiamo in campo come francesi e spagnoli ..ma beliamo come un branco di pecore....beeeee
Andiamo sempre piu' peggio.brave amministrazioni

 
Alle 1 ottobre 2012 10:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

ormai la misura è colma : a meno di non volere stabilire una volta per tutte che le città flegree non hanno diritto o bisogno di una appena sufficiente rete di mezzi di trasporto, occorre accettare la dura realtà : è fernuta a'zezzenella, la sepsa non può più assolvere alla sua storica funzione di feudo prima socialista, ora in mano a clan di delinquenti anche peggiori, finalizzato alla creazione di posti di lavoro (e serbatoio di voti) per i propri accoliti, e vi si sono crogiolati anche molti sindacalisti e dipendenti...l'efficienza, il profitto e l'utile di esercizio era una occasionale e non necessaria eventualità.
quindi, servono soldi, tecnici ed amministratori aziendali che sappiano e vogliano fare il proprio mestiere, dopo aver secutato gli intrallazzatori odierni ; ma il punto dolente è che questo rinnovamento dovrebbe partire proprio da questi ultimi, dal quella mappazza inestricabile di politucoli e contrabbandieri che ha determinato la vergognosa situazione che stiamo subendo...ve li immaginate, questi ricottari, penalizzarsi per loro stessa iniziativa ?

 
Alle 1 ottobre 2012 10:20 , Blogger puteoli_s ha detto...

Non dovremmmo rassegnarci all' Anormalita', bensi, si dovrebbe, continuamente ,combatterla per fare un ritorno alla Normalita'.
Credo che tutti collettivamente dovremmo denunciare questi episodi alle forze dellOrdine ,per consentire ai tutori della legge , attenti indagini, per ricercare eventuali sabotatori e malversatori dei fondi pubblici, Arrivano ma spariscono troppo in fretta in fondi privati.

 
Alle 1 ottobre 2012 10:21 , Blogger puteoli_s ha detto...

Non dovremmmo rassegnarci all' Anormalita', bensi, si dovrebbe, continuamente ,combatterla per fare un ritorno alla Normalita'.
Credo che tutti collettivamente dovremmo denunciare questi episodi alle forze dellOrdine ,per consentire ai tutori della legge , attenti indagini, per ricercare eventuali sabotatori e malversatori dei fondi pubblici, Arrivano ma spariscono troppo in fretta in fondi privati.

 
Alle 1 ottobre 2012 10:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giovanni Lombardi

questo è quello che affrontano i mei figli ogni mattina e aogni ritorno.. la sera tardi no, la sera si fa a piedi da pozzuoli a Bacoli come 2 secoli fa...

 
Alle 1 ottobre 2012 11:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non temere che ci stiamo arrivando!

 
Alle 1 ottobre 2012 11:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

OHohohoh spolveriamo un termine ormai al dimenticatoio... i trombati.

Comunque qua gli unici trombati siamo noi, perchè gira che gira in **** a noi va a finire sempre!!!

 
Alle 1 ottobre 2012 11:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

mobilitazioni contro le amministrazioni di bacoli e monte di procida... e che colpa tengono?

Qualche mese fa su twitter, giggino masaniello lo sai cosa disse? La cumana non è gestione del comune! Figurati i nostri in quanto si sciacquano le mani,...

 
Alle 1 ottobre 2012 11:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Cinzia ma è l'incontro di cui parlava nel vostro gruppo a luglio scorso il signor mazzella?
"Nel mese di Giugno, nel timore che a causa dei tanti impegni del Sindaco gli fosse sfuggito l'impegno preso con questo comitato locale, abbiamo protocollato una nuova richiesta di incontro, anche a causa del peggiorare delle condizioni del servizio su gomma.
Ad oggi non abbiamo avuto risposta."

Solo ora si è fatto sentire???

La verità è che qua si va avanti ad incontri e riunioni, i politici lo fanno per guadagnare tempo, voi per sentire che state facendo qualcosa!

Al prossimo blocco andiamo in massa i liberare i binari e ad autogestire i passaggi a livello. Andiamo in massa a bloccare le auto blu regionali, se io ci devo mettere 3h per tornare a casa anche loro devono perdere tre ore...

Ma per favore non mi parlate più di incontri del piffero... perchè ne ho piene... fatti, solo fatti, non è più il tempo degli incontri.

 
Alle 1 ottobre 2012 11:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

di cosa ti vergogni scusa?

 
Alle 1 ottobre 2012 11:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mi meraviglio che abbia preso il diploma!

 
Alle 1 ottobre 2012 11:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Compà tu non hai capito proprio niente!!!

Ma mettessero la locomotiva a vapore a rimorchiare... ma purtat'c a faticà e dopo a casa!

 
Alle 1 ottobre 2012 11:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

 
Alle 1 ottobre 2012 11:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ne sei contento?

 
Alle 1 ottobre 2012 11:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

cariatidi = trombati... tieni la fissa con questi qua.

 
Alle 1 ottobre 2012 11:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

dipende

 
Alle 1 ottobre 2012 11:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

magari

 
Alle 1 ottobre 2012 11:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

La bella vita del liceo a torregaveta... ti svegli tardi, non fate un bipp e tornate presto per mangiare!!! Ijat a vuoij!

 
Alle 1 ottobre 2012 11:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bonheur... un cognome mai sentito, straniera? Di la verità... sud americana... vero? Hai origini Maya!

 
Alle 1 ottobre 2012 11:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

2 3 anni fa... foss a maronn

 
Alle 1 ottobre 2012 11:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma poi che cagano?

 
Alle 1 ottobre 2012 11:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Potreste pure far qualcosa voi dell'amministrazione. Azz mi dite triste...
E noi pendolari che dobbiamo dire, che a pensare di dover prendere quel treno ci viene la depressione!

Muovetevi.

 
Alle 1 ottobre 2012 11:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quando leggo cose del tipo: sempre più peggio. Allora intuisco che stiamo proprio alla frutta.

 
Alle 1 ottobre 2012 11:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Che eroi!

 
Alle 1 ottobre 2012 15:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

che vuoi che caghino, niente, sono stitici cronici...assimilano tutto ! nun se ietta niente !

 
Alle 1 ottobre 2012 15:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ghino di tacco

Ne sa qualcosa il mio amico Salvatore Pogliana, operaio sepsa?

 
Alle 1 ottobre 2012 21:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

a'smandrappato, ma come ti viene di associare un cognome (nomignolo? soprannome? pseudonimo?...fa lo stesso !) di chiara ispirazione francofona, con il sud-america ?
e poi, goffo trappanone catozzo, i maya furono un popolo centro-americano...

 
Alle 3 ottobre 2012 12:59 , Anonymous Gianluca Isernia ha detto...

Salvatore, hai ragione sul fatto che tutto si può rompere. Anche gli aerei più moderni si guastano.
Se però fossero casi isolati sarebbe tutto normale, il problema è che ormai questi eventi sono quasi giornalieri: una volta c'e' il problema tecnico, una volta c'e' lo sciopero, una volta non si abbassano i passaggi al livello... e così via.
Ovviamente in queste condizioni tutto si esaspera

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page