This page has moved to a new address.

Picchia Cittadino Durante le Elezioni: Il Futuro di un Consigliere di Bacoli nelle Mani del Parlamento

Freebacoli: Picchia Cittadino Durante le Elezioni: Il Futuro di un Consigliere di Bacoli nelle Mani del Parlamento

lunedì 29 agosto 2011

Picchia Cittadino Durante le Elezioni: Il Futuro di un Consigliere di Bacoli nelle Mani del Parlamento

270612_190207947702714_100001405309983_494642_2243477_n Tra pochi giorni si terrà un’interrogazione parlamentare incentrata sull’aggressione avvenuta a Bacoli, più di un anno fa, ad opera del consigliere comunale in quota Pdl Luigi Carannante.

L’episodio di violenza che vide coinvolti in occasione delle elezioni avvenute nell’aprile 2010 l’attuale consigliere di maggioranza e Roberto Della Ragione, diventa oggi oggetto di dibattito e discussione alla Camera per un’iniziativa degli onorevoli Salvatore Piccolo, Luisa Bossa e Pasquale Ciriello i quali si sono rivolti direttamente al Ministro Roberto Maroni al fine di dirimere e accertare “le condizioni di agibilità democratica e politica dell’assemblea elettiva del Comune di Bacoli.

Questo il testo integrale dell'interrogazione Parlamentare:

"Il consigliere comunale del Popolo della libertà del Comune di Bacoli (Napoli) Luigi Carannante è stato rinviato a giudizio per i reati di cui agli articoli 612 e 582, primo e secondo comma, con la seguente testuale imputazione:

con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, dapprima profferendo all'indirizzo la frase in dialetto "ti devo uccidere" e poi colpendolo con una testata al volto, minacciava il sig. Roberto Della Ragione, cagionandogli una lesione personale dalla quale derivava una malattia nel corpo della durata superiore ai 20 giorni”.

L’episodio fa riferimento all’aggressione subita lo scorso anno dal sig. Roberto Della Ragione, sostenitore di una lista civica a sostegno del candidato sindaco di centrosinistra, negli uffici del Servizio elettorale del Comune di Bacoli, presso il Comando di Polizia municipale, in occasione della definizione degli adempimenti per " l'apparentamento" ai candidati sindaci in ballottaggio per il secondo turno alle elezioni comunali di Bacoli.image

Il sig. Della Ragione, dopo l’aggressione, era stato immediatamente soccorso e trasportato con l’ambulanza al Pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie, dove venivano debitamente certificate le rilevanti ferite riportate (frattura scomposta del setto nasale con necessità di intervento chirurgico, lesione delle ossa facciali, lacerazione interna del labbro, ematomi multipli al volto e alle braccia).

Tale proditoria e violenta aggressione, alla quale assistevano diversi testimoni, determinava l’apertura di una inchiesta da parte della Procura della Repubblica di Napoli dalla quale è scaturito il rinvio a giudizio del consigliere comunale Luigi Carannante, che dovrà comparire davanti al giudice monocratico il 12 maggio del 2012.

Il caso appare di una straordinaria gravità perché avvenuto in una sede del Comune, durante una fase importante del procedimento elettorale, ad opera di un candidato al Consiglio comunale successivamente eletto e si configura come un’aggressione con una chiara matrice politica e con un evidente obiettivo intimidatorio ai danni di un avversario politico. E’ evidente che l'increscioso ed inquietante episodio non può essere rimesso esclusivamente alla pur inevitabile e giusta sanzione che riterrà di adottare il giudice penale ma merita un'attenta e rigorosa valutazione dal parte delle competenti autorità istituzionali al fine di salvaguardare il decoro ed il corretto 270612_190207947702714_100001405309983_494642_2243477_nfunzionamento degli enti locali, nonché di assicurare il normale esercizio della rappresentanza democratica, nel rispetto puntuale dei precetti costituzionali e delle vigenti normative finalizzate - tra l'altro - ad impedire ogni eventuale condizionamento nell'espletamento delle funzioni pubbliche.

L’articolo 142 del Testo unico degli enti locali stabilisce che, con decreto del  Ministro dell'interno, i componenti dei Consigli “possono essere rimossi quando compiano atti contrari alla Costituzione o per gravi e persistenti violazioni di legge o per gravi motivi di ordine pubblico”;

se non reputi opportuno assumere urgenti determinazioni, per quanto di sua competenza, al fine di accertare le condizioni di agibilità democratica e politica dell’assemblea elettiva del Comune di Bacoli (Na), dal momento che in tale consesso siede un consigliere rinviato a giudizio per aver aggredito e provocato lesioni personali ad un avversario politico;

se non ritenga che la permanenza in Consiglio comunale del consigliere Luigi Carannante sia lesiva dell'immagine, della dignità e della funzione democratica e rappresentativa dell'istituzione locale e, conseguentemente, non valuti la possibilità di promuovere un’azione di sospensione o rimozione del suddetto, ai sensi del citato articolo 142 del Testo unico degli enti locali".

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

30 Commenti:

Alle 29 agosto 2011 22:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Forse non tutti sanno chi è realmente Roberto Della Ragione specie chi non ha avuto il dispiacere di conoscerlo quando nel 2002 ricopriva la carica di Vice Sindaco. Un' estremista di destra F.N. passeggiava per il paese con la maglietta a svastiche disegnate, facendo intervenire la comunità ebraica.

 
Alle 29 agosto 2011 22:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Che Roberto Della Ragione sia una persona poco simpatica, voltagabbana e "discutibile" è fuor di dubbio. Ma da qui a "giustificare" un episodio di violenza solo per la poca simpatia del personaggio coinvolto ce ne vuole. La violenza va condannata sempre. Anche quando a farci le spese è una persona che a noi non piace.

 
Alle 29 agosto 2011 23:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Davide Scotto di Vetta

Io conosco molto bene e da tempo Roberto Della Ragione e so bene che è sempre stato un MODERATO nei fatti e in politica. ha fatto il Vice-sindaco quando era giovanissimo con impegno e grande dedizione per la collettività, e oggi è un professionista serio, competente, stimato ed affermato. Pare ovvio che questo suscita INVIDIA, soprattutto a chi NON HA NEPPURE UN BRICIOLO DI DIGNITA' PER FIRMARSI ................. Questi ANONIMI VIGLIACCHI dovrebbero prima di tutto condannare la violenza inaudita di Luigi Carannante che è palese dalle foto, prima di fare attacchi personali del tutto destituiti di fondamento e privi di ogni minima dignità logica ...............

 
Alle 30 agosto 2011 10:13 , Anonymous vincenzo di meo ha detto...

su questo tema ritorno a dire che è veramente assurdo che dopo più di 1 anno dall'accaduto l'amministrazione di Bacoli non ha ancora espresso nessun parere in merito al comportamento, nel caso in questione, del proprio consigliere di maggioranza.

 
Alle 30 agosto 2011 10:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

cara redazione freebacoli il commento del primo anonimo sarebbe da censurare. non è ammissibile giustificare un gesto di inaudita violenza facendo allusioni alla personalità dell'offeso tale da intendere: "se l'è meritata". E' vergognoso. Antonio Scotto.

 
Alle 30 agosto 2011 10:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Brutta storia che andrebbe chiarita, tra i due c'era una nota conoscenza, non parlerei di amicizi.
Il gesto deve essere punito nelle sedi competenti, ma ci andrei piano a crearie santi ed eroi almeno non farei diventare un santo chi passa con tranquillità dal fronte della gioventù alla sinistra

 
Alle 30 agosto 2011 11:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

il primo commento non parla di certo di giustificazioni. ricorda chi è roberto della ragione, tutto qua. io credo che sia vergognoso che non si sia sollevata la questione in consiglio comunale, che il sindaco non abbia detto mezza parola, che la maggioranza abbia fatto spallucce girandosi dall'altra parte, come se il fatto non la riguardasse.
ma trovo altrettanto vergognoso quest'atteggiamento pietoso e volto alla compassione di della ragione, questo voler mettere su piazza le sue ferite e i suoi segni, come se per questo avesse trovato finalmente il suo quarto d'ora di notorietà.
gli atti di violenza vanno affrontati con dignità e orgoglio. sono da condannare e da isolare. lui invece da solo l'impressione di voler avere visibilità. è davvero orribile pensarlo, lo so, ma questo è quello che traspare dal suo atteggiamento.

A.

 
Alle 30 agosto 2011 11:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giusy Piscopo
dovra' essere punito..sia civilmente che penalmente......chi sbaglia paga......la violenza nn ci appartiene!!!!!

 
Alle 30 agosto 2011 12:07 , Anonymous Bacolese ha detto...

io credo che la verità stia giusto in mezzo,penso a meno che carannante non sia impazzito sia stato comunque indotto a fare quello che ha fatto,cosa che non lo giustifica ma che in qualche modo ci deve far riflettere sullo spessore dei nostri politici,Cari bacolesi non distraetevi i problemi sono ben altri sono sotto gli occhi di tutti quindi alle prossime elezioni (spero presto) ricordiamoci di tutti questi scegliamo bene i nostri governanti,scegliamo sopratutto amministratori che portino il Turismo non la Procura

 
Alle 30 agosto 2011 12:17 , Anonymous bacolese ha detto...

dimenticavo le foto che ritraggono le ferite riportate, scattate presumo quando è successo il fattaccio la dicono lunga .....questo mancato consigliere che sconfitto mostra le ferite riportate a seguito della battaglia sostenuta per Bacoli,immolandosi è facendo scudo con il proprio corpo per salvare Bacoli,semplicemente Patetico, ci racconti invece delle cose avvenute quando era vicesindaco....ne saranno successe di cose ...perchè non ne' racconta qualcuna, invece d'impietosirci..... denunci denunci

 
Alle 30 agosto 2011 13:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pignazza fuori dal Consiglio Comunale! e Roberto della ragione la finisca di fare vittimismi!!

 
Alle 30 agosto 2011 14:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Innanzitutto la mia SOLIDARIETA' al dottor Roberto Della Ragione, persona conosciuta e stimata soprattutto alla Regione Campania, vittima di un gesto di violenza terrificante ad opera di un consigliere comunale pdl che tuttora siede inspiegabilmente tra gli scranni del consiglio comunale .............. non si comprende come, al di là delle inutili e banali questioni personali e del chiacchiericcio tipico da marciapiede bacolese, come mai il Sindaco pdl Ermanno Schiano non abbia ancora proferito parola sui danni fatti dal suo Consigliere pdl ? Forse perchè i 700 voti che gli ha portato l'anno scorso gli facevano comodo e oggi non ha il coraggio di scaricarlo ? questo, e solo questo, è il PEGGIOR SERVIZIO che un uomo dello Stato rende ai suoi cittadini .................. meditate gente, meditate ............... Davide

 
Alle 30 agosto 2011 14:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

un manesco consigliere trastolaro...un mancato consigliere voltagabbana ex compagnello di merende del primo, provoca, si piglia i paccheri, se li tiene, e li sfrutta da femminiello...un sindaco che fa finta di essere distratto e guarda dall'altra parte...ma perchè non si levano dai marroni tutti e tre ?
nota comica : qualcuno, nel corso del tempo, avrà votati tutti e tre !

 
Alle 30 agosto 2011 14:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

ahahahahah, ma vedete perchè è squallido? roberto caro una persona che vuol prendere le tue parti non ti fa una così palese lavata di faccia. "dottore" "persona stimata"... ma a vulimm fernì??
andiamo, smettila di scriverti da solo i commenti anonimi, lascia che qualcuno DAVVERO condanni questo episodio di violenza (tipo me). ma a nessuno interessa se tu hai un diploma, la terza elementare o una laurea. sei uno che sei stato picchiato e tanto basta. l'attenzione, sacrosanta, deve essere incentrata sul consigliere non su quanto tu sia stimato o meno in regione. fa l'ommm!!

Carlo

 
Alle 30 agosto 2011 15:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

l'unica cosa davvero SQUALLIDA in questa vicenda è la violenza gratuita contro il dottor Roberto Della Ragione. meno male che presto, molto presto trionferà la GIUSTIZIA ................ quella con la G maiuscola ............ Davide

 
Alle 30 agosto 2011 16:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma può mai essere che su una questione cosi importante il sindaco non dica nulla???
ermà agg capit ca nu vuò venì (vedi MO VENGO) ma almen vuliss parlà?

 
Alle 30 agosto 2011 18:45 , Anonymous Davide ha detto...

Per i poco o male informati:
il sindaco Schiano subito condannò privatamente e pubblicamente il gesto e ha deciso riservandosi di agire per le successive conseguenze dopo il processo a carico del consigliere.
Davide

 
Alle 30 agosto 2011 22:39 , Anonymous Bacolese ha detto...

Davide (Roberto) te la suoni te la canti in primis Mo veng è indifendibile lui insieme a carnnante ed a Della Rgione sono indifendibili, caro ti dovresti chiede i motivi di tale aggressione, non credo per fede politica

 
Alle 30 agosto 2011 22:48 , Anonymous Adamo Giovanni ha detto...

Sapete a me cosa mi scamndalizza più dell'aggressione l'interrogazione parlamentare ,il fatto che al Parlamento si parli di Bacoli per questo episodio e a dir poco scandaloso, con quello che succede dalle nostre parti Come mai a nessun parlamentare sia venuta l'idea di una interrogazione per i tre anni di strada chiusa a Punta Epitaffio.
Poi ste foto ...ma sono senza parole

 
Alle 1 settembre 2011 20:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quando a Bacoli tutti vedono che un Sindaco, per negligenza, per copertura, o (peggio) per CONNIVENZA, copre, nasconde e va ancora a braccetto con un Consigliere VIOLENTO del suo stesso Partito PDL, RINVIATO A GIUDIZIO PER LESIONI GRAVI, allora significa che è INFERIORE al suo compito e che è destinato (a breve) a CADERE ............ Golia 83

 
Alle 1 settembre 2011 20:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Conosco da anni il consigliere Luigi Carannante persona amata e stimata da tutta bacoli di destra e di sinistra di una umanità, correttezza e disponibilità non eguale mi sorprende che si da credito ad un mitomane menzognere che ha fatto della bugia e falsità la sua regola di vita.

 
Alle 1 settembre 2011 20:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pignazzella !! Pignazzella !!

 
Alle 1 settembre 2011 20:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

si perde tutto questo tempo a parlare di roberto il dark che fino a qualche anno fà insieme a giuan sasà andava a fare le messe nere dopo la mezzanotte nei cimiteri e dopo andava a rubarei pantaloni di marca dai balconi.. Vergognatevi

 
Alle 1 settembre 2011 20:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

in un incidente non significa che chi si fa piu male ha ragione... ci sono questi testimoni che dicono che è stato aggredito ... ma chi sono ??

 
Alle 2 settembre 2011 13:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

l'aggressione a Roberto Della Ragione è stata sicuramente una vigliaccata ad opera di un consiglire comunale pdl (lo stesso partito del sindaco schiano che tace da complice politico sull'argomento) che è conosciuto a bacoli per le sue losche frequentazioni ........... ma la cosa davvero piu' triste sono le cattiverie gratuite, infondate e passibili di querela, rivolte alla persona aggredita ........ dò la mia SOLIDARIETA' a Roberto, vada avanti. la Bacoli onesta è con lui ! Margherita Illiano

 
Alle 4 settembre 2011 12:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

la ridicola macchina del fango azionata contro Roberto Della Ragione non serve a nascondere la verità di un'amministrazione pdl che si caratterizza solo per la violenza dei suoi consiglieri rinviati a giudizio e presto condannati .......... tutta la solidarietà di questo mondo a roberto, davvero vada avanti !!!!!!!!

 
Alle 5 settembre 2011 18:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

il consigliere Carannante è il degno rappresentante del gruppo pdl che purtroppo oggi malgoverna Bacoli ........... abbia almeno la decenza di dimettersi immediatamente ........ vergogna, vergogna, vergogna !!!!!!!!!!!!!

 
Alle 6 settembre 2011 12:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

pignazzella dimettiti ................... piu' tempo passa e piu' è vergognosa la violenza che hai commesso .............

 
Alle 6 settembre 2011 19:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

solidale con roberto e con le dimissioni immediate del consigliere pdl carannante !!!!!!!! è davvero vergognoso che faccia ancora il consigliere ...............

 
Alle 7 settembre 2011 16:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

FUORI LUIGI CARANNANTE DAL CONSIGLIO COMUNALE DI BACOLI !!!!!!!!!!!!!!! LA VIOLENZA BRUTALE NON HA GIUSTIFICAZIONE ALCUNA ..............

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page