This page has moved to a new address.

Spiagge Libere, La Lotta Continua: Parte la Petizione Pubblica – FIRMA ANCHE TU!

Freebacoli: Spiagge Libere, La Lotta Continua: Parte la Petizione Pubblica – FIRMA ANCHE TU!

venerdì 5 agosto 2011

Spiagge Libere, La Lotta Continua: Parte la Petizione Pubblica – FIRMA ANCHE TU!

A seguito delle iniziative e delle manifestazioni che si sono tenute nelle scorse settimane e vista la mancanza di risposte da parte dell’Amministrazione di Bacoli il “Comitato Spiagge Beni Comuni - Campi Flegrei”, di cui il gruppo Freebacoli è parte attiva, ha deciso di intraprendere una raccolta firme da indirizzare ai sindaci dell’area flegrea.

Ecco il testo della petizione popolare:

Petizione popolare
per il diritto alla spiaggia libera e
per il libero accesso al mare

promossa dal comitato
“Spiagge beni comuni – Campi flegrei”

Ai sindaci dei Comuni dell'area flegrea (Bacoli, Monte di Procida, Pozzuoli)

image


I sottoscritti cittadini,

PREMESSO CHE:

la condizione dei litorali dell'area flegrea ha subito negli anni un peggioramento delle condizioni sociali e ambientali. Le aree destinate alla libera balneazione hanno subito una costante riduzione e la loro manutenzione ordinaria è inadeguata e insufficiente, mentre sui lidi destinati in concessione si verificano ripetuti e documentati episodi di abusi e di irregolarità ai danni dei cittadini/bagnanti;

CHIEDONO:

nell'ambito di un urgente ripristino della legalità sulle spiagge
1) il rispetto di percentuali garantite di spiaggia libera, come previsto e/o secondo l'esempio del Regolamento del Demanio marittimo del Comune di Bacoli, il cui art. 4 prevede che “in ogni ambito comunale va riservata alla libera e gratuita fruizione di una quota percentuale di arenile non inferiore al 20% della superficie complessiva della spiaggia (…) evitando sequenze ininterrotte di aree in concessione”, revocando e/o revisionando le concessioni rilasciate, lungo gli arenili, senza tenere conto delle percentuali di “spiaggia libera” tutelate dai regolamenti.
2) Il rispetto dell'obbligo per i titolari delle concessioni di “consentire il libero e gratuito accesso e transito per il raggiungimento della battigia (…) anche ai fini della balneazione”, come previsto per legge (l. 296/06), nonché la presenza, come previsto e/o secondo l'esempio dall'art 4. del Regolamento del Demanio Marittimo del Comune di Bacoli, di varchi liberi ogni 120 metri lineari su ogni litorale;
3) il libero passaggio nell'area dei 5 mt dalla battigia, che non deve essere occupata da ombrelloni e sedie a sdraio dei lidi privati o altro tipo di mezzo movibile e amovibile (imbarcazioni, torrette, pedalò);
4) la manutenzione e la pulizia delle aree libere adiacenti a quelle in concessione, come previsto e/o secondo l'esempio del Regolamento del Demanio marittimo del Comune di Pozzuoli (art.28);
5) l'abbattimento di ogni barriera architettonica che impedisce l'accesso al mare per i disabili;

SOSTENGONO:

la richiesta ai Sindaci dei Comuni flegrei di istituire un “tavolo/osservatorio permanente per la legalità” con gli operatori balneari presenti sulle aree demaniali rientranti in ambito cittadino e tutti gli Organi competenti preposti al controllo (Guardia costiera, polizia municipale, Ispettorato del lavoro).


Potete firmare la petizione :

A Cuma-Fusaro: BAR SANTA ROSA (v. Cuma); BAR SIBILLA (v. Cuma); TABACCHERIA BUFFARDI (v. Fusaro); BAR ICE MOON (antistante parco Vanvitelliano)

A Bacoli: ARTIGLI (v. G. De Rosa) ; AGENZIA FLEGREA TRAVEL (v. G. De Rosa); BIO NATURA (v. G. De Rosa);

Saremo inoltre presenti nei giorni 5-6-7 Agosto, dalle ore 19.30 nella villa Comunale di Bacoli.

Per qualsiasi dubbio,proposta o suggerimento : freebacoli@live.it

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

1 Commenti:

Alle 7 agosto 2011 02:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Maggio
forza si comatte e si vince un abbraccio!!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page