This page has moved to a new address.

Liberata la Nave Rosalia D’Amato, Ecco le Prime Immagini dei Marinai di Procida - VIDEO

Freebacoli: Liberata la Nave Rosalia D’Amato, Ecco le Prime Immagini dei Marinai di Procida - VIDEO

martedì 29 novembre 2011

Liberata la Nave Rosalia D’Amato, Ecco le Prime Immagini dei Marinai di Procida - VIDEO

image Quelle che mostrano il video sono immagini eccezionali e che vi possiamo mostrare grazie al Sito della Marina Militare Italiana sul quale sono state caricate in queste ore. Si riferiscono alla notte di sabato 26 novembre 2011 e ritraggono un team di specialisti del cacciator pediniere Andrea Doria che per risolvere dei problemi di natura tecnica accostano e salgono sulla nave Rosalia D'Amato poche ore dopo la liberazione dell'equipaggio tenuto ostaggio dei pirati somali per oltre sette mesi.

E' un filmato che fa rabbrividire chi da mesi segue le drammatiche vicende dei sequestri delle navi italiane nel Corno D'Africa e che rappresentano la conferma ufficiale della liberazione della nave battente bandiera italiana che a bordo conta la presenza di sedici marittimi filippini e sei italiani tra cui i procidani Gennaro Odoaldo e Vincenzo Ambrosino.

Ora la nave Rosalia D'Amato, i cui uomini dell'equipaggio stanno tutti bene così come nei giorni scorsi abbiamo potuto ascoltare dalla voce del Comandante Orazio Lanza in una telefonata avvenuta col giornalista Gaetano Baldi di "LiberoReporter", si sta dirigendo verso un porto dell'Oman da cui nei prossimi giorni i nostri marittimi raggiungeranno l'Italia.

Ora nelle mani dei pirati somali da ormai dieci mesi c'è ancora la nave "Savina Caylyn" ai cui uomini dell'equipaggio auguriamo un presto ritorno a casa. L'Isola di Procida dopo Gennaro Odoaldo e Vincenzo Ambrosino aspetta col fiato sospeso che finisca anche la prigionia degli altri suoi due figli, Enzo Guardascione e Giuseppe Lubrano Lavadera.

Gennaro Savio

2 Commenti:

Alle 29 novembre 2011 20:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

solidarietà,affetto,e lacrime agli sfruttati. Dove era il proprietario della nave o l'armatore.

 
Alle 30 novembre 2011 14:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rueda Internacional
Tutta Sud América festeggia la liberazione della ROSALIA D'AMATO...!!!
Siete nell cuore di tutti noi...!!!! a casa bravi ragazzi...!!!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page