This page has moved to a new address.

Maggioranza Allo Sbando, Consigliere Pdl Lascia la Commissione “Ambiente”: E’ il Secondo in un Mese

Freebacoli: Maggioranza Allo Sbando, Consigliere Pdl Lascia la Commissione “Ambiente”: E’ il Secondo in un Mese

sabato 26 novembre 2011

Maggioranza Allo Sbando, Consigliere Pdl Lascia la Commissione “Ambiente”: E’ il Secondo in un Mese

image L’irresponsabilità dei politicanti cittadini rallenta i lavori delle commissioni, mettendo in difficoltà i partiti di cui sono fieri rappresentanti in Consiglio Comunale: fioccano dimissioni nella maggioranza berlusconiana.

E’ inverosimile, nonché increscioso, l’atteggiamento con il quale pseudo garanti del bene comune intendono amministrare una città che, tra mille difficoltà, deve periodicamente confrontarsi con le bizze di coalizioni d’interesse e consiglieri “scalda poltrona”.

Ma se gli esempi in tal senso addirittura si sprecano, merita quantomeno di essere menzionato l’ultimo andirivieni messo in piedi da chi è deputato a governare la città di Bacoli, relativo al blocco forzato inflitto alla Commissione Ambiente.

La Storia della Commissione Ambiente

Un organo consiliare, inizialmente insediatasi come assise straordinaria “a tempo limitato” e battezzata con il nome di “Mare e Laghi”, venne istituita lo scorso anno su richiesta del consigliere indipendente Josi Gerardo Della Ragione, venendo poi sciolta per “eccessivo impegno”. In pratica alle assise pubbliche della medesima, dopo un’iniziale opera collaborativa, fecero mancare il proprio apporto i consiglieri della maggioranza (di cui non si elencano i nomi onde evitare fastidiosi conati di vomito) che, non presentandosi alle riunioni della Commissione, non ne permettevano nemmeno l’apertura.

image Un’azione scellerata, tutelata dai silenzi degli organi di controllo e dai mancati richiami del Presidente del Consiglio Comunale (istituzione “superpartes” la quale, anziché assicurare equità ed imparzialità, si poneva al di sopra delle parti per privilegiare soltanto quella dei suoi amici di maggioranza) portata avanti per non approvare un verbale d’assise da cui si evincevano le carenze igienico sanitarie e strutturali dei capannoni della Cooperativa Avino.

I Giochetti della Maggioranza e l’Intervento dei NOE

Sito in cui tutt’oggi lavorano più di sessanta operai della nettezza urbana e che per decenni è stato posto nel dimenticatoio acuendone le criticità.

In ogni caso quel verbale, con tanto di foto e video dello stabile, fu comunque inviato tempo fa dal consigliere Della Ragione alle autorità di controllo: e dal mese scorso il Nucleo Operativo Ecologico dell’Arma dei Carabinieri ha cinto d’assedio gran parte della struttura utilizzata dalla municipalizzata Flegrea Lavoro.

La commissione fu quindi sciolta dal Consiglio Comunale nel febbraio 2011 con la nomina di un nuovo organismo istituzionale, questa volta permanente. Dei cinque consiglieri comunali che la costituirono ben quattro erano rappresentanti della maggioranza Ermanno Schiano, mentre il restante veniva affidato ad un membro del Partito Democratico (in pratica alla minoranza della maggioranza).

La Nuova Commissione Monopolizzata da Chi Comanda

imageAll’atto dell’insediamento la formazione dell’armata Brancaleone era: Gino Illiano (Presidente), Antonio Carannante, Salvatore Grande, Geppino Laringe e Franco Macillo. Tutti volti nuovi della politica locale, non c’è alcun dubbio. Il meno esperto tra loro bazzicava allegramente anche tra gli scranni del Senato Imperiale d’epoca romana, mentre il più anziano ha contribuito alla costituzione delle “Polis” (quelle dello Scalandone, s’intende), interpretando in senso prettamente culinario-clientelare il concetto di “Magna Grecia”.

A rafforzare la gioventù dell’assise ha contribuito all’atto dell’insediamento anche l’esperto comunale invitato per illustrare la questione “Cave di rifiuti a Bacoli”: Michele Balsamo (alias “dito di polvere”).

Ma la combriccola, alla maniera della schiera di amici e conoscenti del Decamoron di Boccaccio, dopo un paio di riunioni inutili ed altre andate addirittura deserte, perdeva i primi pezzi.

Le Dimissioni di Antonio Carannante

A rassegnare le dimissioni fu, un mesetto fa, il vice capogruppo in Consiglio del Popolo della Libertà Antonio Carannante. Tra le motivazioni del suo inaspettato addio, oltre alle canoniche “ragioni personali” trascritte su carta, seguirono quelle proferite in Consiglio Comunale: “Purtroppo non avrò più tempo per dedicarmi a questa commissione. A breve riceverò importanti incarichi dal partito”.

E cosa spetterà mai al vecchio sostenitore di Antonio Illiano ed Antonio Coppola. Qualche incarico CIC? Giammai, cosa dovrebbe farsene e, soprattutto, cosa gli potrà interessare delle sorti dei terreni, delle concessioni e degli specchi acquei del Centro Ittico Campano?

imageBeh forse a ben pensare, visti gli attuali contrasti “romani”, potrebbe essere chiamato da Neo-Ministro Mario Monti come Sottosegretario all’Economia.

Udc, Pdl: Amore a Prima Vista

Intanto al suo posto il Popolo della Libertà, per la felicità del partito di Ambrosino & Co, piazzava l’uddicino Vincenzo Marotta. Un’opera di avvicinamento verso l’ambito “Grande Centro” già in parte pregustato da alcuni rappresentanti del Popolo della Libertà paesano (e parliamo dei capi, non di semplici gregari).

Le Dimissioni di Salvatore Grande

Ma il tempo per esultare è troppo poco. Alla sostituzione in famiglia di qualche settimana fa, segue un nuovo manoscritto di dimissioni: a fuggire dalla scottante Commissione Ambiente è questa volta il consigliere delegato ai Trasporti, Salvatore Grande.

“Vado via per motivi politici e personali”, scrive l’ex socialista, ex lista civica, ex Pd ed attuale fedelissimo della ciurma berlusconiana.

imageForse anche per lui, ragionando prettamente sulle motivazioni di carattere politico, sta per arrivare qualche nuova onorificenza. Chissà, la Presidenza del Consiglio Comunale ad esempio.

Poltrona particolarmente ambita da un anno e mezzo dal Grande consigliere con cui, senza fare assolutamente nulla se non spegnere il microfono ai consiglieri dissidenti ogni qual volta che te lo impone il sindaco o qualche funzionario travestito da Presidente di Corte Costituzionale, ti riesci a ficcarti in saccoccia circa 1000 euro al mese.

Un Governo di Quaquaraquà ed Ominicchi

Ed anche questa, nel suo piccolo, è l’appendice della Casta politica (quella con la “P” infinitamente minuscola).

“Quando terminerà questa pagliacciata?”, si chiederanno i più intrepidi.

Beh, non è dato a sapersi. L’unico dato certo è che queste “mummie” della politicuccia del nuovo millennio avranno vita facile fin quando il popolo, quello che in ogni caso resta e resterà sovrano, non si sveglierà dal letargo in cui risulta essere confinato da decenni.

Nessun giudizio infine è da riservarsi alla banda di dimissionari (“branco di oche”) e di assenti volontari (“un vero esercito”) sopra menzionati. Al lettore la possibilità, dati di fatto alla mano, di valutare le gesta del proprio rappresentante politico.

A noi non resta altro che mostrarvi, qualora abbiate dubbi, il ventaglio di opportunità posto al vostro cospetto.

Buona decisione.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

7 Commenti:

Alle 26 novembre 2011 00:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

w o ricciulill

 
Alle 26 novembre 2011 09:09 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

Be dopo aver letto l'articolo sono giunto alla conclusione che il partito che governa bacoli arriverà ad una implosione come accaduto a Pozzuoli.
Quindi per le prossime elezioni propongo come candidato a Sindaco ..... ing. Michele Balsamo, ormai cittadino onorario di bacoli ( scrivo bacoli con la minuscola perchè è diventata una città piccola piccola ), che ha dimostrato meglio di tutti di saper navigare nei mari perigliosi della politica immergendosi e scomparendo al momento opportuno per ritornare a galla più forte di prima.

 
Alle 26 novembre 2011 13:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

il cons. grande, per l'amor di dio lasciatelo stare dove sta,che di guai,ne a cia fatti abbastanza. firmato liberta di espressioni

 
Alle 26 novembre 2011 14:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

fidanzata di giorno,amante di notte,i pensieri la tormentano,si gira e si rigira nel suo letto,abbraciando,l'unica cosa che gli e consentito,il cuscino che prende,forma umana,poi il sonno si interompe,e la mente impazzisce,anche questa e maggioranza, caro consigliere grande,e non si lamenti. firmato. la notte

 
Alle 26 novembre 2011 15:01 , Anonymous Lino Della Ragione ha detto...

Quoto Carannante , Balsamo è l'unico che può salvare Bacoli dopo averla affossata, con la complicità di tutta la classe politica che hanno amministrato dagli anni ottanta ad oggi.
Per quanto mi riguarda Balsamo SINDAOOOOO!!!!!, tutto il resto è noia.

 
Alle 27 novembre 2011 13:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma il cuscino,quando prende forma umana,per caso a la pancia. firmato un curioso

 
Alle 27 novembre 2011 13:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

TANTO VA LA GATTA A LARDO CHE CI LASCIA LO ZAMPINO MERI,MERI,MERI PER SEMPRE.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page