This page has moved to a new address.

Casa di Necessità Ridotta in Macerie, Continua l’Abbattimento a Bacoli – VIDEO DEMOLIZIONE

Freebacoli: Casa di Necessità Ridotta in Macerie, Continua l’Abbattimento a Bacoli – VIDEO DEMOLIZIONE

mercoledì 16 novembre 2011

Casa di Necessità Ridotta in Macerie, Continua l’Abbattimento a Bacoli – VIDEO DEMOLIZIONE

14112011171 Non si fermano le demolizioni in via Miseno nel pieno centro di Bacoli: picchetti e motoseghe continuano l’abbattimento di una struttura sita a due passi dal Mercato cittadino all’interno della quale abitavano un’anziana donna allettata, una ragazza appena maggiorenne e sua madre.

E’ stata scritta ieri mattina, poco dopo le 10:30, una nuova pagina del capitolo “abbattimenti” che, dallo scorso venerdì, sta interessando un garage ed una stanza di proprietà della signora Striano e della signora Perone.

La Redazione di Freebacoli vi propone di seguito le immagini dell’abbattimento di ciò che si può inevitabilmente identificare come un abuso di necessità.

Tipologie di abbattimenti che dovrebbero proseguire anche nel corso degli ultimi mesi dell’anno su altre aree del territorio bacolese.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

14 Commenti:

Alle 16 novembre 2011 11:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

PER FERMARE LO SCEMPIO DELL' ABUSIVISMO A BACOLI BISOGNA DENUNCIARLO ALLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA E ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA !
A fatti, però, non a chiacchiere !
Quale ditta aveva costruito quella casa e quali continuano a farlo ? Grazie a chi e con quali soldi ? Quali promesse elettorali ?
Domando alla Redazione e ai coraggiosi consiglieri Della Ragione, Schiavo e agli altri presenti:
"Quella Dichiarazione in Consiglio Comunale ( anzi tutta la discussione sull' abusivismo ) a Bacoli DEVE essere trascritta e inviata ( anche con audio e video ) alla PROCURA DELLA REPUBBLICA !
BASTA !
A Bacoli ( Amministrazioni, Ufficio Tecnico, Vigili, Flegrea Lavoro, Centro Ittico, ecc..) NON BASTA più il CONTROLLO Democratico !
DEVE intervenire la Magistratura !
Aprite le indagini sul "caso Bacoli" !
Fate Luce e Chiarezza !
Basta !
Solo così questa Terra smetterà di soffrire !"
E' stata fatta la Denuncia ?
Altrimenti NESSUNO potrà dirsi "estraneo ai fatti" !

R. Ambrosoli

 
Alle 16 novembre 2011 15:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Assunta Costanzo
ma adessoper quanto tempo rimangono le macerie????magari le lasciano li per anni come fossero scavi di pompei ,

 
Alle 16 novembre 2011 15:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Savio
E continua così tristemente la vergogna dello Stato italiano che si diverte a fare il forte coi deboli e il debole coi forti: che vergogna!!!

 
Alle 16 novembre 2011 21:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

A COLUI CHE HA SCRITTO IL PRIMO COMMENTO PRIMA DI TUTTO NON SI FIRMASSE ANONIMO SE NON HA NIENTE DA NASCONDERE POI... E' PROPRIO SICURO DI ESSERE IN CONDIZIONE DI SCAGLIARE LA PRIMA PIETRA?? HA CAPITO CHE LA MAGGIOR PARTE DEI COSIDDETTI ABUSI EDILIZI A BACOLI SONO DI NECESSITA'? HA CAPITO CHE IN QUESTO MOMENTO COSI' CRITICO PER L'ECONOMIA C'E' GENTE CHE COMPRA IL PANE AI FIGLI GRAZIE AI LAVORI EDILI? HA CAPITO CHE I VERI PROBLEMI SONO ALTROVE, LE VERE TRUFFE DA FERMARE SONO ALTRE NON I PICCOLI "ABUSI"SI IMPEGNI SE NE E' CAPACE E CERCHI DI MIGLIORARE LA SITUAZIONE GENERALE; GIUDICARE E PUNTARE IL DITO E' FIN TROPPO FACILE,SONO NECESSARIE INIZIATIVE COSTRUTTIVE E POSITIVE NON DEMOLITIVE. DENUNCIARE TUTTO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA??? CI RIPENSI A QUELLO CHE HA SCRITTO MA NON VEDE COME CI HANNO RIDOTTI? DISTINTI SALUTI

LUCIA MERONE

 
Alle 16 novembre 2011 21:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

LA CASA E' UN DIRITTO DI TUTTI, E ADESSO IL PROPRITARIO DELLA CASA ABBATTUTA DOVE SE NE VA?
LO STATO GLI DA L'ABITAZIONE E' UN DOVERE DELLO STATO A DARE LE CASE, E KI SE LE COSTRISCE DA SOLO VIENE PURE PENALIZZATO , INTERVENITE KI SI E' COSTRUITO 10 DI CASE E NO UNA PER VIVERE, PERKE' KI SI COSTRUISCE 10 DI CASE SONO INTOCCABILI E ROMPONO I COGLIONI KI FA SACRIFICI. SEMPRE I PIU DEBOLI A PAGARE

 
Alle 16 novembre 2011 21:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

abusi di necessità di 150 mq? siete ridicoli!!!

 
Alle 17 novembre 2011 09:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

anonimo ignorante gli abusi di necessità, non si classificano tali in base ai mq ma al fatto che quell'abitazione sia l'unica in possesso a quel nucleo famigliare!!!!!!!!!!

 
Alle 17 novembre 2011 12:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

CHE POI HO SAPUTO CHE LA SIGNORA ORA STA IN UN RESIDENCE A LICOLA PAGATO DAL COMUNE!!!AHAH...COSE DA PAZZI!!

anche se uno volesse denunciare qualcosa che vede...come si fa? non c'è un numero da chiamare o un'email a qualche ufficio?

 
Alle 17 novembre 2011 17:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

"Grazie a chi e con quali soldi ?"
forse solo grazie alle proprie fatiche e al sudore buttato per una vita intera con la speranza di veder realizzato un "sogno"?!?!?!?!

 
Alle 17 novembre 2011 18:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

150 mq? perkè non s'è fatta pure la piscina...

 
Alle 18 novembre 2011 00:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Se aveva i soldi per costruire una casa abusiva evidentemente non se la passava male. Poteva comprarne una legale

Stefano

 
Alle 18 novembre 2011 11:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

propongo di andare a Roma a chiedere al Presidente Monti di intervenire!!! è uno scandalo che non si possa costruire abusivamente per necessità in un paese che si definisce civile!! io ho tre figli a cui per necessità ho dovuto costruire tre "quartini"! I poveretti volevano stare vicino a mamma', vedere o' mare e scendere "a' bascia a' villa" a piedi!! come si può dire di no alle creature?? e adesso dopo tanti sacrifici vogliono abbattere il frutto dei miei sforzi!!! è un'ingiustizia!!! i sigilli, gli avvocati, il lavoro notturno dei fravecatori, gli "extra" da dare un po qui ed un po la per finire la costruzione! e adesso? se abbattono chi mi ripaga di tutti i costi sostenuti?? almeno ci trovasserò una via d'uscita. Qualcuno mi aveva consigliato di "appoggiare" dentro i quartini qualche parente meno fortunato, chi non ce li ha in famiglia, che sò una zia malata, una cugina separata disoccupata e con qualche figlio, insomma qualcuno che potesase essere utile alla causa. Invece a questi non gliene frega nulla!! la Legge la Legge dicono! ma quale legge?? e chi l'ha vista mai la legge da queste parti? siamo tutti amici, tutti parenti, ci conosciamo tutti siamo tutti abusivi per necessità... tutti... tranne quelli! quelli che portano "a spia" perchè sono invidiosi e cattivi perchè non hanno i soldi per costruirsi la casa abusiva per necessità!! quelli che se la comprano già fatta se non proprio a bacoli in qualche paese vicino, che a volte costa pure meno. Potevo farlo pure io è vero, ma chi lo diceva poi alle creature che non stavano vicino a' mammà?? Io sto coraggio proprio non ce l'ho!! i figli so semp piezz e' core!!
Quindi PROPONGO subito di organizzare un pulman per Roma, andiamo dal Presidente Monti per una manifestazione a favore degli abusivi per necessità!! vuoi vedere che non ha un po di tempo per risolvere il nostro problema?? che altro tiene da fare se non aiutare gli "elettori" bacolesi? per convincerlo gli possiamo dire che lo votiamo alle prossime elezioni... o no, forse questo potevamo dirlo a quello che c'era prima di lui, che ci a pigliato pure per fessi...
Allora possiamo portare le sfogliatelle... fanno sempre effetto le sfogliatelle!

firmato "un abusivo per necessità"
(non metto il mio nome altrimenti i quartini me li abbattono domani stesso)

 
Alle 18 novembre 2011 13:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

quoto stefano al 100%

Libero

 
Alle 18 novembre 2011 16:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

VARGOGNA SENZA FINEEEEEE!VI AUGURO LA STESSA SORTE MOLTIPLICATA X 10000!!!!!POLITICI BASTARDI,CORROTTI,INCAPACI,VIGLIACCHI ,LECCHINI ,LADRI E ASSASINI!!!!!!QUESTO SIETE!!ILARIA RUSSO

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page