This page has moved to a new address.

CLAMOROSO! Si Dimette il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano

Freebacoli: CLAMOROSO! Si Dimette il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano

giovedì 15 dicembre 2011

CLAMOROSO! Si Dimette il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano

imageE’ notizia di pochi minuti fa: il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano, dopo le vicissitudini delle ultime ore, ha presentato le sue dimissioni.

Attualmente si sta recando sui luoghi della protesta accompagnato da tutti gli esponenti della giunta.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

COMUNICATO STAMPA DEL 15/12/2011
SI E’ DIMESSO IL SINDACO DI BACOLI ERMANNO SCHIANO



Si rende noto che il Dr. Ermanno Schiano alle ore 15.30 di oggi ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di sindaco di questo comune. La sofferta decisione trova la sua motivazione nell’aver sperimentato la propria impotenza a gestire la forte conflittualità sociale conseguente all’esecuzione di demolizione di fabbricati in ottemperanza a provvedimenti adottati dalla magistratura. Tale gesto è stato reso noto anche al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con un’accorata nota. «Pur conformandomi al principio di legalità e nel pieno rispetto di quanto disposto dalla magistratura – spiega il dottore Schiano - non posso non evidenziare il totale fallimento della politica in generale che, nel tempo, non è stata in grado di definire programmi e linee operative di gestione del territorio tanto da determinare l’attuale gravissima situazione sociale».
Al Signor Presidente della Repubblica Italiana
per il tramite della Segreteria Generale della
Presidenza della Repubblica
Quirinale – Roma


Signor Presidente della Repubblica,
chi Le scrive in questo momento è un Sindaco del Meridione, di un paese che, grazie alla Sua benevolenza, è diventato Città, il Comune di Bacoli, inserito nell’ambito dei Campi Flegrei, da Ella ben conosciuto e amato.

Di professione sono un medico chirurgo e, nel prioritario spirito di servizio, che mi ha sempre animato, ho deciso di mettere a disposizione del paese il mio tempo e le mie energie.

Pur consapevole delle grandi difficoltà del tempo attuale che inevitabilmente, coinvolgono quell’immenso patrimonio di risorse e di cultura che sono le autonomie locali, ho iniziato il mio mandato con la volontà di rendere sempre più vivibile il territorio valorizzandone le potenzialità e ponendo in essere tutte le azioni amministrative tendenti a realizzare i valori della tutela ambientale, territoriale e paesaggistica, pur tra i noti vincoli di natura economico-finanziaria che attanagliano i Comuni.

Signor Presidente,
Ella conosce bene la portata e la gravità dell’attuale congiuntura economica che a tutti impone e chiede sacrifici, che si concretizzano in un diffuso disagio sociale che permea l’intera struttura sociale e i cui effetti si riverberano principalmente sull’Ente Locale che rappresenta il potere pubblico più vicino ai Cittadini ed il primo interlocutore per la soluzione di tutte le problematiche.

In tale contesto, connotato da tutto quanto sopra evidenziato, anche nel mio territorio si è concretizzato un ulteriore elemento di forte criticità e tensione sociale:
l’esecuzione di demolizione di fabbricati in ottemperanza a puntuali provvedimento adottati dalla Magistratura Ordinaria.









Signor Presidente,
detta situazione di cui, naturalmente, l’Ente Locale non può non tenere conto nel quadro della quotidiana azione amministrativa per il dovuto rispetto a tutte le decisioni della Magistratura e per il principio di leale collaborazione tra Istituzioni pubbliche, ciò non di meno sta provocando gravissime tensioni sociali.

Del pari, l’Amministrazione Comunale, in tutte le sue articolazioni, sia politiche che istituzionali, informa la propria attività al rispetto del principio di legalità che, in nessun caso, ammette di essere derogato o derubricato a mero accessorio.

Pur tuttavia, come Sindaco e anche come semplice Cittadino, devo registrare una sostanziale impotenza dell’Ente Locale ad evitare che dette situazioni- pur inserite nel quadro sopra delineato – finiscano per scaricarsi anche su minori, anziani, malati e svantaggiati.

Signor Presidente,
sempre, nel forte rispetto del principio di legalità, Le chiedo, quale Supremo Rappresentante dell’Unità Nazionale, a cui i Cittadini di Bacoli hanno sempre dimostrato di tenere, un Suo Alto Intervento nei confronti di tutte le Istituzioni interessate alla problematica in nome del principio di equità sociale che, solo, può ancora consentire di tenere avvinti i Cittadini alle Istituzioni.

Da ultimo, mio malgrado e con forte senso di sofferenza individuale, mi permetto rappresentarLe che rassegnerò le dimissioni dalla carica di Sindaco.

Con deferenza.





Ermanno Schiano
Sindaco di Bacoli

Etichette: ,

111 Commenti:

Alle 15 dicembre 2011 16:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Adriano Mariani

vero???

 
Alle 15 dicembre 2011 16:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

O.o

 
Alle 15 dicembre 2011 16:47 , Anonymous Pro ha detto...

Grande mossa di un grande Uomo per ottenere l'attenzione della Regione unico ente a poter intercedere direttamente con la procura della repubblica!

 
Alle 15 dicembre 2011 16:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gioba Barone
noooooooooooooooooooo ditemi che è vero!!!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 16:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
ALLELUJA ALLELUJA!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 16:52 , Anonymous fox ha detto...

Non oso immaginare dopo l'anno di commissariamento chi sarà il prossimo a mangiare i nostri soldi e a farsi corrompere da quei 4 volponi sotto il bar che hanno rovinato e sempre rovineranno il nostro paese!

 
Alle 15 dicembre 2011 16:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

complimenti Sindaco hai fatto una cosa giusta.I cittadini di Bacoli te ne saranno grati.

 
Alle 15 dicembre 2011 17:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lucy Colandrea
wa

 
Alle 15 dicembre 2011 17:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma è over?sai com'è....lo spumante costa!!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 17:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

N'ATA PERDIT I TIEMP!!, ma quando diventeremo ADULTI!!

e' dal 2003 ke nn ne AZZECCHIAMO UNA!!! ma ch'e'e' una!!

 
Alle 15 dicembre 2011 17:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ilaria Russo
meno male....ogni tanto la fa una cosa buona....

 
Alle 15 dicembre 2011 17:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

aej!

 
Alle 15 dicembre 2011 17:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

MariaDario A
o nooooooooo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 17:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mary De Bonis
Le sorti del Comune di Bacoli seguono a ruota quelle di Pozzuoli: anche qui arriverà il Commissario Prefettizio! o.O

 
Alle 15 dicembre 2011 17:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nunziante I
‎..ha 20 giorni per ritirarle o farle divenire irrevocabili, intanto rimette (giustamente) agli enti superiori una problematica secolare sull'abusivismo che la procura ha cercato di risolvere in via coattiva..

 
Alle 15 dicembre 2011 17:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

sperando che non ci ripensi!!

 
Alle 15 dicembre 2011 17:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

sta pagando gli errori degli altri.

 
Alle 15 dicembre 2011 17:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Emma S
nooooooooooooooo se è vero mi dispiace tantissimo

 
Alle 15 dicembre 2011 17:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Abbundo
scherzi a parte: il suo gesto, con le motivazioni che ha addotto, è da apprezzare molto.

 
Alle 15 dicembre 2011 17:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bacoli alla deriva!!!!!!! :-s

 
Alle 15 dicembre 2011 17:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

grande uomo giusta scelta da vero primo cittadino bravo

 
Alle 15 dicembre 2011 17:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosa Ranalli
ma quale apprezzare.... LUI AVREBBE DOVUTO INIZIARE UNO SCIPOERO CONTRO LA PROCURA....CARO SINDACO INVECE DI LAVARTI LE MANI, LEGATI AD UN PALO E INCOMINCIA LO SCIPERO DELLA FAME INSIEME A QUESTA GENTE CHE STA PER RESTARE SENZA TETTO A MENO DI 10 GIORNI DA NATALE.... QUESTO DOVEVA FARE.....

 
Alle 15 dicembre 2011 17:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Scotto Di Carlo
COME C'è UN PROBLEMA DA RISOLVERE SI SCAPPA..........................CHEST è GENT CA ANNA FA BENE A NUI

 
Alle 15 dicembre 2011 17:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosa Ranalli
L'UMANITà NEL NOSTRO PAESE NN ESISTE....IN PRIMA LINEA DOVEVANO ESSERCI I NOSTRI CARI POLITICI, I NOSTRI SACERDOTI E TUTTE QUELLE PECORE CHE STANNO IN CHIESA A PREGARE, ANDATE SUL LUOGO E LOTTATE.... IL SAZIO NON PUò MAI CREDERE A CHI STA DIGIUNO QUESTO è IL VERO PROBLEMA----VERGOGNIAMOCI DI ESSERE BACOLESI

 
Alle 15 dicembre 2011 17:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

A fatt na cosa bon!!

 
Alle 15 dicembre 2011 17:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

ha preso atto del fallimento della politica!
e delle istituzioni!

 
Alle 15 dicembre 2011 17:32 , Anonymous anna maria ha detto...

quando si arriva alla frutta sono tutti sazi......alla faccia nostra il Dott. ERMANNO SCHIANO va a digerire nella sua adorata BAIA.....un film già visto adesso aspettaiamo con ansia la costruzione di un altro impero per cerimonie ed eventi!!!!luoghi protetti da forze divine immuni da illegalità e abbattimenti!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 17:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Le sentenze sono passate in giudicato.
Un sindaco di destra,sinistra o centro puo' poco, senza l'intevento del legislatore.

Pero' e' evidente che appena la nave naviga in cattive acque il primo ad abbandonarla e' il comandante ovvero Primo Cittadino.....
Non dovrebbe essere l'ultimo ????
Maya

 
Alle 15 dicembre 2011 17:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Un gesto di dignità, dopo alcuni di governo della città anonimi.

 
Alle 15 dicembre 2011 17:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

se tutti i bacolesi che anno un parente o un amico con la cosa abusiva da domani tutti in strada come una volta quando un paese veniva attacato si suonavano le campane e s currev perche non si puo darla per vinta a un magistrato che guadagna 8 10 mila euro al mese magari vivendo a posillipo e poi va a roma a fare il doppio lavoro l'avvocato nello studio dell'amico e quanti ce n stanno altro che casa abusiva sveglia popolo del web facciamoci valere come persone e non come animali magari arrivano gli excomunitari gli diamo solidarieta giusto ma prima di tutti noi italiani forza

 
Alle 15 dicembre 2011 17:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

ha già detto tutto Rosa Ranalli !!!! grande ROSA!!abbiamo lo stesso pensiero! Antonietta

 
Alle 15 dicembre 2011 17:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Le dimissioni equivalgono ad una lavata di mano. E' questo il modo di stare vicino ai propri cittadini? Non credo!

 
Alle 15 dicembre 2011 17:55 , Anonymous gigaman ha detto...

Secondo voi Caldoro lascerà sfuggirsi dalle mani uno dei pochi comuni baluardo del PDL?
Onestamente ho i miei dubbi a riguardo...

 
Alle 15 dicembre 2011 17:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

anonimo : speriamo che non sia solo una manovra

 
Alle 15 dicembre 2011 17:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bravo sindaco questo fa onore di essere a fianco alle famiglie a difesa delle povere famiglie che a fatto tanti sacrifici per farsi una casa di prima neccesstta'vero e' che a infranto la legge ma le autorita attaccano sempre la povera gente che non puo' pagare dei grandi avvocati.
Ancora bravo noi siamocon lei ma soppratutto vicini alle famiglie

 
Alle 15 dicembre 2011 18:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Può sempre ritirale nei venti giorni successivi, anche se farebbe una figura di m.. Dimostrerebbe che è stata solo una farsa e che non ha intenzione, lui e gli altri, di mollare la sedia e di esserne molto attaccato...

 
Alle 15 dicembre 2011 18:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

finalmente un politico uomo con le palle bravo

 
Alle 15 dicembre 2011 18:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nunzia Palumbo
e preso atto di ciò per una volta tanto doveva schierarsi al fianco dei cittadini e non "scappare"!

 
Alle 15 dicembre 2011 18:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Grande
Beh meglio così che non era all'altezza della situazione lo si era capito già da tempo.

 
Alle 15 dicembre 2011 18:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Abbundo
è stato sempre un "fuggitivo". Con quello schieramento alle spalle, non era legittimato a fare null'altro di più di quello che ha fatto.

 
Alle 15 dicembre 2011 18:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Grande
Cioè? cosa ha fatto l'ormai ex sindaco di Bacoli Schiano oltre che prendersi lo stipendio da sindaco e favorire I suoi amici?

 
Alle 15 dicembre 2011 18:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Attilio Quaranta
scusa chi sono i suoi amici e in cosa li ha favoriti ? e se non poteva favorirli ..lo hai denunciato? o sei il solito chiacchierone bacoloide ?

 
Alle 15 dicembre 2011 18:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Grande
Beh non è molto difficile capire chi sono I suoi amici e in che cosa li ha favoriti basta che ti fai un giro per Bacoli..... poi sul denunciare e sempre facile riempirsi la bocca di questa parola e normalmente chi lo fa è perché dalla sua ha il potere dei soldi.

 
Alle 15 dicembre 2011 18:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Attilio Quaranta
la bocca te la stai riempiedno tu con qualunquismi e generalizzazioni, se hai qualcosa da dire fai nomi ,cognomi, tiri fuori fatti , li documenti e poi ti permetti di calunniare una persona!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 18:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Grande
Va bè è chiaro che è inutile parlare con chi vuole essere ceco.

 
Alle 15 dicembre 2011 18:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

INVECE DI ANDARE SUI LUOGHI DELL' ABBATTIMENTO VAI A ROMA A PARLARE CON CHI CI VUOLE ROVINARE...FORSE E L'ARIA DI NATALE MA LE LETTERINE AD UNA CERTA ETà SAI CHE NN SI SCRIVONO? LASCIAMOLO FARE AI BAMBINI....

 
Alle 15 dicembre 2011 18:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

La situazione, relativa alle tensioni sociali, è diventata incandescente. Speriamo che il Sindaco Schiano riesca ad evitare ulteriori tensioni richiamando l'attenzione del Presi dente della Repubblica.
BRAVO SINDACO.

 
Alle 15 dicembre 2011 18:36 , Anonymous angelo nero ha detto...

smettiamola di fare sterili polemiche , uniamo le forze a prescindere dalle amicizie e simpatie e blocchiamo questo scempio che si è abbattuto su bacoli , lo stato non può prendersi i sildi del condono e,dell' ici e poi demolire !
domani blocchiamo le strade di accesso a bacoli , dobbiamo costyringere i mass media a parlare di noi!!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 18:38 , Anonymous angelo nero ha detto...

tutti i sindaci della campania dovrebbero seguire l'esempio di ermanno schiano:le "alti istituzioni"
devono capire la gravità del problema

 
Alle 15 dicembre 2011 18:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Attilio Quarà, ma poi, tu e l'amico tuo cameriere, quando vi laureate?

 
Alle 15 dicembre 2011 18:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

che bello Finalmente se ne è andato.La prima cosa buona che ha fatto,peccato che anche ora sia a favore di chi,spacciandosi x povera gente, è andato contro la legge a discapito degli "SCEMI"che pagano fitti e tasse.

 
Alle 15 dicembre 2011 18:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Io non lo so, prima si costruisce abusivamente e vi lamentate, e poi vi lamentate che la legge vieta il mattone abusivo???BHà....io non lo so, ma qsta gente che costruisce abusivamente, non lo sanno che poi le loro case abusive possono essere abbattute!!!...ma con quei soldi vai a comprare un appartamento che qui tutti paghiamo l'affitto e facciamo sacrifici, altrimenti adesso tutti ci mettiamo a costruire abusivamente perche tutti abbiamo la necessità di una PRIMA CASA!!!!...mhà!!!!

Da: Affittuario

 
Alle 15 dicembre 2011 18:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

E che gli si deve dare anche il premio agli abusivi? Se erano fatti di poco conto sanabili con tutti i condoni che ci sono stati sarebbero stati già regolarizzati.
Basta con il giustificare l'illegalità. Basta con l'illegalità! Basta con il lavarsene le mani!

 
Alle 15 dicembre 2011 18:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Maosaria Boggian
questa decisione e la lettera al presidente della repubblica sono la dimostrazione di chi nulla ha potuto contro la procura e ora paga le colpe di amministrazioni precedenti, totalmente incuranti dell'abusivismo. mi dispiace.

 
Alle 15 dicembre 2011 18:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gualtiero Walter Bisogni
Leggere alcune "becere affermazioni qualinquiste" ci fa capire come in troppi animi alberghi soltanto un razzismo politico che è lontano anni luce dagli interesse dei cittadini.

 
Alle 15 dicembre 2011 18:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonino Gnolfo
Siamo abituati ai colpi di scena.
Ci sono sempre 20 giorni di tempo (dal momento della FORMALIZZAZIONE delle dimissioni) per tornare indietro.

 
Alle 15 dicembre 2011 18:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questo è un mondo all'incontrario, c'è chi ha il coraggio di lamentarsi per la legalità. Se qualcuno rimane senza un tetto abusivo è solo per sua colpa che non ha rispettato la legge, non giriamo la frittata. Che poi vorrei proprio vedere quante di quelle abbattute erano prime case.

 
Alle 15 dicembre 2011 18:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Della Ragione
Schiano ha semplicemente "FALLITO" e questo è oramai sotto gli Occhi di Tutti. Dopo oltre 20 Mesi di Effimere PROMESSE e Tristi COMPROMESSI sulla pelle dei Cittadini, la MANCATA Modernizzazione della Città è oramai Palese anche ai piu' Miopi ....... La Città di Bacoli ora ha bisogno una VERA Speranza, un SERIO Progetto di RISCATTO Culturale, Civile, Sociale ed Economico, un Cantiere CREDIBILE e RIFORMISTA, Plurale, Affidabile, a cui prendano davvero parte le Energie MIGLIORI & TUTTI i Mondi dell'ALTERNATIVA !!!!! BACOLI MERITA DI PIU' !!!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 19:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peppe Iovino aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaazzzzzzzzzzzzzzzz!!!! jò bellississimo leggere delle dimissioni di schiano!!!!
certo ovviamente non altrettanto bello leggere della situazione sociale molto grave per quanto riguarda gli abbatimenti ;-)

 
Alle 15 dicembre 2011 19:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Io sono una commerciante, costretta a chiudere a causa di una protesta inaccettabile che ha bloccato le strade e quindi l'economia del paese, ma noi bacolesi quando siamo scesi in piazza??? Mai! E adesso protestiamo contro la legge??? CHI DI QUELLI CHE HANNO BLOCCATO I BINARI DELLA CUMANA C'ERA??? CHI??? VERGOGNA!!!! La casa è un diritto di tutti ma ADESSO E' INACCETTABILE! Domani verranno gli abusivi a portarci i soldi per i fornitori e per il pigione, la TARSU, le tasse, le bollette? siamo un popolo vergognoso!!!! LE PROTESTE NON SI FANNO IN QUESTO MODO, VERGOGNA! pigioni in aumento, negozi che chiudono, tasse su tasse e a noi chi ci pensa??? SCENDERESTE DI NUOVO IN PIAZZA PER NOI??? NO!!! VERGOGNA!

 
Alle 15 dicembre 2011 19:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

marco

un po di serietà da parte di tutti

credo che il titolo della pagina debba essere corretto in quanto ancora non è ufficiale...

poi, in momenti di crisi totale come questa non sono tanto contento anzi vedo un futuro più nero...

 
Alle 15 dicembre 2011 19:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Altro fallimento politico speriamo serva a qualcosa per questa gente che ora mai vive già per strada

 
Alle 15 dicembre 2011 19:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si scenda a protestare noi siamo il popolo e dobbiamo farci sentire

 
Alle 15 dicembre 2011 19:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Attilio Fevola ‎
........scommettiamo che al 19esimo.......

 
Alle 15 dicembre 2011 19:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma per cortesia! Poi dopo le morti si piange. Il problema sono i condoni che nn andavano fatti! Per il resto penso che per la sicurezza di tutti sia giusto agire così

 
Alle 15 dicembre 2011 19:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro Roberto della ragione già ti sei costruito lo slogan per le prossime elezioni? Bravo sei veloce, piú con la bocca che con i fatti. Caro Roberto " u dark". Ermanno ha fatto una cosa che non sono stati capaci di fare tanti altri in 40 anni di storia Bacolese, ha avuto il coraggio di ribellarsi alla macchinosa burocrazia italiana che non fa altro che fare danni, dirigenti comunali che bloccano ed ostacolano ogni scelta politica da anni, e solo perché così facendo hanno costruito le loro fortune e anche adesso continuano a fare i porci loro comodi, siamo su un territorio che é vincolato da tutto e da tutti: sovrintendenza archeologica e ambientale, parco regionale, piano paesistico regionale, e tutto a proteggere un qualcosa che in 40 anni é stato distrutto col bene placet di questi signori del potere che purtroppo non erano e non sono i politici di turno (quelli in 40 anni ne sono cambiati di parecchi e parecchie volte. . . Il problema non sono loro) ma bensì i famigerati dirigenti (vedi i vari arch tarí, ing balsamo, ferraiolo, geom carannante, guardascione, fagiolo, rag pini, ecc . . . Mi scusi colui che ho dimenticato) che hanno fatto del loro lavoro un potere da gestire pro o contro i cittadini ma comunque a danno del paese. Dunque Ermanno non ha colpa alcuna, forse é colpevole di non aver fatto iniziare le demolizioni quando ancora c'era il commissario a Bacoli (a quel tempo le sentenze di abbattimento erano già passate in giudicato ma il caro magistrato se ne é guardato bene dal pressare l'esecuzione visto che il problema sarebbe ricaduto sul commissario, uomo del Prefetto e quindi ha aspettato che si insediasse il nostro Ermanno . . . Magistrato di merda). ERMANNO VA BENE COSÌ, USA QUESTI VENTI GIORNI PER ATTACCARLI E CERCARE UNASOLUZIONE E POI RITIRA LE DIMISSIONI IN TEMPO. BACOLI HA BISOGNO DI TE. GRAZIE
ANTONIO

 
Alle 15 dicembre 2011 19:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusate ma si deve capire quale grave problema, penso solo che lo stato abbia in maniera illecita preso dei soldi da chi nn li doveva, VOLETE UNA NUOVA SARNO, allora si va bene pietà e amenità varie si devono abbattere e lo stato deve risarcire i soldi presi tutto qui!

 
Alle 15 dicembre 2011 19:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

AD HORAS SI DEVONO DIMETTERE TUTTI I SINDACI DELLA REGIONE CAMPANIA E A SEGUIRE I PRESIDENTI DELLA REGIONE E DELLE PROVINCIE DELLA CAMPANIA.

 
Alle 15 dicembre 2011 19:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Siete sempre il solito popolo del sud....non fate altro che commentare....siete delle persone prive di significato e di sensibilità.
Invece di dire stronzate...passatevi la mano sulla coscienza e vedete che anche le vostre case sono abusive....quindi...non sparate sulla crocerossa....siete una massa di ipocriti!!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 19:54 , Blogger Freebacoli ha detto...

La Redazione di Freebacoli invita tutti gli utenti a mantenere toni civili per un pacifico e democratico scambio di opinione. Molti commenti non saranno pubblicati, pur potendo apportare un contributo alla discussione, poichè zeppi di ingiurie verso istituzioni o altri utenti.

Grazie per la collaborazione

 
Alle 15 dicembre 2011 19:56 , Anonymous angelo nero ha detto...

roberto della ragione la colpa di questo scempio è soprattutto di quel bastardo di bassolino e di quei ricottari consiglieri regionali del Partito democratico amici tuoi che approvarono nel 2003 quel condono regionale bluff! pertanto prma di parlare passati la mano sulla coscienza!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 19:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

CHE VERGOGNA!!!!

 
Alle 15 dicembre 2011 20:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Salemme
Non ho votato Ermanno Schiano come sindaco, non sono una sia "fan", eppure mi dispiiace che vadi via, proprio ora, perchè da adesso im poi la stuazione, con l'inevitable commissariamento, non potrà far altro che peggiorare...mi chiedo solo una cosa: è giusto scendere in piazza e manifestare per chi sta perdendo la propria abitazione, per la quale di sicuro avrà fatto mille sacrifici, però vorrei ricirdare che simili mobilitazioni dovrebbero esserci anche per problematiche altrettanto gravi ed urgenti, quali il livello di tossicità che viviamo quotidianamente a causa dei quintali di rifiuti tossici disseminati in modo occulto un pò ovunque nella nostra zona; per quelli nessuno scende in piazza, eppure gli aumentati casi di tumore nella nostra zona sono sotto gli occhi di tutti....spero che questa sollevazione cittadina sia solo l'inizio di una ripresa coscienza civica di noi cittadini bacolesi e non solo uno sporadico episodio sollevato da un'ondata di compartecipazione "emozionale"per dei casi, sia pure gravi, ma di certo non unici...

 
Alle 15 dicembre 2011 20:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sergio Travi
Una fuga... Questa e'... Anche vigliacca, se vogliamo. In pratica dice: e' colpa della magistratura che ha deciso le demolizioni (e figuriamoci se nn era colpa della magistratura...); io nn sono d'accordo ma devo far rispettare le disposizioni di legge; la gente per questo se la prende con me; nn so che fare e allora mi dimetto. Pero', Presidente Napolitano, ci pensi lei e convinca le istituzioni a fare scelte diverse (cioe' trovi un modo di fermare le ruspe). Una fuga in piena regola e un tentativo di prendere le distanze per nn scontentare il proprio elettorato. Ci sarebbe da chiedersi cosa abbia fatto per affrontare la situazione per tempo e dov'era quando appoggiava le amministrazioni precedenti. Morale: una citta' pessimamente amministrata e come sempre cittadini solleticati nei peggiori istinti antiistituzionali e antilegalita'. Come sempre, chi ha rispettato e rispetta la legge e vorrebbe un'amministrazione capace di governare il territorio e nn solo di sviluppare clientele o di distribuire promesse irrealizzabili nn puo' far altro che prendere atto dell'ennesimo fallimento.

 
Alle 15 dicembre 2011 20:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

A fronte di problematiche così delicate e a queste ore drammatiche di forte tensione che vede coinvolte tre famiglie di Bacoli a lottare per difendere la prima e unica casa, il nostro gruppo, intende, pubblicamente, esprimere tutta la solidarietà sia alle famiglie ma anche al Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano per il coraggioso, nobile e dignitoso gesto per le dimissioni rassegnate.

Una problematica che evidenzia tutta la debbolezza della politica e in particolare dei Parlamentri Nazionali e soprattutto quelli Campani e soprattutto quelli di Governo.
Una problematica trattata sempre con superficialità e solo in prossimità di campagne elettorali.
Oggi, i nodi vengono al pettine e purtroppo a pagarla, politicamente parlando, è solo il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano. Ciò non è giusto.

Si sentono teorie che addossano la colpa alle Procure e a Bassolino. Questo a nostro avviso, non è così.

Le Procure purtroppo, in assenza di Leggi chiare e in presenza di Sentenze passate in giudicato non possono fare altro che applicare la Legge.

Per quanto riguarda Bassolino il suo tentativo di fare una Legge Regionale contro il Condono 326/2003, fu solo il frutto di una strategia per non com promettere gli equilibri di una parte della sua maggioranza "islamico integralista" che, dice no ai condoni ma che non propone norme efficaci di tutela. Solo Proteste e non proposte.
uno di due

 
Alle 15 dicembre 2011 20:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

due di due

La verità è che, la Legge 326/2003, scritta male e pasticciata, esclude il Condono sia a opere realizzate su immobili sottoposti a vincolo e sia a opere in aree vincolate. Da qui la confusione e la difficoltà per i Comuni di applicare il 3°Condono.

Il nostro gruppo, consapevole della spinosissima problematica, già dal 2004, ha tentato con convegni e iniziative di sensibilizzare le Istituzioni e i Parlamentari di riferimento ad occuparsi di queste vicende.
Infatti, seppur con non poche difficoltà, a costo di litigare e risultare antipatici a tutti i Vertici del Partito, abbiamo ottenuto ad Aprile 2009 il deposito di apposita proposta di legge presso il Parlamento Atti Camera 2391/2009 e solo recentemente anche l'iscrizione all'Odg del Consiglio Regionale della Campania prot. 76/4 del 24.11.2011.

Questa proposta è stata anche sottoscritta dai 4 Sindaci dell'Area Flegrea nel febbraio 2009 come allegato alle Osservazioni al PTCP inviate alla Provincia.
Inoltre, risulta nuovamente approvata su sollecito del nostro gruppo, anche in Consiglio Comunale di Monte di Procida con delibera n.10 nell'aprle 2011, rimasta purtroppo nel cassetto e non inviata al Presidente della Provincia, della Regione e del Consiglio dei Ministri.

Purtroppo una mancanza di responsabilità politica diffusa a 360°.

La nostra proposta in sinte,i prevede per i nuovi abusi, in caso di mancata demolizione lo scioglimento dei Consigli Comunali in linea con l'art 9 della Costituzione ma, consapevole del diffuso fenomeno dell'abusivismo in Italia, ma in particolare in Campania e nella Provincia di Napoli (con territori quasi tutti con vincoli di diversa natura), propone procedure serie e concrete di riqualificazione urbanistica, adeguamento e messa in sicurezza. Escludendo il Condono nelle aree a forte Protezione Integrale e ad elevato Rischio Sismico.
Inoltre prevede l'adeguamento degli immobili agli impianti energetici alternativi, snellimento delle procedure per la demolizione e ricostruzione e la riconversione laddove possibile in strutture turistico ricettive.

Purtroppo, nonostante ciò, la Politica è completamente assente ed oggi, a fronte di queste ore drammatiche l'unico a pagare politicamente è il Sindaco Ermanno Schiano.

Dove stanno i Parlamentari Regionale e Nazionali. Speriamo in uno scatto di Orgoglio da parte della Politica.

Nel nostro piccolo, rinnoviamo un sincero sentimento di solidarietà alle Famiglie e al Sindaco Schiano.

PS: A nostro avviso, sarebbe utile convocare tutti i Consigli Comunali interessati e adottare come atto d'indirizzo Urbanistico avente ad oggetto: "Dare avvio a tutti i procedimenti necessari da parte dell'UTC, per Includere tutto il Patrimonio Edilizio Esistente sul territorio Comunale, realizzato in assenza di Concessioni Edilizie, all'interno dei Nuovi Piani Regolatori Comunali (PUC)".
Tali iniziativa amministrativa, potrebbe essere utile ai fini di bloccare gli effetti degli Ordini di demolizione della Repubblica.

Monte di Procida, Li 15.12.2011 Gruppo Coordinamento UdC

 
Alle 15 dicembre 2011 20:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

IL bello è la libertà di parola sancita dalla costituzione due messaggi ho messo rispettando i vostri dettami e sono stato censurato bene quindi inutile continuare a leggere cavolate manipolate vi ringrazio del tempo che mi avete fatto perdere e comprendo che ci troviamo in italia il che è quanto dire

 
Alle 15 dicembre 2011 20:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

alla signora commerciante
se vi preoccupavano tanto queste tasse ke aumentavano o il pigione ke aumentava o tutte le altre cose ke ha scritto lei e tutti i commercianti scendevate in piazza a protestare ma siccome ke nessuno paga le tasse come si dovrebbe tutti taciono e continuano a fare commercio nello stesso modo ke fa lei allora adesso ke altre persone fanno proteste per solidarieta' per queste famiglie ke hanno perso la casa anke per qualcosa non legale ke a lei piaccia o no penso ke non sia il caso di miskiare casa e famiglia con il commercio.
se lei ha un poco di intelligenza dovrebbe apprezzare quello ke i cittadini stanno facendo per i Cardamuro e i Carannante e tutte quelle famiglie ke in questo momento si trovano nella stessa situazione e forse un giorno se lei e tutti i commercianti deciderete di scendere in piazza per far rispettare i vostri diritti il popolo potra scendere con voi ma con quello ke lei scrive adesso io penso ke se scenderete in piazza sarete la sola e questo e l'unica cosa ke vi meritate

 
Alle 15 dicembre 2011 20:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Merone Lucia
Grande rispetto per il Dott. Schiano purtroppo eletto primo cittadino di Bacoli in un momento politico e sociale di GRANDE crisi ... mossa INTELLIGENTE GRAN SEGNO DI SOLIDARIETA' VERSO IL SUO POPOLO, BELLISSIMA lettera al Presidente della repubblica Napolitano che volendo PUO' aspettiamo gli esiti

 
Alle 15 dicembre 2011 20:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bhe io che ho scritto di SARNO a ire il vero abito zona ospedaliera nn credo proprio sia abusivo qui! L'ipocrisia e la coscienza nn sta a condividere i piagnistei di chi ha in maniera lecita o meno commesso un reato, il problema sta nel fatto che lo stato si è preso dei soldi e li deve restituire le case vanno abbattute SEMPRE a patto che lo stato restituisca i soldi presi tutto qui, chi non rispetta le regole e vuole ragione oltre ad essere un demente che poi piange come scritto prima le morti di SARNO giusto per citarne una della ns regione solo perchè il VESUVIO dopo il 45 ancora sta dormendo altrimenti sai quanti ne staremmo piangendo VIVA LA LEGALITA'

 
Alle 15 dicembre 2011 21:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ci mancava proprio la nota dell'UDC di Monte di Procida (300 voti in tutto) a risolvere i problemi.

 
Alle 15 dicembre 2011 21:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

anche in momenti gravi come questo, spicca il tocco d'artista, il guizzo comico...ermanno coglie al volo la insperata possibilità di togliersi a'miez'e'bbott, lasciando con un palmo di naso i loschi figuri che ormai lo avevano in pugno, i caraoni...i pignazzella...i simone...con una piroetta, tutti spiazzati ! adesso, come argutamente nota una "vecchia zoccolona" (lo dico in tono scherzoso) della politica locale, antonino gnolfo, ha venti giorni da spendere tenendo strettamente per le palle i malcapitati, che si vedono all'improvviso sfuggire la polpetta dalle mani...l'ex-tutto puteolano giacobbe, mentre rimestava nella merda della sua città organizzando la gambizzazione dello sprovveduto magliulo, aveva già preconizzato che ermanno il panettone se lo sarebbe mangiato tranquillamente in privato; ora ermanno, strumentalizzando una triste vicenda, di cui peraltro non è responsabile, se ne esce in maniera addirittura gloriosa, e si lascia una porta aperta per il suo futuro politico...la carretta del mare pdl affonda, ed i sorci scappano...ma la letterina di natale della dimissioni, chi glie l'ha scritta, il consigliere medico-poeta ?
signori abusivisti, a nessuno piace vedere abitazioni demolite e gente sfollata, ma, ammettetelo, siete stati un po' sbruffoncelli, ed il vostro azzardo ora volete farlo passare per scelta obbligatoria...ora, invece di recriminare contro il vostro vicino di casa abusivista non ancora demolito, non fareste più bella figura a "cantarvi" i tecnici-costruttori -politici che vi hanno invogliato, blandito, incoraggiato, rassicurato (e zucato bei soldini!) in tutti questi anni ?
n.b. - fateci caso, adesso comincia a capuzzeiare di nuovo l'udc, i soliti maneggioni, sciacalli, avvoltoi...la gramigna non muore mai...

 
Alle 15 dicembre 2011 21:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

sinceramente penso che il sindaco ha fatto la cosa giusta.......pero io non riesco a capire chi ha costruito abusivamente .....non spevono che prima o poi venivono demolite?.....perchè si sono presi diritti di costruire....che credono di essere furbi... prima o poi......i nodi vengono a galla......io sinceramente non condivido ....bacoli......fusaro sono blokkati rivoluzioni......inutili...prendete pacchi e paccotti.....e andate nella legalità delle cose.............

 
Alle 15 dicembre 2011 21:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma..cosa vi è da dire,tante chiacchiere,veleni,fatti personali si è perso totalmente il senso del vivere del ragionare,del lavorare per costruire,l'uomo è diventato niente,neppure animale in quanto lo stesso vive solo per la sua sopravvivenza,l'uomo ha perso anche quello,sta facendo di tutto per auto eliminarsi,inquina,avvelena,uccide,distrugge tutto, anche la sua famiglia per il dio denaro e il potere.Ermanno doveva decidersi prima a dimettersi...quando ha deciso di camminare insiema a massa,della ragione,caraone,ed alias pignazzella,cosa poteva ricavarne questo paese meditate gente.....grazie

 
Alle 15 dicembre 2011 21:53 , Anonymous angelo nero ha detto...

ho sentito l'intervista di ermanno schiano rilasciata a qurtocanale.
la colpa è della lega , ma anche della regione e della provicia.
Ma dottore schiano lei non è da 3 anni consigliere di maggioranza della provincia e delfino dei potentati della regione campania targata pdl!
allora è il fallimento della FILIERA ISTITUZIONALE !
ed inoltre che vuol dire che 6 con la magistratura!!!
spero ke lo sarai anche quando giudicheranno l'abuso di tua sorella!!

 
Alle 15 dicembre 2011 21:59 , Anonymous luigi carannante ha detto...

da questi commenti purtroppo si evince solo cattiveria,incopetenza,ma sopratutto invidia politica nei confronti di una amministrazione che ha eredidato solo debiti eincombeze del passato compreso gli ultimi abbqatimenti che dovevono essere purtroppo aggjungo gia eseguiti nel 2007.ermanno schiano galantuomo e persona perbene . bacoli non e stata mai cosi degnamente drappresentata

 
Alle 15 dicembre 2011 22:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci sono persone che non sanno se trascorreranno le prossime feste natalizie nella loro casa e qui si coglie subito l'occasione per far politica, per festeggiare le dimissioni del sindaco, per suggerire cose è giusto per Bacoli. vergognatevi...

 
Alle 15 dicembre 2011 22:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

AMEN

 
Alle 15 dicembre 2011 22:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

aiutiamo ha questa povera gente che con sacrifici hanno raggiunto un obbietivo e lo stato glielo vuole togliere domani tutti i bacolesi in strade per manifestare un prefetto animale

 
Alle 15 dicembre 2011 22:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quando il gioco si fà duro i vigliacchi abbandonano il campo.

 
Alle 15 dicembre 2011 23:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

In tutto questo, non ho capito una cosa basilare: ma il condono è stato DI FATTO rilasciato o sono stati pagati solo gli oneri concessori e le oblazioni, ma, di fatto, il condono non è stato rilasciato ???

 
Alle 16 dicembre 2011 01:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

leggendo tutti questi commenti capisco che ci sono molte persone che mi fanno vergognare di essere bacolese come fate a voltarvi dall'altra parte dinanzi alla disperazione di queste famiglie lo sapete queste persone dove trascorreranno questa serata? per strada sotto il tendone dormi pure tranquillo tu che una casa ce l'hai sotto le calde lenzuola tanto tra poco la casa te la dovrai vendere per pagarti le tasse

 
Alle 16 dicembre 2011 03:11 , Anonymous New Project ha detto...

Personalmente, penso che ancor maggiore sconfitta per la legalità e lo Stato sarebbe non abbattere l'abusivismo! Se qualunque proprietario terriero si mettese a costruire ciò che vuole nel proprio fondo, si creerebbe una giungla ncor più selvaggia di quella delle speculazioni degli anni '60 e '70. Fino al 1942 (e in alcuni lòuoghi 1935) c'era quasi ampia possibilità di poter costruire come si voleva. La legge urbanistica del '42 ha IMPOSTO il dovere di chiedere la LICENZA edilizia... poi divenuta CONCESSIONE e, infine, PERMESSO DI COSTRUIRE, con tanto di oneri concessori da pagare. E NON E' GIUSTO che gente che ha costruito abusivamente debba passarla liscia! Il condono del 2003, recepito dalla legge regionale restrittiva, diceva che, ANCHE se si pagavano oneri concessori ed oblazioni, se l'immobile è costruito in ZONA VINCOLATA o l'abuso era eseguito su EDIFICIO VINCOLATO, non poteva essere sanato. Quanto veniva pagato sanava SOLO dal punto di vista PENALE chi aveva commesso l'abuso, ma, di fatto, IL FABBRICATO RESTAVA ABUSIVO! Del chè, chiedo: coloro che sventolano di aver pagato il condono del 2003, hanno poi RELAMENTE ottenuto la sanatoria??? Non credo che ciò sia avvenuto... NON SI COSTRUISCE SU ZONE VINCOLATE, DEMANIALI, ecc!! E' GIUSTO ABBATTERE I MANUFATTI ABUSIVI NELL'INTERESSE DI TUTTI. Se io andassi a costruire una bella villetta monopiano sulla spiaggetta di Mergellina, anche se avessi pagato per intero il condono, non mi verrebbe MAI (giustamente!) condonata. DUNQUE, è giusto ABBATTERE ciò che è abusivo. Chi ha costruito abusivamente SAPEVA BENISSIMO a cosa andava incontro, per cui queste scenate patetiche ora se le può pure EVITARE!! Purtroppo siamo inuna NAzione dove NON C'E' rispetto per il prossimo, ed ognuno fa ciò che gli pare: oltre a palesi fabbricati interamente abusivi, abbondiamo di VERANDE ABUSIVE, balconi che spuntano da un giorno all'altro, elevazione di piani (senza calcoli statici), soppalcature interne... e quant'altro. Poi, si piange quando gli edifici crollano poichè NON idonei al carico in essere, o quando franano costoni di montagne private della vegetazione frenante. L'ABUSIVISMO VA' PUNITO A TUTTI GLI EFFETTI, specialmente se concerne interi fabbricati che, con il loro essre, mettono a repentaglio la sicurezza di TUTTI.

 
Alle 16 dicembre 2011 07:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

CONTRO
AVANTI UN'ALTRO!!!!
p.s per Pro : i grandi uomini combattono e muoiono per le cause,il proverbio dice: è evidente che sei un discepolo di Schiano!è fennut a zizzinell PRO !era ora finalmente

 
Alle 16 dicembre 2011 07:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

PENSIERO PERSONALE.......
DIETRO TUTTO QUESTO C'E'IL GRANDE MANIPOLATORE DI LEGGI A MODO SUO IL NOOSTRO EX SINDACO ANTONIO COPPOLA CHE LO FA SEMPLICEMENTE PER VENDICARSI DELLE OFFESE RICEVUTE IN PASSATO.
CON LE SUE FAMOSE CONOSCIENZE PUO' QUESTO ED ALTRO!!!!!!

SOLIDORIETA' ALLE FAMIGLIE
FORZA RAGAZZI NON DEMORDETE

 
Alle 16 dicembre 2011 08:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

...emeno male che l'ex sindaco(spero)nella lettera al Presidente scrive:"nel forte rispetto del principio di legalità".Dovrebbe pensare a farla rispettare a tutti la legalità. Non si costruiscono case abusive xchè x tutti potrebbe essere una casa di necessità, ma invece le persone oneste pagano il fitto;pagano le tasse anche x loro che imrogliano,xchè sono tutti FALSI disoccupati ai quali spettano esenzioni varie che magari le persone veramente in dfficoltà non riescono ad avere! Vattene via e COMPLIMENTI alla Procura che lavora nel rispetto della legalità.

 
Alle 16 dicembre 2011 09:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma per favore..in mezzo alla strada solo tanti furbakkioni ke pensano sia u diritto avere la casa di proprietà....perchè i loro sacrifici possono essere riposti solo in quella casa...perchè i loro figli posso vivere solo in quella casa!! ma finitela!!! la mia famiglia ha sempre pagato le tasse e rispettato la LEGALITA' facendomi dormire nelle "calde lenzuola" di una casa in affitto perchè caso mai la casa di proprietà non potevamo permettercela!! NON E' UN DIRITTO LA CASA DI PROPRIETA'!! Se vuoi dare ai tuoi figli una casa dove dormire e mangiare PAGHI L'AFFITTO!!!...se un ladro entra nella tua casa "abusiva" e ruba perchè non ha i soldi per mangiare..cosa dici tu?!? dici poverino signor ladro prenditi tutti i risparmi k ho sotto il lettino caldo che il mio papà mi ha dato grazie alla casa abusiva k mi ha costruito!!?...SMETTETELA!! VOLETE ESSERE I SOLIDARI, I SOCIALI, QUELLI CHE SANNO PARLARE DI POLITICA..MA SIETE SOLO CAPRE...PAGATE L'AFFITTO SE NON AVETE I SOLDINI PER LA CASA DI PROPRIETA'...PERCHE' NON E' UN DIRITTO IGNORANTI..

 
Alle 16 dicembre 2011 09:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

https://servizi.quirinale.it/webmail/
secondo me è necessario che tutti i cittadini, e non solo il sindaco, scrivano al presidente napolitano per esporre il dramma delle demolizioni!...su c'è, il link per spedire e-mail

 
Alle 16 dicembre 2011 10:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

mi auguro che caduto il sindaco,cadano anche quelle ordinanze assurde che permettono ai locali di torregaveta e bacoli di recare disturbo alla quiete pubblica fino a tarda notte.grazie sindaco.

 
Alle 16 dicembre 2011 10:09 , Blogger Vincenzo ha detto...

il sindaco ha forse scelto un cattivo momento per dimettersi, mo che doveva lottare piu a fondo e con maggiore energia ed essere a fianco dei cittadini che corrono pericolo di abbattimenti...

 
Alle 16 dicembre 2011 11:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

ho letto attentamente la lettera delle dimissioni inviata al P.della R.............mi ha colpito nel profondo:
"nel prioritario spirito di servizio", comunque grazie, non sentiremo certo la sua mancanza e quella dei suoi collaboratori facenti parte la coalizione associata al suo partito, tra i quali si riconoscono alcuni che a suo tempo da un porcile hanno edificato un mezzo appartamento

 
Alle 16 dicembre 2011 13:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

giustament vo' sta'CUIET a Natal'!!!

 
Alle 16 dicembre 2011 15:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

è stato un grande gesto di un grande uomo...ha dimostrato di stare con la popolazione no come 4 buffoni che vogliono solo farsi pubblicità ERMANNO è un grande uomo voglio vedere chi altro avrebbe fatto questo per delle famiglie...VERGOGNATEVI voi tutti che lo criticate ha chiesto le dimissioni per stare con la povera gente...

 
Alle 16 dicembre 2011 15:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

L' ing. Capo Balsamo e i suoi Tecnici dell' Ufficio comunale dove sono?
Sono anche loro responsabili e colpevoli di tutto questo, o no?
Sono loro che devono dimettersi, insieme al Sindaco, alla Giunta e ai consiglieri comunali!
O no ?

 
Alle 16 dicembre 2011 17:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

MA QUALE MANIFESTAZIONE PACIFICA!!!!
QUESTA è STATA IMPOSTA SOLO PER TUTELARE GLI INTERESSI DI 2 FAMIGLIE. COSA VE NE PARE DELLE ALTRE 2 A CUI SONO STATE GIA' ABBATTUTE LE CASE?
PERCHE' NESSUNO HA DETTO NULLA AL RIGUARDO? NON SI IMPEDISCE IL NORMALE FUNZIONAMENTO DELLA VITA SOCIALE CON L'INTIMIDAZIONE , FATE PARLARE CHI NON HA NESSUN INTERESSE PERSONALE IN QUESTA FACCENDA DI ABUSIVISMO E VEDRETE CHE NON C'E' STATA NESSUNA MANIFESTAZIONE DEMOCRATICA

 
Alle 16 dicembre 2011 17:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dura Lex sed Lex.
Dite a quelle famiglie di fare la stessa cosa in Trentino, in Val'Aosta, Nel VEneto in Lombardia, in Piemonte o in Fiuli ... la prima pietra rimane posata per 30 secondi e poi vengono a prenderti con le manette.
Perchè certe cose devono essere vere solo in certe parti dell'italia.
C'è stato un processo? sono stati condannati? e allora sono colpevoli.Fermare le ruspe è una ingiustizia per chi fa le cose secondo le regole.

 
Alle 16 dicembre 2011 19:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

sono la commerciante che l'anonimo ha attaccato.
Io sono scesa in piazza più volte per i miei diritti dove eri tu quando io dormivo di notte sulla stazione al Fusaro per impedirne la chiusura???? Eravamo 4 gatti, nessun bacolese è sceso con noi ad aiutarci nessuno!!! Nemmeno quando hanno chiuso la stazione a Baia siete scesi in piazza con noi! Manifestare contro la legalità fa comodo in un paese che di illegalità ne sa molto!

 
Alle 16 dicembre 2011 19:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dopo il lungo servizio su rai uno che ha comunicato la sospensiva natalizia dell' ordinanza di demolizione, i cittadini di bacoli si attendono dal sindaco il ritiro delle sue dimissioni. Solo così potrà onorare l' impegno preso in diretta tv

 
Alle 16 dicembre 2011 19:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

- breaking news -
ermanno ha fatto solo la "mossa", in realtà già in partenza aveva stabilito di tornare, con una altra capriola entro i 20 giorni canonici
lo spettacolo continua, il teatrino riaprirà dopo le feste, a quaresima avviata

 
Alle 16 dicembre 2011 23:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

il sindaco a fatto una cosa giusta anche per una storia vecchia che e l'abusivismo quello che il sindaco vuol far capire......... che le case da abbattere non sono quelle, ma penso che sono quelle tipo fatte sotto il vesuvio quelle si che sono a rischio oppure quelle che sono state costruite sui resti della antica roma quindi non stiamo a rompere i cogl........ ma pensimo a come uscire dalla merda che hanno fatto i magniacci della politica .....lasciamo stare quella povera gente......e pensimo a far nascere il lavoro al sud

 
Alle 17 dicembre 2011 07:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

che malinconia,il anzi l'ex Sindaco ha dichiarato e scritto LEGALITA' ovunque,si è pulito la bocca di effimere sciocchezze.Si è forse dimenticato che con l'abuso di potere nelle ASL dove percepisce fior fiore di soldi,ha fatto piaceri e preso soldi in nero per delle operazioni (che peraltro anche con conseguenze)chirurgiche ???si è forse dimenticato delle tante raccomandazioni lavorative (soprattutto in nero)che ha dato con il potere dei voti????si è forse dimenticato del Servizio Civile che raccomanda giovani di cui si fà fotografare per i manifesti politici???tutti i zerbini al suo cospetto l'abbandoneranno,perchè chi semina vento (come oggi)raccoglie tempesta!non rimane che il baretto lì vicino,perlomeno la sua amata barista lo consolerà con tutti gli onori,e con un buon digestivo !se è un Uomo di parola,manterrà la sua promessa di dimissione,ma sinceramente da lui,poco sono convinto che sia un Uomo d'Onore,non è cosa e nemmeno materia sua!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page