This page has moved to a new address.

“Nessuna Sospensione Fino al 10 Gennaio”, Arriva il Chiarimento della Prefettura sugli Abbattimenti - VIDEO

Freebacoli: “Nessuna Sospensione Fino al 10 Gennaio”, Arriva il Chiarimento della Prefettura sugli Abbattimenti - VIDEO

sabato 17 dicembre 2011

“Nessuna Sospensione Fino al 10 Gennaio”, Arriva il Chiarimento della Prefettura sugli Abbattimenti - VIDEO

image E’ una nota della Prefettura a raggelare gli animi dei manifestanti che nella giornata di ieri si sono riuniti affianco delle famiglie Carannante e Cardamuro per opporsi all’abbattimento degli abusi di necessità presenti tra Torregaveta ed il Mazzoni: le procedure di demolizione non sono in alcun modo sospese sino al 10 gennaio 2012.

Si configura con maggior nitidezza quanto diffuso nel tardo pomeriggio di ieri presso i presidi disseminati lungo tutto il paese, ma non reso ufficiale da alcuna nota ufficiale se non dalle dichiarazioni “ancora da confermare” rilasciate dal sindaco di Bacoli ai microfono di “La Vita in Diretta”, andata in onda alle ore 17:00 su Rai 1.

“Gli abbattimenti sono sospesi sino al prossimo 10 gennaio, per mancanza di personale di sicurezza da mandare sui luoghi degli abbattimenti in concomitanza con le festività natalizie”, recitava più o meno in questo modo il messaggio che faceva tirare un sospiro di sollievo alle migliaia di persone ancora presenti in strada dopo tre giorni di presidio.

La Nota Ufficiale della Prefettura

Parole al vento, frenate stamane dalla nota inviata dalla Prefettura di Napoli a tutte le redazioni stampa dei maggiori quotidiani regionali e nazionali in cui si afferma che le procedure d’abbattimento sono state sospese soltanto nella giornata di ieri per motivi di ordine pubblico e che la tanto decantata “sospensione sino al 10 gennaio” vale per diversi Comuni della Campania, ma non per Bacoli.

Pertanto, stando ai documenti ufficiali, in teoria le ruspe potrebbero avvicinarsi in qualsiasi momento sui luoghi delle demolizioni.

“In relazione a quanto apparso sull’edizione odierna di alcuni quotidiani locali, la prefettura di Napoli – continua il comunicato ufficiale - precisa che la sospensione dell’assistenza della forza pubblica per l’esecuzione di sfratti, sgomberi di immobili occupati abusivamente ed altri provvedimenti -- concordata con i vertici territoriali dell’Autorità giudiziaria ed in vigore fino al 10 gennaio 2012 a causa degli straordinari impegni che le Forze di polizia sono chiamate ad affrontare nell’attività di controllo del territorio durante le festività natalizie -- non comprende la demolizione dei manufatti abusivi di Bacoli, come convenuto anche in sede di comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Il prefetto Andrea De Martino ha contattato il sindaco di Bacoli invitandolo ad assumere tutte le misure necessarie a garantire adeguata assistenza alle persone in condizioni di particolare disagio”.

Bacoli Diventa un Caso Nazionale

Intanto, per meglio comprendere l’eco che la manifestazioni di ieri ha avuto sui media nazionali, si pubblicano di seguito il servizio andato in onda su “La Vita in Diretta” nel pomeriggio di ieri alle ore 17:00, e quello diffuso dal Tg3 Campania delle 19:45. Altri servizi sul tema sono stati ripresi anche dal Tg5 e da Sky Tg 24, mentre stamane in prossimità degli abusi di necessità di proprietà delle famiglie Cardamuro si sono recati i giornalisti di “Il Fatto Quotidiano”.

AGGIORNAMENTO

ORE 19:30 – Continuano ad essere presenti in prossimità del Municipio di via Lungolago ben due camionette “anti-sommossa” dei Carabinieri ed altre tre macchine delle forze dell’ordine. In contemporanea, sempre nel pieno centro della cittadina flegrea e quindi a pochi passi dalla Caserma dei carabinieri di Bacoli guidata dal maresciallo Napolitano, passeggiano una trentina di agenti in divisa, più molti altri in borghese. Tale situazione va avanti da molte ore mentre sino alla tarda notte di ieri ben sette camionette delle forze dell’ordine restavano parcheggiata all’altezza del Cercone in Monte di Procida.

Nei pressi del Municipio, inoltre, da tempo va avanti una sorta di conciliabolo tra numerosi politicanti istituzionali locali, tra cui si nota la presenza del sindaco Schiano e di alcuni rappresentanti della minoranza.

Resta moderatamente calma invece la situazione in prossimità delle strutture abusive presenti in Torregaveta ed al Mazzoni.

Tg 3 Campania – 19:30

La Vita in Diretta – Rai 1 (Parte I e Parte II)

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

61 Commenti:

Alle 17 dicembre 2011 14:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Abbundo
quest'atteggiamento delle istituzioni competenti, appare proprio come un voler infierire, un soffiare sul fuoco....

 
Alle 17 dicembre 2011 15:25 , Anonymous Mariarosaria ha detto...

Al sindaco hanno praticamente detto "facci trovare la strada libera!".. e poi, secondo quale criterio Bacoli non rientra tra i comuni per cui vale la sospensione??

 
Alle 17 dicembre 2011 15:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma è vera sta cosa...????oddio mio!

 
Alle 17 dicembre 2011 15:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Avere una casa è un diritto di tutti, la legge italiana e sfido chiunque a dimostrare il contrario a volte tutela di piu altri che il proprio popolo. Popolo che paga tasse e gli da' da mangiare, ma nonostante la crisi che ci sta colpendo in quest'ultimo periodo, la mancanza di lavoro, la mancanza di soldi! il primo pensiero e di come abbattare i sacrifici di onesti cittadini.... che credendo ancora in questo paese ormai sventrato non mollano la spugna emigrando, ma restano a combattere per un bene comune.

 
Alle 17 dicembre 2011 15:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma è una discriminazione!

 
Alle 17 dicembre 2011 16:07 , Anonymous GIUSEPPE DI MEO ha detto...

E ALLORA TUTTI DINUOVO PER STRADA A PROTESTARE PIU FORTE DI PRIMA MA SEMPRE IN MANIERA PACIFICA!!!!

 
Alle 17 dicembre 2011 16:12 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

Lo Stato!!! Lo Stato!!!
Ripeteva quasi in trance la vedova di uno degli agenti uccisi nell'attentato al giudice Borsellino durante i funerali, mentre un inopportuno e fuori posto sacerdote toglieva e metteva il microfono per far sentire solo le parole gradite ai sigg. presenti che rappresentavano LO STATO !!!!.

 
Alle 17 dicembre 2011 16:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

ZenRi IannSco
dobbiamo riscendere in "piazza"

 
Alle 17 dicembre 2011 16:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

e adesso????

 
Alle 17 dicembre 2011 16:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

e adesso !! bisogna scendere in piazza ...ma stavolta in maniera diversa......

 
Alle 17 dicembre 2011 16:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto De Gregorio
s sapev, e chiacchiere vann o vient!

 
Alle 17 dicembre 2011 16:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

forza ragazzi

 
Alle 17 dicembre 2011 17:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Francesca Rimauro
signor Gianni Longo,ma lei sta seguendo la vicenda con attenzione???o solo xchè la sua casa rientra nelle poche in regola xchè costruita più di 30 anni fa, nn le interessa?, condannando addirittura i proprietari di queste 3 abitazioni come criminali xchè hanno commesso un reato...E quale sarebbe???Quello di aver eretto una casa in un pezzo di terra di loro proprietà???Di averlo fatto senza rubare niente a nessuno???Di aver pagato un condono di 30mila euro x poi vedersele abbattute???Se questi si chiamano reati,allora ancora nn conoscete l'illegalità...quella vera,ke distrugge anche gli altri...quella sì che andrebbe condannata senza pietà...xchè x la povera gente nn esiste giustizia!!!!Quello che vi fa parlare,è il fatto che la città si è fermata x scioperare...ci troviamo tutti nella stessa situazione,ma anche quelli che nn lo sono, x il buon senso, hanno partecipato alla manifestazione...perchè le ingiustizie qui a bacoli sono innumerevoli,che nn si ha nemmeno il fiato x elencarle tutte...perchè invece di abbattere la prima(ed unica)casa(x altro situata in un luogo edificabile,anche se x uso pubblico,quindi ancor meglio!!!)xchè nn vanno sullo Scalandrone???...dove vi è una villa edificata sulle rovine antiche...oppure a bellevista,dove addirittura si è costruito a picco sulla montagna,o quelli che hanno costruito più e più abitazioni!!!...secondo me esiste ABUSIVISMO E ABUSIVISMO...bisogna vedere attentamente...

 
Alle 17 dicembre 2011 17:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma volete capire che gli abusivi sono illegali? Sono contro lo Stato? Leggi di onesti cittadini? Ma siete impazziti? Questi hanno violato la legge dello Stato! E chi gli da ragione o e' complice o e' anch'esso un abusivo!! Voi siete da abbattere come le case abusive che avete costruito a danno di tutti i cittadini onesti!

 
Alle 17 dicembre 2011 17:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bhe il sindaco questa volta l'ha davvero fatta grossa!
Altro che dare man forte alle famiglie...
altro che gesto politico....
ha soltanto fatto come ponzio pilato lavandosene le mani e dando anche notizie false e tendenziose.
Certamente non della situazione non proprio tutta colpa sua ma si poteva e si doveva fare di più.
Bella fregatura vivere un momento cosi difficile con un vuoto di potere istituzionale senza Primo cittadino.
Insomma l'unica arma che ci resta per fermare le ruspe e soprattutto poter rimettere in moto un circolo virtuoso di legalità, di giustizia e di equità sociale è solo quella della partecipazione collettiva.
Si partecipare tutti insieme, non per rendere legale l'abusivismo, già mai,ma per esprimere solidarietà e per gridare ad alta voce che si vuole legalità e giustizia sociale. Dove ognuno di NOI faccia la sua parte, partendo da Noi cittadini e poi politici, amministratori e istituzioni.
(Con l'abbattimento non si risolve il problema abusivismo, anzi lo si esaspera portando conflittualità sociale ed economica.
LA PREVENZIONE E' l'unica arma migliore, del resto come in tutte le cose.)
Anche se le due cose (legalità e Abattimenti) possano sembrare in contrapposizione, bhe non lo sono affatto!
Anzi per capire il fenomeno in se occorre fare un analisi obiettiva e storica dell'abusivismo e di quanto ruotava intorno ad esso, dalla speculazione economica, da quella politica e da quella camorristica per finire in quella cultura individualista che ci ha contraddistinto partendo dagli ultimi 20, 30 anni di storia del Nostro bel Paese.

purtroppo è finito il tempo in cui si aspettava dalla politica la soluzione, visti oramai in quale mani siamo finiti è giunta l'ora di dare voce e forza di nuovo al popolo sovrano.

Se tutti insieme saremmo a dare voce e partecipazione contro gli abbattimenti (anche se previsti da sentenze di legge) possiamo dar vita ad una nuova cultura sociale e poi anche politica dove la giustizia deve per prima indagare e stanare tutti quelli che hanno permesso e a volto incentivato all'abuso guadagnondoci sia in termini economici che politici.

Non per niente sia a Monte che a Bacoli da oltre 30 anni gli attori della politica sono sempre gli stessi(sempre le stesse famiglie ) che fanno il bello e cattivo tempo, spostandosi ora a sinistra a centro o a destra per mantenere comunque e quantunque il potere sul territorio.

Oggi ne paghiamo le conseguenze sotto tutti gli aspetti sia ambientali, di inquinamento (vedi dati per moratlità da neoplasie tumorali a bacoli e Monte i più alti della Campania) e sia in termini economici e sociali.

Fintanto che lasceremo questo status quo i Nostri figli non avranno speranze alcuna di restare e sopravvivere in questo splendido territorio.

Scusate la retorica e la prolissagine ma essendo il problema alquanto complesso articolato andrebbe discusso in modo serio e pacato con tutti i protagonisti della società locale e Nazionale.

Il bidello

 
Alle 17 dicembre 2011 17:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

é assurdo! neanche più il SANTO NATALE illumina i cuori duri delle persone! Che DIO ci aiuti!

 
Alle 17 dicembre 2011 17:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tiziana Perreca
Ma L'ex sindaco sa leggere le note della Prefettura? Oppure ha letto bene e ha preso in giro la popolazione?

 
Alle 17 dicembre 2011 17:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

bisogna scendere tutti in piazza

 
Alle 17 dicembre 2011 17:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bene la prefettura la casa è ABUSIVA e va abbattuta!

 
Alle 17 dicembre 2011 17:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

X tiziana perreca, mi sa che il sindaco ha letto bene e spiegato bene,quindi di riflesso sei tu che non hai capito, infatti egli stesso ribadiva la necessità di ulteriori spiegazioni e lumi dalla procura...

 
Alle 17 dicembre 2011 17:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Rossi
Se sospensione vi è, deve valere anche per Bacoli!

 
Alle 17 dicembre 2011 18:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gianni Longo
sig.ra Francesca è con piacere che ricevo delucidazioni in merito alla vicenda anche perché con i bimbi ammalati non mi sono tanto interessato e non ho seguito....ma in linea di massima mi trovo sempre d'accordo con le battaglie di Josi Gerardo Della Ragione ed ero fino ad ieri abbastanza solidale con i miei concittadini in difficoltà, ma il reato c'è ed è passato per tre gradi di giudizio canonici, veda io sono napoletano ed abitavo in un palazzo di 8 piani sull'attico dove i miei fecero costruire un piccolo ripostiglio in alu che dopo 20 mi hanno fatto abbattere era un abuso e non ci potevo niente anche se ce ne erano tanti di casi simili al mio li vicino bastava guardarsi attorno....il fatto che io ero consapevole di stare facendo un abuso all'epoca e sono colpevole di non aver usufruito dei condoni che ci sono stati e quindi più di fare un ricorso andato male non ho fatto nulla..e mi sono stato....quando si costruiscono case intere abusive si fanno due gravi errori..ed un peccato di egoismo...gli errori: il primo è il reato consapevole, con la noncuranza di non provvedere a utilizzare uno dei tanti condoni che sicuramente dal 94 ad oggi silviuccio a messo a loro disposizione...il secondo è costruirsi una casa che serve giusto da riparo alla propria testa ma non rappresenta un investimento per il futuro dei propri figli perché quella casa soprattutto con le leggi vigenti non vale un euro soprattutto se provi a rivendertela....l'egoismo e strafottenza sta nel fatto che all'epoca il costruttore proprietario del terreno si è creduto più furbo di chi fa un mutuo o paga un fitto perché non aveva dove costruire o non voleva! Poi per carità si può discutere su tutto sul fatto che vadano per sotto poveri cristi, il ceto più debole ed i potenti con le loro regge non vengono mai toccati( loro però avranno sicuramente fatto condoni su condoni), per non parlare degli obbrobri di ecomostri che ancora affollano le nostre coste ( Cantieri di Lamiera, Pontili della pozzolana ormai fatiscenti...e altro). poi è vero che esistono Reati e Reati ma per me l'inciviltà e il più grande da quello che mi parcheggia sul marciapiede per andarsi a tagliare i capelli... alla polizia che picchia alla cecata a quelli che bloccano una intera città per difendere una parte dei loro concittadini mettendo a disagio il resto del Paese.....NOn credo di avere la verità in tasca e so che bisogna valutare tutti gli elementi, ma ieri che sono dovuto uscire con mio figlio con la bronchite addosso per andare incontro al ns medico che non riusciva ad arrivare a casa...li mi sono incazzato!!!!

 
Alle 17 dicembre 2011 18:05 , Anonymous antimo ha detto...

non se ne può più con questa storia. mi rivolgo agli abusivi e dico che siete fuori legge e le case vanno abbattute, o prima o dopo. la solidarietà la dovete avere per chi si rompe il c..o per pagare il pigione da 30 anni o il mutuo, pur di non costruire abusivamente, o per chi è andato a vivere altrove. state solo perdendo fiato sperando in un capovolgimento della lista degli abusi da abbattere...le persone che hanno deciso di non infrangere la legge ci sono,potevate farlo anche voi...credevate di essere più furbi degli altri? saranno i vostri figli a pagare per la vostra ignoranza...

 
Alle 17 dicembre 2011 18:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

se pure la sospensione varrà solo per qualche giorno, il Sindaco deve ritirare subito le dimissioni e fare, insieme ad altri Sindaci, pressione sul Governo per riaprire i termini del condono 2003......

 
Alle 17 dicembre 2011 18:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sarebbe bello vedere tanta mobilitazione
anche per rifiuti, rifiuti tossici,
battaglie sociali in genere.

Ma a parte questo caso e le partite del Napoli non ricordo tanta gente in strada nella zona flegrea.......

 
Alle 17 dicembre 2011 19:05 , Anonymous Elena ha detto...

Io non sono per nulla d' accordo con la linea che sta tenendo il sito.
Definire abitazioni di necessità degli abusi edilizi in ogni articolo postato, denota una notevole faziosità ed un tentativo di condizionamento e manipolazione delle opinioni di chi legge.
Sorrido amaramente alle affermazioni di Longo e Rimauro.
C'è abusivismo e abusivismo? Reato e reato?
No, mi spiace, il reato è reato sempre, è una violazione della legge in base alla cui gravità ci sarà una pena commisurata.
In questo caso la pena è l' abbattimento delle abitazioni ABUSIVE. Altrimenti che ognuno si scriva la propria personale costituzione, il proprio codice civile e penale e diciamo pure addio allo Stato di Diritto che già fatichiamo a riconoscere nella nostra nazione.
A chi accusa la presenza di altre costruzioni abusive in altre zone, che le denuncino.
Nessuno lo vieta, anzi fa un favore alla comunità.

Elena

 
Alle 17 dicembre 2011 19:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

spero n nripicchino prp pacosmart

 
Alle 17 dicembre 2011 20:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

e adesso che succede? una di queste notti faranno un blitz?

 
Alle 17 dicembre 2011 20:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ben detto Elena! Il reato è reato sempre e,se la pena da pagare è l'abbattimento,chi se ne frega! che vada giù tutto perchè i reati a Bacoli sono veramente parecchi, anzi troppi.Ma tu Elena devi provvedere in qualche modo a dar da mangiare ai tuoi figli , altrimenti è inevitabile che questi facciano qualcosa di sbagliato per nutrirsi, e, quando scopri la "magagna" che hanno combinato tu li punisci ovviamente ma non certo tagliando loro una mano o rompendogli un braccio. Ti pare? Prima di ogni cosa viene l'umanità!

 
Alle 17 dicembre 2011 20:30 , Anonymous Elena ha detto...

Ma caro ANONIMO da quanto tempo le persone in questione sapevano che le abitazioni sarebbero state abbattute?
Per quanto mi riguarda possono anche andare in affitto, certo non staranno sotto un ponte, e mi pare che i mezzi per sostenersi ce li abbiano visto che hanno costruito abitazioni di tutto rispetto nel tempo. Magari se avessero avuto meno pretese, un appartamentino più piccolo che si adattasse alle proprie esigenze e possibilità economiche lo avrebbero trovato. Ovvio che commettere reato e pensare di farla comunque franca era più allettante, "tanto lo fanno tutti, perchè io no?". Forse i tempi sono cambiati e ce lo auguriamo in tanti.
Io dò da mangiare ai miei figli col lavoro a contratto su cui pago le tasse, e dò loro un tetto coperto da mutuo. Spero in questo modo che imparino a vivere in modo onesto e nessuno provvederà a tagliare loro mani o a spezzare braccia.
Grazie comunque per l' interesse.

 
Alle 17 dicembre 2011 20:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

A me sembra che non si sia capito che non c'è più niente da discutere, bisogna solo aspettare le ruspe.
Mi raccomando , date fuoco alle macchine , buttate per terra l'arco di Cuma , fate la guerriglia, magari andate a Miliscola e buttate tutto a terra , vabbè lì non ci andate perchè tra amici.....

 
Alle 17 dicembre 2011 20:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

L'abusivismo è sicuramente un reato, ma perchè non lo si punisce nel momento stesso in cui vengono fatte le fondamenta?? Ehhh NO!!!!! In quel momento ci sono troppe persone che ci devono "guadagnare"...e così passano gli anni....si pagano sanatorie, ici, tasse varie...poi dopo 20 anni, con figli nati e cresciuti in quelle case, una infinità di ricordi si decide che quelle case vadano giù...e poco importa chi le occupa..l'importante è che vadano giù!!! La mia casa è stata costruita con regolare licenza nel 1967..potrei strafregarmene di tutto quello che sta accadendo, ma non lo trovo affatto giusto.. L'umanità, la solidarietà..tutti valori che ormai non ci appartengono più..ma se per un solo istante mi calo nei panni di queste famiglie..beh penso che mi scalderebbe il cuore avere tanto affetto intorno! Spero davvero che la situazione si possa risolvere in altro modo, magari integrando le sanatorie già pagate e spero anche di cuore di non dover vedere mai più scene orribili viste e vissute ieri.
Lina

 
Alle 17 dicembre 2011 21:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Arianna Giovanna Castiglia
bisogna restare allerta perchè potrebbero avere loro l'ordine di chiudere i varchi per non far arrivare la cittadinanza e far passare le ruspe
e poi voglio dire altra cosa che fra i manifestanti c'erano molti polizziotti e carabinieri in borghese che ovviamnte ascoltavano ciò che veniva detto

 
Alle 17 dicembre 2011 21:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si all'abusivismo edilizio senza controllo.. Abbasso lo stato italiano e le sue Leggi. Abbasso le forze dell'ordine mercenari del potere. Lo sato deve solo pagare la nazionale di calcio per farci fare bella figura .. no?? Però visto che ci sierte. votate Lega Nord e lasciate a loro quelle leggi del cavolo contro abusivismo, camorra etc etc.

 
Alle 17 dicembre 2011 21:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

qualcuno mi saprebbe dire se bisogna scendere di nuovo in piazza..?e quando?

 
Alle 17 dicembre 2011 21:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

vorrei solo dire ai tanti paladini della legalità di iniziare ad applicare in modo concreto e non solo sui social network e chat il loro modo di pensare, cominciate a boicottare tutti i locali costruiti su suoli demaniali zone r4 etc, finitela con questo giustizialismo di facciata,,,chi non è casto perlomeno fosse cauto!!!

 
Alle 17 dicembre 2011 21:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gianluca Carannante
la presenza delle camionette sotto il comune penso proprio che se le sia garantite il Comune stesso .....per prorpia incolumità....

 
Alle 17 dicembre 2011 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

forza ragazzi(occhi aperti)

 
Alle 17 dicembre 2011 23:00 , Anonymous antonio barnaba ha detto...

elena ....ho capito come guadagni,ma perlomeno hai il coraggio di firmarti,ti sei chiesta come mai la casa dove abita è legale?non essere superficiale e frivola

 
Alle 17 dicembre 2011 23:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il Forno Michele Pugliese
Scusate la mia ignoranza ma con un Italia che sta andando in frantumi dobbiamo spendere ancora soldi per tenere tutte queste forze d ordine e ruspe che sono sicuro costano soldi ,non sarebbe meglio multare le persone che purtroppo hanno case abusive ????? Ma gli avvocati locali che fanno ??? Non vedo nessuno di loro che ha preso la palla al balzo per fare qualcosa

 
Alle 17 dicembre 2011 23:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quante case,seppur condonate ma sempre abusive, possono essere affittate? E poi smettiamola con le tasse che si pagano, i mutui che si affrontano solo da chi si crede di essere onesto! Anche coloro che hanno costruito senza regolare licenza pagano le tasse,lavorano tutti i giorni, hanno un mutuo da pagare!E poi non è più allettante commettere un reato e pensare di farla franca,è deprimente pensare invece che c'è una legge che dovrebbe essere uguale per tutti e che invece discrimina terribilmente, ma soprattutto è triste pensare alla freddezza di tutte quelle persone come te che ritengono di essere nella condizione di poter giudicare uomini e donne che non conoscono minimamente.Vivere in modo onesto è ciò che di più bello possa augurare a questa nostra povera società,ma non ci potrà mai essere una vera,profonda onestà se prima non ci facciamo tutti un bell'esamino di coscienza e ci liberiamo di tutta quell'invidia che ci logora dentro e non ci permette di vedere le cose per quelle che veramente sono!

 
Alle 18 dicembre 2011 00:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

In questi giorni è uscita fuori una Bacoli fortemente divisa tra il rispetto della legalità, è il perdono sui reati di necessità( abusivismo edilizio).
E' inutile negarlo che i fautori del reato di necessità sono persone che hanno problemi di abusivismo, mentre la restante parte composta di cittadini onesti ( non legati all'abusivismo edilizio) ritiene giusto e opportuno che lo Stato faccia la sua parte, e non si lasci intimidire e fermare da manifestazioni inneggianti alla illegalità e orchestrate da persone equivoche molte estranee alla realtà bacolese, che aggiungono illegalità ad illegalità, costringendo numerose attività commerciali a chiudere i battenti.
In questa situazione esplosiva oserei dire quasi da guerra civile, invito, la redazione di freebacoli a schierarsi in modo chiaro ed inequivocabile per rispetto delle leggi, senza se e senza ma ,al fine di non dare ai fautori dell' illegalità il minimo appiglio e sostegno,evitando anche di pubblicare commenti tesi nella direzione di incattivire ulteriormente il clima.

 
Alle 18 dicembre 2011 00:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Abbattere le case abusive! Solo questo sarebbe un gesto di civiltà! Tutto il resto sono chiacchiere di persone interessate. Gli abusivi sono in gran parte evasori altro che pagare le tasse. Vi rendete conto dello stato dei servizi pubblici a bacoli ed a Napoli? Trasporti, sanità, scuola, strade ecc.? Manifestate per questo! Manifestate contro gli evasori! Manifestate contro gli abusivi! Redazione tu scrivi di essere contro gli abusivi ma nei fatti li giustifichi! Coerenza non proposte strampalate!

 
Alle 18 dicembre 2011 07:14 , Anonymous angelo nero ha detto...

cari moralisti , voi ke pagate il fitto il mutuo , ma vi rendete conto della regione ,della provincia e dl comune in cui viviamo????
ristoranti ,lidi , supermercati ,megaville,ma vi rendete conto ke è tutto abusivo.rappresentanti dello stato autori dei grossi abusi e lo stato con ki è forte ????
con ki non può permettersi un avvocato danaroso ke ti garantisce l'impunità!!!!
gli abusi di necessità ,in questo quadro ,vanno tutelati per legge!!!!!!
è semplicemente una questione di equità e giustizia sociale!!!!

 
Alle 18 dicembre 2011 07:52 , Anonymous Elena ha detto...

Gentile Antonio Barnaba, la casa in cui abito è legale visto che non vivo più a Bacoli.
E per fortuna direi, visto che a malincuore riscontro che la mentalità è rimasta la solita, e con questa mentalità il paese rimarrà quello che è sempre stato un posto chiuso e di provincia.
Tenetevelo stretto. Chi ha un po' di cervello fugge appena può.

 
Alle 18 dicembre 2011 08:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Della Ragione
C'E' DA CHIEDERCI SEMPLICEMENTE : DOV'ERA IL SINDACO PDL DI BACOLI IN QUESTI ULTIMI 20 MESI IN CUI C'E' STATA UNA RECRUDESCENZA DELLE COSTRUZIONI "ABUSIVE" A BACOLI ????? DOV'ERA NEGLI ULTIMI 8 ANNI IN CUI SIEDE, TRA L'ALTRO, TRA I BANCHI DI MAGGIORANZA DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DI NAPOLI, OPPURE NEGLI ULTIMI 17 ANNI IN CUI E' STATO CONSIGLIERE COMUNALE DI MAGGIORANZA A BACOLI ??????? P.S.: SONO SICURO CHE QUESTE DIMISSIONI SARANNO RITIRATE TRA POCHI GIORNI, IN QUANTO SONO SERVITE SOLO PER BUTTARE IL SOLITO "FUMO NEGLI OCCHI" AI CITTADINI CHE LO HANNO VOTATO PROPRIO PERCHE', IN MOLTE OCCASIONI DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE IL PDL A BACOLI HA PROMESSO "COSE & FATTI" CHE NON POTEVA PROMETTERE ..................... BASTA CHIACCHIERE : SONO FINITI I BLUFF !!!!!!!!!!!!!!

 
Alle 18 dicembre 2011 08:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Io vorrei rispondere a quelle 2 o 3 mosche bianche che scrivono in continuazione su questo sito cambiando nome e qualke dettaglio ..abbiate il coraggio di mostrarvi...fateci visitare la vostra casa...In fondo se siete persone perbene che rispettate ""tutto e tutti""non dovete temere nulla!!! he! he!he!
Purtroppo l'invidia e l'ignoranza c'è sempre!!!
Anch'io ho comprato casa e pago un mutuo di quasi mille euro al mese...Ma non per questo parlo di punire i fratelli Cardamuro e famiglia Carannante!! Sto seguendo dietro le quinte tutti gli sviluppi del caso...Ho mandato i video a tutte le persone che lavorano nei giornali televisioni e politici chiedendo aiuto!!!!
Perchè di fronte alla disperazione delle persone e così che si fa! Non si condannano!! Io lo faccio perchè sono una donna che ha ancora un pò di umanità! E se devo dirla tutta, penso anche al futuro dei nostri figli...come faranno a vivere in futuro con stipendi di mille euro e pagare affitti di 700 o 800euro????
Le cose devono cambiare per forza!! O con le buone o con le cattive!!
Quindi tutti a protestare !!
Per quanto riguarda i fedeli della legalità che si presentassero per cortesia!!
Perchè io ho la vaga impressione che chi parla in questi termini facendo trasparire tanto odio e malvagità è solo per una questione personale...
SIGNORI MIEI!!! RICORDATE CHE LA RUOTA GIRA!!! E PRIMA O POI....diceva San Francesco D'Assisi:" Fai attenzione a come pensi e a come parli, perchè può trasformarsi nella profezia della tua vita.

p.s. conosco le famiglie di vista e non personalmente...Ma vi auguro con tutto il cuore di poter ritornare al più presto nelle vostre case! Non mollate noi siamo con voi!!
J.LO.

 
Alle 18 dicembre 2011 08:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mi rivolgo alla redazione di FREEBACOLI: ragazzi secondo me non dovreste pubblicare commenti che riguardano questioni di rivalità politica....In questo momento dobbiamo essere solo solidali per le famiglie!e voi dovete aiutarci!!!Perchè siete dei grandi!!
J.LO.

 
Alle 18 dicembre 2011 09:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ermanno ritira le dimissioni!
Dopo il lungo servizio su rai uno che ha comunicato la sospensiva natalizia dell' ordinanza di demolizione, i cittadini di bacoli si attendono dal sindaco il ritiro delle sue dimissioni.
Solo così potrà onorare l' impegno contro il governo nazionale, regionale e provinciale e i tanti enti sovracomunali che opprimono il corretto sviluppo urbano del comune di bacoli, preso in diretta tv.
Ma se come scrivete ora quanto comunicato venerdì non era vero, ancora di più riprendi la fascia tricolore e combatti per quanti ti hanno votato ed eletto sindaco

 
Alle 18 dicembre 2011 09:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mio suocero ha da 50 anni un pezzo di terra a via Simmaco. Io pago un affitto di 600 euro al mese. Umanamente mi dispiace tantissimo per le famiglie in questione ma mi è dispiaciuto ancora di piu per la famiglia di bacoli la cui casa è stata abbattuta circa 15 giorni fa. Però scusatemi non posso pensare che gli altri siano piu furbi di me.

 
Alle 18 dicembre 2011 10:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

CARI CITTADINI BACOLESI E’ INUTILE CONTINUARE AD OFFENDERVI E ATTACCARVI A VICENDA NON RISOLVERETE MAI I VOSTRI PROBLEMI (SONO TUTTI DI ORIGINE CULTURALE) SIETE FATTI COSI’!!!! ED E’ MOLTO DIFFICILE FARVI CAMBIARE ORAMAI SIETE COLPITI DA UN “CANCRO INGUARIBILE” CHE SI E’ INSEDIATO NEL VOSTRO DNA DA MOLTO TEMPO E NE SIETE PIENAMENTE A CONOSCENZA . NESSUNO DI VOI HA MAI PENSATO DI AIUTARE IL PROSSIMO(VOSTRO CONCITTADINO) E ORA CHE FATE?!?! SCENDETE IN STRADA HA PROTESTARE E ATTACCARE LE FORZE DELL’ORDINE CHE OLTRETUTTO SONO ANCHE LORO PADRI DI BAMBINI…. E VOI CHE FATE? GLI AVETE MESSO CONTRO PROPRIO QUEI BAMBINI A CUI DOVREBBE ESSERE INSEGNATO TUTT’ALTRO.
APRITE I VOSTRI OCCHI E LE VOSTRE MENTI E SFORZATEVI DI GUARDARE OLTRE QUEL MURO CHE VI TIENE PRIGIONIERI DI VOI STESSI.

PS
A TUTTE LE PERSONE SCESE IN STRADA HA PROTESTARE CONTRO QUESTI ABBATTIMENTI(MOLTO DISCUTIBILI SUL PIANO DI PROCEDIMENTO ATTUATO)CHE NON SONO ALTRO CHE LE ALTRE 36 FAMIGLIE CHE SONO ISCRITTE SUL LIBRO NERO DEI P.V. ABBATTIMENTI
NEL VOSTRO INTERESSE E DEI VOSTRI FIGLI VI CHIEDO DI STARNE LONTANO E PROTESTARE IN LUOGHI DIVERSI E IN MODO CIVILE SENZA CHIEDERE AIUTO A PERSONE CHE IN QUESTE SITUAZIONI CI GODONO POICHE' IL PROCEDIMENTO SARA'DIVERSO.
L'OPERAZIONE DI ABBATTIMENTO SARA' GESTITO DALL'ESERCITO ITALIANO CON L'AUSILIO DELLE FORZE DELL'ORDINE PER ARRESTARE TUTTI I MANIFESTANTI E PROCESSARLI PER DIRETTISSIMA.
CON AFFETTO

 
Alle 18 dicembre 2011 11:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

il prefetto ha chiamato ermanno, e lui ha risposto "...mo' vengo...(fuss cazz)!"
ermy, invece di pulcinellate come le false dimissioni, perchè non ti circondi dei tuoi soliti fedeli e sciocchi scudi umani : la mutissa belen, il medico-poeta, il cuginetto prufilo, e gli altri alzamanina che fanno solo numero, e ti stendi di fronte alle ruote degli autoblindo ?
con tutta la polizia ed i carabinieri che pullulano per la città, ma è mai possibile che non si trovi una semplice "punto" che vada gentilmente a prelevare geppino e l'ing. comunale, risolvendo in maniera rapida ed indolore perlomeno il 50% del problema ?!?

 
Alle 18 dicembre 2011 12:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma è vero che i negozianti del fusaro sono stati minacciati affinchè abbassassero le serrande dei propri negozi???
Giulio.

 
Alle 18 dicembre 2011 13:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gianni Longo
Beh vede io parto da un concetto generale, poi andare nello specifico è un'altra storia anzi tante storie...Ma non è la lex ad essere ingiusta è disonesto chi non la fa applicare a dovere cadendo nella trappola degli affari loschi a danno della povera gente e questo succede un po' ovunque e soprattutto al sud del mondo dove siamo noi.....Per questo uno dovrebbe cercare nel proprio piccolo di rasentare la perfezione dell'onestà anche se so che non è semplice...saremmo tutti dei santi!Comunque do' un in bocca al lupo a tutte quelle persone che sono realmente in difficoltà e che ne possano uscire nei migliori dei modi! ;)

 
Alle 18 dicembre 2011 13:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
vorrei, attraverso questo giornale,esprimere la mia solidarieta' alle famiglie colpite dalle INGIUSTIZIE DELLA GIUSTIZIA!!e, contemporaneamente invitarle a nn DEMORDERE.Gli abbattimenti da fare a bacoli sono BEN ALTRI . attaccare sempre la povera gente nn VALE!! a bacoli ci sono interi villaggi costruiti ANCHE su ruderi romani, nn ultime alcune ville a baia e...scalandrone: LA' ' LE STELLE STANNO A GUARDARE...' come sempre mi assumo le responsabilita' di quello TESTE' detto.

 
Alle 18 dicembre 2011 14:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Beh... le ville di necessità sono un bel problema... ah pardon case... case o ville? boh. Perchè qui le case di 150 mq sono di necessità.
Diciamo che la villa per quattro soldi non la compri quasi da nessuna parte. Quindi altro che accender mutuo... Queste persone hanno necessità più grosse degli altri, ecco tutto, vanno capiti.
Così come il loro 150mq di necessità sono più necessari dei 50mq di una signora a cui hanno abbattuto la casa il mese scorso. E enssuno ha detto niente.
Dove ERAVATE amici di Cardamuro... lo stesso individuo che ha contattato dei criminali di Pianura affinchè venisero a micacciare i commercianti della zona.

Queste persone sono il chiaro esempio del substrato italiano, quello che ha portato alla situazione attuale. quello che per il perseguimento dei proproi caxxi si è venduto a questo o quel politico, a quello che gli prometteva la cosa che gli piaceva sentire. Mangiamo tutti, magi tu mangio io... e il Paese è andato a p...e
Ecco, ora siamo alla fine della storia per questi signori, poi ne verranno altri.

E'COME SE AVESTE GIOCATO ALLA ROULETTE... E AVETE PERSO... MA NON VI STA BENE E VOLETE TUTTO INDIETRO DICENDO...MA A ME NON AVEVANO DETTO CHE POTEVO PURE PERDERE... RIEN VA PLUS!!!

 
Alle 18 dicembre 2011 14:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si i commercianti del Fusaro sono stati minacciatida persone di pianura e forse Giugliano fatte venire appositamente... dagli concittadini Cardamuro presumibilmente. Hanno minacciato i negozianti di chiudere altrimenti avrebbero incendiato i negozi cone le molotov e sfondato le vetrine con i sanpietrini.
Cosa raccontatami da un commerciante.
E fortunamtamente alcune macchine di questi personaggi sono state bloccate dalla polizia all'uscita della tangeziale altrimenti, grazie ai concittadini Caradamuro avremmo avuto le strade pienne di questa mazzamma di gente.

 
Alle 18 dicembre 2011 21:20 , Anonymous anna di bacoli ha detto...

PENSO CHE SE SI COMMETTE UN ILLEGALITA'COME QUELLA DI COSTRUIRSI CON SACRIFICIO UNA CASA NELLA PROPRIA TERRA ,SE E' ABUSIVA IL COMUNE NON DOVREBBE FARTI IL CONTRATTO PER :ENEL;TASSA DEI RIFIUTI;ACQUA;GAS;ICI;....E POII SOLDI DEL CONDONO CHE FANNO? DOPO L'ABBATTIMENTO LI RESTITUISCONO?

 
Alle 19 dicembre 2011 07:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ah, bene, i camorristi venuti da Pianura mi mancavano.
Complimenti vivissimi.
Ecco chi state difendendo signori cari.
Gente da 4 soldi.
Spero solo che questi visto il casino che stanno smuovendo entrino anche nel mirino della Guardia di Finanza. Che vadano a controllare un po' le loro dichiarazioni dei redditi e il loro stile di vita.
Faciamo VERAMENTE giustizia!

 
Alle 19 dicembre 2011 14:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sono veramente scioccato, come hanno già detto alcuni sopra, il popolo abusivista medio, scusatemi, bacolese medio è veramente ignorante...
VORREI TANTO CAPIRE COME SI PUO' SOLO PENSARE DI DIFENDERE CHI COMMETTE UN REATO, MA CHE CACCHIO DITE...
Invece di scendere per strada, per la spazzatura, per le strade sempre rotte, e per mille altre cose.
Sono veramente basito...
Un popolo di "ignoranti"....

 
Alle 21 dicembre 2011 19:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Chiediamo aiuto alla trasmissione di Barbara d' Urso di canale cinque per quanto riguarda l' atrocissima vicenda scagliatasi contro Bacoli-Monte di Procida per quanto riguarda gli abbattimenti. La Rai,per l' ennesima volta non ci concede lo spazio necessario per esporre un problema di grande importanza,mettendo in evidenzia il disprezzo che provano contro tutti noi Campani.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page