This page has moved to a new address.

Operai in Corteo per Difendere Stipendi e Lavoro: I Cantieri di Baia Scendono in Strada - VIDEO

Freebacoli: Operai in Corteo per Difendere Stipendi e Lavoro: I Cantieri di Baia Scendono in Strada - VIDEO

lunedì 30 gennaio 2012

Operai in Corteo per Difendere Stipendi e Lavoro: I Cantieri di Baia Scendono in Strada - VIDEO

image Passano i giorni ma non arrivano gli stipendi: i 110 operai dei Cantieri di Baia continuano la mobilitazione portando in strada i propri disagi. Si terrà mercoledì prossimo dalle ore 9 un corteo popolare e pacifico promosso dai lavoratori dell’azienda baiese, stanchi di dover subire i soprusi di chi, dopo una miriade di promesse e tre anni di cassa integrazione, non elargisce ai propri dipendenti ciò che gli è dovuto.

Alle quattro mensilità non pagate (compresa la tredicesima) si aggiungono anche i contributi previdenziali, non versati nonostante fossero sottratti alle buste paga degli operai, e migliaia di ore di straordinario.

Un atteggiamento di assoluta irresponsabilità che risulta essere addirittura paradossale se si pensa che, nonostante le sollecitazioni di cittadini ed istituzioni, non ha ancora fatto sapere cosa concretamente vuole fare per il futuro di un’azienda attualmente in fortissima difficoltà.

Intervento Operai, Marotta (UDC), Macillo (PD)

Difatti, ai buoni intendimenti manifestati all’attenzione dei sindacati, l’amministratore delegato del distretto cantieristico continua a navigare nell’incertezza, lasciando sull’orlo del baratro centinaia di famiglie accumunate in questi anni dallo spettro della disoccupazione.

Il corteo, a cui aderiranno operai con famiglie al seguito, è aperto a tutti coloro che vogliano manifestare la propria solidarietà e, partendo alle ore 9 dai cancelli dei Cantieri di Baia, si dirigerà verso il centro di Bacoli da dove, dopo un passaggio dinanzi al Municipio, attraverserà via Gaetano de Rosa, via Ercole e via Castello, giungendo poi nuovamente presso il presidio baiese.

Una manifestazione autorizzata e assolutamente pacifica, che segue l’intervento dei lavoratori nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale tenutosi in città e che non ha ancora portato ad alcun risultato concreto

L’appuntamento è lanciato, ora sta alla cittadinanza attiva rispondere.

Intervento Josi Gerardo Della Ragione (Indipendente), Simone Scotto di Carlo (PDL)

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

11 Commenti:

Alle 31 gennaio 2012 10:15 , Anonymous V. I. L. 85 ha detto...

Manifestazione autorizzata, pacifica, pacata ... insomma mercoledì una bella processione che solleva l'animo e mette una mano sulla coscienza (di classe): mi raccomando, si chiami il prete e via coi rosari ...

 
Alle 31 gennaio 2012 15:56 , Anonymous Z-a-m- ha detto...

bravissimi come al solito siete pronti sulle notizie più in vista nel paese ma come al solito vedete sempre il bicchiere mezzo pieno per cavalcare l'onda del populismo che vi cotraddistingue, e già perchè è in dubbio che i lavoratori debbano essere ristorati di tutto quanto dovutogli ma è anche vero che magari una parola di sostegno in un momento del genere andrebbe anche a quegli imprenditori che hanno il coraggio, se non l'imperizia di avere in forza 110 lavoratori, magari avreste anche potuto fare un commento alle nuove tariffe per i natanti introdotte da monti ma ovviamente in quel caso avreste detto ma la barca è un bene di lusso quindi è giusto che chi ha la barca paghi ma come vedete il ragionamento fa acqua da tutte le parti e non ci sono soluzioni ma solo una certezza aver perso altri 110 posti di lavoro meditate !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 
Alle 31 gennaio 2012 16:41 , Anonymous Ospite ha detto...

Tiano Cumaricambike-Fastmotors
‎.... NOTA DOLENTE.... PARTECIPATE CON NOI.

 
Alle 31 gennaio 2012 16:41 , Anonymous Ospite ha detto...

Michele Amirante
DOMANI
– ORE 9 – CANCELLI dei CANTIERI di BAIA: gli OPERAI FIART
manifesteranno in corteo. Anche se critici, PARTECIPIAMO per dare nuovo
slancio alle classi lavoratrici, per costruire nuove forme di lotta
sociale, per squarciare il silenzio paesano che incombe sulla questione
lavoro (sfruttato, sottopagato, precario, nero, ecc) …

 
Alle 31 gennaio 2012 16:42 , Anonymous Ospite ha detto...

Vincenzo Di Meo
PARTECIPIAMO
IN MASSA!!!!!!!IL DIRITTO AL LAVORO E A UNA GIUSTA RETRIBUZIONE E' UN
DIRITTO FONDAMENTALE COSTITUZIONALMENTE GARANTITO.

 
Alle 31 gennaio 2012 16:42 , Anonymous Ospite ha detto...

Sandro Izzo
Quattro
mesi senza stipendio, niente tredicesima. Ma anche 3 anni di cassa
integrazione. Se c'è un piano industriale serio, ben venga. Ma è ora di
fare chiarezza, perchè se quei cantieri non possono procedere senza il
sostegno statale, l'amministrazione deve far luce sulla destinazione da
dare a quella zona tenendo conto dell'emergenza occupazionale.

 
Alle 31 gennaio 2012 16:42 , Anonymous Ospite ha detto...

Antonio della Ragione
sempre con loro domani alle 8 30 sto a baia

 
Alle 31 gennaio 2012 16:42 , Anonymous Ospite ha detto...

Antonio della Ragione anche non interressati i cantieri è l unica risorsa che rimasta non buttiamola

 
Alle 31 gennaio 2012 16:43 , Anonymous Ospite ha detto...

Sinistraecologia E Libertà Bacoli
‎Sinistraecologia E Libertà Bacoli
aderisce al corteo organizzato dagli operai dei Cantieri Di Baia che si
terrà mercoledì 01/02/12 alle ore 9. Il corteo partirà dai cancelli dei
cantieri e si dirigerà verso il centro di Bacoli ritornando
successivamente al luogo di partenza. PARTECIPIAMO IN MASSA!!!!!

 
Alle 1 febbraio 2012 00:58 , Anonymous Ospite ha detto...

Iskra Area Flegrea
Siamo
presi da tantissime iniziative ed appuntamenti, molte delle quali
legate appunto al tema del lavoro (lavoratori sepsa, giffas ecc...)
Domani qualche compagno cercherà di passare. In qualsiasi caso, per i
prossimi appuntamenti vediamo di organizzarci. Se ci sono comunicati,
appelli ecc...tramite i nostri canali cerchiamo di diffondere! Solo la
lotta paga!

 
Alle 1 febbraio 2012 00:58 , Anonymous Ospite ha detto...

Compagno Eddy
Le
lotte dei lavoratori sono quelle da sostenere perché quando pensano a
loro, non pensano solo a loro, essendo le loro rivendicazioni sempre
universalizzabili. Il lavoro è un diritto! Sempre al fianco di chi lotta!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page