This page has moved to a new address.

La Regione Bacchetta i Comuni: “Su 550 in Campania, Solo 16 Hanno un Piano Urbanistico Comunale” - VIDEO

Freebacoli: La Regione Bacchetta i Comuni: “Su 550 in Campania, Solo 16 Hanno un Piano Urbanistico Comunale” - VIDEO

venerdì 27 gennaio 2012

La Regione Bacchetta i Comuni: “Su 550 in Campania, Solo 16 Hanno un Piano Urbanistico Comunale” - VIDEO

image La Redazione di Freebacoli pubblica di seguito una serie d’interventi realizzati la scorsa settimana dall’assessore all’Urbanistica della Regione Campania, Marcello Taglialatela.

Lo stesso, intervenuto al convegno d’inizio anno dell’IACP, ha puntato l’attenzione sulla problematica dell’abusivismo edilizio in regione e sugli imminenti abbattimenti che coinvolgeranno oltre 70mila abitazioni in Campania.

Numeri impressioni giustificati, così come sottolineato dall’assessore, dalla mancanza di programmazione in materia di Comuni, Province e Regione che, ognuna per la sua parte, hanno gravissime responsabilità per ciò che concerne il diffondersi dell’edilizia spontanea sul nostro territorio.

Basti pensare che, nei suoi primi quarant’anni di storia, la Regione Campania non ha mai approvato i Piani Paesistici denotando un grosso grado d’incompetenza. Quelli in vigore sono oggetti di un Commissariamento voluto dallo Stato in Campania nel 2004. In più sino a qualche tempo fa nessuna delle cinque Province aveva approvato i propri Pdcp, e fino ad oggi dei circa 550 Comuni della regione Campania solo 16 hanno approvato i PUC, i Piani Urbani Comunali.

E tra questi c’è anche il Comune di Bacoli.

Carenze figlie di una mancanza di volontà da parte degli enti preposti, non solo d’incapacità, di pianificare il proprio territorio.

Mancanza di sviluppo che ha causato la strutturazione di città prive di strutture basilari e carenti addirittura di strade.

L’Assessore Taglialatela Bacchetta i Comuni

Freebacoli Intervista l’Assessore Taglialatela

Canale 21 Intervista l’Assessore Taglialatela

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

2 Commenti:

Alle 27 gennaio 2012 14:02 , Anonymous gigi ha detto...

L'IMPORTANTE E' CHE TAGLIALATELA  DETTA AD ERMANNO( U' BAMBOLOC) QUELLO CHE DEVE FARE PER SISTEMARE QUALCHE ALTRA PERSONA (VEDI ING. DELLA F.L.). POI IL RESTO NON FA NIENTE.

 
Alle 27 gennaio 2012 15:54 , Anonymous Mastantonio ha detto...

Ma Gigi, che attacca pure Gianluca (u cugin di Ermann), fosse Antonio cap e bomb, detto anche u ciglion che, invece, gli è andato in fronte che Ermanno, dopo aver sistemato lui, non ha sistemato anche la fidanzatina?

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page