This page has moved to a new address.

Manca il Metano, Controlli in Città per Evitare Speculazioni: In Aumento i Prezzi delle "Bombole"

Freebacoli: Manca il Metano, Controlli in Città per Evitare Speculazioni: In Aumento i Prezzi delle "Bombole"

sabato 11 febbraio 2012

Manca il Metano, Controlli in Città per Evitare Speculazioni: In Aumento i Prezzi delle "Bombole"

Manca il metano tra Bacoli e Monte di Procida: la Storia raccontata dai Tg, scende anche nella piccola provincia della "Città Flegrea". 

Cominciano ad interessare la vita di ogni singolo cittadino locale le conseguenze determinate dal gelido maltempo che in queste settimane sta flagellando a suon di fulmini, neve e saette, l'Italia e l'intero conteninte europeo.

Bufera costante, che ha prodotto anche sulla litoranea napoletana le prime nevicate spruzzate candidamente anche in spiaggia, a cui fa seguito la carenza di approviggionamento di metano raccontata in queste ore dalle principali emittenti televisive, radiofoniche e giornaliste nazionali.

Aumentano i Prezzi delle Bombole

Una sorta di riproposizione di quanto spesso avvenuto in passato con la benzina, che ha spinto decine e decine di cittadini a mettersi in fila presso i principali distributori di gas della zona, nell'attesa di poter acquistare una bombola o di poterla ricaricare.

Ad essere carente di "gas di città", tra tutti, è il rifornitore principale di Cappella, sito a pochi passi dalla chiesa della Madona del Buon Consiglio, punto di rifornimento per la quasi totalità dei commercianti del ramo sia di Bacoli che di Monte di Procida.

Il problema, determinato dall'ondata di freddo siberiano di queste ultime settimane e dal conseguente eccessivo utilizzo di una risorsa che viene per la stragrande maggioranza dei casi importata da nazioni dell'Est del mondo, alimenta però anche fenomeni d'improvvisi aumenti di prezzi del prodotto.

Difatti in alcuni casi i distributori di bombole, per via di rifornimenti effettuati in altre città della provincia di Napoli (tra cui Giugliano), si vedono costretti a commercializzare una quantità minore di merce al cospetto di una domanda addirittura aumentata. A ciò ne consegue o l'impossibilità di soffisfare la clientela richiedente o, d'altra parte, un indiscriminato aumento dei prezzi applicato arbitrariamente proprio nei giorni di particolare di difficoltà.

Pecore Nere Pronte a Speculare: Rincari Anche di 8 euro

E quindi, così come una piccola cerchia di benzinai nei giorni dei "blocchi-tir" decise di alzare il prezzo della benzina a 2 euro per litro, facendo leva su una vasta cerchia di clienti che, pur di poter rifornire la propria automobile era disposta a spendere qualsiasi tipo di cifra, così capita che, tra numerosi commercianti onesti, si presenti più di qualche "pecora nera" pronta a far lievitare i prezzi "di listino", approfittando delle esigenze altrui per "fare cassa".

Capita perciò che il prezzo di una bombola standard, che a seconda delle modalità di vendita varia dai 20 ai 29 euro, venga venduta in alcuni punti vendita dai 28 ai 36 euro. 

Un'impennata dei costi che pesa pesantemente sulle tasche della popolazione (mediamente costituita da anziani) considerato che, in fasi così gelide, gas e metano costituiscono un bene di primissima necessità per poter permettere a numerose famiglie di riscaldare la propria abitazione.
Controlli Tra Bacoli e Monte di Procida

Pertanto, a seguito di comunicazioni e segnalazioni effettuate agli organi competenti, sono partiti anche i controlli da parte delle autorità di monitoraggio affinchè venga scongiurato il perpetuarsi ed il diffondersi di una "cattiva abitudine" (portata avanti, lo si sottolinea nuovamente, da poche pecore nere su una categoria costituita per lo più da onesti lavoratori), ancor più odiosa ed insopportabile se effettuata approfittando dei bisogni primari ed insostituibili di una vasta cerchia di persone.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it


(foto tratta da internet)

Etichette:

1 Commenti:

Alle 11 febbraio 2012 16:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Frudisi Fusaro
e' vero per trovarne una ho girato mezza giornata ed il costo e' passato da 34 euro (dicembre) a 45 ancora in aumento(bombola grande)

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page