This page has moved to a new address.

Lettera dalla Cumana, Ci Scrive Un'Abbonata Disperata: "Ore in Attesa, Treni Stracolmi. E' Tempo di Mobilitarci"

Freebacoli: Lettera dalla Cumana, Ci Scrive Un'Abbonata Disperata: "Ore in Attesa, Treni Stracolmi. E' Tempo di Mobilitarci"

domenica 1 aprile 2012

Lettera dalla Cumana, Ci Scrive Un'Abbonata Disperata: "Ore in Attesa, Treni Stracolmi. E' Tempo di Mobilitarci"

La Redazione di Freebacoli pubblica de seguito una lettera/denuncia inviataci il 20.03.2011 da una giovane professionista e assidua utente del servizio "Cumana", oramai esasperata per i continui rallentamenti e disagi che sta vivendo in questi mesi il servizio pubblico su rotaia.

Cara Redazione di Freebacoli,

ti scrivo per raccontarti le mie avventure giornaliere con la "mitica" cumana!!!

Tutto è iniziato giovedi scorso quando, dopo aver fatto tardi allo studio e avendo perso il bus della zona ospedaliera, decido di prendere la cumana. Una mia collega si offre di darmi uno strappo con la macchina alla cumana di Bagnoli.

Arrivo alle ore 18.24.

La scena che si presenta è pietosa: non ci sono cassonetti per l'immondizia e tutti i rifiuti sono per terra all'interno della stazione! Scene da terzo mondo!!

Mi siedo ad aspettare  insieme ad una ragazza e un soldato tedesco. Passa il primo treno direzione Montesanto delle ore 18.30. Mi dico ok, tra 10 minuti dovrebbe passare da quest'altro lato.

Ore 18.50: secondo treno direzione Montesanto. Intanto i passeggeri che aspettano il treno per Torregaveta aumentano e non c'è nessuno cui chiedere qualche informazione (le biglietterie, ovviamente, sono chiuse).

Ore 19.10: terzo treno in direzione Montesanto. Ma com'è possibile? I treni vanno e nessuno parte? Intanto Frank, il soldato tedesco, inizia a chiedermi come mai qui a Napoli la situazione è sempre cosi disastrata. E' a Napoli da cinque mesi e non riesce a spiegarsi questa situazione...Se  sapesse che nemmeno io riesco a spiegarmela nonostante in questa città ci abiti!

Ore 19.25: arriva il treno finalmente!! un'ora di attesa!!! Ovviamente il treno è stracolmo! Arrivo a casa distrutta e decido di inoltrare reclamo tramite l'apposita sezione presente sul sito della S.E.P.S.A..voi pensate che risponderanno? Vedremo....

Ma la storia non finisce qui!

Stamane 27/03/2012:

Udienza in tribunale alle ore 9.30. Mi ritrovo sulla fermata del bus alle ore 7.45 sperando in un Napoli che mi porti alla metropolitana...

Ore 8.10: Passa il bus torregaveta-fusaro: chiedo all'autista notizie sul Napoli. La notizia è sempre la stessa da mesi ormai: mancano 4 bus e non sappiamo quelli che ci sono a che ora partono. Ok, prendiamo la navetta, almeno prendo la cumana.

Arrivo alla cumana alle ore 8.21!! Corro per non perdere la cumana delle ore 8.20 da Torregaveta.....Ore 8.30, sono ancora al Fusaro insieme ad altre persone che aspettano...All'improvviso una voce dall'altoparlante ci dice: "Treno delle ore 8.20 soppresso, partirà alle ore 8.40 da Torregaveta"...Ovviamente anche stavolta il treno è strapieno e anche oggi mando il secondo reclamo.....

Da ricordare che io pago un abbonamento mensile da 54,00€...

Credo che a questo punto, l'unica cosa da fare sia una mobilitazione di noi cittadini...perchè davvero non se ne può più!

Emma Salemme

Etichette:

12 Commenti:

Alle 1 aprile 2012 15:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

OK mobilitiamoci!

Camma fa? Io non so dove mettere mano

 
Alle 1 aprile 2012 17:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Valentina Secondo
hanno preso come ladri di scarsa qualità, non certo degli Arsenio Lupin, qualsiasi cosa c'era da prendere tutti, dirigenti, dipendenti, e questo perchè siamo noi uno schifo.

 
Alle 1 aprile 2012 22:06 , Anonymous Lorenzo ha detto...

e ragazzi io sono con voi...che facciamo!?!?

 
Alle 2 aprile 2012 00:38 , Blogger Unknown ha detto...

Perchè non chiediamo il rimborso di abbonamenti mensili ed annuali dato che il servizio non viene gestito ed elargito in maniera adeguata? Magari anche i danni?
Una denuncia di massa a costo 0 contro la SEPSA, appoggiata da varie testimonianze, foto e video. Chi è d'accordo?

 
Alle 2 aprile 2012 10:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dubito che abbiano un regolamento così "debole", quando fai il biglietto è come stipulare un contratto... si deve vedere quali sono itermini di trasporto, ma dubito fortemente che vi sia scritto... vi assicuriamo non più di un ritardo al mese e non più di dieci minuti!

Certo la tua è un idea!

 
Alle 2 aprile 2012 11:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

già è in atto una class-action a riguardo

 
Alle 2 aprile 2012 11:57 , Blogger puteoli_s ha detto...

Perchè non ci incontriamo su Facebook per una mobilitazione di massa coordinandoci a recarci tutti insieme a denunciare la sepsa presso un qualsiasi posto di Polizia o Carabinieri.

 
Alle 2 aprile 2012 16:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

partecipo con estremo dolore...................si! mi sembra una barzelletta dover condividere, con queste parole, il disagio di chi al mattino deve affrontare una giornata di LAVORO e non sapere se alla fine della stessa riesce tornare serenamente a casa per godersi il meritato riposo. Alla stessa maniera sono vicino a quelli che non percepiscono gli stipendi da mesi...............ma vogliamo trovare una c... di soluzione per tutti una volta e basta??? questo lo dico a voi politici e politicanti BASTA ci avete proprio rotto, tornate a fare la calza se non siete buoni a risolvere questi problemi, badate che la gente sta aprendo gli occhi c'è il pericolo che non sarete rieletti.

 
Alle 2 aprile 2012 17:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

assa fà.................mobilitiamoci....

 
Alle 3 aprile 2012 17:47 , Anonymous Ciro Ceneri ha detto...

...mobilitiamoci .....ma quando .....è da una vita che avremmo dovuto mobilitarci ...per la Cumana ...per le spiagge ......per l'inquinamento del mare (es. depuratore di licola), dei laghi (es. liquami nel lago Fusaro), dell'aria (es. fuochi d'estate), acustico (es. fuochi d'artificio), elettromagnetico (es. radar Selex)....per le dicariche ....(es. Castagnaro) ....per un piano traffico (d'Estate non si vive più)......per le Scuole, per la Sanità, per l'occupazione, per il territorio (es. per un piano regolatore che spezzi il Sistema del clientelismo e della malgoverno).... perchè oramai a Bacoli e in Italia chi governa non è più la politica vera ovvero chi governa non sono più i rappresentanti del popolo, ma i rappresentanti di se stessi della camorra ...della mafie ...e di tutte le altre associazioni a delinquere ....."DOVREMMO MOBILITARCI" ....perchè NON SIAMO PIU' LIBERI ...PERCHE' LA LIBERTA' BISOGNA CONQUISTARLA E DIFENDERLA OGNI GIORNO ...PERCHE' FRA POCO IL BENESSERE NON CI SARA' PIù PER NESSUNO ....PERCHE' FRA POCO CI RENDEREMO CONTO CHE STARE SOLO CON IL CULO DAVANTI AI COMPUTER SU QUESTO O QUEL BLOG ...SU QUESTO O QUEL SOCIALNETWORK A DIRE SOLO k......SENZA APPROFITTARE DELLA POSSIBILITA' DI SCENDERE TUTTI IN PIAZZA GIA' ORGANIZZATI E DECISI A RIPRENDERCI LA LIBERTA' NS. E DEL NS. TERRITORIO .......IO SONO PRONTO COSTI QUEL KE KOSTI ....MOBILITIAMOCI PER LA LIBERTA' E PER LA LEGALITA' .....PRONTO AD UBBIDIRE O/A COMANDARE NON FA DIFFERENZA...L'IMPORTANTE E' IL FINE ....

 
Alle 3 aprile 2012 20:51 , Blogger Vincenzo ha detto...

COminciamogliene a cantare 4 qui :

http://www.sepsa.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/45

 
Alle 3 aprile 2012 20:52 , Blogger Vincenzo ha detto...

Cominciamo a cantargliene 4 anche online a sti ignavi:

http://www.sepsa.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/45

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page