This page has moved to a new address.

Minacciata Freebacoli, I Dittatori di Bacoli Querelano Ancora Josi Della Ragione: Adesso Basta! - VIDEO

Freebacoli: Minacciata Freebacoli, I Dittatori di Bacoli Querelano Ancora Josi Della Ragione: Adesso Basta! - VIDEO

giovedì 5 aprile 2012

Minacciata Freebacoli, I Dittatori di Bacoli Querelano Ancora Josi Della Ragione: Adesso Basta! - VIDEO

image Zittire, intimidire, infangare, accusare e, quando proprio non se ne può più, minacciare denunce in nome dello Stato, del Buon Governo e delle Istituzioni, riuscendo così nell’ardua impresa di ergersi come primi difensore di tutto ciò che quotidianamente viene stuprato in nome di interessi superiori e soddisfacimento di vogliose bramosie di casta.

La Giunta Comunale di Bacoli, organo dell’esecutivo cittadino, viene nuovamente sfruttata dalla nefasta classe dei “nominati” al potere (sindaco, vicesindaco ed assessori fantocci designati dai consiglieri “più potenti”) per perseguire, attraverso il paravento garantito dalla sacralità dell’istituzione, finalità esclusivamente personalistiche utili per mettere alla berlina chi, non abbassando la testa, si oppone alla “malapolitica” locale.

Ancora una volta minacciato di denuncia il consigliere indipendente Josi Gerardo Della Ragione; ancora una volta si cerca di portare in tribunale il blog Freebacoli.

E lo si fa, per la seconda volta in meno di due anni, utilizzando indegnamente gli strumenti di rappresentanza popolare.

La Delibera della Vergogna: C’è Aria di Regime Totalitario

- Clicca Qui per Leggere la Delibera -

Ed è per questo, così come avvenuto non troppo tempo fa, è opportuno analizzare nel dettaglio la delibera “della vergogna”: per un verso nel “metodo”, per l’altro nel “merito”.

Il “metodo” è dittatoriale, tirannico, da regime totalitario. 

Abusando incresciosamente della propria posizione di eletti (chi da popolo e chi dalla “clientela politica ed amicale”), i rappresentanti dell’esecutivo, da sempre serviti e riveriti dalle maestranze di cui si circondano, imagecercano di soddisfare le proprie velleità di vendetta cercando di frenare l’impeto tanto frenetico quanto tagliente e puntuale di scritti, video e foto capaci di lasciarli spalle al muro, denudati della propria protervia ed impauriti dal dito teso della Giustizia sia giuridica e che popolare.

Sedendosi comodamente in Giunta Comunale per deliberare, sotto l’egida del sindaco (che però si dichiara vigliaccamente assente), il tentativo di crocifissione di chi non si adegua alle logiche della “spartizione”. Utilizzando gli uffici comunali per redigere un complesso atto di tre pagine, scritte da dipendenti posti “sotto diktat” di personaggi che, anziché pensare a governare la città, quotidianamente cercano di esercitare il proprio comando tramutando la “rappresentanza” in “dominio”. Trasformando fulmineamente un popolo carico di diritti in una massa informe di servi da sovrastare.

Ed è così che quindi questi mestieranti della politica confondono (si spera perlomeno volutamente) il ruolo istituzionale con la persona fisica. La critica politica con l’offesa e l’ingiuria “ad personam”. L’attacco all’operato amministrativo con l’invettiva ad un “modus vivendi”.

Nuovo Tentativo di Mettere il Bavaglio: Gravi Colpe Di Chi Non Difende la Salute Pubblica

Il merito della questione, che parte dalle proteste al Castagnaro contro la discarica sino a giungere alla quotidiana azione di difesa della nostra terra, è invece assolutamente paradossale, forse paranormale.

Perché si asserisce che il sign. Josi Gerardo Della Ragione (confondendo ad arte il suo ruolo istituzionale con la professione giornalistica) continuamente offende il sindaco e l’amministrazione comunale “non avendo – si legge dalla delibera - mai tralasciato alcuna occasione per buttare fango sulla persona del Sindaco di Bacoli, in spregio alle più elementari regole deontologiche che devono caratterizzare una corrente informazione, e cioè la rispondenza ai principi di veridicità, pertinenza e continenza”.

Come se, paradossalmente, un sindaco venisse denunciato dalla Giunta Comunale perché, nel corso della sua attività professionale, avesse mal operato un’unghia incarnita.  

Intervento Cons. Josi Gerardo Della Ragione
Dal Minuto 3:00

E ancora, si ha intenzione di denunciare “il sig. Josi Gerardo Della Ragione, consigliere Comunale di Bacoli, nonché redattore del blog d'informazione “Free Bacoli” perché lamentando l'assenza del Sindaco del Comune di Bacoli, proferiva testualmente le seguenti parole: “Io mi vergogno delle Istituzioni che oggi ci rappresentano. Non vedo il mio sindaco, e non mica mio perché lo ho votato, ma perché è della mia città e dovrebbe essere qui a fianco a voi. Il nostro sindaco, sindaco della città di Bacoli, Ermanno Schiano, che è opportuno spesso fare i nomi di questi criminali, che è anche il vostro consigliere provinciale alla Provincia e qui non si vede”; violando così i principi presenti nella famosa massima 5259/84 della Suprema Corte di Cassazione, in cui si sancisce che: “nella redazione di un articolo, devono evitarsi espressioni superfluamente diffamatorie ed inutilmente aggressive, così come devono evitarsi toni acrimoniosi, corrosivi, contumelici, destinati ad intaccare la personalità morale del soggetto destinatario di tali espressioni (…) ne consegue la violazione del limite della continenza tutte le volte in cui si utilizzano termini o argomenti intesi direttamente a screditare il soggetto evocando una pretesa indegnità o inadeguatezza personale”.

image Un’insalata russa indefinibile. Si condanna chi parla a braccio nel corso di un’assemblea pubblica perché quando si scrive un articolo si devono evitare espressioni diffamatorie. Si utilizza la “carta stampata” per additare la “favella”.

Un po' come dire “questa cosa non puoi dirla perché è vietata scriverla”. Si accusa il giornalista per punire il consigliere comunale.

L’Amministrazione Querela Chi Si Oppone

Ed è così che l’accusa tra istituzioni si trasforma in offesa tra persone; che l’arringa “ad vocem” di un consigliere si tramuta in articolo scritto da un giornalista; che il consigliere viene attaccato come cittadino e il sindaco, per una presunta offesa personale, si difende da primo cittadino.

A non esser andato giù è quindi l’epiteto “criminali”.

Come se quindi non difendere la comunità dall’ennesimo scempio ambientale e parallelamente non opporsi all’allestimento di una discarica assolutamente illegale e palesemente ingiusta, non fosse anch’esso da considerarsi un atto assolutamente ingiusto ed illegale.

Illegale sì, perché i primi cittadini hanno innanzitutto l’onere di “tutelare la salute dei propri cittadini” e chi non lo fa è, senza alcun’ombra di dubbio, promotore di scelte politicamente ingiuste, illegali, criminali.

Ma loro, offesi nel profondo dell’animo e dalle comode poltrone della Giunta, “considerato di dover garantire la tutela dell’onore, della dignità e dell’immagine pubblica del Sindaco e del Comune di Bacoli” hanno deciso di agire per vie legali, proponendo di querelare il suddetto consigliere che, essendo lì presente, aveva cercato di contribuire a garantire la tutela dell’onore e della dignità dell’Amministrazione tutta agli occhi di tanti cittadini lì presenti giunti sia di Bacoli, che dai restanti Comuni Flegrei.

Minacciata Anche Freebacoli: “Offeso l’Onore del Comune di Bacoli”

image“Onore e dignità” quotidianamente vituperate da un’Armata Brancaleone il cui operato, vigilato costantemente dalla Procura Antimafia, punta all’esclusivo soddisfacimento del reale mandato (quello privatistico e politico/clientelare) per cui è seduta da due anni sugli scranni del Municipio centrale.

Ma la querela, proprio per non farsi mancare nulla, non è diretta esclusivamente al consigliere ma si estende a macchia d’olio all’intero blog di Freebacoli, colpevole, a loro dire, di parlare quando invece sarebbe opportuno, o forse “conveniente”, restare in silenzio.

“Dalla lettura di gran parte degli articoli pubblicati sul blog in esame – recita la delibera - emerge in modo incontrovertibile che ci troviamo di fronte ad una palese e continua violazione dei suddetti principi, frutto di una vera e propria campagna di stampa finalizzata alla sistematica denigrazione a tutto campo dell'attività del Sindaco di Bacoli e dell'Amministrazione Comunale; che pertanto, tali pubblicazioni,(…), oltre ad essere scurrili e vituperanti nella forma, sono gratuitamente diffamatori per il loro contenuto, in quanto ledono la dignità, l'onore e l'immagine pubblica del Sindaco di Bacoli e dell'Amministrazione Comunale”.

Richiamando così alla memoria, attraverso un rapido flash back, il pensiero ispiratore di tale somma dottrina. “Il giornalismo italiano è libero perché serve soltanto una causa, un regime: è libero perché, nell'ambito delle leggi del regime, può esercitare, e le esercita, funzioni di controllo, di critica, di propulsione”, asserì, nel lontano 1928, non la Giunta Comunale, non il sindaco di Bacoli ma semplicemente Benito Mussolini.

Principi di Dittatura: Si Confonde la Critica Politica Con l’Attacco Personale

Come se l’incipit dell’art. 21 della Costituzione Italiana, scomparisse magicamente dalla Sacra Carta su cui si fonda la nostra Repubblica. “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. Tutti ed in ogni luogo della Nazione tranne che, secondo gli indegni rappresentanti istituzionali conterranei, nella città di Bacoli.

Intimidazione così lampante da non poter permettere a nessuno di noi di fare alcun passo indietro.

Interventi Prima Minaccia Querela

Ed è proprio per questo motivo che si sprona la cittadinanza tutta ad unirsi al coro di dissenso e di proposta alternativa per il futuro prossimo di questa terra, per far comprendere ai padroni della nostra città che i soprusi contro chi si oppone non sono in alcun modo tollerabili.

C’è Bisogno di una Nuova Mobilitazione: Nessun Passo Indietro

Perché i diritti, quelli afferenti alla libertà di critica, d’espressione, di parola e, più in generale, alla concreta possibilità di liberarsi da chi incresciosamente utilizza gli strumenti pubblici per perseguire cupe ritorsioni personali, non sono acquisiti alla nascita ma necessitano di essere quotidianamente conquistati con azione limpide e concrete.

A breve saranno organizzate manifestazioni ed assemblee dove sarà possibile scuotere dal basso le fondamenta dell’incancrenita e marcia torre di Babele costruita in una città che non merita una politica fatta di soprusi, abusi e di costanti intimidazioni.

Sta di fatto che nulla riuscirà ad eliminare dalle nostri menti un unico quanto fermo principio, rafforzato dalla validità delle azioni che quotidianamente portiamo avanti per il bene della nostra terra: nessun passo indietro.

Il Gruppo di Freebacoli
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

110 Commenti:

Alle 5 aprile 2012 17:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma tu però i fatti tuoi non te li fai mai e magari ti trovi un lavoro, vero, anzichè andare in giro a rompere . . . senza poi concludere niente?!. Adesso questa, tu che sei trasparente e democratico, non censurarla e pubblicala.
ciao

 
Alle 5 aprile 2012 17:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

LA PROSSIMA OCCASIONE PER MANDARLI A CASA ?

 
Alle 5 aprile 2012 19:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giusy Monica
Ne potessimo avere di persone come il consigliere Josi in questo paese che inizio ad odiare ...!!!Le istituzioni ci vorrebbero tutti come burattini nelle loro sporche mani, e solo per i loro sporchi interessi!!!GRANDE JOSI non arrenderti MAI!!!siamo tutti con te!!

 
Alle 5 aprile 2012 20:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Raffaele Cardamuro
freebacoli può essere un problema solo per chi vuole ancora amministrare il comune come se fosse casa sua!!!!!

 
Alle 5 aprile 2012 21:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bernardo Mele
Solidarietà a Josi Gerardo Della Ragione.

 
Alle 5 aprile 2012 21:36 , Anonymous Tratto da IL CASALESE ha detto...

Querele temerarie e diritto di informazione. L'intervento di uno dei legali dell'impero economico di Giovanni Cosentino mette in campo una questione fondamentale: “Se una persona si sente diffamata, ha il diritto di sporgere querela così come i giornalisti hanno il diritto di fare informazione”. In effetti, la legislazione italiana -a differenza di quella di altre democrazie occidentali- permette a chiunque di sporgere querela per diffamazione, a prescindere dal fatto che si siano o meno pubblicate notizie false. Le cause temerarie sono all'ordine del giorno e vengono utilizzate come uno spauracchio contro i giornalisti: chi sporge querela non rischia nulla in caso il tribunale dimostri l'indonatezza dell'esposto. In altri paesi, il querelante deve pagare parte della cifra richiesta al querelato qualora si dimostri che la diffamazione non sussiste. L'osservatorio Ossigeno testimonia da anni come i giornalisti vengano costantemente minacciati dalla malavita organizzata e dalla politica utilizzando proprio lo strumento legale.

 
Alle 5 aprile 2012 21:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peppe Iovino
Josi ho letto della querela sono molto dispiaciuto per ciò e ti sono vicino, vorrei esserlo fisicamente come quella volta lo scorso anno alla sala ostrichina, ma voglio esprimerti cmq da lontano la mia grande vicinanza, è molto amaro leggere quell'atto , quest'altro nuovo tentativo di attaccare pesantemente te attraverso una querela per zittire te voce fuori dal coro, che gli fa paura unica voce che si innalza forte a tutelare in consiglio comunale il proprio paese ed i propri concittadini, quelle tue parole dal minuto 3.30 sono bellissime ed io in sfregio al sindaco le proietterei nelle piazze di tutta l'area flegrea, coraggio e detemrinazione altro che oltraggio...
un saluto, un abbraccio Jò con la speranza ed anche la grande convinzione che pure stavolta gli si ritorcerà contro a schiano e compagnielli per la grande partezipazioen cittadina al tuo fianco... si attaccano ad una parola per attaccare un comportamento: il non abbassare la testa ed urlare il proprio dissenso in difesa dle bene comune., spero gli si ritorcia contro.. come lo scorso anno per la vasta partecipazione dei concittadini al fianco di freebacoli, gran bel protale direi vanto del vostro paese.

 
Alle 5 aprile 2012 21:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carc Quarto
josi il tuo ruolo all'interno del consiglio comunale di Bacoli è fondamentale e dirompente, è l'esempio di come devono lavorare i compagni all'interno delle istituzioni!!!
Ciò che però va collegato al tuo lavoro in sostegno e sinergia è la mobilitazione popolare, l'uno rafforza l'altra e viceversa, il nostro partito è con te e sosterrà ogni forma di mobilitazione tu vorrai mettere in campo!!! il consiglio datoti dal nostro compagno Giorgio parere è valida e necessaria!!!
Rompiamo l'isolamento, mettiamone dieci contro ognuno di loro, siamo noi che alla mattina ci svegliamo per andare a lavorare o a cercare un lavoro che dobbiamo comandare, non questi parassiti servi e portatori dei grandi interessi e speculazioni!!!
AVANTI NELLA COSTRUZIONE DI UN GOVERNO DI BLOCCO POPOLARE!!!!

 
Alle 5 aprile 2012 21:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto De Gregorio
Se non fai parte di uno schieramento politico forte vieni querelato, per essere emarginato, intimidito e per essere messo in cattiva luce, MA SOPRATTUTTO PER ESSERE MESSO A TACERE,...ricoda Josi tu fai parte del partito più importante.... il popolo, quando i soliti politicanti si mettono contro di te, si mettono contro tutti noi, prendila come una medaglia ogni intimidazione, perchè vuol dire che ad ognuna di essa hai avuto le palle di dire un qualcosa che molti hanno avuta paura a dire...FIERO DI AVERE UN COMPAGNO DI LOTTA COME TE!

 
Alle 5 aprile 2012 21:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Francesco De Gregorio
E' inconcepibile che il consigliere Josi Gerardo della Ragione, che molti conoscono opporsi alle forme di sopruso e mala amministrazione, per la sua adesione alla manifestazione di Quarto che si tenne al bivio, che lo vide denunciare pubblicamente il suo sindaco per l'assenza al problema, deve prendersi una querela dal sindaco suddetto e da parte della giunta. Il signor Ermanno Schiano, sindaco di Bacoli, e coloro che sono al soldo di queste meschinità, dovrebbero vergognarsi, e noi tutti, che conosciamo Josi, e lo stimiamo per il suo impegno civico, diamo il nostro sostegno e ci schieriamo contro TUTTE le amministrazioni nepotiste, colluse col malaffare e vigliacche! Allego il documento accusatorio, il quale è pubblico.

 
Alle 5 aprile 2012 21:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gino Mastrangelo
CHE SCHIFO

 
Alle 5 aprile 2012 21:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

allora... onestà per onestà, è vero che questa querela è chiaramente un modo per "togliersi i sassolini dalla scarpa" trovato dal sindaco o chi per esso. Però (e lo dice uno che non solo non l'ha votato a Ermanno, ma lo disprezza come politico e come uomo) tu Josi hai sbagliato a definirlo "criminale". tutto quello che vuoi tu, l'emozione del parlare a braccio, la metafora ecc ma ricorrere a questo genere di violenza verbale è esattamente quello che 20 anni di berlusconismo hanno insegnato a questo paese, e personalmente è una cosa che mi fa schifo. quindi, in tutta amicizia, stavolta l'hai fatta fuori dal vaso e tieniti la denuncia senza frignare.

 
Alle 5 aprile 2012 21:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

CRIMINALE E' POCO!
TROPPO POCO!
AVANTII TUTTA!

 
Alle 5 aprile 2012 21:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salvatore Micillo
siamo quì....

 
Alle 5 aprile 2012 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Par 'e Pall
Solidarietà a Redazione e Josi Gerardo Della Ragione! Avanti a testa alta!

 
Alle 5 aprile 2012 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Veronica Conte
Avanti a testa alta...concordo con Andrea!

 
Alle 5 aprile 2012 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma cosa querela questo personaggio...ma non si rende conto che è proprio ridicolo e che così ha solo l'effetto contrario...
freebacoli non li pensare proprio

 
Alle 5 aprile 2012 23:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giusy Piscopo
uniti si vince..........!!!!!.........Josy nn mollare..........!!!!icontinua cosi'..ti attaccheranno sempre...perche'....giustamente...la verita' schiaffata in faccia fa male!!!!!

 
Alle 5 aprile 2012 23:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Domenico Caruso
un'altra volta??? Ma Josi è tosto....ragazzi sono a disposizione.

 
Alle 5 aprile 2012 23:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Oltre 350 MI PIACE...350 che non restano in silenzio...

 
Alle 5 aprile 2012 23:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Pugliese
Mi dispiace molto Josi , ti siamo vicini

 
Alle 5 aprile 2012 23:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quando la parola è portatrice di ideali di giustizia e di verita' puo' avere effetti dirompenti. Ma una reazione tanto spropositata, è indice di un dolore provocato dall'incisione di un bubbone infetto e maleodorante, inciso da una parola che diventa bisturi.
Ma sappi carissimo Josi che le persone oneste e desiderose di una vera liberta', che è tale solo se indissolubilmente legata alla verita', siamo con te e con tutte le persone che, come te, si spendono per contribuire a rendere questo mondo un po' migliore.
Non mollare, resta fedele ai tuoi ideali, non sei e non sarai solo !

Antonio Schiano

 
Alle 5 aprile 2012 23:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carolina Senza Bavaglio Izz

Hai tutta la mia solidarietà Josi...e quella di tutti coloro che credono nella libera informazione e nella libertà!

 
Alle 5 aprile 2012 23:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

MariaRosaria Schiano
Io penso, a prescindere dal mio ruolo di componente della Redazione FreeBacoli, come CITTADINA BACOLESE che questo modo di fare del Sindaco, nonchè dei membri della Giunta Comunale che hanno votato all' unanimità quest'azione di Querela nei confronti di Josi, sia a dir poco squallido e meschino. Non è accettabile, in una Repubblica Democratica, pensare di querelare chi esprime il suo disaccordo politico, chi denuncia pubblicamente le mancanze altrui, chi sottolinea gli errori amministrativi di un Primo Cittadino che seppur eletto dalla maggioranza dei cittadini, essendo un Essere Umano ancor prima che una Figura Istituzionale, PUO' e sottolineo PUO' SBAGLIARE. Io credo, che un Capo intelligente...invece di affrettarsi ad "usare tutti i mezzi a sua disposizione per querelare il Consigliere della Ragione" ( come asserito dallo stesso nel passato CC ) dovrebbe preoccuparsi invece, di CONFRONTARSI con gli stessi Cittadini che lo hanno Votato, sia come Sindaco del Comune di Bacoli che come Consigliere della Provincia di Napoli ( e quindi anche di Quarto ) e DIMOSTRARE PRATICAMENTE che quelle stesse dichiarazioni da lui considerate offensive, denigratorie e diffamanti, ovemai fossero realmente tali, sono fasulle e senza alcun fondamento veritiero. E invece, cari amici... invece di parlarne alla luce del sole con la stessa popolazione di Quarto e Bacoli ( accorsa a quella Manifestazione ) si pensa continuamente a querelare, reprimere i Giovani e le Tendenze politiche innovative, nascondere, zittire ed evitare il confronto diretto. ripeto E' UNA VERGOGNA...ed è per questo che E' DOVEROSO PARTECIPARE AL CONSIGLIO COMUNALE DI BACOLI...PER DIMOSTRARE CHE LE NOSTRE VOCI DI RIBELLIONE NON POSSONO DI CERTO ESSERE SOPPRESSE CON UNA QUERELA ED UN "MODUS OPERANDI" CHE RICORDA STORICHE FORME DI AMMINISTRAZIONE DITTATORIALI...
Teniamoci aggiornati anche su altre iniziative di protesta che vogliamo organizzare

 
Alle 6 aprile 2012 00:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

addirittura scomodare mussolini! josi denunciare è lecito....dovresti saperlo bene......

 
Alle 6 aprile 2012 00:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Della Ragione

Esprimo la mia piu' sentita SOLIDARIETA' al Giovanissimo Consigliere Comunale Indipendente del Comune di BACOLI "Josi Gerardo Della Ragione", querelato formalmente dall'Amministrazione Comunale PDL di Bacoli SOLO PER AVER ESPRESSO LIBERAMENTE IL SUO PENSIERO POLITICO ........

Il Coraggio Civico, la Passione Civile e l'Abnegazione quotidiana che Josi Della Ragione (eletto con grandi Consensi in una Lista Civica) mostra quotidianamente come Cittadino & come Consigliere, rappresentano sicuramente un Motivo di ORGOGLIO per l'intera Comunità Bacolese che, ora piu' che mai, dovrà sostenere tutte le Battaglie portate avanti sul Territorio e nelle Istituzioni dalla Libera Informazione di "Freebacoli".

E' molto Triste constatare che invece, ancora una volta a Bacoli emerge l'ARROGANZA e la TRACOTANZA dell'Amministrazione di Destra, che ritiene con tali atteggiamenti intimidatori di mettere un BAVAGLIO ad una delle pochissime Voci dell'Opposizione in ambito Comunale.

IL MONDO VA AVANTI GRAZIE A QUELLI CHE SI OPPONGONO : FORZA JOSI, NON MOLLARE !!!!! Un abbraccio, Roberto

 
Alle 6 aprile 2012 00:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Iskra Area Flegrea
Solidarietà piena ed incondizionata

 
Alle 6 aprile 2012 01:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gianni D'Oriano
bah... invece di governare denunciano... secondo me non ci sono gli estremi ma tant'è, siamo in Italia
Josi tu non mollare...

 
Alle 6 aprile 2012 01:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rob Erta
Sono con voi!!!!

 
Alle 6 aprile 2012 02:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

se chiami criminale una persona...o ti assumi la responsabilità..senza piangere in pubblico...o lo dimostri...questo è accettare la legalità...se la legalità non esiste ognuno può fare quello ceh vuole...dire anke che l'olocausto non sia esistito o cazzate del genere...per quesot la legge punisce il falso...ed è falso quello che non si può dimostrare...ma la legalità è un concetto di pochi...altrimetni sei come berlusconi!!!!

 
Alle 6 aprile 2012 06:29 , Blogger Freebacoli ha detto...

Lo dimostriamo quotidianamente il senso di LEGALITà ed il rispetto dello stato di diritto.
Tutti si prenderanno le responsabilità delle proprie azioni e soprattutto delle proprie OMISSIONI.

La somma di tutte queste INTIMIDAZIONI formali ( la 2" denuncia approvata con delibera di giunta comunale in meno di 2 anni) ed informali (a iosa) continue, per quanto mai fortuite, appaiono MINACCE icto oculi; il tutto 'invitandoci' a tacere.

In questo momento di crisi Istituzionale tutti noi ci sentiamo il dovere di esporsi e di sovraesporsi semplicemente informando la collettività, basandoci sempre su atti, documenti e fatti riscontrabili.

Dario Perreca
un cittadino di Bacoli

 
Alle 6 aprile 2012 06:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gualtiero Walter Bisogni Cosi come esiste il diritto di d'espressione e di parola, che andrebbero esercitati nel rispetto della legge, esiste anche il DIRITTO di difendersi da accuse che si ritengono DIFFAMATORIE.Perciò esiste legittimamente il diritto alla difesa che si esercita attarverso la querela. Qual'è il problema? Personalmente in oltre 50 anni di attività giornalistica ho avuto diverse querele TUTTE VINTE perchè dicevo la verità! Quindi dov'è il probema se si è detta la verotà vera e non una propria verita addomessticata come purtroppo constatiamo nel vostro tentativo di informazione.

 
Alle 6 aprile 2012 09:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

consigliere josi, puoi essere ben orgoglioso delle denunce e delle querele : quale segno più tangibile del fatto che hai colto nel segno ? mai a bacolo si era arrivati al ridicolo di una amministrazione che denuncia un consigliere, tantomeno per quel tipo di reati...sempre in passato, anche in occasione di accuse ben più consistenti e motivate (non ultima quella dei "mariuoli" lanciata dall'ineffabile geppy) si buttava tutto in burletta, tarallucci e vino, patteggiamenti, baratti e..."nuovi equilibri" ; per giungere a tale parossistico stato di isteria, vuol dire che la tua azione ha messo il pepe nel popò alla sgangherata banda di musica diretta (si fa per dire) da ermanno, ed i sorrisi sardonici dei musicanti si sono trasformati in ghigni paranoici, con la bava alla bocca...ancora qualche piccolo sforzo, e schiatteranno come una pustola infetta

 
Alle 6 aprile 2012 09:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Chi paga le spese per l' onorario dell' avvocato ?
il sindaco o i cittadini di bacoli ?
nel primo caso, niente da aggiungere.
nel secondo caso, e se loro non lo volessero ?
se infatti poi quella causa si dimostrerà infondata o infruttuosa, potranno chiedere il risarcimento dei danni ?

 
Alle 6 aprile 2012 09:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

Due cose vanno evidenziate: tutte le metafore che volete, ma chiamare uno criminale è passibile di querela; la querela non è a spese della collettività, ma del solo Ermanno Schiano che la pagherà di tasca sua (la prima invece era a spede del comune)

 
Alle 6 aprile 2012 09:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

infatti josi sei un ragazzaccio, si vede che non hai voglia di fare niente nella vita! Trovati un lavoro e lascia fare "a quelli che sanno" il loro lavoro..e soprattutto FATTI I FATTI TUOI!!! le cose cambieranno sicuramente in meglio così....
sena parole!!! tu che sei TRASPARENTE e democratico la prossima volta metti un nome e cognome quando pubblichi osservazione degne di merito come questa, così chi legge potrà inserire il tuo nome nella lista di organismi monocellulari che affollano questo posto :)

 
Alle 6 aprile 2012 10:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

roberto da miseno. solidale con josi ! avanti così... bacoli muore e il consiglio comunale farebbe bene a occuparsi d'altro... ma temo che ci sia ben poco d'aspettarsi da questi "personaggi" quì !

 
Alle 6 aprile 2012 10:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Definire CRIMINALE "POLITICO" un Sindaco è un PENSIERO "POLITICO" ampiamente CONDIVISO E CONDIVISIBILE ............. NESSUNA AZIONE LEGALE PUO' FERMARE LA "LIBERTA' DI ESPRESSIONE" !!!!!!!! FORZA JOSI : NON MOLLARE !!!!!!!

 
Alle 6 aprile 2012 10:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Flora Carannante
CHE VERGOGNA !!!

 
Alle 6 aprile 2012 10:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giancarlo Iemma
Josi non mollare!!!! Siamo tutti con te!!!!!

 
Alle 6 aprile 2012 10:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Denunciare,denuciare....Ermanno solo questo sai fare,inizia a fare il sindaco se ti riesce,ma un imbroglione non può fare il sindaco,non dovrebbe...,ma invece come al solito si usa la propria posizione x imbrogliare e fottere il prossimo!Per conto mio continua pure,ma ricorda ke il bavaglio non lo metti a nessuno ,forse solo al tuo cane,non fai paura a nessuno ,anzi le tue denunce sono la conferma del merito di Josi ,lui è pane x i tuoi denti ed io come tanti,lo sosteniamo oggi e x sempre!Se vuoi il silenzio fa il tuo dovere (se ti riesce) e ricorda ke Bacoli è anke il tuo paese!

 
Alle 6 aprile 2012 10:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Della Ragione
NESSUNA AZIONE LEGALE PUO' FERMARE LA "LIBERTA' DI ESPRESSIONE" !!!!!!!!

 
Alle 6 aprile 2012 10:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenzo Viglione
non c'è bisogno di dirti che siamo sempre al tuo fianco josi

 
Alle 6 aprile 2012 10:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

un bavaglio a chi si esprime liberamente, un bavaglio alla voce del popolo, o sei con loro o sei una piaga da eliminare...medaglia al valore a chi si oppone a questa repressione!

 
Alle 6 aprile 2012 10:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lucio Anneo Seneca

forza josi siamo tutti con te!!!

 
Alle 6 aprile 2012 11:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Sica
Solidarietà al mio amico e collega Josi Gerardo Della Ragione ... Non mollare mai!!! ;)

 
Alle 6 aprile 2012 12:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Di Meo
minacciano ma non passano ai fatti... forse perchè se si approfondisse la cosa chissà cosa ne verrebbe fuori...

 
Alle 6 aprile 2012 13:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Marianna Guaccio
non si sono ancora aresi contro la superiorità della verità e dell'informazione condivisa? non hanno speranze: i cittadini sono sempre più consapevoli

 
Alle 6 aprile 2012 13:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Forza Josi!!! manuela savino

 
Alle 6 aprile 2012 13:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Enzo Lucci
Sec me sarebbe una grossa opportunità per josi per dimostrare il suo reale valore dinanzi ad un giudice facendo seguire le parole ai fatti...é arrivato il momento di assumersi le proprie responsabilità e di spiegare ai giudici perché si continuano ad usare termini come dittatore, criminale, tiranno ecc... Nessuno critica le opinioni altrui, ma devono essere corredate da fatti e prove concrete da portare in tribunale...potrebbe essere una grande opportunità per Josi, in caso contrario é solo fanatismo e un modo per aizzare i toni e farsi pubblicità....

 
Alle 6 aprile 2012 13:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dennydm Devotional
vergognoso!!!!

 
Alle 6 aprile 2012 13:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Assunta Di Bonito
ecco come si difendono..cominciano a querelare che schifo!

 
Alle 6 aprile 2012 13:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gioba Barone noooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

 
Alle 6 aprile 2012 14:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peppe Cozzolino
In bocca al lupo, Josi.

 
Alle 6 aprile 2012 14:25 , Anonymous SENZA VERGOGNA ha detto...

Anche questo commento, come gran parte dei tuoi articoli, l'hai copiato da qualche sito internet o giornale veneto?

 
Alle 6 aprile 2012 14:43 , Anonymous MA DICO IO ha detto...

L'OPINIONE DI JOSI VA DIFESA...QUELLA DI ENZO LUCCI NO????

 
Alle 6 aprile 2012 15:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non leggo..di consiglieri comunali
come mai ?

 
Alle 6 aprile 2012 15:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Allora domani manifesti << ROBERTO DELLA RAGIONE TRASFORMISTA EX NAZISTA >> tanto nessuna azione legale può fermare la libertà di espressione

 
Alle 6 aprile 2012 15:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

la politica non si fa con le denuncie, e questo vale sia per ermanno che per josi, i due ragazzini della politica che devono ancora crescere

 
Alle 6 aprile 2012 16:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

RadioAmore Campania
Ragazzi, se mai ci dovessimo incontrare, Vi racconterò qualcosa che mi è capitato, nello svolgimento di un ruolo simile a Josi Gerardo Della Ragione, e della mazzata che ho dovuto subire dalla Cgil dei Telefonici che querelò lo Snater, Sindacato autonomo che non era mai sceso a compromessi nè aveva mai sposato la causa del tuttinsiemeappassionatamente nella svendita dei Lavoratori. Per una parola sconcia ma legittima scritta da me in un comunicato ci denunziarono chiedendo per danno somme assurde che un Magistrato molto poco attento ma, iscritto a Magistratura Democratica accolse, ci misero in ginocchio, però, poi lentamente ci siamo ripresi. La conclusione: l'attacco non è dovuto alla parola sconcia, ma al fatto che adesso vi temono, siete cresciuti evidentemente oltre quello che i Mestieranti della politica avevano previsto e, quindi, vi debbono, con ogni mezzo,ridimensionare. Non mollate, e sono certo che non lo farete. Poi, se scansate questo ostacolo, passeranno alla fase due, quella di cercare in Voi l'anello debole per comprarselo e poi usare la sua debolezza per distruggervi.... Forza Free Bacoli, solidarietà e ammirazione
da Antonio Romano

 
Alle 6 aprile 2012 16:06 , Anonymous SENZA VERGOGNA ha detto...

Anche se l'ha copiata da qualche parte, come i suo pseudoarticolacc, va difesa?

 
Alle 6 aprile 2012 16:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

una domanda per l'occasione ma, la svastica è di destra o di sinistra mah !

 
Alle 6 aprile 2012 16:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

SOLIDARIETA' A JOSI DELLA RAGIONE!!!
pubblicata da Vincenzo Ezio Lucchese

DENUNCIA ANCHE ME *******, DI UN ERMANNO SCHIANO, SOLIDARIETA' A JOSI DELLA RAGIONE!!! sottoscrivo quanto da lui dichiarato... Ci denunci tutti Schiano !!!“Io mi vergogno delle Istituzioni che oggi ci rappresentano. Non vedo il mio sindaco, e non mica mio perché lo ho votato, ma perché è della mia città e dovrebbe essere qui a fianco a voi. Il nostro sindaco, sindaco della città di Bacoli, Ermanno Schiano, che è opportuno spesso fare i nomi di questi criminali, che è anche il vostro consigliere provinciale alla Provincia e qui non si vede”;



http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Fv%3DIm68utsYKT0%26feature%3Dplayer_embedded&h=KAQFIwk2_AQEQn5SXaWoNA5Ptek615XZh9YapQCUePj9J3Q&enc=AZMk__9cXH4B03lhZacN-tGilySn-wRAVI-E6dsKUxSBv_WhjJ9MQKbRibr2rX2PrHL0s--71yNh4ngymzI82YotOXevO0n-SKnk3xqBU3lIBg



l'intervento di Josi parte dal 3 minuto...!

 
Alle 6 aprile 2012 16:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

NEANCHE LA SVASTICA?

 
Alle 6 aprile 2012 16:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

538 mi piace! questo è un esercito!!

 
Alle 6 aprile 2012 17:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

facciamo la guerra con i "mi piace"

 
Alle 6 aprile 2012 17:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

1. Occuparsi della cosa pubblica significa proprio farsi i fatti propri 2. ognuno si gestisce la vita come vuole non deve dar conto a nessuno delle proprie scelte 3. nessuno è venuto a mangiare a casa tua

 
Alle 6 aprile 2012 18:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Davide Gambardella
Josi massima solidarietà, ma stavolta la vedo tosta..

 
Alle 6 aprile 2012 19:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

ARTICOLO SULLA QUESTIONE PUBBLICATO DA JULIE NEWS:

http://www.julienews.it/notizia/provincia/politici-criminali-nuova-querela-per-consigliere-di-bacoli/107205_provincia_3_1.html

 
Alle 6 aprile 2012 19:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fenice Di Quarto
Caro Josi, sai benissimo come la pensiamo. Chi cerca di zittire, di minacciare chi riporta notizie, ci fa schifo. Il fatto che questi gentilissimi signori si accaniscano con te, testimonia solo che al 99,99% tu e freebacoli avete ragioni da vendere e da raccontare. Il forum del quartomondo ti supporta.

 
Alle 6 aprile 2012 20:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Francesco Escalona ‎
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire ;) non mi piacciono le querele in politica ... e poi, sono un segno di debolezza. Spero proprio che ci ripensino.

 
Alle 6 aprile 2012 20:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

La querela è niente altro che una sterile intimidazione. Noi giornalisti collezioniamo querele il più delle volte per motivi ridicoli. E' solo un modo per farti perdere tempo....Josi tieni duro e lotta per la nostra terra. Con stima Mirko Galante

 
Alle 6 aprile 2012 22:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

a quanto pare il popolo del web(quindi quello informato e inteligente,caro ermanno)è dalla parte di josi.
spero che ermanno vada avanti con la querela in modo tale che faccia una figura di merda di quelle apocalittiche.
ermanno fai ridere come persona,sindaco e medico.
viva freebacoli,abbasso la censura

 
Alle 7 aprile 2012 00:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

queste sono veramente cose da pazzi..................ci manca solo che torniamo ai tempi di quando c'era ...LUI...., ma scherziamo si è combattuto tanto per avere la possibilità di parlare liberamente senza subire purghe (olio di ricino) e questi vogliono fare il loro comodo senza interferenze......tutti zitti e a nanna......... noooooooooo questo mai dai josi non ti fermare se è necessario chiamaci a raccolta dimostreremo pacificamente con te.

 
Alle 7 aprile 2012 01:06 , Anonymous NON CI AVRETE MAI, COME VOLETE VOI ha detto...

Josi non mollare cosi come tutti quelli di Freebacoli

Un giovane ultras

 
Alle 7 aprile 2012 01:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Della Ragione
GRANDE CONSIGLIERE <> : UNA DELLE POCHE VOCI VERAMENTE LIBERE A BACOLI !!!!!!!
Guardate questo video
http://www.youtube.com/watch?v=GecxSqgiQEU

 
Alle 7 aprile 2012 10:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Savio
In Italia il potere politico a tutti i livelli e appartenente a tutti i partiti dell'arco costituzionale non avendo argomentazioni con cui contrastare la lotta politica di chi si oppone alle scellerate, antipopolari e antidemocratiche scelte politiche e amministrative dei nostri governanti, ricorre alla querela. E' storia vecchia questa, purtroppo. L'importante è non lasciarsi condizionare e non arrendersi.

 
Alle 7 aprile 2012 10:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Siamo sicuri che le spese legali per l' avvocato le pagherà il solo sindaco ?
E perchè per la prima non è stato così ?
E, soprattutto, come è andata a finire ?
Chi la vinse, il sindaco o il consigliere ?
Chi può faccia chiarezza !
Non si leggono attestati di solidarietà e stima da parte di altri consiglieri comunali locali. Come mai ?

 
Alle 7 aprile 2012 12:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peppe Giardino
Ma scusate,far vivere la nostra bella Bacoli nel completo abbandono
strade,marciapiedi,spiagge,laghi,trasporti,antichità,lavoro ecc. tutto ciò che riguarda un sindaco non è da CRIMINALE per giunta pagato con i nostri soldi LUI con i suoi COMPARI.
Josi ignorali, il tuo è un giudizio politico che non riguarda la persona, vai per la tua strada che è anche la nostra!

 
Alle 7 aprile 2012 13:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonino Gnolfo
Nulla di nuovo sotto il sole (e neppure sotto la pioggia).

 
Alle 7 aprile 2012 13:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Milena Greco e Andrea de Caprio

E' CHIARISSIMO CHI REALMENTE COMMETTE ATTI CRIMINOSI, NON COMPIENDO IL PROPRIO DOVERE DI TUTELARE LA SALUTE PUBBLICA... TUTTA LA NOSTRA SOLIDARIETA' A JOSI ED ALLA REDAZIONE DI FREEBACOLI!
PUTROPPO CHI LAVORA PER IL BENE COMUNE, CHI SI OPPONE AI LOSCHI GIOCHI DI POTERE DELLA POLITICA, CHI OSA FARE INFORMAZIONE IN MANIERA LIBERA E CORRETTA RACCONTANDO I FATTI, SEMPLICEMENTE DENUNCIANDO COSA REALMENTE ACCADE (E QUINDI INTACCANDO FORTISSIMI INTERESSI)CONTINUA AD ESSERE ATTACCATO, PROPRIO DALLE ISTITUZIONI CHE CI DOVREBBERO RAPPRESENTARE.
NOI CI SENTIAMO MOLTO PIU' RAPPRESENTATI DA UN GIOVANE CONSIGLIERE COMUNALE, CHE CHE NON CEDE A RICATTI, INTIMIDAZIONI E PROVA REALMENTE A CAMBIARE LE COSE, PIUTTOSTO CHE DAL SINDACO O DA CONSIGLIERI CHE NON SI PREOCCUPANO SI TUTELARE LA CITTADINANZA LA SALUTE PUBBLICA, MA SONO INVECE MOLTO PIU' PREOCCUPATI DELLA LORO IMMAGGINE E PER QUESTO ATTACCANO CHI LAVORA E DICE LA VERITA'... POSSIBILE CHE NON CAPISCONO CHE A GETTARE FANGO SU DI LORO E' IL LORO STESSO COMPORTAMENTO? PERCHE' NON SI PREOCCUPANO PIUTTOSTO DI RISOLVERE LE TANTE PROBLEMATICHE DEL PAESE?

 
Alle 7 aprile 2012 14:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pasquale Ioffredo
Bravo Jo !!! Parlare troppo da fastidio!

 
Alle 7 aprile 2012 15:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Purtroppo signori si nasce e questo omuccio non lo è. Poteva trovare altri modi da signore per risolvere al faccenda... ma poi con i soldi pubblici è facile fare il bello. Questi grandi banditi di E. Schiano e della sua ciurma sono solo feccia. Ci ho avuto a che fare, mio mlagrado, e sono una massa di incapaci,
arroganti e presuntuosi.
Però una cosa Josi devo dirtela: sei un cosigliere comunale, e parli davanti a delle persone... in assemble pubblica praticamente; non usare certi termini così diretti. La lingua italiana offre tante sfumature, metafore ed eufemismi per descrivere una cosa. E pensa che se usassi una di queste espresioni avresti un doppio risultato: esprimeresti il tuo pensiero per questi "esseri ameboici" e non passeresti nessun guaio perchè loro non ti capirebbero nemmeno, ignoranti come sono, anzi penserebbero che gli stai facendo un complimento.
Ah, giusto per cornaca, non è che l'opposizione di questa amministrazione sta messa meglio. Mi sono reso conto che sono tutta una grande famiglia... io dò una cosa a te, tu dai una cosa a me. Chissà perchè solo Josi è stato tagliato da ogni commissione o gruppo decisionale dell'amministrazione.

Ah per tutti gli intervenuti... ma non è che c'è qualche avvocato che difenderebbe gratuitamente Josi in questa vicenda... sapete le pacche sulle spalle fanno piacere, ma come mi insegnava un vecchio amico: song' e maccarune che regneno a panza!!!!

 
Alle 7 aprile 2012 15:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciro Napolitano ci hai fatto la palla.....

 
Alle 7 aprile 2012 15:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Purtroppo signori si nasce e questo omuccio non lo è. Poteva trovare altri modi da signore per risolvere al faccenda... ma poi con i soldi pubblici è facile fare il bello. Questi grandi ****** di E. Schiano e della sua ciurma sono solo *******. Ci ho avuto a che fare, mio mlagrado, e sono una massa di incapaci,
arroganti e presuntuosi.
Però una cosa Josi devo dirtela: sei un cosigliere comunale, e parli davanti a delle persone... in assemble pubblica praticamente; non usare certi termini così diretti. La lingua italiana offre tante sfumature, metafore ed eufemismi per descrivere una cosa. E pensa che se usassi una di queste espresioni avresti un doppio risultato: esprimeresti il tuo pensiero per questi "esseri ameboici" e non passeresti nessun guaio perchè loro non ti capirebbero nemmeno, ignoranti come sono, anzi penserebbero che gli stai facendo un complimento.
Ah, giusto per cornaca, non è che l'opposizione di questa amministrazione sta messa meglio. Mi sono reso conto che sono tutta una grande famiglia... io dò una cosa a te, tu dai una cosa a me. Chissà perchè solo Josi è stato tagliato da ogni commissione o gruppo decisionale dell'amministrazione.

Ah per tutti gli intervenuti... ma non è che c'è qualche avvocato che difenderebbe gratuitamente Josi in questa vicenda... sapete le pacche sulle spalle fanno piacere, ma come mi insegnava un vecchio amico: song' e maccarune che regneno a panza!!!!

 
Alle 7 aprile 2012 16:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peppe Giardino
Ma come fa l'offeso e Laringe che l'ha chiamato mariuolo insieme ai suoi compari in un pubblico consesso zitto e muto.
Siamo offesi noi cittadini di essere rappresentati da simili
personaggi!Qualora ce ne fosse bisogno dispostissimi a una sottoscrizione o ad una ClassAction contro questo MAGNIFICO SINDACO

 
Alle 8 aprile 2012 23:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

FORZA ROBERTO !!!!!!!!!!!

 
Alle 9 aprile 2012 00:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Della Ragione

A Bacoli è andato in scena l'ennesimo AGGUATO POLITICO PREMEDITATO del PDL locale (o di quel che ne resta) ......
Meno male che sta finalmente per calare il (triste) siparietto di questo Teatrino della pseudo-politica Comunale, in barba alle VERE Problematiche (irrisolte) che attanagliano (purtroppo) la nostra Comunità ....... Una Immorale FARSA, finalizzata SOLO A DESTABILIZZARE il Clima dell'assise cittadina ...... L'ennesimo VILE atteggiamento prevaricatore, figlio dell'INCONSISTENZA Politica di Soggetti poco avvezzi al Ruolo affidatogli dal Popolo ....... La solita litanìa, studiata (MALE) a Tavolino dagli stessi Personaggi che quotidianamente seminano Odio e Rancore nel Paese ........... PIENA SOLIDARIETA' AL CONSIGLIERE JOSI DELLA RAGIONE : NON MOLLARE !!!!! BACOLI MERITA DI PIU' !!!!!

 
Alle 9 aprile 2012 02:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alain Sanfratello
vi auguro una buona pasqua e tanta serenità.voglio fare quattro chiacchiere con voi.Difendiamo la libertà di espressione in Italia,espressione...credo che in italia oggi bisogna difendere la costituzione,la nostra carta dei diritti!!bisogna lasciare la propria anima e metterla in campo con lealtà e con fini comuni.alla gente voglio dire che il nostro prodotto non è in linea con la verità,produciamo lamenti ,accuse,ma di costruire nisba. il gioco del potere piace a tutti,il fine dell'amministrare viene dequalificato in una battaglia politica senza quartiere e all'infinito. non è cosi che bisogna cambiare,la campagna elettorale è una competizione di programmi,scelte,e responsabilità,e finisce al momento delle verifiche delle scelte,l'opposizione deve garantire la trasparenza,qui da noi è campagna elettorale 365 su 365 giorni amministrare....ma che ve ne frega!!!!!

 
Alle 9 aprile 2012 02:32 , Anonymous fusarese ha detto...

fermare il dissenso è come fermare un mare in tempesta
nessuna paura ragazzi
bacoli vi guarda con speranza

 
Alle 9 aprile 2012 10:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

concordo perfettamente con Roberto Della Ragione : Bacoli merita di piu' ! mai nella storia di Bacoli si era arrivati a tale situazione di degrado politico e amministrativo !

 
Alle 9 aprile 2012 14:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

bacoli, purtroppo, merita addirittura DI MENO, perchè è stata capace di vedere tra i suoi amministratori, strani esseri tipo uno che nasce come sostieniscroto del più dannoso sindaco che la città abbia subìto, si distingue per psicotici comportamenti para-nazisti, vivacchia come propaggine della gang pdl, zompa come una cavalletta nel pd-meno-l, e oggi sputa nel piatto in cui ha mangiato...josi, quando Jene simili solidarizzano con te, ti conviene incrementare la dose di grattate di testicoli, a scopo apotropaico...

 
Alle 9 aprile 2012 19:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bacoli MERITA PERSONE DALLE MANI PULITE ........... E tutta la famiglia Della Ragione lo è senza alcuna ombra ............. per il resto aspettiamo IL CARRETTONE .................

 
Alle 9 aprile 2012 22:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

il gregge non è responsabile della pecora nera...

 
Alle 9 aprile 2012 22:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Robè e statt zitt
VICESINDACO CU COPPL, PDL, PD, FASCIST, COMUNIST

E VAT KOKK

 
Alle 9 aprile 2012 22:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

I veri "LADRONI" sono i "Quaranta" .........

http://pinu.it/alibaba.htm

FORZA ROBERTO : la voce della ragione !!!!!!!!

 
Alle 10 aprile 2012 02:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

...mò che mi ci fate pensare con nostalgia...coppola&roberto...che divertente sitcom...peccato che il sodalizio durò poco, nacquero presto dissidi...artistici (ognuno dei due cercava di superare l'altro in stronzaggine, ma il più potente dei due, temendo la progressione in carriera del giovane, se ne liberò con un "...toglietemi dalle palle 'sto co....one!" che suscitò gioia ed ilarità tra i dipendenti comunali)); fecero comunque in tempo a surclassare tutte le più celebri coppie di comici...stanlio&ollio...gianni&pinotto..ciccio&franco...ric&gian...cochi&renato...più surreali di loro,solo totò&peppino

 
Alle 10 aprile 2012 10:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

I "LADRONI" restano sempre "40", ben identificati a Bacoli ..........

https://www.facebook.com/pages/40-Ladroni-Records-official/172275242806143

Ride bene chi ride ULTIMO ...........

 
Alle 10 aprile 2012 12:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

...solo 40 ?!? ma sei sicuro di averci messo anche fiancheggiatori, collusi, omertosi e complici esterni ? in tal caso, tirerei un sospiro di sollievo : 40 non sono molti...

 
Alle 10 aprile 2012 12:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

...perchè, sono all'orizzonte altre coppie comiche esordienti ?

 
Alle 10 aprile 2012 14:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

40 è un numero o è un Cognome ????????

 
Alle 10 aprile 2012 16:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

alain tu ti compiaci solo quando ti guardi allo specchio.

 
Alle 10 aprile 2012 16:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fabrizio Sioux
i dittatori e tiranni cadranno... come ci insegna la storia ;)

 
Alle 11 aprile 2012 14:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

caro intelligente aggiungi una L

 
Alle 12 aprile 2012 08:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Chi si chiama 40 di VIGLIACCHERIA ne ha TANTA ................... Anche lui SMASCHERATO & SBUGIARDATO !!!!!!!

 
Alle 12 aprile 2012 10:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

IL CETO POLITICO DEL PDL HA RIDOTTO BACOLI IN UNO STATO COMATOSO ........ CON IL SOLITO ATTO D'IMPETO SI E' COSTRUITA NEL CENTRODESTRA BACOLESE UNA "FINTA PACE" TRA COLORO CHE ERA PRONTO (FINO A 2 ANNI FA) A DENUNCIARE L'ALTRO PER LE SUE MALEFATTE ......... NON SI COMPRENDE ANCORA SU QUALI BASI SIA STATA TROVATA L'UNITA'. PROBABILMENTE IL PDL DI BACOLI NON HA MOLTA CONSIDERAZIONE DEI CITTADINI BACOLESI SE PENSA DI CHIUDERE LA VICENDA SENZA DARE SPIEGAZIONI PLAUSIBILI. LE CONTRADDIZIONI SONO ORAMAI PALESI E SI EVIDENZIANO QUOTIDIANAMENTE IN MODO SEMPRE MAGGIORE. PURTROPPO SIAMO DI FRONTE AD UNA CLASSE DIRIGENTE TOTALMENTE INADEGUATA CHE HA TOTALMENTE FALLITO SU TUTTI I FRONTI. L'UNICA VERA "ALTERNATIVA" AL CARROZZONE POLITICO AFFARISTICO DEL PDL SONO E RESTERANNO LE LISTE CIVICHE ........

 
Alle 12 aprile 2012 17:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

...cupola unitaria

 
Alle 12 aprile 2012 17:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma questa è una allusione per iniziati...fateci capire e partecipare

 
Alle 20 aprile 2012 13:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

CUPOLA SOLITARIA ................

 
Alle 27 settembre 2012 22:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Josi vorrei una tua opinione sul caso Sallusti
Che sia di destra è l'ultima cosa che ci deve interessare
Riflettiamo seriamente sulla vicenda
non può esserci omertà da parte nostra
altrimenti non ha più senso quest'articolo!

Io credo nella tua buona fede!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page