This page has moved to a new address.

Tre Mesi Senza Stipendio, Lavoratori Disperati Minacciano il Suicidio: Ecco l'Altra Faccia del "Dramma Sepsa"

Freebacoli: Tre Mesi Senza Stipendio, Lavoratori Disperati Minacciano il Suicidio: Ecco l'Altra Faccia del "Dramma Sepsa"

domenica 29 aprile 2012

Tre Mesi Senza Stipendio, Lavoratori Disperati Minacciano il Suicidio: Ecco l'Altra Faccia del "Dramma Sepsa"

Il giorno 26 Aprile 2012, i dipendenti della FLORIDA 2000 S.r.L. si sono diretti sotto l’ufficio dell’EAV e della S.E.P.S.A. per protestare poiché non riscuotono lo stipendio del mese di Marzo, Aprile e probabilmente anche quello di Maggio. 

Tre dipendenti della FLORIDA 2000, saliti sul palazzo della società, hanno minacciato di buttarsi di sotto ed il dirigente ha dovuto far intervenire i Vigili Del Fuoco per la loro sicurezza.

Sul posto è stato montato il "telone gonfiabile" di sicurezza. 

Il primo dipendente è stato portato via dal 118 per un principio d’infarto, il secondo è stato ricoverato per un forte shock ed il terzo ha preseduto la sede tutto il giorno. 

La protesta è iniziata a metà mattinata in via Cisterna dell’Olio a Napoli, a pochi passi da piazza del Gesù. 

Le Colpe della SEPSA: Sempre Più Indebitata

La FLORIDA 200 S.r.L., lavora per conto della S.E.P.S.A., gestisce i vari passaggi a livelli che si trovano sulla tratta della cumana e della Circunflegra e della pulizia dei treni e delle varie stazioni. 

In tutto si parla di 28 dipendenti che si occupano dei passaggi a livello e 98 che si occupano della pulizia e della manutenzione delle stazioni. 

Il mancato pagamento è dovuto dalla cattiva gestione della S.E.P.S.A. poiché è indebitata di 11 milioni e 500 mila euro dal 2006. Solo nell’ultimo anno di 2 milioni di euro circa.

Salvatore Sebastiano

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

ADESSO BASTA, TUTTI A MANIFESTARE CONTRO I DISAGI DI EAV E SEPSA
SIT IN DI PROTESTA AD AGNANO
GIOVEDI' 3 MAGGIO, ORE 9:00
CLICCA QUI

8 Commenti:

Alle 29 aprile 2012 10:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sapete qual è la tristezza italiana... che il lavoratore deve gravarsi di compiti non suoi.
Non è corretto non pagare per fargli fare l'"ammuina".

La FLORIDA
Incassa X per contratto sepsa.
Spende una quota Y per spese varie, detersivi, materiale, tasse, burocrazia varia...
Alla fine del mese la società avrà un ricavo di
X-Y

Con quello accumulato la florida deve pagare i dipendenti.

Non è giusto che i PROFITTI (X-Y) li prenda la società e i suoi azionisti e il RISCHIO D'IMPRESA ricada sui lavoratori.

Allora cari freebacoli, condannate pure la sepsa, ma condannate anche questo capitalismo opportunista della florida!!!

Ora mi volete dire che la cresta accumulata nel tempo

 
Alle 29 aprile 2012 11:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

E che deve dire mio marito,che lavora e non percepisce lo stipendio da circa 6 mesi non solo non ha preso nemmeno la tredicesima di natale.Cosa dovrebbe fare allora.

 
Alle 29 aprile 2012 12:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

io invece non ho ancora percepito l'ultimo stipendio che risale a luglio 2011 e neanche la liquidazione di 15 anni di lavoro da 10-12 ore al giorno (con contratto di 8 ore) senza un cent di straordinario, quindi per me si possono anche suicidare. Tra l'altro non ricordo mai di aver visto un treno pulito, neanche nelle prime corse del mattino quando si suppone che i vagoni dovrebbero essere stati ripuliti. Non dimenticherò mai una mattina che nel treno delle 8:20 c'era un lago di vomito incrostato sotto un sedile...

 
Alle 29 aprile 2012 17:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

arrevutare come stiamo facendo noi!

 
Alle 29 aprile 2012 18:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ecco, solidarietà a chi se la merita, questi qui fanno proteste pilotate, dietro non ci sono neppure loro sexodno me

 
Alle 29 aprile 2012 18:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scotto d'Aniello Giustino
‎....non mi piace!E si continua con la favola della TAV: semplicemente vergognoso.

 
Alle 30 aprile 2012 09:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

i treni della circumflegrea puzzano,io li chiamo carri bestiame.ho fatto vari reclami a voce,al responsabile di Montesanto,mi ha risposto di farlo per iscritto.l'ho fatto,mi hanno risposto con e-mail generica,che presto provvederanno bla bla bla.........intanto se ti trovano senza biglietto perchè le biglietterie sono sfornite dei titoli di viaggio la multa te la fanno pagare.nel costo del biglietto evidemente non è compreso l'igienità dei treni viaggiare comodi.Una mala gestione di anni e anni dove tutti sapevano e nessuno è intervenuto e l'anello debole della catena,i lavoratori,ci vanno di mezzo.niente di nuovo quindi

 
Alle 2 maggio 2012 06:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

non so chi ci sia dietro,io protesto solo perchè ho diritto ad essere pagato come qualsiasi lavoratore al mondo...la dietrologia serve solo come escamotage per i dinosauri...grazie x gli assist che gli servite.....

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page