This page has moved to a new address.

Rimpasto di Giunta a Bacoli, Nominato Ettore D'Elia per Ambiente ed Urbanistica: Era Già Assessore a Pozzuoli con Magliulo

Freebacoli: Rimpasto di Giunta a Bacoli, Nominato Ettore D'Elia per Ambiente ed Urbanistica: Era Già Assessore a Pozzuoli con Magliulo

venerdì 27 aprile 2012

Rimpasto di Giunta a Bacoli, Nominato Ettore D'Elia per Ambiente ed Urbanistica: Era Già Assessore a Pozzuoli con Magliulo

image Nuovo rimpasto di giunta in città, nominato l’ennesimo assessore e ridefinisce le deleghe tra i reduci ancora presenti all’interno dell’esecutivo: arriva a Bacoli Ettore D'Elia, ex assessore all’Ambiente del Comune di Pozzuoli nel corso dell’ultima amministrazione di centrodestra guidata dall’ex sindaco Magliulo.

E’ stato ufficializzato stamattina l’incarico che il sindaco Ermanno Schiano ha conferito ad Ettore D'Elia, docente universitario presso la Facoltà di Ingegneria della Federico II, che pare non sia espressione di alcun consigliere comunale di maggioranza ma che bensì abbia ricevuto il “lascia passare” direttamente dal primo cittadino locale.

Il Curriculum dell’Ex Assessore di Magliulo


D'Elia, così come si evince da un curriculum esposto soltanto lo scorso anno quando fu chiamato da Magliulo per rivestire l’incarico di assessore all’Ambiente del Comune di Pozzuoli, è laureato in Ingegneria Civile Idraulica, specializzato in Ingegneria Sanitaria, nonché vincitore di premi nazionali ed internazionali per la Costruzione Idraulica, oltre che di borse di studio per stage e seminari su temi di protezione ambientale.

Numerose le sue docenze e consulenze per la progettazione di acquedotti e fognature, l'approvvigionamento idrico, raccolta e smaltimento dei rifiuti liquidi e solidi, inquinamento atmosferico, ecologia applica, igiene edilizia, impianti di depurazione, pianificazione e realizzazione degli interventi di smaltimento dei rifiuti solidi.
È stato inoltre responsabile scientifico per il Cnr per l'ambiente marino e per il rilevamento di particolari situazioni di inquinamento nel Golfo di Napoli; nonché coordinatore locale per le indagini sul comportamento dei sistemi di drenaggio urbano per il Murst-Miur.

Membro di diverse commissioni di studio relative alla redazione di strumenti normativi e alla prevenzione, risanamento e recupero dell'ambiente presso la Regione Campania, i Comuni di Napoli, Livorno, Solofra, Gubbio, Pesaro, Capri ed Anacapri.

Rimpasto in Giunta, Nessuna Continuità nella Gestione delle Deleghe


Una voce già da alcuni giorni circolante tra le segrete stanze del Municipio, a cui segue un vistoso rimpasto delle deleghe dell’esecutivo bacolese, ancora una volta costretto a non dare una minima continuità all’operato degli assessori su di una specifica problematica.
imageA d'Elia spetterà il compito d’interessarsi a temi come Ambiente ed Urbanistica (sottratti all’assessore Giuseppe Scotto di Vetta, voluto in Giunta dal consigliere Luigi Della Ragione), Grandi Progetti, Protezione Civile e Trasporti (delega, quest’ultima, lasciata da mesi vacante dal consigliere dimissionario Salvatore Grande).

A Giuseppe Scotto di Vetta (in foto), oltre le deleghe già conferite in passato, viene dato mandato per trattare argomenti come Sport (sottratto al vicesindaco Michele Massa), Spettacolo, Polizia Municipale (lasciata per alcuni giorni in sospeso dopo le dimissioni di Michele Costagliola, rappresentante in esecutivo di Luigi Carannante) e Viabilità.

A Vincenzo Salviati, anch’egli voluto sin dall’inizio dal sindaco, vengono aggiunte le deleghe di Personale e Società Partecipate.

A Michele Massa, vicesindaco espressione della componente “Forza Italia”, viene dato il compito di interessarsi ai Lavori Pubblici (anch’essa lasciata vuota dopo l’addio di Costagliola).

Ed infine, mentre restano invariate le deleghe di Monica Carannante (assessore in quota Geppino Laringe), il sindaco Schiano ha preferito mantenere a sé temi scottanti quali, ad esempio, quelli del Demanio e del Consorzio dei Beni Culturali.

CLICCA QUI per visionare l’assetto completo


Il tutto nell’attesa della nomina di un nuovo assessore che, stando alle voci di palazzo, potrebbe andare a rafforzare l’unica quota rosa presente in Giunta.

Nessuna Rappresentanza per Salvatore Grande e Luigi Carannante


Evidenti, ad un’analisi politica, i nuovi equilibri definiti all’interno del Popolo della Libertà.
Manca difatti sia un’espressione di Salvatore Grande, che quindi resta “al palo” nell’attesa di nomine e visibilità, che di Luigi Carannante, oramai in procinto di abbandonare il partito di Berlusconi e forse anche la stessa maggioranza consiliare.

Suona invece come una bocciatura il “cambio deleghe” per Giuseppe Scotto di Vetta che da ben due anni lavorava su temi delicati quali Urbanistica ed Ambiente, dopo le dimissione repentine di Daniela Carro (anche lei espressione in Giunta di Luigi Della Ragione).

Il Sindaco Nomina Ancora “Scienziati che Vengono da Fuori”. La Giunta non è Più “Tutta Bacolese”


Un’ultima postilla va però dedicata interamente all’incoerenza del sindaco Ermanno Schiano che, citando le sue stesse parole, nomina ancora una volta (dopo Domenico Oriani) “uno scienziato che viene da fuori”, escludendo l’ipotesi di un assessore bacolese. Fu difatti proprio lui, interpretando i sentimenti patriottici paesani, a ricordare che la sua azione di governo sarebbe stata improntata a privilegiare la presenza al suo fianco di professionisti “autoctoni” che conoscessero il territorio palmo palmo.

“Ho nominato una giunta di tutti bacolesi e quant’altro. Io difatti non credo che questa città abbia bisogno di scienziati che arrivano da fuori. Perché bacoli deve essere amministrata da bacolesi perché devono capire le problematiche. Chi meglio di loro possono conoscere i problemi che attanagliano la città”, (min 8:45) dichiarò nell’estate del 2010 lo stesso Ermanno Schiano (per gli amici “Mo Vengo”) ponendosi quindi in aperto contrasto con il suo predecessore Antonio Coppola che, sin dall’inizio, si contornò di “intelligenze forestiere” spesso assenti da Bacoli per impegni lavorativi e familiari che li trattenevano a Napoli o addirittura a Roma.

Una difficoltà sempre più forte, quella di coniugare “professionalità e presenza costante sul territorio”, che quindi avvicina Schiano al suo ex vicino di Municipio Agostino Magliulo, mandato a casa (dopo pochi mesi dalla propria elezione a sindaco di Pozzuoli) da molti dei suoi stessi consiglieri comunali insoddisfatti per delle nomine “tecniche” in Giunta che poco avevano a che vedere con le esigenze di visibilità dei politici seduti in Consiglio.

Redazione Freebacoli

 freebacoli@live.it

Etichette: , ,

24 Commenti:

Alle 27 aprile 2012 15:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

buongiorno,
certo le ultime nomine sono altosonanti ma la sensazione e quella di aver aperto le porte dell'amministrazione bacolese agli amici e amici degli amici..... ma quanti piaceri politici deve pagare ? fermo restando le competenze elevate dei signori ma praticamente cosa faranno di costruttivo e produttivo !!!!!
BASTA IL CITTADINO AFFOGA E GLI LANCIATE LA CIAMBELLA DI SALVATAGGIO FATTA DI PIOMBO !!!!
cordiali saluti
D.V.

 
Alle 27 aprile 2012 16:13 , Anonymous BINO ha detto...

CARO JOSI HAI VINTO UNA GRANDE BATTAGLIA! FINALMENTE IL GRANDE (GROSSO) SINDACO HA CAPITO CHE PER RISOLVERE CERTI PROBLEMI CHE TU INTERROTTAMENTE HAI SOLLEVATO DI ACQUEDOTTI, FOGNATURE, I N Q U I N A M E N T O ED ECOLOGIA, SI E' DOVUTO RIGOLGERE AD UNA EMINENZA UNIVERSITARIA......INCOMPETENTI! ...A CASA!

 
Alle 27 aprile 2012 16:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Infatti la giunta inizialmente era composta da persone che vivono sul nostro territorio. Però purtroppo nel corso dell'amministrzione alcuni componenti della giunta hanno dovuto lasciare il proprio incarico, quindi non credete che sia così facile nominare altri assessori e soprattutto che siano bacolesi. A questo punto io se fossi in voi cercherei più di discutere sulle competenze dei nuovi assessori che continuare a criticare, a mio avviso, inutilmente.

 
Alle 27 aprile 2012 16:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

ero residente di pozzuoli e tu eri assessore
otra che sono residente di bacoli sei sempre tu assessore
ma a questo mo lo paga il Comune o l'INPS?

 
Alle 27 aprile 2012 16:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Elisabetta Froncillo
ma a bacoli riciclate tutti gli ex di pozzuoli?

 
Alle 27 aprile 2012 17:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Autocertificazione del Casellario Giudiziale e dei carichi pendenti?

 
Alle 27 aprile 2012 17:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Raffaele Cardamuro
Cambiano le deleghe cambiano i maestri ma a musica è sempà a stess!!!!!

 
Alle 27 aprile 2012 17:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gino Jack Quartese
A BACOLI NON C E' ERA UN VECCHIO CHE POTEVA FARE L'ASSESSORE? AMMAI' APPIGLIA' A POZZUOLI

 
Alle 27 aprile 2012 17:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' ARRIVATA L'ESTATE..................
MA I PROBLEMI SONO SEMPRE GLI STESSI.........
NESSUN INTERVENTO DA PARTE DI QUESTA AMMINISTRAZIONE NEMMENO QUEST'ANNO PER RISOLVERE I PROBLEMI ESTIVI.............

 
Alle 27 aprile 2012 18:40 , Anonymous L'AMBIENTALISTA ha detto...

Credo che per problemi personali,visti gli ultimi avvisi di garanzia,il cons.Luigi della Ragione, nn possa avere piu' la serenita'per gestire la delega all'urbanistica.Ennesima bocciatura dell'ass.Scotto di Vetta.Dopo personale,Consorzio Beni Culturali perde anche quelle dei Servizi Sociali,Urbanistica e fortunatamente Ambiente.Positiva la riconferma delle deleghe ai Beni Culturali e Pubblica Istruzione.Ma credo che al di la' di tutto,siamo ai titoli di coda.

 
Alle 27 aprile 2012 21:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

visto che questa amministrazione fa acqua da tutte le parti si è deciso di chiamare un esperto idrico????????????????????

 
Alle 27 aprile 2012 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

al contrario, qua ci vuole uno sciamano pellerossa, che faccia una bella danza della pioggia : l'acqua è poca...

 
Alle 27 aprile 2012 23:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma pecché Pintauro non era meglio?! Mo' questa faccia di fesso viene da Pozzuoli a comandare a Bacoli?
Ermà, ma cheta giunta non doveva essere tutta di Bacoli? E allora chi so sta gent? Ua Ermà me stai facendo passà a volontà e si per d a pazienza te prometto che la prossimamente il mio slogan sarà: PINTAURO SINDACO PER UNA BACOLI DI BACOLESI. E tu tuornatenn a Pozzuoli addo mo' stai i cas. A Po penso che a Provincia ta puó pur scurdà. Va buó, ma tant a part o stipendio mica si consiglier provincial tu? Ermà secondo me se rutt o giocattolo. Se spezzat a filier e mo' ita i sul a filà. CIA CIA

 
Alle 27 aprile 2012 23:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Chist assomiglia pure a Coppola. Stam frisc?!

 
Alle 28 aprile 2012 00:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mimmo Tiseo
Questo mister D'Elia era l'assessore all'Ambiente del comune di Pozzuoli ed è colui che, insieme al'ex Sindaco Magliulo, ci ha confezionato "il pacco" a Noi di Quarto con la Discarica del Castagnaro !! Figuratevi come può un Assessore all'Ambiente ... farsi sostenitore di una Discarica !!! Chissà che ci combinerà da Bacoli ??

 
Alle 28 aprile 2012 00:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
E' 'UFFICIALE!!' BACOLI E' DIVENTATO IL....CIMITERO DEGLI ELEFANTI!!! VIVA I GIOVANI!!!!

 
Alle 28 aprile 2012 00:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
AUTOVERGOGNAMOCI!!!

 
Alle 28 aprile 2012 00:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mariarosaria Luongo
e' lo stesso Assessore all'ambiente del comune di Pozzuoli, che collaborava con Rastrelli nell'emergenza rifiuti e ha lavorato per il Castagnaro?

 
Alle 28 aprile 2012 00:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mariarosaria Luongo
Non capisco perchè continuiamo a riciclare gente che crea danni con scelte sbagliate sul nostro Territorio. Che vergogna!

 
Alle 28 aprile 2012 09:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giovanni Lombardi
infatti pozzuoli ora è verdeggiante, i cavlcavia son diventati lussuriosi boulevard, il mare luccica e i delfini giocano; dove c'erano parcheggi ci son fiori e giochi e piante e gente che si incontra.. l'aria guarisce, le acque termali attirano gente d'ogni dove, la cultura trasuda dalle pietre e gli uccelli migratori preferiscono diventare stanziali per goder del paradiso...

 
Alle 29 aprile 2012 19:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

dal punto di vista terapeutico, la cura d'elia è comm a'nguenta pa'guallera

 
Alle 29 aprile 2012 19:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

bacoli è terreno fertile per chi in altri luoghi ha fatto male : da noi ha tutti gli stimoli possibili per fare peggio

 
Alle 29 aprile 2012 19:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma pintauro non è cappellese ?

 
Alle 29 aprile 2012 19:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

giunta galactica : pinty sindaco, geppino (non può mancare) assessore alla cultura, ma soprattutto allo spettacolo, belèn con delega speciale per caffè, panini e bibite, salvatore grande alle fotocopie & pulizie, giovanni avella (new entry!) ai lavori pubblici

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page