This page has moved to a new address.

Discarica nei Campi Flegrei – Bacoli, Pozzuoli e Mdp Se ne Strafottono. Giorgio Rollin Infiamma la Folla: “E’ il Momento di Ribellarsi” (VIDEO)

Freebacoli: Discarica nei Campi Flegrei – Bacoli, Pozzuoli e Mdp Se ne Strafottono. Giorgio Rollin Infiamma la Folla: “E’ il Momento di Ribellarsi” (VIDEO)

mercoledì 9 maggio 2012

Discarica nei Campi Flegrei – Bacoli, Pozzuoli e Mdp Se ne Strafottono. Giorgio Rollin Infiamma la Folla: “E’ il Momento di Ribellarsi” (VIDEO)

Lotta, mobilitazione popolare e difesa del territorio animano da mesi i presidi dei cittadini alle strade d’accesso presso la cava del Castagnaro: il fronte anti-discarica continua però ad essere carente delle comunità di Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida.

Dopo l’ultima manifestazione tenutasi la scorsa settimana lungo l’arteria che da Quarto giunge sino a Monterusciello, a mostrarsi in modo lampante è la nuova assenza nel corteo di folte rappresentanze cittadine dei restanti comuni flegrei che, forse ancora inconsapevoli dei disagi arrecati dalla presenza di una discarica posta a soli pochi metri dalle proprie abitazioni, non alimento il fronte di protesta, restando comodamente a guardare dalla finestra.

Percependo come lontano e distante un problema che, se si presenterà, avrà effetti gravi non solo per i residenti del Castagnaro.

La Mancata Partecipazione Flegrea: I Sindaci Riflettano

Una mancanza, figlia di insano menefreghismo e ripetuto disinteresse, su cui pesa come un macigno l’inattività di coscientizzazione messa in campo dalle amministrazione locali: se difatti si esclude Pozzuoli, che sino all’altro giorno era priva di sindaco, estremamente inconsistenti sono stati i richiami dei governi locali guidati da Ermanno Schiano e Franco Iannuzzi.

Entrambi, al di là della proclamazione di un vuoto “lutto cittadino” proclamato nella giornata del 3 maggio ma non opportunamente pubblicizzato in paese, non riescono a calarsi realmente nella problematica che, per le conseguenze che potrebbe determinare e per la cui risoluzione, ha la necessità di essere affrontata anche grazie al supporto del popolo.

Lo stesso a cui si va a bussare, per chiedere subdolamente voti e consensi, in periodo pre-elettorale. Il medesimo con cui s’interloquisce soltanto a pochi giorni da elezioni amministrative.

Giorgio Rollin: “Il Popolo Si Unisca Contro i Soprusi Imposti dall’Alto”

Ed è proprio su queste direttive che è partito e si è mosso l’intervento tenutosi al termine del corteo popolare da Giorgio Rollin, rappresentante della Consulta dei Giovani di Quarto ed attivista da sempre, il quale, prendendo la parola dopo gli interventi delle personalità istituzionali, ha incalzato la folla (che aumentava di minuto in minuto) con parole capaci di scuotere i cittadini lì presenti.

- “E’ il Momento di Ribellarci. Maxi-Corteo alla Regione” -

 

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , , ,

6 Commenti:

Alle 9 maggio 2012 16:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' proprio il menefreghismo che caratterizza il nostro DNA. E poi per la discarica non è necessario arrivare fino a Quarto. Basta affacciarsi al belvedere della panoramica a Monte di Procida, o proseguire scendendo verso Bacoli per vedere cosa c'è ai lati della strada. Non parliamo poi di via Parco Quarantena dove si pratica lo sport del lancio del sacchetto dall'auto, o si abbandonano televisori, secchi di vernice ecc... Ah dimenticavo... il faro di Miseno: ieri ci ho portato una coppia di amici olandesi con figli al seguito perchè volevo fargli vedere il panorama. Che vergogna quando dopo aver percorso la galleria, mi sono ritrovato in una vera e propria discarica.. non solo di fazzoletti di carta (visto che l'Italia è l'unico paese al mondo dove per fare sesso ci si chiude in auto), ma di rifiuti più disparati...

 
Alle 9 maggio 2012 17:53 , Anonymous La casalinga ignorante ha detto...

Hai ragione,cascano le braccia pure a me!
Ho vissuto il tuo stesso imbarazzo nell'accompagnare amici stranieri e/o parenti acquisiti, provenienti da paesi leghisti, negli stessi luoghi da te citati! Stupore e vergogna all'ennesimo grado!
L'INCIVILTA', ESPRESSIONE SOPRATTUTTO DI IGNORANZA, è sovrana qui, come in larga parte del Sud!
Cosa bisogna fare francamente non lo so più!
Non bastano le scuole,non basta il buon esempio,non bastano le denunce! Ma, soprattutto, non è assolutamente più sopportabile l'incuria e la strafottenza di chi amministra il paese! E'da sempre così ,da noi: sia con un'amministrazione di destra che di sinistra!
Ora,che chiunque (fatto salvo qualche "colibrì")si affacci alla politica, lo faccia, puramente ed esclusivamente, per scopi non nobili questo è chiaro a tutti noi, come la luce del sole ma, per dirla come un lettore/commentatore di un altro post: va bene la vostra disonestà, va bene la vostra incapacità, ma 'NA LAVATA E FACCIA A STU PAESE E' 'NA COSA ACCUSSI' DIFFICILE da amministrare?

 
Alle 9 maggio 2012 17:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Della Ragione prossimo candidato sindaco di M5S?

 
Alle 9 maggio 2012 21:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma sto signore vuole risolvere il problema della disoccupazione o vuole evitare che gli aprano la discarica dietro casa?

 
Alle 9 maggio 2012 21:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Li scuote un po' troppo... dato che ho sentito voci di comportamenti non proprio lodevoli nei confronti della gente dai balconi...

Josi questo non lo scrivi? Questo sarebbe una cronaca obiettiva!

 
Alle 9 maggio 2012 21:47 , Anonymous Michael Amirans ha detto...

Quando finirete di giudicare dall'alto con la puzza sotto il naso gli altri allora forse qualcuno in più vi seguirà … ps: il 3 maggio era giorno lavorativo, forse gli operai stavano a spaccarsi la schiena sotto lo sfruttamento salariato piuttosto che partecipare allo show degli insulti ai puteolani ...

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page