This page has moved to a new address.

Miseno, Finalmente Riapre la Scuola Materna: Bambini e Genitori Pronti alla Festa: "Ha Vinto la Cultura"

Freebacoli: Miseno, Finalmente Riapre la Scuola Materna: Bambini e Genitori Pronti alla Festa: "Ha Vinto la Cultura"

venerdì 25 maggio 2012

Miseno, Finalmente Riapre la Scuola Materna: Bambini e Genitori Pronti alla Festa: "Ha Vinto la Cultura"

Riapre la scuola di Miseno: le porte della scuola materna saranno spalancate nella giornata di oggi alla presenza della cittadinanza attiva, dei genitori e degli alunni del plesso, dell'assessore Monica Carannante e dell'amministrazione tutta.

Dopo un lungo periodo d'inagibilità, seguito poi ad un altro lunghissimo lasso di tempo dedicato ai lavori, vedrà nuovamente la luce una parte del plesso misente donato decenni addietro dalla Guardi di Finanza al Comune di Bacoli proprio per farne una scuola.

I lavori di messa in sicurezza, iniziati da diversi mesi e successivi all'inizio delle indagini del Nucleo Operativo del Comando dei Carabinieri di Pozzuoli circa la stabilità dei solai di una parte dell'intera struttura posta "fronte-mare", sono in parte terminati mentre adesso concludere resta ancora da affrontare le problematiche relative alla staticità della scuola elementare per cui si dovrà aprire un nuovo bando pubblico di gara.

Saranno presenti all'evento anche gli alunni della scuola (in foto un loro disegno), rappresentanti dell'amministrazione comunale ed i genitori tutti (primi vincitori di una battaglia in difesa del presidio scolastico presso la nobile e storica frazione di Miseno).

I Genitori Esultano: "La Cultura ha Vinto"

E proprio per questo motivo è nato, in occasione dell'evento di riapertura, un gruppo facebook abbastanza partecipato (Clicca Qui) dove s'invita la cittadinanza tutta a presenziare alla festa di inaugurazione e cerimonia di consegna della "tanto attesa scuola di Miseno".

"La cultura stavolta ha la meglio - scrivono i genitori sprizzanti di gioia - e finalmente sarà consegnata la parte relativa alla materna, alla città, agli alunni ed a tutti quelli che ci hanno creduto fino alla fine! Una piccola vittoria che merita di essere festeggiata venite in massa e soprattutto diffondete! Magari portate qualcosa di buono".

Una chiusura forzata, determinata dalle mancanza gestionali del Comune e sopperita in parte dal dinamismo e l'impegno dell'assessore alla Scuola Monica Carannante, che ha fatto diminuire in maniera considerevole le iscrizioni presso lo splendido istituto posto sul mare la cui platea scolastica, in attesa di "tornare a casa", era stata spostata all'interno della scuola Guglielmo Marconi.

"Iscrivete a Miseno i Vostri Figli"

"Andate alla Marconi e iscrivete i vostri piccoli alla scuola di Miseno, le iscrizioni sono ancora possibili", tuonano mamme e papà cercando anche in questo modo di allontanare le cupe nubi che vorrebbero la vendita dell'istituto misenate a privati per poter "fare cassa".

"Tutti i cittadini che siano interessati al fatto che abbiamo strappato una piccola vittoria riportando questi edifici alla loro vocazione naturale e cioè una culla della cultura per bimbi delle materne e delle elementari, che non potranno fare altro che andare in una scuola come le altre ma in un contesto ben diverso che - continuano i genitori su facebook - gioverà alla voglia di apprendimento e instillerà nei bambini il concetto che il bello aiuta a sopravvivere, non possono perdersi quest'evento e partecipare fattivamente alla cerimonia di consegna della Scuola di Miseno. La cultura stavolta ha vinto".

I Bambini Ritornano a Casa

Da oggi pomeriggio quindi, con taglio del nastro che avverrà dalle ore 17:30 proprio all'interno della scuola, saranno i volti ed i sorrisi dei bambini a colorare le pareti e le aule di un edificio che ha tutte le caratteristiche per poter trasformarsi in un vero e proprio paradiso culturale ed ambientale per bimbi delle scuole materne ed elementari rappresentando un'eccellenza per la città di Bacoli.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

3 Commenti:

Alle 25 maggio 2012 09:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti,
Grazie alla redazione per questo splendido articolo, abbiamo lavorato duramente per cercare di non perdere la nostra scuola, la scuola dei nostri e vostri bambini e con l'aiuto dell'amministrazione abbiamo portato a casa un grande risultato per i nostri figli.
E doveroso sottolineare che la speranza di trasmettere ai cittadini di bacoli che l'impegno e la perseveranza di un gruppo di genitori puo' ottenere dei risultati per tutti e miseramente crollato, l'insucesso vero nasce dal totale disinteresse per il nostro territorio, lo sport preferito a Bacoli e la critica, il gossip, l' inciucio da bar o villa comunale...... Sicuramente e meglio essere dall'altra parte della barricata sparare a zero su tutto e tutti ma senza mai prendersi degli impegni o essere costruttivi e propositivi.
Abbiamo combattuto, abbiamo ottenuto i primi risultati, continueremo incuranti di tutti gli inermi vigliacchi che preferiscono sbeffeggiarci anziche collaborare fattivamente a favore di tutta la comunita'.
Cordiali saluti
Il comitato dei genitori

 
Alle 25 maggio 2012 10:26 , Anonymous L'ambientalista ha detto...

Una grande notizia!La cultura vince!Nella mediocrita'assoluta di questa amministrazione,forse qualcosa di buono c'e.E quel qualcosa di buono sicuramente non e' UOMO!!!

 
Alle 25 maggio 2012 18:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Azzurra Web Campi Flegrei questo è un bel risultato....speriamo che non si deturpi durante l'estate con i villeggianti ...

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page