This page has moved to a new address.

VIDEO - Legalità al Liceo, Intervista a Raffaele Cantone: "Bacoli e Mdp, Terre di Turismo "Mordi e Fuggi". La Mafia Non Spara Dove Investe"

Freebacoli: VIDEO - Legalità al Liceo, Intervista a Raffaele Cantone: "Bacoli e Mdp, Terre di Turismo "Mordi e Fuggi". La Mafia Non Spara Dove Investe"

lunedì 28 maggio 2012

VIDEO - Legalità al Liceo, Intervista a Raffaele Cantone: "Bacoli e Mdp, Terre di Turismo "Mordi e Fuggi". La Mafia Non Spara Dove Investe"

Un evento storico che lega come mai in passato il Liceo "Lucio Anneo Seneca" di Bacoli con personalità da tempo in lotta contro la criminità organizzata: gli studenti cittadini incontrano il magistrato Raffaele Cantone (in foto).

E' stata ricca di sputni la mattinata trascorsa presso l'auditorium "Luigi Saccone" del liceo di Torregaveta dove, tra domande di giovani studenti e curiosità collettiva, si sono succeduti validi interventi di Salvatore Micillo rappresentante della web-radio di Wrong, Antonio Trillicoso, autore del testo ""Io Sono Casalese", Adele Schiavo (a cui va il merito di aver portato in città personalità di tale spessore), consigliere comunale di Bacoli, e dello stesso Raffaele Cantone che ha intrattenuto la platea rispondendo per oltre due ore alle richieste della platea studentesca.


A margine della manifestazione, su cui torneremo in seguito con video degli interventi ed articoli specifici, la Redazione di Freebacoli è riuscita ad intervistare il magistrato Raffaele Cantone che, disponibile al confronto, ha detto la sua su diversi aspetti della vita politica, economica e sociale del territorio.

Raffaele Cantone: "Bacoli e Mdp Terre di Ristorazione e Turismo "Mordi e Fuggi". Bisogna Evitare Infiltrazioni in Questo Settore"

Su tutte è però stato interessante il passaggio sulla possibile presenza di criminalità organizzata anche sulle aree di Bacoli e Monte di Procida.

"Non esistono luoghi franchi. Bisogna capire che le mafie si adattano ai territori. Noi sbagliamo nel voler individuare la presenza delle mafie con i riferimenti usuali: c'è chi pensa che le mafie siano presenti solo laddove ci sono morti, attentati. Ma non è così. La mafia se in un luogo va investire non ha alcuna intenzione di sparare. Da queste parti è molto presente l'attività dui ristorazione, del turismo fine settimanale mordi e fuggi. Settore in cui girano molti soldi e c'è quindi rischio d'infiltrazione. Bisogna intervenire con meccanismi di prevenzione che possano evitare infiltrazioni camorristiche nel settore economico". 

- Freebacoli Intervista il Magistrato Raffaele Cantone -

 

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

8 Commenti:

Alle 28 maggio 2012 16:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto De Gregorio
economia politica e camorr spesso viaggiano sulla stessa macchina per raggiungere la stessa direzione

 
Alle 28 maggio 2012 17:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lucia de Cicco
MA CM MAI IL MAGISTRATO NN SI ACCORGE DI QNT ILLEGALITà VIGE A GIUGLIANO,QNT RIFIUTI SONO ILLEGALMENTE ABBANDONATI E NN VI SIA UNA RACCOLTA ,MENTRE LA GENTE è COSTRETTA A BRUCIARLI...VORREMMO UN MAAGISTRATO KE ACCOLGA ANKE LE PROBLEMATICHE DEI CITTADINI E POSSA INDIRIZZARLI PER FAR VALERE I LORO DIRITTI..A VOLTE CI SENTIAMO IMPOTENTI XKè KI DOVREBBE E POTREBBE AIUTARCI PENSA AD ALTRO...NN 'C'è UN ISITUZIONE KE ASCOLTI IL CITTADINO E QUINDI ..BNVENUTO A GRILLO...

 
Alle 28 maggio 2012 17:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

a torregaveta......nelle famose discoteche la camorra è già presente...a danno dei cittadini di cui non hanno alcun rispetto....musica,botti alle 4 di notte......ecc.ecc....e tanta """coca"""-cola

 
Alle 28 maggio 2012 19:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

che ironia invitare il Dr. Cantone proprio dalle nostre parti, dove dominano due sindaci che si vantano della loro amicizia con camorristi fatti e finiti come giggino 'a purpetta e cosentino (gentaglia criminale di cui mi vergognerei ad averli a 200 kilometri di distanza). Che ironia invitare l'integerrimo magistrato in queste terre martirizzate da abusivi grandi e piccoli, di necessità e di lucro.

 
Alle 28 maggio 2012 23:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

che ironia, intervistare il Magistrato Anti-casalesi (i re del cemento) tu che a dicembre eri a difendere gli abusi....

mi sa che sei un pò confuso...

 
Alle 29 maggio 2012 10:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

La legalità, la trasparenza che manca in tantissime persone.

Una forma di mafia è anche chi non paga le tasse o ancor di èiù le elude.

Penso ai tanti che evadono e eludono il fisco questa è trasparenza e legalità.

Avvocati, Arcgitetti, Ingegnneri, Professori di scuola, Idraulici, Meccanici, Ristoratori, Commercianti eccccccccc........

Nessuno ha parlato di questo fenomeno.

Penso ai professionisti che non emettono fatture, ai professori che fanno ripetizione e non pagano le tasse.

Cosa diciamo, pensiamo che gli altri sono i mafiosi e Tutti questi colletti bianchi a quale mafia appartengono.

Annina

 
Alle 29 maggio 2012 18:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciro E Gea Esposito
se ti fai un giro per i locali.........la prima cosa che potrai notare........che ti danno tutti o quasi la stessa marca dell'acqua........tipo "" NATIA "" ecc.eccc. questo come si kiama ??

 
Alle 30 maggio 2012 15:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Peppe Iovino
bellissima intervista Jò great come sempre, mi piace vederti da intervistatore! :-) p.s. però quel vai Jo potevate tagliarlo ahahahah

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page