This page has moved to a new address.

L'Arte per Restare, I Giovani Vogliono Spazi: "Non Scapperemo dalla Nostra Bacoli" - FOTO

Freebacoli: L'Arte per Restare, I Giovani Vogliono Spazi: "Non Scapperemo dalla Nostra Bacoli" - FOTO

mercoledì 20 giugno 2012

L'Arte per Restare, I Giovani Vogliono Spazi: "Non Scapperemo dalla Nostra Bacoli" - FOTO

"Per non andare via abbiamo bisogno di spazi, e per aver spazi abbiamo bisogno di voi", il mondo dell'arte cittadina scende in strada per rivendicare luoghi pubblici in cui poter esercitarsi ed esibirsi.

Camminando lungo le strade del paese e dando mostra delle proprie potenzialità teatrali, canore e, più in generale, artistiche, un folto gruppo di ragazzi (sia di spirito che d'età) hanno cercato di scuotere le coscienze cittadini su tema particolarmente importante quale quello della presenza di una struttura dedicata alla cultura.

"Noi Non Ce Ne Andiamo"

"Chiediamo spazi dove poter stare, dove poter esistere - hanno ricordato sabato scorso i manifestanti nelle piazze e con la gente tra un'esibizione e l'altra - questa città è ancora ricca di giovani che non vogliono assolutamente andare via e che cercano quotidianamente di vivere per e con la cultura. Adesso devono essere i cittadini a darci forza per una battaglia di civiltà che può essere vinta soltanto con la presenza di tutti coloro che amano questo paese".

Rivendicazioni chiare e forti, cadenzate anche dalla presenza di foto che mostrano strutture ed aree pubbliche locali completamente abbandonate a se stesse, mostrate attraverso un modo originale di manifestare disagio.

L'Arte per l'Arte

Utilizzare l'arte all'aperto per esigere un luogo dove poterla far crescere e forgiare. Mostrare al pubblico l'arte itinerante, nel suo procedere da una piazza all'altra, bussando così alle porte di chi, da decenni, non da ascolto alle le ragioni di giovani e meno giovani.

E così si ricordano i "cinema" abbandonati e riadattati a sale da gioco o magazzini, capannoni enormi saturi d'aria fritta e future speculazioni selvagge, campi da sport coperti d'erba ed incuria.

Memorie proiettate verso il futuro, su cui si riaccende un forte interesse collettivo.

Sostenere chi Non Si Arrende

Perchè abbandonare la speranza e lasciare la propria terra natia in una diffusa condizione di degrado, non rappresenterebbe altro che un atto di vigliaccheria.

Un'inaccettabile sconfitta di tutti, sino a qualche tempo fa annunciata, evitabile soltanto attraverso la partecipazione popolare e la discesa in campo della cultura.

Il colpo di coda, prima del crollo verso il baratro più oscuro, c'è stato. Sta ora a tutti i veri amanti di questa terra, dare forza al coraggio di chi non osa arrendersi.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

15 Commenti:

Alle 20 giugno 2012 20:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

=33

 
Alle 20 giugno 2012 22:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

MìChele Scotto Dì Carlo
lunico modo x avere un futuro è andarsene... ormai è terra bruciata

 
Alle 20 giugno 2012 22:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Carannante
Cambiamo il paese per non cambiare paese!

 
Alle 20 giugno 2012 22:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bernardo Mele
cosi' organizzate la resistenza intellettuale e morale contro la violenza del potere: Complimenti.

 
Alle 21 giugno 2012 00:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

antonio,per cambiare il paese a bacoli se si va avanti così,tu sarai diventato polvere e le cose saranno rimaste uguali.a bacoli bisognerebbe fare come nella bibbia,fuori le porte dei pezzi di merda,lasciare una croce fatta con il sangue di pecora(99%delle abitazioni) e far fuori tutte le famiglie delle case segnate.altrimenti atomica!scappate da bacoli,perchè dai 18 anni ai 30 sono uno schiocco di dita

 
Alle 21 giugno 2012 00:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Perchè CI PIACE sentirci cittadini liberi.
Perchè CI PIACE la CULTURA E L'ARTE.
Perchè CI PIACE trasmettere PASSIONE per L'ARTE.
Perchè CI PIACE confrontarci con le idee degl'altri e farne comune tesoro.
Perchè CI PIACE credere e lottare per ciò che amiamo.
Perchè la SINISTRA ci ha fregato, e....(stò incazzato.)
Perchè siamo stufi di pagare DEBITI che non abbiamo contratto.
Perchè Non vogliamo piu assistere alla SVENDITA del nostro territorio.
( continuate voi . grazie. )

 
Alle 21 giugno 2012 07:56 , Anonymous la casalinga ignorante ha detto...

Condivido pienamente!
Continuate così,ragazzi!Resistere,resistere,resistere!
Non siete soli, la BACOLI SOLIDALE,C'E'!!!

 
Alle 21 giugno 2012 09:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

E quell'1% che hai lasciato fuori,è casa tua?
Bella presunzione!
Bacoli,come la Fenice,deve RISORGERE dalle ceneri e ce la potrà fare ragionando e adoperandosi COME I RAGAZZI di cui sopra!
Arrendersi...MAI!

 
Alle 21 giugno 2012 10:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

se avete tutto questo coraggio..............mi associo.

 
Alle 21 giugno 2012 11:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

scusate ma l'arte -se c'è- i suoi spazi se li trova da soli. per fare teatro, prove, laboratori, prove musicali ecc basta un garage, uno scantinato, un buco qualunque. tutti hanno iniziato così, quelli che sono andati avanti tipo Enzo Moscato, Neiwiller, Carmelo Bene, De Berardinis ecc e quelli che invece si sono fermati.

Francamente tutto il tempo perso a protestare e reclamare spazi questi amici bacolesi potevano utillizarlo per provare di più, leggere, studiare, aggiornarsi, così magari mettevano in scena qualcosa di più originale invece delle solite farse napoletane dell'800, petito, scarpetta e qui fu napoli.

Anche perchè nel momento in cui tu uomo di teatro reclami l'intervento dello Stato o del comune o cmq delle istituzioni, perdi la tua indipendenza e devi sempre rendere conto. Meglio in uno scantinato ma liberi!!!

 
Alle 21 giugno 2012 12:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Onore e piacere, intanto se puoi iscriviti al gruppo : In ARTE POVERA . su faceebook. Li potrai leggere tutti i nostri movimenti e date dei nostri incontri. Ciao

 
Alle 21 giugno 2012 14:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

RAGAZZI ANCHE IO AVEVO LA VOSTRA STESSA CONVINZIONE DI CAMBIARE LE COSE,E POTETE CHIEDERLO ANCHE A JOSI,(SONO ROSARIO)MA LA VITA è UN'ALTRA COSA.QUANDO AVRETE BISOGNO DEL CASH E NN TROVERETE LAVORO,OPPURE LO TROVERETE A 12 ORE A 35 EURO A GIORNATA PER LAVORARE PER PEZZI DI MERDA CHE SI SONO MANGIATI LA CITTà,VI VERRà LA VOGLIA DI ANDARVENE PER RISPETTO DI VOI STESSI.ALMENO IO COSì HO FATTO.POI RISPETTO QUELLO CHE FATE E VI AMMIRO,MA LA STORIA INSEGNA CHE SENZA RIVOLUZIONI CIVILI LE COSE NN CAMBIERANNO MAI,DATO CHE LA GENTE A BACOLI SI ACCONTENTA DELLA LAVATRICE NUOVA O DEL PEZZO DI CARNE OFFERTO IN PERIODO ELETTORALE,OPPURE DI VISITE MEDICHE GRATIS.

 
Alle 21 giugno 2012 23:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma che vuol dire?
Lo spieghi anche a noi?

 
Alle 22 giugno 2012 07:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

C'era un seguito a PERCHE? CI PIACE: perchè non è stato pubblicato?
A me è stato fatto leggere prima che venisse inviato...era ok!
Che fate vi mangiate i commenti anche se non contengono offese?

 
Alle 23 giugno 2012 00:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mi scoccio rispondere ad anonimi, se hai palle , firmati quando scrivi e ne parliamo.


Salvatore Pogliana, umile attore di Bacoli e rigorosamente libero da sempre.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page