This page has moved to a new address.

Estate d'Inferno a Bacoli, Strade Paralizzate dal Traffico: "Siamo Schiavi a Casa Nostra"

Freebacoli: Estate d'Inferno a Bacoli, Strade Paralizzate dal Traffico: "Siamo Schiavi a Casa Nostra"

martedì 19 giugno 2012

Estate d'Inferno a Bacoli, Strade Paralizzate dal Traffico: "Siamo Schiavi a Casa Nostra"

Ripeterlo sembrerebbe banale, eppure talvolta se riflettiamo sugli effettivi benefici che l' Estate apporta al nostro piccolo paese...forse ci si accorge che, per concedere ai soliti pochi di arricchirsi a dismisura, il prezzo ( in termini di vivibilità ) che ogni anno siamo costretti a pagare, sembra davvero sempre più alto.

Ed è questo il caso del Traffico diurno nel Centro Storico di Bacoli e non solo.

Le strade, che si presentano già notevolmente occupate da lunghe file indiane di automobili e motocicli ( vedi articolo nuovo ordinamento strisce blu QUI ) subiscono un ulteriore "colpo" durante la fascia oraria che va ( nei giorni feriali e se tutto va bene ) dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00. E la matrice di cotanta frenesia veicolare ci viene illustrata dal fatto che questi sono i momenti della giornata di uscita e rientro per i consueti "bagni estivi"

Bloccati nel Traffico

 Marina Grande, Miseno & Miliscola, Poggio, Baia, Spiagge Romane...sono molteplici le località nostrane che vengono quotidianamente bersagliate da gruppi di cittadini e non i quali, per trovar sollievo ed evadere dalla calura estiva, decidono di recarsi in Spiaggia con Ombrellone in spalla e borsa alla mano.

Niente di più dilettevole, è dimostrato che andare al mare ( previa certificazione di idoneità alla balneazione ) fa bene sia alla mente che al corpo. Ma siamo sicuri, che arrivarci magari sulle proprie gambe, gioverebbe ancor di più le nostre sedentarie e infiacchite membra, anzichè rinchiudersi in auto e restare bloccati ore e ore nel traffico.

Volendo tralasciare per un attimo il "danno principale" provocato dai gas di scarico e dall' Inquinamento Acustico, andare al Mare in auto, corrisponde a farsi una sauna su ruote. Senza contare che in caso di Emergenza ( e in estate ne sentiamo fin troppi di questi casi) i mezzi di Soccorso arriverebbero sicuramente in ritardo a destinazione, influendo in molti casi, sull' esito finale dell' intervento ambulatorio.

Quante volte infatti, abbiamo sentito di autoambulanze arrivate sul posto con più di un ora di ritardo...il numero limitato di veicoli disponibili nel nostro servizio sanitario di pronto soccorso sicuramente farà la sua parte, ma il traffico non è certo da meno.

Bagni...di sudore 

 E così, grandi e piccini, iniziano ad agitarsi nelle proprie macchine e cercano di "smuovere" qualcosa o qualcuno con qualche imprecazione o con una bella e fragorosa suonata di clacson.

Ma sarà lecito? Sarà giustificato un simile fenomeno, oppure trattasi dell' ennesimo risultato di inefficienza lavorativa e professionale di qualche "comunale" ? Come vengono gestiti i flussi veicolari in quelle visitatissime località turistiche del Centro Italia ? Siamo sicuri che si tratta dell' ennesimo "Made in Bacoli"!

Un aiuto consistente potrebbe esserci apportato dal Comando di Polizia Municipale il quale vanta ben 40 dipendenti a seguito ( ricordiamo - stipendiati tutti con i nostri soldini ) i quali, escludendo impiegati d'ufficio e "meritate" pause caffè, potrebbero sicuramente impiegare metà di quelle pattuglie "vaganti" per concentrarle nei punti nevralgici del paese, ove sono soliti crearsi ingorghi e intasamenti stradali.

Di sicuro un Vigile urbano non può fare "miracoli" ossia non ha le facoltà soprannaturali di far levitare e sparire le auto, ma quantomeno potrebbero impedire ai soliti incivili di sostare, ad esempio, in doppia fila o in luoghi dove vige il divieto.

Le Nostre Proposte: I Parcheggi d'Interscambio

 E non meno importanti per la nostra economia, sono tutti quei Gruppi di turisti e visitatori i quali ci onorano della loro presenza sulle nostre spiagge, lasciandovi spesso e volentieri anche qualche ricordino di pranzi domenicali ( cosa non si vede mangiare al mare?!? ) e bisognini.

Ma sarà poi tanto difficile trovare una soluzione a questo problema? Quanti pluri laureati ed esperti dottori dobbiamo impiegare per mettere la parola fine a tutto questo?

Il disagio che siamo costretti a vivere è quindi esclusiva responsabilità di un'amministrazione comunale incapace ed incurante dei problemi che stiamo subendo.



C'è bisogno di un piano urbano traffico adeguato ed aggiornato, di mezzi pubblici attivi ed efficienti (comprese le annunciate e mai praticate "vie del mare") ed una maggiore e fattiva collaborazione tra più forze dell'ordine su uno stesso territorio.


Un 'altra proposta ida applicare quantoprima, a nostro avviso, sarebbe l'instituzione di parcheggi d'interscambio, ossia zone di sosta, collocate nelle frazioni limitrofe ( come Cuma e Fusaro ) che obbligherebbero gli "outsiders" a lasciare i propri veicoli lontano dalle aree balneari, per raggiungerle con un comodo e pratico pullman/navetta ( che precisiamo, sicuramente inquinerebbe molto di meno ).

Inoltre, una simile impostazione di aree a traffico limitato, concederebbe ai nostri lungo mare di trasformarsi in salutari zone pedonali ove passeggiare tranquillamente all' ombra degli alberi oppure in dinamiche piste ciclabili per giovani e bambini che potrebbero persino pattinarvi sopra.

Troppo utopico vero?!? Eppure se ciò avverrebbe, il nostro paese non avrebbe nulla da invidiare a quegli spendidi litorali americani che si vedono tanto in TV

Anche i Locali fanno la loro parte
 Ma le cause scatenanti di questa situazione non sono di certo solo ed esclusivamente Vigili "fantasma" e Visitatori. Non dimentichiamo che la nostra, è una località turistica e come tale ricca di Bar, Alberghi e Ristoranti che soprattutto nel fine settimana ospitano fiumi di persone per cerimonie, ricorrenze, feste private ed eventi simili.

Troppo spesso poi, questi locali non sono nemmeno forniti di parcheggi adeguati ( in relazione al numero di coperti raggiungibili ) costringendo quindi i clienti a lasciare i propri veicoli per strada.

Altro squallore invece, sono le concessioni di certi appezzamenti di terreno al confine tra Bacoli e Pozzuoli, spacciati per "zone agricole" e trasformate in parcheggi privati abusivi ove sembra che ognuno possa fare quel vuole, tanto non c'è legge o autorità che regga il confronto. Che sia una piscina olimpionica, altre cabine, un chiosco o un punto ristoro poco importa...l'importante è produrre " denari" per mazzette e favori, in quella che è diventata la terra di tutti e di nessuno.


E' Ora di Svegliarsi


Dicono che non sia mai troppo tardi per "svegliarsi" e cambiare...per aprire gli occhi e scoperchiare tutto il marciume che stiamo subendo senza fiatare...Dicono che finchè c'è anche un singolo individuo capace di indignarsi, denunciare e protestare c'è sempre speranza...ed è proprio questo che ci spinge a continuare nell' informarvi, nello spronarvi, nel segnalarvi le scabrose e aberranti condizioni che subiamo senza far nulla ogni ora che passa.

L' assuefazione popolare si può e si DEVE sconfiggere con una sana e corretta informazione e solo così i Cittadini potranno prendere consapevolezza di quanto accade loro ed agire di conseguenza...anche e soprattutto in ambito politico!

M.Rosaria Schiano
 Redazione Freebacoli
 freebacoli@live.it
FOTO: Giuseppe Giulietti

Etichette: ,

47 Commenti:

Alle 19 giugno 2012 11:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rossella Carannante
non cambieremo mai ...ho 40 anni e da quando ero piccola che andavo al mare con i miei per arrivare a miseno da via risorgimetno ci voleva 1 ora ..vergognamoci

 
Alle 19 giugno 2012 11:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

Che ben vengano questi articoli, perchè è sempre buono parlarne, ma anche io dubito che possa cambiare qualcosa. Siamo un popolo di egoisti che cerca solo di trarre vantaggio da qualunque piccola azione che possa dare beneficio esclusivamente a se stessi... il guaio è che ci manca il SENSO CIVICO... e comunque, sono prefettamente d'accordo con te quando dici "che, per concedere ai soliti pochi di arricchirsi a dismisura, il prezzo ( in termini di vivibilità ) che ogni anno siamo costretti a pagare, sembra davvero sempre più alto". Il turismo infatti non è questo... Domenica ho impiegato un'ora e mezza per poter arrivare all'ingresso della tangenziale, perchè ho avuto la sfortuna di trovarmi nel traffico del ritorno dal mare... E vi assicuro... la maggior parte non era turisti, ma feccia e selvaggi che sicuramente non ci portano nessun beneficio.

 
Alle 19 giugno 2012 13:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Coppola un rimedio l'aveva trovato...ma voi gli avete fatto la guerra!
E ora? PEDALATE!
La bici può essere una eccellente soluzione...è così Radical-chic!

 
Alle 19 giugno 2012 13:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Siete proprio fissati con i vigili!
Occorre CHIAREZZA e COMPLETEZZA di INFORMAZIONE.
Forse l' autore è informato male. In palese errore matematico.
Dove sono i ben 40 dipendenti del Comando di Polizia Municipale?
Si sono moltiplicati?

Centro Operativo = INTERNI
- Ass.Capo Gennaro Arena
- Ass.Capo Rosanna Massa

totale = DUE

Segreteria Comando = INTERNI
- Ass.Capo Alfredo Illiano

due + uno = TRE

Protocollo = INTERNI
- Ass.Capo Vincenzo Pugliese
- Ass. Giorgio Grande

tre + due = CINQUE

Ufficio Contenzioso e verbali amministrativi = INTERNI
- M.llo Salvatore Bentivoglio
- Ass.Vincenzo Giordano
- Ag. scelto Antonio Scotto Lavina

cinque + tre = OTTO

Ufficio Polizia Giudiziaria = INTERNO
- Ass.Capo Gerardo Basile (resp. istruttoria atti P.G.)

otto + uno = NOVE

Drappello Casa Comunale = INTERNI
- Ass.Capo Francesco Di Martino
- Agente Sanfratello Alain

nove + due = UNDICI ( SOLO INTERNI )

Ufficio Polizia stradale, edilizia, ambiente e commercio accertamenti e notifiche = ANCHE ESTERNI

- M.llo Michele Esposito
- Ass.Capo Tommaso Lucci
- Ass.Capo Federico Guardascione
- Ass.Capo Pasquale Guidone
- Ass.Capo Nicola Capuano
- Ass.Capo Gennaro Camminatiello
- Ass.Capo Nicola Cefaliello
- Ass.Capo Francesco Campisano
- Ass Aldo Pirolli
- Ag. Francesco Mancino
- Ass.Capo Antonio Ranieri
- Ass.Capo Angelo Lucci
- Ass.Capo Gerardo Cefaliello
- Ass.Capo Paolo Costigliola
- Ass.Capo Gennaro Della Ragione
- Ass.Capo Mario Tomaselli
- Ass.Capo Ernesto Di Bari
- Ass.Capo Luigi Mazza
- Ag. scelto Massimo Di Benedetto
- Ag. Sabatino Lucignano

DALL' ELENCO QUESTI SEMBRANO SOLO VENTI ( 20 ).
Quindi 11 solo Interni + 20 anche Esterni = 31 TOTALI.

Dove li vedete i ben 40?
Quanti prossimi alla pensione? E quanti part-time?

Forse l' analisi e la PROPOSTA della Redazione di FREEBACOLI è opportuno che ne tenga conto.

Il figlio di uno di loro

 
Alle 19 giugno 2012 14:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vi siete lamentati per il ticket ma quando c'era la cosa era molto diversa, entravano soldi, c'era ordine, meno incidenti mortali, meno furti più vivibilità avete voluto Ermanno? Allora non lamentatevi.

 
Alle 19 giugno 2012 14:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

sono anni che è sempre sta storia...altro che indignarsi qui bisogna passare ai fatti concreti!!

 
Alle 19 giugno 2012 14:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

=33
Chi deve capire, ha capito!

 
Alle 19 giugno 2012 14:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

E c'e chi si vanta delle sue iniziative in ambito urbano!!vedi l'assessore Scotto di vetta,delegato alla viabilita!Sembra che lui,viva in un'altro paese.

 
Alle 19 giugno 2012 14:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Forse è meglio =1089...
...chi deve capire ha capito ancora meglio!

 
Alle 19 giugno 2012 14:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pasquale Cirillo
caro Josi, credo che il problema traffico vada inquadrato in una logica intercomunale, la stessa Pozzuoli oltre ad essere assediata dai "turisti" che si fermano in loco, paga il passaggio di migliaia di auto per le spiagge di Miseno e Miliscola. La mia vita a Lucrino per tre mesi all'anno ed in tutti i week end deve adattarsi a delle regole che non sono di un posto civile. Quello che intendo dire insomma è che i provvedimenti sul traffico vanno ormai presi complessivamente e non più a livello comunale

 
Alle 19 giugno 2012 14:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma secondo te,chi è che può farsi il bagno nella fogna a cielo aperto del nostro mare se non feccia e selvaggi????per caso stanno vendendo pure le liane x i tarzan a bacoli?

 
Alle 19 giugno 2012 14:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mary De Bonis
E qual è la novità??? Sono almeno 10 anni che a Cuma abbiamo questo problema, ma non è mai fregato a nessuno...siamo "povera gente di periferia" noi (tanto per citare un assessore della giunta Coppola!)

 
Alle 19 giugno 2012 15:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

appunto: feccia, selvaggi, deliquentelli e gentaglia varia, che crea problemi a noi cittadini tranquilli e degrada tantissimo l'immagine del luogo. ditemi voi un turista dopo una giornata come domenica, tra motorini, urla, parolacce, cafonerie varie, minacce, energumeni tatuati in spiaggia che fanno il porco comodo, ditemi voi come può pensare di tornare. tra un pò anche il pontile giù bacoli tornerà ad essere preda dei banchetti dei nobilissimi villeggianti di ogni anno, e poi stiamo al completo. ai gestori di lidi-locali-parcheggi poco importa, perchè la feccia non è poi tanto diversa da loro come modo di essere e "abbast ca pavn". però per tutti gli altri, diciamocelo, bacoli è diventato un posto di serie c

 
Alle 19 giugno 2012 15:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Blocchiamo le vie d'accesso al comune durante tutti i fine settimana del periodo estivo!

 
Alle 19 giugno 2012 15:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rossella Serotino
non solo chi abita a Bcoli è in trappola ,anche noi che stiamo al fusaro (scalandrone ) il sabato e la domenica siamo intrappolati, possiamo andare solo verso Bacoli......fortunatamente abbiamo lo scooter.Sopra da noi era tutto bloccato ...........e se si dovesse fare un pronto soccorso,quando ci arriveremmo alla schiana.

 
Alle 19 giugno 2012 15:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rossella Serotino
è impressionante il traffico ke c è ...........rispetto all anno scorso a me è sembrato ancora di piu .........e siamo appena a giugno

 
Alle 19 giugno 2012 16:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Già e poi si parla di crisi...... Forse la crisi sta solo nelle mie tasche e in quelle di pochi altri...

 
Alle 19 giugno 2012 17:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

la camorra ha una liquidità infinita,non va in crisi.....una vedetta guadagna 3000 euro esentasse mensili......che sarebbe uno dei tanti uagliuni del sistema che ingorga le nostre strade cittadine.....x loro la crisi non esiste...

 
Alle 19 giugno 2012 18:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sergio Travi
Le auto devono fermare prima della galleria del Monte Nuovo, con parcheggi d'interscambio "sotto il monte". Far passare tutto il traffico per una sola via d'accesso è folle... e in caso di emergenza letale... quando ci scapperà il morto, magari in un'ambulanza bloccata dal traffico, forse si capirà... Ma poi, interessa davvero a qualcuno? Interessa al Comune che lucra sui parcheggi? Interessa ai proprietari di parcheggi abusivi? Interessa a chi affitta case a chiunque? Interessa a gestori di lidi, bar, ristoranti e quant'altro? Insomma, interessa davvero ai cittadini di Bacoli questa faccenda e sono disposti a "riorganizzare" la gestione del territorio pur a scapito di qualche "soldo facile"? Io purtroppo penso di no...

 
Alle 19 giugno 2012 19:06 , Blogger Vincenzo ha detto...

Mamma mia, stiamo assistendo all'invasione delle locuste, vero flagello di questo paese...

e siamo appena a giugno.
e pure durante la settimana vengono a "migliari e migliari"!

poi ci si lamenta della crisi ma sti qua , per modo di dire "turisti" i soldi per veni qua li trovano sempre eh?!

 
Alle 20 giugno 2012 00:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Procolo Conte
OGNI ANNO SEMPRE LE STESSE LAMENTELE.....QUANDO VI VENGONO A CERCARE IL VOTO PRENDETELI A CALCI NEL CULO.

 
Alle 20 giugno 2012 01:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

ogni anno si dicono sempre le stesse cose.
Bacoli e' diventato un cesso,dove ci va a pisciare la camorra dell'hinderland con la complicita' della nostra amministrazione che deve proteggere gli interessi di quei quattro camorristi dei lidi,parcheggiatori e posti barca.
Sono troppo vecchio per andare via
Voi giovani,emigrate in nuova Zelanda,senza voltarvi indietro nemmeno per un attimo.

 
Alle 20 giugno 2012 07:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

visto che stiamo parlando anche di numeri...............sappiate che almeno il 50% di chi viene a bagnarsi nelle acque di Bacoli non spende niente sul TERRITORIO perchè frequenta le spiagge militari danno solo fastidio e tanto.

 
Alle 20 giugno 2012 07:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

sono d'accordo ...................ma che c....zo vi tiene legati in un posto che non offre niente...........ma altre realtà le conoscete SI o NO, qui ci vivono bene solo i POLITICI politicizzati..........

 
Alle 20 giugno 2012 11:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

http://www.comune.bacoli.na.it/pm/index.asp?centro=organigrammapm.asp

Sfogliati la pagina dell' Organigramma della Polizia Municipale sul sito del Comune di Bacoli e ti accorgi che dal primo all' ultimo ci sono 40 dipendenti.

Ti ricordo, caro figlio d'un Vigile, che anche i Vertici del Comando ne fanno parte e come tali vengono stipendiati dai nostri soldini perciò sono tenuti a "LAVORARE" come fanno tutti gli altri onde garantire la viabilità delle strade cittadine.

Chi in un modo, e chi nell' altro...chi più e chi meno...chi dagli uffici e chi per strada ( in pattuglia o a piedi ) ma TUTTI i 40 dipendenti del Comando DEVONO lavorare per il raggiungimento di quest' obbiettivo...dal primo all' ultimo...NESSUNO ESCLUSO

Chiedi a tuo padre di insegnarti anche a contare...fra le altre cose!

 
Alle 20 giugno 2012 13:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lucia Oliviero
sono anni che si dicono sempre le stesse cose

 
Alle 20 giugno 2012 13:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anna Illiano
BLA' BLA' BLA'..........................SI PARLA SI PARLA MA I FATTI ........???NON SI FANNO .ALLORA DEVONO PAGARE 5.00€ E BASTA.......!!!EEEEEEEEEEEEEE POI PERCHE' NON CI SONO PARCHEGGI (DICO UNO)GRATUITO???E POI PERCHE' NOI BACOLESI CON TUTTO IL PERMESSO DOBBIAMO PAGARE SE STIAMO SULLE STRISCE BLU.................MA CHE PAESE DEI BALOCCHI

 
Alle 20 giugno 2012 15:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Carannante
E' diventato veramente un inferno..... Sabate e Domenica scorsa traffichissimo dalle 09:00 sino alle 14.30 (ero a casa dei miei al Castello).......ma ci pensate mai se qcon questo caldo infernale qualcuno infartutato o peggio avesse bisogno di un'ambulanza?????? Il caro Sindachello SCHIANO promise all'elezioni NO TICKET e questo è il risultato......tra le tantissime putt***** Coppola qualcosa di buono almeno fece. Noi ogni mese paghiamo in busta paga la tassa comunale e d'estate siamo prigionieri in casa nostra senza avere la possibilità di utilizzare le spiaggie che manteniamo con i ns soldi e non con quelli della marmaglia che puntualmente si riversa senza rispetto per niente e per nessuno. Macchine ovunque e motorini che per evitare il traffico camminano sui marciapiedi.......dove ca**** andremo a finire? E ora che i Bacolesi si sveglino e la smettano di essere prigionieri di quei quattro evasori proprietari dei Lidi che ogni estate amaazzano la ns amata terra...ci guadagnano loro a discapito della comunità.....io personalmente sono sempre più convinto ad andarmene via

 
Alle 20 giugno 2012 15:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fabio Costigliola
e una vergognaaaaaaaaaaaa

 
Alle 20 giugno 2012 15:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

E qui sta l'errore...mai rinunciare! Lasceresti ciò che E' TUO nelle mani degli altri!

 
Alle 20 giugno 2012 15:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sbagliato, è il paese degli ALLOCCHI!!!

 
Alle 20 giugno 2012 15:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

...la voglia di CAMBIAMENTO E RISCATTO!
Ma ciascuno di noi DEVE FARE LA SUA PARTE! Tutti COLIBRI'!

 
Alle 20 giugno 2012 16:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sei l' autore dell' articolo?
se si, mi meraviglio della risposta
se no, come credo, mentre io imparo da mio padre a contare ( e arrivo sempre a quella cifra ), forse è meglio che tu torni a scuola per imparare a..leggere!
E poi, dopo aver imparato a farlo ( capisco che ci vorranno magari mesi se non anni ), capirai anche la differenza tra dipendenti del comune di bacoli ( circa 270 ) e vigili urbani ( 31 + 2 tra comandante e vice )

 
Alle 20 giugno 2012 16:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Per rispondere a chi scrive, la redazione di Freebacoli e il suo consigliere Della Ragione può confermare o smentire la notizia che lì da voi a Bacoli il comandante dei vigili lavora dal lunedì al venerdì ( weekend esclusi ) e il suo vice è distaccato ad altro comando di paese?
Se fosse vero, di cosa parlate e vi lamentate?
E da quando i privati cittadini "stipendiano" i vigili urbani con i loro "soldini" ?
Bravo, OBBIETTIVO raggiunto

 
Alle 20 giugno 2012 21:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

mettere da subito 10,00 per il tiket chi viene al mare!!! questi portano solo munnezza e civilta' zero!!1 Ma dico zero. Credono di ocmandar eloro ed e' per questo che in giro per il mondo non hanno buona reputazione dei napoletani e dico napoletani perche' se diciamo noi di bacoli lo siamo loro dicono no no non sono napoletani attenzione i napoletani siamo noi! e vai va' .........statt a napl

 
Alle 21 giugno 2012 00:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Se si potesse trasformare le spiagge militari in spiagge libere????? Il paese cambierebbe faccia.....

 
Alle 21 giugno 2012 08:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

COMUNICATO DEL SINDACO

LA COSTA DI BACOLI E’ TUTTA BALNEABILE
IL SINDACO SCHIANO: « ORA PUNTIAMO ALLA BANDIERA BLU»

La costa di Bacoli è tutta balneabile. Da giovedì scorso, infatti, è possibile tuffarsi anche nelle acque antistanti ai due tratti di costa di Spiaggia Romana interdette lo scorso febbraio. La disposizione è arrivata attraverso l’ordinanza numero 63, datata 14 giugno 2012 a firma del Sindaco Ermanno Schiano, che disponeva la riapertura immediata delle acque di balneazione nei tratti relativi all’ex punto 10 della mappa Regionale - codice elenco 3113 Spiaggia Romana - Colonia Vescovile e il tratto denominato ex punto 12 mappa regionale - codice elenco 3115 Spiaggia Romana - Lido Fusaro. Pertanto, tutte le acque che circondano la città di Bacoli sono balneabili, eccetto quelle che bagnano il porto di Miseno (località Casevecchie) e il porto di Baia, che rimangono off limits non per inquinamento ma per la loro natura diportistica che non permette la presenza dei bagnanti in mare. L’iter per la riapertura alla balneabilità dei due tratti di costa è stato condotto nei mesi scorsi dal Comune di Bacoli di concerto con il settore sanità della Regione Campania e con l’ARPAC (Agenzia Regionale Protezione Ambientale Campania) attraverso una procedura per il monitoraggio delle acque a seguito della quale è emersa l’assenza di dati riguardanti l’inquinamento. Un risultato importante che rilancia ulteriormente il settore turistico balneare del territorio aprendo alla possibilità di ottenere, per il 2013, l’importante riconoscimento della “Bandiera blu”.
----------------------------------------------------
Ma intanto il mare di Miseno è sempre più coperto da uno strato oleoso con cattivo odore.
Colpa del depuratore?

 
Alle 21 giugno 2012 12:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

VALE SOLO DALLE 16 ALLE 22, da sabato prossimo a domenica 3 settembre?

ORDINANZA N° 65 Del 21.06.2012 prot. n. 19020
Ordinanza Dirigenziale Settore IX Polizia Municipale 21.06.2012

OGGETTO: Istituzione Z. T. L. in via G. de Rosa via Ercole.

SENTITO Il Comando della P.M. in ordine ai problemi di viabilità e traffico;

CONSIDERATA la necessità di tutelare la salute dei cittadini, la fluidità e la sicurezza della circolazione
stradale;
RILEVATO che durante la stagione estiva, in considerazione dell’intensità del traffico, occorre operare la pedonalizzazione del centro storico lungo il tratto di via G. De Rosa e via Ercole;
RITENUTO di dover provvedere in merito;
LETTO l'art. 7 del D.lgvo n.285 del 30/04/92 e successive modificazioni ed integrazioni;

LETTO l’art. 107 del D.Lgs. n 267/2000.

ORDINA
1) Con decorrenza 23.06.2012 fino al 02 settembre 2012, tutti i giorni compresi i festivi, dalle ore 16,00 alle ore 22,00, è istituita la Z. T. L. in via G. De Rosa e via Ercole, segnatamente nel tratto compreso fra l’incrocio di via Guardascione e l’incrocio con via De Curtis ;

2) durante l’istituzione della Z. T. L. via Guardascione sarà strada a senso unico di marcia nella direzione via G. De Rosa via Risorgimento , con accesso consentito da via Risorgimento solo per i veicoli destinati alle aree di parcheggio esistenti in loco;

3) ammettere l’accesso e la sosta nell’area a tutti i mezzi di proprietà del Comune in servizio di pubblica utilità,a quelli delle forze di Polizia ed ai veicoli dei servizi di emergenza e di soccorso che siano in atto,ed ai veicoli al servizio di persone con limitata o impedite capacità motoria, debitamente
certificate.

4) prevedere, l’accesso all’area pedonale per i cittadini residenti,ai proprietari o locatari di seconde case dimoranti nell’area stessa,al limitato scopo di accedere in aree di parcheggio di cui essi siano titolari in luoghi privati, autorizzati con regolare passo carrabile.

5) prevedere, altresì, l’accesso per il carico e scarico merci (dalle ore 16,00 alle ore 17,00) così come
previsto dall’Ordinanza Sindacale n. 191 del 16.04.1994 .

E’ demandata all’apposita squadra comunale la sistemazione di idonea segnaletica.
E’ trasmessa copia della presente al Settore II per la pubblicazione attraverso il portale istituzionale ed il
Servizio U.R.P.
Gli organi di Polizia sono incaricati di osservare e far osservare la presente Ordinanza, procedendo a carico dei trasgressori ai sensi delle vigenti disposizioni di legge.

Il Comandante la P.M.
Ten. Col. Marialba LEONE

 
Alle 21 giugno 2012 12:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il sindaco di mdp per dimostrare la balneabilità di Acquamorta, si tuffò nelle "meravigliose" acque per un bagno rinfrescante...
Adesso il sindaco di Bacoli dovrebbe fare lo stesso nelle acque della spiaggia romana...
Ma secondo voi, un tratto di mare così vicino a un depuratore che non depura potrebbe mai essere balneabile? Ma quale bandiera blu? Forse MARRONE!!

 
Alle 21 giugno 2012 14:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

" SCHIAVI in Casa Nostra".....CHIUSI..con LUCCHETTO...via le CHIAVI....Napoletana ...residente a Bacoli da DIVERSI ANNI....MARE???....IMPOSSIBLE.....i Parcheggi -auto ( Dieci Euro se sei FORTUNATO ).....OCCUPATI...dalle sei del Mattino....( poi si danno il CAMBIO).....Sono in cerca di una attività.........vuoi vedere che il " parcheggio"...è quella .. " REDDITIZIA"???........

...." Turismo" da quattro soldi. ( Ci ho Lavorato per Anni....in...EUROPA )...........
...a MEZZODI'..." ....." apparecchiano" ( su spiaggia)... con tavoli e sedie...insalata di pomodoro da " FARE" IN SPIAGGIA....NEI loro frighi..NON manca nulla.........DALL' ORIGANO....olio.....VINO.......frighi pieni di BOTTIGLIE..( VINO).........verso le sedici....." Tarantelle".... TUTTI....ubriachi....MAZZATE...CON LA ...PALA........
...." canne" a VOLONTA'....
....un TRANQUILLO GIORNO di MARE...........Bacoli e Miseno...
....SCUSAMI.........." TURISMO",,,,,,,,,,.

 
Alle 21 giugno 2012 14:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Torregaveta??? MILISCOLA??????....." Bandiera BLU"..agli Assorbenti GALLEGGIANTI in Acqua??????????????????


Egregio...Ermanno..Schiano..." parente" della mia migliore AMICA...CONTINUIAMO ad ESSERE il PAESE degli ...ALLOCCHI????????????????????

 
Alle 21 giugno 2012 20:51 , Blogger Vincenzo ha detto...

CMq io non sono ne favorevole ne contrario al vecchi tiket di istituzione coppoliana.
Semplicemente non serviva a granche, perche il caos c'era sempre e cmq... forse qualche misera percentuale in meno di auto ma non aveva risolto il problema alla fine.
DI questi fantomatici parcheggi di interscambio si è accennato a lungo ma non si sono ancora visti,probabilmente i parcheggiatori misenati sono assai contrari o non solo loro?

 
Alle 22 giugno 2012 10:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

sono d'accordo con te sul fatto che ci potrebbe essere qualche resistenza da parte dei parcheggiatori (sia quelli che le tasse le pagano tutte, sia quelli che fanno non più di 10 ricevute al giorno). Ti faccio però presente che il "napoletano" (non solo quello di città) è abituato ad arrivare con l'auto fin sulla spiaggia o dentro i negozi, quindi la navetta potrebbe rappresentare un deterrente... e poi considera tutta la marmaglia che arriva. Te li immagini sugli autobus con pentole, frigoriferi, secchielli e palette? Purtroppo bisognerebbe rinascere un'altra volta con il dna del senso civico. Solo così si potrebbe cambiare qualcosa.

 
Alle 22 giugno 2012 16:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Chi Tace, Acconsente !

"Non temo le urla dei violenti, ma temo il silenzio degli onesti"

 
Alle 23 giugno 2012 15:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

33 poliziotti municipali o 40...il problrma non si risolve soltanto così! Che ne pensate di immaginare che agli ingressi del paese e fuori ogni parcheggio autorizzato ci fossero dei display che indicassero la disponibilità di posti auto? Così facendo, con un minimo di sorveglianza da parte della Polizia Municipale del Comune di Bacoli (per evitare code ed inutili attese in doppia fila!!) si potrebbe iniziare a far defluire un pò di traffico. Non sono un ingegnere ma potrebbe essere un'idea da prendere in considerazione.
Quanto al "figlio del vigile"...ho capito il senso del suo intervento ed ammetto che, effettivamente, a mio parere ha ragione. Nel "nostro" immaginario, il componente del corpo di Polizia Municipale, è "uno che non fa niente".Il fatto è che probabilmente, a Bacoli, per territorio (grandezza) e tipologia di zone di intervento (porti, spiagge,centro storico) in estate, gli agenti sono sottoposti a servizi a dir poco "stressanti" e non riescono per vari motivi (altri servizi, età, competenze e capacità psicofisiche) a svolgere un servizio che risulti più vicino alle aspettative del cittadino comune. Ma l'unica alternativa sarebbe "rinfrescare" l'organico. Come? Con dei climatizzatori! A parte le battute, ci vorrebbero altre assunzioni. Ma questo...è un altro paio di maniche.
William Di Palma

 
Alle 23 giugno 2012 15:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

e magari....mettiamo ferro spinato e poliziotti municipali in tenuta antisommossa dietro carriarmati bianchi e blu con la sirena e la scritta POLIZIA LOCALE di Bacoli!!
Nell'epoca in cui con un clic di tastiera entriamo in contatto con qualunque parte del mondo....ci mettiamo a "bloccare" l'accesso alle spiagge di Bacoli? E per quale motivo un cittadino napoletano, puteolano, giuglianese,milanese,pugliese o norvegese non potrebbe portare la sua famiglia, dopo una settimana di lavoro, a fare un bagno il sabato o la domenica dalle nostre splendide parti? Perchè a noi da fastidio il traffico? Non penso proprio. Bisogna, invece, affidare un'accurata e scientifica analisi della situazione affidando incarichi ad ingegneri e/o studioisi che abbiano esperienza in materia e trovare delle soluzioni che non siano discriminatorie. A chi di noi non è mai capitato di fare delle ore di traffico per raggiungere una meta estiva? Mi viene da pensare a qualche gita fatta a Formia, Gaeta, Sperlonga, Amalfi, Positano....avessi mai trovato la strada libera!!! E mica i formiani, i gaetani, gli sperlonghesi e gli amalfitani ce l'avevano con chi arrivava per il solo motivo che contribuiva a svilupparee traffico!
William Di Palma

 
Alle 25 giugno 2012 14:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro figliolo domanda a papà se per caso la tua casa è abusiva o per pura casualità non lo è!!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page