This page has moved to a new address.

Auto Blu per il Sindaco, Ma i Cittadini Restano a Piedi: Benvenuti nel Paese degli Sprechi

Freebacoli: Auto Blu per il Sindaco, Ma i Cittadini Restano a Piedi: Benvenuti nel Paese degli Sprechi

mercoledì 11 luglio 2012

Auto Blu per il Sindaco, Ma i Cittadini Restano a Piedi: Benvenuti nel Paese degli Sprechi


Era solo il mese di Dicembre scorso, quando la nostra Redazione denunciava ai nostri lettori i "costi della casta" che i cittadini di Bacoli erano ( e sono tutt'ora ) obbligati a pagare per fare in modo che i nostri rappresentanti politici camminino in comode e non proprio economiche auto blu.

Con quell' articolo volevamo sottolineare di quanto fosse contraddittorio, per quest' Amministrazione parlare di sacrifici da parte della popolazione, quando in realtà essa stessa non faceva nulla per mostrare il buon esempio e farsi modello di un comportamento che sarebbe potuto servire come dimostrazione di sobrietà e parsimonia.

Ed invece, come al solito, i nostri politici tendono a predicare bene, ma a razzolare male, al pari del famoso sacerdote che viene citato più volte nel comune proverbio paesano. Ma volendo infiltrarci nel dettaglio della "questio" vi chiederete sicuramente <<...da allora, cos'è cambiato?...>> Niente, per l'appunto! O almeno niente che non sia peggio di come eravamo già. L'unica differenza è che allora il dissesto finanziario era solo un brutto incubo, mentre oggi, dopo mesi di sprechi e malagestione dei soldi pubblici, si materializza sempre di più


Nero su Bianco
Con determinazione n° 187 del 15 Marzo 2012, integrata poi con determinazione n° 195 del 19 Marzo 2012, l' Ente Comunale, nella persona del Responsabile del II Settore Lucia Basciano, ha provveduto al noleggio a lungo termine di un autovettura Volkswagen Passat 1600 turbo diesel presso la AutoFelice S.r.l. con sede in Pozzuoli in via Domitiana 18/A per conto di una ditta privata di Milano ( la Volkswagen Leasing ) previo canone mensile di ben 774,40 € IVA inclusa.

E con una nuova determinazione, ossia la n° 459 del 28 Giugno 2012, si procede con la liquidazione della somma di denaro a favore della predetta società. Tuttavia, facendo una rapida moltiplicazione, calcolatrice alla mano, ci riesce facile reperire la somma che i cittadini di Bacoli sono tenuti a sostenere annualmente per questo tipo di contratto, ossia ben 9.292,80 € a cui vanno aggiunti ovviamente i relativi costi per assicurazione, carburante e relative tasse.


Sensibile al problema...ma solo a parole
La prima considerazione che sorge spontanea è <<...ma una figura prestigiosa ed importante come un Sindaco, non ce l'avrà un auto propria? - e soprattutto - ma un Sindaco che sostiene ripetutamente di tenere a cuore la grave situazione economica del suo paese, perchè non si reca a lavoro con la sua auto anzichè far spendere ai concittadini altri soldi?...>>

 Considerato il difficile momento finanziario nazionale ( che grava già abbondantemente sulle tasche della popolazione ) non si poteva evitare di gravare ulteriormente con queste spese inutili ? Anche se ce lo chiediamo, siamo sicuri che non riceveremo mai una risposta ufficiale dall' Amministrazione.

In fondo pur essendo l' Ente Comunale paragonabile ad una grande società dove il trasporto dei suoi dipendenti viene sovvenzionato dalla medesima, sarebbe bello poter vedere un Sindaco, recarsi sul posto di lavoro con la propria auto anzichè con quella noleggiata!

Tanto con gli stipendi che guadagna, per i suoi molteplici e validissimi incarichi istituzionali ( e non ) siamo sicuri che un simile gesto non comporti un grande sacrificio

Auto Blu per i Politici, piedi rossi per i Cittadini
Ma non è tutto! con determinazione n° 458 sempre del 28 Giugno 2012, ancora una volta l' Ente Comunale nella figura del Responsabile del X Settore Giovanni Capuano, ha provveduto alla liquidazione di ben 4.102,64 € IVA inclusa a favore della ditta bacolese PA.SCO.BE. S.a.s.con sede in Via Mercato di Sabato 61 per alcune riparazioni dei veicoli comunali ( tra cui l'auto a servizio del Vicesindaco e degli Assessori e le macchine della Polizia Municipale ) ritenuti soddisfacenti dall' Ufficio Autoparco del Comune di Bacoli.

A questo punto sembra che nessuna critica possa essere avanzata sull' operato dello Staff di Governo, in fondo, le auto servono anche per lavorare e se queste subiscono delle avarie o guasti che ne limitano o impediscono la regolare circolazione, è d'obbligo ripararle. Non sia mai che i nostri politici non si muovano su 4 ruote finanziate dai soldi pubblici...soluzioni ecologiche e salutari quali la bici o le passeggiate son cose da comuni(STI) essere umani.

Eppure viene da chiedersi <<...come mai ci si affretta così repentinamente a far riparare le auto comunali, e non si fà nulla per il Trasporto Pubblico ad esempio ? Come mai i cittadini devono subirsi ore ed ore di attesa sotto il sole nella speranza che arrivi un autobus mentre loro vengono portati a destra e manca in auto sempre efficienti e climatizzate?...>>

Sicuramente i problemi relativi all' EAV o alla SEPSA non riguardano strettamente la situazione economica del Comune di Bacoli ( fortunatamente ) ma ci domandiamo, perchè questi signori non si fanno accompagnare, una volta tanto dai loro autisti/portaborse/guardie del corpo, nelle sedi dei vertici direttivi di queste due società onde mediare a favore della cittadinanza ed affinchè si raggiunga il miglioramento del servizio? Tanto paghiamo noi, a loro non costa nulla!

Sfortunatamente, rischiando di essere ripetitivi ci tocca terminare l' articolo come facemmo 6 mesi fà. Ma noi non ci stancheremo mai di ripeterlo: di fronte a questi episodi c'è poco da commentare, basta una parola: VERGOGNA!

M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

21 Commenti:

Alle 11 luglio 2012 07:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

PROFESSOR MONTI TAGLIALI TU !!!

 
Alle 11 luglio 2012 11:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Giulietti
È un modo per attuare la spending review vista però dal punto di vista delle tasche altrui

 
Alle 11 luglio 2012 13:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Piatto vacant!!!!

 
Alle 11 luglio 2012 13:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma andate tutti a piedi...............che vi fa bene alla salute, anche se, della vostra salute, non mi importa un fico secco anzi che possiate avere tanti mal di pancia per quanti problemi create al popolo bacolese.

 
Alle 11 luglio 2012 14:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sonia Cangemi
pure?????ma xchè è necessaria questa ulteriore spesa?

 
Alle 11 luglio 2012 14:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

va a zappa ca si a vergogn i tutt i sindc................

 
Alle 11 luglio 2012 14:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma scusate, ma se le auto del comune si guastano o si deve fare la normale manutenzione è normale che si portano dal meccanico,o non si devono far riparare?
Cosa c'entra il nome della ditta pa.sco.be in questo articolo?
Sembra che alcune volte scrivete articoli tanto per perdere un po di tempo.

 
Alle 11 luglio 2012 14:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
GLI SPRECHI SONO LE MANCATE ENTRATE CHE NESSUNA AMM.NE FINORA E' RIUSCITA AD 'INTROITARE'. NELL'ARCO DELL'ANNO PIU' DI 400.000 PERSONE(BAGNANTI VISITATORI E MAU-MAU! VARI) CI AGGREDISCONO QUOTIDIANAMENTE E PRIVILEGIANDO SOLO POCHI ELETTI! UN INVITO AD 'AUTOVERGOGNARCI!

 
Alle 11 luglio 2012 15:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sergio Casizzone
La colpa è sempre di chi ha dato il proprio voto ai soliti padroni

 
Alle 11 luglio 2012 15:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

e che c'azzecca questo intervento? Le "400000 persone che ci aggrediscono, i pochi eletti...". Che c'azzeccano con quello di cui si parla in questo post? Si sta discutendo dell'auto blu del Sindaco, il quale, secondo me, farebbe benissimo a dare l'esempio e venire da Baia con una bella bicicletta! quanto all' "AUTOVERGOGNARCI" che inizi pure chi ha votato gli esponenti di questa maggioranza....

Mario

 
Alle 11 luglio 2012 16:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario, vorrei sapere una cosa: ma questi famosi 400.000 bagnanti, visitatori e mau-mau vari...arrivano anche al Monte Di Procida o Lei parla di Bacoli? Ci riferiamo anche ai cari cittadini montesi che vengono a Bacoli sprovvisti di "tagliando residenti" per la sosta e non provvedono ad acquistare i tagliandini ai distributori automatici? Lei dov'è residente?

 
Alle 11 luglio 2012 16:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vedi De Gregorio - Lavitola e poi..Bacoli

 
Alle 11 luglio 2012 16:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

la vera ed unica colpa è e resterà soltanto una: la mancanza di "libertà dal bisogno". Una grandissima fetta di popolazione continuerà a votare non per convinzioni politiche/ideologiche ma per ottenere questo o quel favore o aver dato per veritiera questa o quella promessa. I "soliti padroni" non possono fare altro che promettere....

 
Alle 11 luglio 2012 17:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Umberto Capuano
partì cn la 159 blu, poi la bravo nera adesso con un piccolo gioco di parole è passato alla passat... -_-

 
Alle 11 luglio 2012 21:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questi tanto la finiscono quando non avremo neppure più le mutande sotto.
SPRECANO IL NOSTRO DENARO!

 
Alle 12 luglio 2012 09:10 , Blogger puteoli_s ha detto...

Il sig Sindaco, lo sa che Io vado a Napoli per Lavoro con i mezzi pubblici, carenti e malsani, e lui non fa niente ?
Se i mezzi pubblici non funzionano , come quasi sempre, vado al lavoro con la mia piccola utilitaria pagata, il costo della sua a noleggio in un anno.
Bell'esempio, dice totò e io pago!!!!!

 
Alle 12 luglio 2012 09:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Essendo lìauto in leasing, non ci sono costi di assicurazione e tasse.

 
Alle 12 luglio 2012 09:52 , Blogger puteoli_s ha detto...

e' vero, potrebbe usare la sua , e noi pagheremmo Tassa di Possesso e Assicurazione, le sembra ?
Sarebbe un bell'esempio per l'Italia che affonda per colpa di chi ci amministra

 
Alle 13 luglio 2012 00:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
spett.le redazione free bacoli, permettete di rispondere attraverso il v/s autorevole giornale ad un paio di persone che hanno risposto a questo articolo sul v/s 'blog'. il primo mi dice che nei quattrocentomila visitatori annuali che ci vengono 'solo' a scamazzare ci sono anch'io che vengo dal m. di procida e nn pago il ticket di 'entrata': ERRATO! informati meglio gentile amico ANONIMO!, Se guardi meglio la mia auto vedrai il bollino blu! secondo, io sulla denuncia di free bacoli relativa allo spreco delle auto blu' comunali ho solo approfittato di 'menzionare' un altro spreco! e cioe' quello di nn coordinare, come in tutti i paesi turistici,le entrate nella n/s citta'; quindi, in tema di sprechi ci...azzecca!. in quanto a chi ha votato o no questa amm.ne ,beh! devi 'rovistare' nelle tue conoscenze! io, come tu hai 'teste' affermato, voto al monte di procida. terzo ed e' piu' importante!quando il sottoscritto vuole dire 'qualcosa' si firma....fallo anche tu my friend! per tutto il resto, sai 'come trovarmi' viva bacoli

 
Alle 13 luglio 2012 16:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Signor Mario Capuano, mi scuso se ho urtato la Sua suscettibilità. Sono stato effettivamente informato male e me ne scuso ulteriormente.
Mi chiamo Mario Laurryoll e sono un "nuovo" bacolese. Nel senso che mia figlia ha abitato per tanto tempo in Bacoli ed essendo stata trasferita all'estero, ho deciso di pAssare grande parte dell'anno a Bacoli nella sua casa e me ne sono letteralmente innamorato. Io seguo le vicende politiche locali, ho conosciuto tanta gente e, evidentemente, ho confuso tante cose scrivendo quei posts. Le assicuro che ero convinto di essermi firmato, come potrà capire dal mio nome di battesimo lasciato in basso ad uno dei messaggi che ho di fretta e furia inviato senza rileggerli e controllare meglio. Se potrò ritornare dal Canton Ticino a breve, tramite una conoscenza in comune che abbiamo che non vuole essere citata, la contatterò per un caffè. La saluto.

Mario

 
Alle 13 luglio 2012 17:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Senor Mario, vorrei aggiungere che mio padre era basco, mia madre ligure, mia è moglie inglese, i miei figli lavorano in Espana ed in Liguria ed io vivo da più di venticinque anni nella Svizzera Italiana per motivi logistici con le mie attività. Ma le assicuro che, se potessimo usufruire di un poco di qualità della vita in più, nei vostri bellissimi luoghi, non esiterei a trasferirmi immediatamente con toda tutta la famiglia. E para questo motivo mi aggiungo al Suo "Viva Bacoli!"

Mario

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page