This page has moved to a new address.

Notte di Fiamme alla Chiesa di S.Cristina, Sequestrati Locali al Fusaro: Roghi Anche allo Scalandrone - FOTO

Freebacoli: Notte di Fiamme alla Chiesa di S.Cristina, Sequestrati Locali al Fusaro: Roghi Anche allo Scalandrone - FOTO

venerdì 13 luglio 2012

Notte di Fiamme alla Chiesa di S.Cristina, Sequestrati Locali al Fusaro: Roghi Anche allo Scalandrone - FOTO

Incendio nella notte per un'area della parrocchia di S. Cristina e S. Giuliana al Fusaro, a pochi metri dalla Casina Vanvitelliana: locali posti sotto sequestro giudiziario.

E' avvenuto alle 3 di stanotte un incendio di natura non ancora definita, presso gli spazi utilizzati da tempo dalla comunità cattolica cittadina e dallo stesso parroco padre Giorgio come luogo di ritrovo per giovani, associazioni e corsi di catechismo.

Locali lasciati in comodato d'uso alla parrocchia per lo svolgimento di attività d'aggregazione, confronto e crescita sociale e culturale.

Le fiamme, che in pochi minuti hanno incenerito e deteriorato fortemente porte in legno, infissi, scaffali, libri ed anche sedie in plastica, hanno destato l'attenzione di un vicino residente il quale ha repentinamente contatato i carabinieri ed i vigili del fuoco.

Sul posto, poco dopo, giungeva una pattuglia di forze dell'ordine locali ed una squadra di pompieri capaci di spegnere l'incendio in pochi minuti. Manca però per il momento il parere d'agibilità per una struttura fortemente intaccata e quindi instabile.

Proprio per questo motivo gli uomini della caserma di via Lungolago hanno provveduto a sequestrare la struttura nell'attesa di un visto favorevole da parte del corpo dei vigili del fuoco.

Ignote sono al momento le motivazioni dell'incendio, per cui pare escludersi la natura dolosa, anche se restano aperte tutte le piste.

Fiamme verso ora di pranzo anche a Baia, nei pressi della località Scalandrone.
Anche in questo caso non sono ancora chiare le dinamiche dell’incidente avvenuto proprio questo pomeriggio nei pressi della contrada bacolese. 

Intorno alle ore 15:30, si sono innalzate fiamme alte diversi metri che hanno coinvolto ed incenerito arbusti e sterpaglie lungo il versante roccioso, a pochi passi da abitazioni ed esercizi commerciali.

I vigili del fuoco, allertati prontamente dalla cittadinanza riversatasi in strada ed allarmata dal fumo asfissiante, si sono diretti sul luogo per verificare l'entità dell' incendio ed arrestare le fiamme che nel frattempo minacciavano persino le strutture archeologiche presenti in zona.
E nonostante sia dovuto intervenire un elicottero di emergenza, gli agenti preposti hanno riscontrato notevole difficoltà nell' estinguere tutti i focolari sparsi sulla collina, a causa del torrido clima estivo e del vento contrario, e che quindi hanno rallentato i lavori di soccorso.

Le cause dell' incendio sono al momento sconosciute, anche se molto probabilmente le modalità di diffusione delle fiamme fanno pensare a natura dolosa. Presenti sul posto anche Vigili e Carabinieri che cercano, proprio in queste ore, di spiegare l'ambiguo fenomeno che in estate non fà che ripetersi puntualmente a danno dell' ambiente e della cittadinanza



M.Rosaria Schiano & Alessandra Sagliocchi
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it
FOTO: Gianni Ciunfrini

Etichette:

5 Commenti:

Alle 13 luglio 2012 23:16 , Anonymous Gianni Ciunfrini ha detto...

Ciao...mi avrebbe fatto piacere essere menzionato come autore delle foto....... Gianni Ciunfrini

 
Alle 14 luglio 2012 00:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

solidarietà a parroco e fedeli

 
Alle 14 luglio 2012 01:26 , Anonymous Fedele MariaR ha detto...

A noi della solidarietá interessa ben poco!!! E meno ancora se i sospetti della gente dovessero confermarsi e dichiarare la dolositá dell'evento! Intanto ora c'è un luogo SICURO in meno per bambini e ragazzini!!!!

 
Alle 14 luglio 2012 09:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

l' incendio a baia è stato intorno alle 13:30

 
Alle 14 luglio 2012 10:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gianni Ciunfrini, complimenti per le foto.
Credo che sia di natura dolosa.Poco ma sicuro,anche sul Monte Sant'Angelo ,ogni anni qualche imbecille malavitoso appicca il fuoco per qualche ragione oscura.
Ma li beccheranno prima o poi (sempre se non sarà il fuoco a beccarli).
Valeria

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page