This page has moved to a new address.

FERMIAMOLI - "No alla Svendita delle Cinque Lenze, Sì alla Cittadella della Cultura e dello Sport"

Freebacoli: FERMIAMOLI - "No alla Svendita delle Cinque Lenze, Sì alla Cittadella della Cultura e dello Sport"

lunedì 6 agosto 2012

FERMIAMOLI - "No alla Svendita delle Cinque Lenze, Sì alla Cittadella della Cultura e dello Sport"


La Redazione di Freebacoli pubblica di seguito un maniesto diffuso in città e sottoscritto dalla Federazione della Sinistra - Bacoli, in cui si punta l'attenzione sulla scellerata politica adottata per la gestione (a fini di svendita) del Centro Ittico Campano.

Un argomento delicatissimo, che si illusterà in seguito attraverso video e documentazione ufficiale, afferente alla sopravvivenza ed alle prospettive future di oltre il 20% del territorio di Bacoli. Particolare è, tra le altre cose, il mirino puntato verso il complesso "Cinque Lenze", comprendente ben sei capannoni lasciati marcire (in attesa di aste future) nell'abbandono più totale sulle sponde del lago Miseno, proprio sulla pista ciclabile lì presente.

Beni per cui i bacolesi pagano un mutuo da 500mila euro.

Ricchezza d'inestimabile valore su cui si perpetura il silenzio dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Ermanno Schiano, capace ancora una volta di non mantenere le promesse fatte in Consiglio. Assise pubblica dove la maggioranza, su sollecitazione del consigliere Josi Gerardo Della Ragione, promise nel giugno del 2010 la convocazione di un Consiglio ad hoc in cui discutere unicamente delle sorti venture dei capannoni misenati.

Evento storico mai effettivamente realizzatosi.

Cinque Lenze, Prospettive Future Soffocate dalla Clientela

Tante sarebbero le proposte, enormi le possibilità di sviluppo, straordinari i risvolti per la comunità, con particolare interesse per la cittadinanza attiva organizzatasi in associazioni sociali e culturali.

Guarda il VIDEO

Ma, a ben guardare, pesanti sono ancora le pressioni di svendita a privati, da evitare in ogni modo. Perchè questa città, dopo decenni trascorsi in strada per conquistare buona parte del territorio sottratto e derubato, ha il dovere di difendere le proprie conquiste.

Non farlo, significherebbe essere conniventi con coloro che, soddisfando gli interessi di casta, hanno trasformato questo patrimonio dell'umanità in bottino da saccheggiare a tutti i costi.



Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

3 Commenti:

Alle 6 agosto 2012 18:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

dovrebbe essere una battaglia senza alcuna bandiera partitica per poter avere consenso..

 
Alle 6 agosto 2012 18:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

MA IL SIG: SINDACO NON HA RISPOSTA A UNA DELLE TANTE DOMANDE DOMANDA FATTe DAL CONSIGLIERE MACILLO, CHE CHIEDEVA DI UTILIZZARE UN CAPANNONE DELLE CINQUE LENZE PER ATTIVITA' TEATRALI E SE L'AMMINISTRAZIONE DOPO LA VENDITA DELLE SCUOLE NEL PROSSIMO FUTURO(SPERIAMO CHE VADANO A CASA) DI VENDERE BENI DEL CENTRO ITTICO!!!!


Peppino di Colandrea

 
Alle 7 agosto 2012 15:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Cara redazione di freebacoli,correggi prego.
1) il mutuo che sta scontando il centro ittico per riscattare i capannoni, non è assolutamente sulle spalle dei bacolesi!!
escono dalla cassa ormai vuota del centro ittico.
2) se non fosse stato per il grande "Avvocato" che chiese e ottenne, in comune accordo con tutti voi amministratori locali, un prestito dal centro ittico di ben 400.000,00 €uro, per che cosa siano serviti non si sa(per i cittadini) per gli amministratori tutti,si!!
oggi il problema sarebbe ben diverso.
grazie

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page